Orologico Forum 3.0

Gli Orologi => Orologi e Co... => Topic aperto da: persson - Giugno 23, 2020, 00:16:14 am

Titolo: prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: persson - Giugno 23, 2020, 00:16:14 am
bhe, onestamente il tempo passato non é poco ma certo, ritorno, giro un po' per capire e non capisco piú niente.
Il mio collega di ufficio di una volta aveva, ed ha ancora immagino, un Daytona 6263 che una decina di anni fa stava a 25-27.000 euro (una follia assoluta)... guardando chrono24 adesso ecco che non mi prende un colpo!!!
Idem per i Royal Oak, complimenti a tutti voi che lo avete acquistato anni fa... sperando che non vi siate dovuti "svenare" anche allora.
Ok, ma veniamo alle cose piú tangibili... sto pensando e cercando un cinturino in caucciú per il mio el primero (abominio, lo so, ma la  mia vita lavorativa é cambiata e vorrei tornare ad indossare il mio amato Open, piú liberamente... p.s. se avete dritte o suggerimenti sono ben accetti, dato che non sembra una passeggiata trovarne uno con larghezza anse 20mm e larghezza deplo 16mm) vabhe, comunque per curiositá sono anche andato a rivedere i prezzi attuali del cinturino in alligatore luisiana, nero lucido, tranciato e con impunture in tono che ho piú volte acquistato in passato da un noto sito web artigianale italiano... allora, questa l' "evoluzione prodromica" dei prezzi:
2006 - 47 euro
2008 - 53 euro
oggi -  200 euro!!!!!! (duecentoeuroporcaputtana!!!!!!!!!!!!!!!!)

Mi sono rincoglionito io o il mondo?!?!?!?!?!?!?!?!  :-X
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: leolunetta - Giugno 23, 2020, 03:09:36 am
Si i prezzi sono lievitati e non poco da 8/10 anni, anche se su alcune referenze ci sono state impennate mostruose per via dell'interesse di mercato e degli speculatori di alcune referenze, tra cui appunto il Royal Oak in più i meno tutte le salse.
Però immagino che tu, nonostante l'accantonamento temporaneo dell'interesse verso gli orologi (per esigenze di vita o altro), abbia comunque vissuto e comprato auto, beni di prima necessità etc.
Credo che nonostante i prezzi ed il caro vita si siano fatti sentire anche li, pur se in misura più contenuta, in 10 anni credo che tu sia riuscito a metabolizzarli, per così dire, molto più facilmente.
L'orologio è sempre più settore lusso (oggi post Covid, lo potremmo definire anche "extralusso"...) e segue delle regole tutte sue, non logiche, ben poco prevedibili ed assai bislacche, ed ecco che ti ritrovi persino i cinturini (che non siano una cinesata da poco) al triplo o al quadruplo di 'soli' due lustri fa!
Sono pazzi loro? Forse...
Ma forse più noi che assecondiamo il mercato e ne alimentiamo di fatto quella fetta.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: e.m. - Giugno 23, 2020, 08:03:45 am
In perfetta sintonia con Leandro,i prezzi li determina chi acquista e non chi vende,se riferiti a generi non di prima necessita'.
Cioe' se un 15202 costa circa 30k basta non acquistarlo.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Giugno 23, 2020, 08:15:32 am
Caro Persson mi ha fatto molto piacere leggere le tue riflessioni.
Il piacere poi è doppio perché oltre a darti il benvenuto tra piccolo manipolo di “quelli che non ci stanno”, sei anche un mio conterraneo.
Si vede che chi risiede in realtà piccole come la nostra regione, è più sensibile agli aumenti dei prezzi di chi abita nelle grandi città, dove tutto è più costoso.

Anche se dubito che esistano altri settori che hanno avuto aumenti come quello degli orologi.

Ristorazione, tecnologia, automotive, vestiario, immobiliare, alcuni di questi sono aumentati, ma non con uguali percentuali a due o tre cifre. A dire il vero molti prezzi sono anche scesi.
Per esempio un portatile top di gamma ha mantenuto lo stesso prezzo di una decina di anni fa pur con prestazioni naturalmente non confrontabili.
Le case addirittura si sono abbassate per la crisi del mattone.
Le auto hanno visto aumenti, ma in linea con l’inflazione.
Con un anno di stipendio medio puoi acquistare più o meno la stessa classe di auto che potevi permetterti dieci o venti anni fa. Una Golf di oggi cioè costa come una Golf di allora.

Per gli orologi non è stato così.
Riprendo degli esempi che ho fatto in un’altra discussione come spunto per una tua ulteriore riflessione:

Anno           stipendio impiegato med      Costo Rolex Submariner acciaio             Costo AP Royal Oak acciaio
1972                      £ 150.000                              £ 200.000 (1,33 stipendi)                      £ 700.000 (4,7 stipendi)
1993                    £ 1.600.000                           £ 3.850.000 (2,4 stipendi)                    £ 13.100.000 (8,2 stipendi)
2002                          € 1.150                                 € 3.853 (3,35 stipendi)                           € 12.900 (11,2 stipendi)
2020                          € 1.700                                 € 8.550 (5 stipendi)                              € 26.600 (15,7 stipendi)
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Giugno 23, 2020, 08:21:17 am
Purtroppo sono le leggi del mercato che regolano i prezzi.
Una Golf a 200.000€ non la comprerebbe nessuno. Un Calatrava in acciaio a 26.000€ c’è la fila.

Fin quando ci sono i coglioni che acquistano, ci saranno i furbi che aumentano i prezzi.

Bisognerebbe essere più intelligenti, ma vedo che questa qualità scarseggia.... soprattutto tra gli appassionati.

Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bug04 - Giugno 23, 2020, 09:00:50 am
Vero, la dinamica di crescita reale dei prezzi è sorprendente, specialmente nel mondo degli orologi di lusso.
Per alcuni altri prodotti durevoli, all’aumento dei prezzi si è accompagnato un aumento del contenuto intrinseco, basti pensare al mondo IT, ai computer sempre più performanti, o alle auto dove l’utenza da’ per “dovuti” una serie di accessori che anni fa erano proposti come elemento distintivo o plus: ieri girando nei canali tv ho visto pochi minuti iniziali del film Falling Down (Schumacher RIP) e Michael Douglas guidava una vettura senza alza cristalli elettrici, ed era il 1993 ... praticamente l’altro ieri!
Oggi nell’auto c’è praticamente di tutto.
I cinturini in alligatore di Louisiana invece sono rimasti gli stessi, nonostante l’impennata dei prezzi.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: fansie - Giugno 23, 2020, 09:09:18 am
Purtroppo sono le leggi del mercato che regolano i prezzi.
Una Golf a 200.000€ non la comprerebbe nessuno. Un Calatrava in acciaio a 26.000€ c’è la fila.

Fin quando ci sono i coglioni che acquistano, ci saranno i furbi che aumentano i prezzi.

Bisognerebbe essere più intelligenti, ma vedo che questa qualità scarseggia.... soprattutto tra gli appassionati.

Sono d'accordo.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Alessandrino Mercuri(alanford) - Giugno 23, 2020, 09:35:34 am
Purtroppo sono le leggi del mercato che regolano i prezzi.
Una Golf a 200.000€ non la comprerebbe nessuno. Un Calatrava in acciaio a 26.000€ c’è la fila.

Fin quando ci sono i coglioni che acquistano, ci saranno i furbi che aumentano i prezzi.

Bisognerebbe essere più intelligenti, ma vedo che questa qualità scarseggia.... soprattutto tra gli appassionati.

Ma quali coglioni, sono i ricchi, stiamo parlando di cose inutili per ricchi, perchè dovrebbe avere un riscontro con la realtà delle cose utili?
Finché non accetteremo questo dato di fatto staremo sempre qui a disquisire sul nulla impastato con il niente.
Chi riesce ad accaparrarsi il calatrava in acciaio a 26K  con 99 probabilità su cento, o è già ricco o lo prende chi vuole specularci sopra aspettando che un ricco glielo prenda aumentato del 30 o 40 per cento.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Alessandrino Mercuri(alanford) - Giugno 23, 2020, 09:52:45 am
In perfetta sintonia con Leandro,i prezzi li determina chi acquista e non chi vende,se riferiti a generi non di prima necessita'.
Cioe' se un 15202 costa circa 30k basta non acquistarlo.

Ed è esattamente quello che loro già si aspettano i loro clienti sono altri e si mettono pure in fila per averlo.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Giugno 23, 2020, 10:07:49 am
Purtroppo sono le leggi del mercato che regolano i prezzi.
Una Golf a 200.000€ non la comprerebbe nessuno. Un Calatrava in acciaio a 26.000€ c’è la fila.

Fin quando ci sono i coglioni che acquistano, ci saranno i furbi che aumentano i prezzi.

Bisognerebbe essere più intelligenti, ma vedo che questa qualità scarseggia.... soprattutto tra gli appassionati.

Ma quali coglioni, sono i ricchi, stiamo parlando di cose inutili per ricchi, perchè dovrebbe avere un riscontro con la realtà delle cose utili?
Finché non accetteremo questo dato di fatto staremo sempre qui a disquisire sul nulla impastato con il niente.
Chi riesce ad accaparrarsi il calatrava in acciaio a 26K  con 99 probabilità su cento, o è già ricco o lo prende chi vuole specularci sopra aspettando che un ricco glielo prenda aumentato del 30 o 40 per cento.
Essere ricchi e poter spendere non è sinonimo di intelligenza.
Potersi permettere qualsiasi spesa è una fortuna, però coglione sei e coglione rimani.

C’è chi compra barattoli di “cacca di artista” o “lattina di aria delle Dolomiti”.
Anche se puoi permettertele, cacca ed aria restano.

Secondo me, ovvio....
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bertroo - Giugno 23, 2020, 10:14:55 am
Sinceramente mi sono quasi stufato di sentirmi dare del coglione, che gli appassionati, che gli stolti. Che è un forum di mercanti, che il trend è cambiato ecc ecc
E non venite a dire “eh ma nessuno ha fatto nomi” perché il riferimento a chi scrive qui dentro è palese.
Ma scendere un attimo dal piedistallo e accettare anche le idee altrui no?
Da quando sei rientrato Stefano non hai fatto altro che attaccare il forum e i forumisti? Hai il dente avvelenato con qualcuno? Perché se così fosse levatelo perché qui nessuno è avvelenato con nessuno e nessuno attacca nessuno.
E che due palle! È una settimana che si va avanti co ste storie. Si chiede di parlare di orologeria quando invece ogni argomento è buono per insultare la piattaforma e chi ci scrive.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: persson - Giugno 23, 2020, 10:17:53 am
Perfetto Ale ma io tanti anni fa non mi sono avvicinato a questo mondo perché era solo per ricchi... le follie assolute che che vedo e che solo da dieci anni a questa parte sono diventate cosí eclatanti (o forse ho perso l'esercizio e l'abitudine a tollerarle?!?  :()... comunque, se tanto mi da tanto... qualche annetto fa ho fatto bene (e non mi pento) di aver smesso di perdere tempo con queste assurditá.
Vero, la soluzione é non comprare e difatti per quel che mi riguarda l'artigiano di cui sopra da cui nel corso degli anni ho acqistato 5 o 6 cinturini, stando hai fatti, per quel che mi riguarda puó serenamente mettersi a fare altro.
Gli auguro buona fortuna, a lui ed a tutti i suoi "nuovi clienti ricchi".
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: persson - Giugno 23, 2020, 10:30:42 am
Sinceramente mi sono quasi stufato di sentirmi dare del coglione, che gli appassionati, che gli stolti. Che è un forum di mercanti, che il trend è cambiato ecc ecc
E non venite a dire “eh ma nessuno ha fatto nomi” perché il riferimento a chi scrive qui dentro è palese.
Ma scendere un attimo dal piedistallo e accettare anche le idee altrui no?
Da quando sei rientrato Stefano non hai fatto altro che attaccare il forum e i forumisti? Hai il dente avvelenato con qualcuno? Perché se così fosse levatelo perché qui nessuno è avvelenato con nessuno e nessuno attacca nessuno.
E che due palle! È una settimana che si va avanti co ste storie. Si chiede di parlare di orologeria quando invece ogni argomento è buono per insultare la piattaforma e chi ci scrive.

Ciao Roberto!
Opsss! non vorrei aver involontariamente fatto qualche casino... per cose che non so, nel caso mi scuso e non era mia intenzione.
La discussione che ho aperto , l'ho aperta per cercare di capire se davvero mi sfugge qualcosa o se c'é qualcosa che non torna piú in questo mondo perché oltre alla mia esigenza di cinturini, anche leggendo qualche discussione nella sezione novitá, ogni tanto vi leggo che avallate prezzi a 5 cifre che a me fanno rabbrividire se messe vicino a quanto presentato... non sono nuovo ed anche in passato non é che tutto fosse rose e fiori (i Richard Mille mi hanno fatto sempre accapponare la pelle... per design, soluzioni e relativi prezzi)... ma sono davvero confuso e non capisco se davvero dipenda dalla mia astinenza (che se non fosse occorsa magari mi avrebbe fatto accettare con normalitá anche queste cose) o se davvero qulcosa nel mondo, questo mondo, sta sfuggendo.
Io non voglio offendere nessuno, ma da appassionato ed essere pensante, se pur fossi ricco sfondato ed avessi un ego marcato, diciamo che non mi sentirei affatto intelligente ad acquistare un cronografo in acciaio di 40 anni fa con dentro un banale (non nel senso tecnico ma di diffusione in tanti altri oggetti simili dell'epoca)  Valjoux 72B... a 60-90.000 euro (avete capito che sto parlando del 6263, no...).
La consideravo follia assoluta 10 anni fa ad un prezzo di un terzo, immaginatevi oggi.
Cmq, di tutto ció, ne prendo (tristemente) atto.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Giugno 23, 2020, 10:37:53 am
Sinceramente mi sono quasi stufato di sentirmi dare del coglione, che gli appassionati, che gli stolti. Che è un forum di mercanti, che il trend è cambiato ecc ecc
E non venite a dire “eh ma nessuno ha fatto nomi” perché il riferimento a chi scrive qui dentro è palese.
Ma scendere un attimo dal piedistallo e accettare anche le idee altrui no?
Da quando sei rientrato Stefano non hai fatto altro che attaccare il forum e i forumisti? Hai il dente avvelenato con qualcuno? Perché se così fosse levatelo perché qui nessuno è avvelenato con nessuno e nessuno attacca nessuno.
E che due palle! È una settimana che si va avanti co ste storie. Si chiede di parlare di orologeria quando invece ogni argomento è buono per insultare la piattaforma e chi ci scrive.
Sbagli su tutta la linea.

Non ce l’ho con nessuno, tantomeno qui dentro.
Non mi pare di insultare la piattaforma difatti non ho ricevuto nessun richiamo.
Non mi pare di aver offeso nessuno nell’esprimere le MIE idee che comunque vedo condivise anche da altri.

Mi dispiace se ti senti coinvolto di prima persona nelle mie critiche di carattere generale sull’odierno andamento del mercato degli orologi.
Si sono forse severe ed espresse con un linguaggio crudo e diretto, ma è esattamente quello che penso.

Io giudico il prodotto ed i prezzi mettendoli a confronto con i medesimi del recente passato e per me uno che compra un orologio ad n volte il suo valore (tangibile+intangibile) è un coglione e non fa altro che rovinare il mercato.

È un coglione e sono arrabbiato con lui perché con le sue scelte inficia anche me perché droga il mercato facendo diventare irraggiungibili anche orologi che fino a qualche anno fa erano alla mia portata.

Non vedo tali soggetti qui dentro.
Tuttalpiù vedo qualcuno che li giustifica, ma non vedo come per questo possa sentirsi offeso.
Non mi sembra che tu abbia comprato recentemente orologi nuovi che possano rientrare nella categoria “super sopravvalutati da ricco annoiato”

Io cerco sempre di parlare dell’orologio, ma le discussioni se virano sempre verso il rapporto Q/P non è colpa mia. Un motivo ci sarà.
Il malumore volente o nolente tra gli appassionati cresce perché non so se l’avete capito, ci stanno prendendo per i fondelli.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Alessandrino Mercuri(alanford) - Giugno 23, 2020, 10:58:59 am
Purtroppo sono le leggi del mercato che regolano i prezzi.
Una Golf a 200.000€ non la comprerebbe nessuno. Un Calatrava in acciaio a 26.000€ c’è la fila.

Fin quando ci sono i coglioni che acquistano, ci saranno i furbi che aumentano i prezzi.

Bisognerebbe essere più intelligenti, ma vedo che questa qualità scarseggia.... soprattutto tra gli appassionati.

Ma quali coglioni, sono i ricchi, stiamo parlando di cose inutili per ricchi, perchè dovrebbe avere un riscontro con la realtà delle cose utili?
Finché non accetteremo questo dato di fatto staremo sempre qui a disquisire sul nulla impastato con il niente.
Chi riesce ad accaparrarsi il calatrava in acciaio a 26K  con 99 probabilità su cento, o è già ricco o lo prende chi vuole specularci sopra aspettando che un ricco glielo prenda aumentato del 30 o 40 per cento.
Essere ricchi e poter spendere non è sinonimo di intelligenza.
Potersi permettere qualsiasi spesa è una fortuna, però coglione sei e coglione rimani.

C’è chi compra barattoli di “cacca di artista” o “lattina di aria delle Dolomiti”.
Anche se puoi permettertele, cacca ed aria restano.

Secondo me, ovvio....

Gioco per abitudine sempre 4 Euro al superenalotto, a volte faccio 2 punti a volte 3 punti mai di più, ovviamente spero sempre nel 6 ed in quella cinquantina di milioni.
Ora ti chiedo, secondo te se succedesse e diventassi ricco, io dovrei starmi a preoccupare del rapporto prezzo orologio di un 15202?
Se ne ho voglia me lo compro subito dal concessionario a prezzo di listino, altrimenti da chi ce l'ha ed a prezzo ancora più alto.
Secondo te da un giorno all'altro sarei diventato un coglione?
Se è così spero di diventarlo presto.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Giugno 23, 2020, 11:23:41 am
Permettimi Alessandro, il discorso coglione o non coglione, non dipende dalla capacità di spesa, ma da come spendi i tuoi soldi.

Paradossalmente chi comprasse uno Swatch a 1.000€ (non so nemmeno se esistono più) sarebbe più coglione di uno che compra un super complicato fatto in 10 pezzi a 100.000€.

Si tratta sempre di beni superflui.
Uno accessibile a molti, diciamo pure a tutti qui dentro, ed uno no.
Beh, in questo caso il “ricco” sarebbe l’intelligente, il “poveraccio” che compra l’orologio di plastica, il coglione.

Non è solo un fatto di soldi.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Giugno 23, 2020, 11:39:50 am
Dirò di più.

Non credo che l’amico Persson che ha aperto questa discussione, non possa permettersi di comprare a 200€ il cinturino che desidera, è che si sente preso in giro a quella cifra.

In questo caso mi autodenuncio come autentico “coglione” perché un paio di anni fa’ io comprai il cinturino originale al mio AP pagandolo 400€.
Consapevolmente coglione perché varrà non più di 50€.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Alessandrino Mercuri(alanford) - Giugno 23, 2020, 11:46:25 am
Permettimi Alessandro, il discorso coglione o non coglione, non dipende dalla capacità di spesa, ma da come spendi i tuoi soldi.

Paradossalmente chi comprasse uno Swatch a 1.000€ (non so nemmeno se esistono più) sarebbe più coglione di uno che compra un super complicato fatto in 10 pezzi a 100.000€.

Si tratta sempre di beni superflui.
Uno accessibile a molti, diciamo pure a tutti qui dentro, ed uno no.
Beh, in questo caso il “ricco” sarebbe l’intelligente, il “poveraccio” che compra l’orologio di plastica, il coglione.

Non è solo un fatto di soldi.

No no...dipende dalla capacità di spesa altroché!
Se io sono ricco sfondato, sarei un coglione se mi mettessi a sindacare sull'effettivo valore di quello che compro o mettermi a fare una trattativa per risparmiare mille euro.
Sono ricco, compro quello che mi piace punto.
Le altre considerazioni le lascio a voi  (noi) poveracci io sono contento così anche se i poveracci pensano che io sia un coglione.
Ossia se io diventassi ricco dovrei comportarmi come quando ero povero?
Allora resto povero! :D
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: persson - Giugno 23, 2020, 11:51:44 am
perdonami Alessandro ma sono in totale disaccordo con il tuo ragionamento.
Mi adottasse pure il Sultano del Bruneil non accetterei mai di buttare via i miei soldi per oggetti che oggettimente e idealmente non li valgono... perché quel RO i soldi per cui é venduto ora, non li vale, punto.
Non amo essere preso in giro, ne da ricco ne da povero, ne mi piace omologarmi a degli spesso ignoranti con i portafoglio gonfio, quasi sempre senza meriti ma spesso con enormi demeriti... (Casamonica & Rolex docet) quindi la mia vita puó serenamente andare avanti senza di lui e senza tantissimi altri oggetti folli.
Concordo su ogni singolo concetto, parola, punteggiature e spazio espresso da S.M.... avrei forse addolcito la forma, forse (ma le cose vanno anche dette per come sono) ma di certo non la sostanza.
ha perfettamente ragione a sfogarsi perché le genialate di pochi, toccano e condizionano spesso la vita di molti... nel superfluo come nell'essenziale.
E prima o poi i risultati arrivano.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Giugno 23, 2020, 12:08:31 pm
Il tuo ragionamento Alessandro (nota bene, ho detto il tuo ragionamento, non i tuoi fatti) nel campo degli orologi ci ha portato esattamente alla condizione in cui siamo.

Io nel ‘92 con meno di due stipendi potevo comprarmi un Submariner.
Se oggi se me ne occorrono più di quattro, è per questa logica.
Il risultato è che io non comprerò più il submariner perché c’è chi avendo il portafoglio pieno, ragiona con il glande e non con il cervello.

Almeno prendiamoci la soddisfazione di farli passare per quello che sono.
COGLIONI.

E direi che noi tutti, popolo di appassionati competenti e consapevoli, dovremmo denunciare in ogni occasione che si presenti, su ogni piattaforma, social o discussione che ci stanno prendendo in giro.

Non credo che cambierà molto, ma non si sa mai per la viralita’ di come circolano le notizie oggi.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bug04 - Giugno 23, 2020, 12:16:27 pm
È vero però che i soldi non hanno, alla fine dei giochi, solo un valore intrinseco ma anche una componente marginale che, al crescere delle disponibilità, ne diluisce il peso specifico.
5 Euro trovati per terra non fanno alcuna differenza per molti, lasciati a un mendicante possono rappresentare il sostentamento della giornata.
Il prezzo di un 15202 diventa totalmente irrilevante per un milionario (al quale poi, alla fine, verrà anche venduto nuovo dal concessionario che per un high net worth spesso “trova” la disponibilità di articoli ai più irreperibili).
Personalmente però, ovviamente parlo secondo mia percezione, trovo che le killer reference a volte (non sempre) vengano acquistate anche da chi non sia poi così ricco.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Alessandrino Mercuri(alanford) - Giugno 23, 2020, 12:27:22 pm
perdonami Alessandro ma sono in totale disaccordo con il tuo ragionamento.
Mi adottasse pure il Sultano del Bruneil non accetterei mai di buttare via i miei soldi per oggetti che oggettimente e idealmente non li valgono... perché quel RO i soldi per cui é venduto ora, non li vale, punto.
Non amo essere preso in giro, ne da ricco ne da povero, ne mi piace omologarmi a degli spesso ignoranti con i portafoglio gonfio, quasi sempre senza meriti ma spesso con enormi demeriti... (Casamonica & Rolex docet) quindi la mia vita puó serenamente andare avanti senza di lui e senza tantissimi altri oggetti folli.
Concordo su ogni singolo concetto, parola, punteggiature e spazio espresso da S.M.... avrei forse addolcito la forma, forse (ma le cose vanno anche dette per come sono) ma di certo non la sostanza.
ha perfettamente ragione a sfogarsi perché le genialate di pochi, toccano e condizionano spesso la vita di molti... nel superfluo come nell'essenziale.
E prima o poi i risultati arrivano.

Amico mio, tu ragioni come me ossia non da povero ma neanche da ricco.
Non siamo mai stati ricchi ed e giusto così ma se diventassi ricco e continuassi a ragionare come un povero mi sentirei un fesso, mi srmbrerebbe di prendere in giro il prossimo a voler lesinare i mille euro aspirando solo a diventare il più ricco del cimitero.
Riguardo il 15202 sulla base di cosa non vale quei soldi?
Potrei capire il Nautilus 5711di
Patek  che è stato completamente snaturato ma questo è l’unico che è rimasto a parte il fondello trasparente come papà Genta lo aveva pensato compreso il movimento.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: e.m. - Giugno 23, 2020, 14:04:35 pm
Mia esperienza con un conoscente ricco.
Vuole comprarsi una barca a vela,ha bisogno di un consulente,mi prega di accompagnarlo al salone di Genova,decide lui la lunghezza,10 metri e non 15 o 20 che si sarebbe tranquillamente potuto permettere,io devo indicargli solo quella costruita meglio.
Gli piacciono gli orologi ma non ne capisce,ha ancora bisogno di qualcuno che lo indirizzi,proprio perche' non vuol buttare soldi.Gli do qualche dritta,si lascia guidare ed acquista una serie di orologi notevoli,certo costosi per i parametri di allora,ma con un buon rapporto qualita'-prezzo.
Ferrari in garage,casa a Lugano (che diventeranno due in modo che gli amici possano andare a trovarlo senza bisogno di andare in albergo),case un po' ovunque.
Essendo uno che i soldi se li e' sudati non stava attento a come li spendeva,di piu'.
Tirchio?Assolutamente no.Di certo i soldi non li buttava al vento pur avendo tutto e piu' di tutto e non facendosi mancare nulla.
Questo per dire che l'essere ricchi non fa rima con l'essere coglioni.
Se la ricchezza e' figlia del lavoro.
Se si e' ricchi perche' si e' vinto al Totocalcio...
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Alessandrino Mercuri(alanford) - Giugno 23, 2020, 14:33:46 pm
Mia esperienza con un conoscente ricco.
Vuole comprarsi una barca a vela,ha bisogno di un consulente,mi prega di accompagnarlo al salone di Genova,decide lui la lunghezza,10 metri e non 15 o 20 che si sarebbe tranquillamente potuto permettere,io devo indicargli solo quella costruita meglio.
Gli piacciono gli orologi ma non ne capisce,ha ancora bisogno di qualcuno che lo indirizzi,proprio perche' non vuol buttare soldi.Gli do qualche dritta,si lascia guidare ed acquista una serie di orologi notevoli,certo costosi per i parametri di allora,ma con un buon rapporto qualita'-prezzo.
Ferrari in garage,casa a Lugano (che diventeranno due in modo che gli amici possano andare a trovarlo senza bisogno di andare in albergo),case un po' ovunque.
Essendo uno che i soldi se li e' sudati non stava attento a come li spendeva,di piu'.
Tirchio?Assolutamente no.Di certo i soldi non li buttava al vento pur avendo tutto e piu' di tutto e non facendosi mancare nulla.
Questo per dire che l'essere ricchi non fa rima con l'essere coglioni.
Se la ricchezza e' figlia del lavoro.
Se si e' ricchi perche' si e' vinto al Totocalcio...

Io penso che si è più coglioni a non spenderli che a spenderli ma è la mia i dea, non sono mai stato ricco e magari se ci divento cambio e la mia ambizione sarà di essere il più ricco del cimitero come dicevo prima.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: e.m. - Giugno 23, 2020, 15:37:28 pm
Mia esperienza con un conoscente ricco.
Vuole comprarsi una barca a vela,ha bisogno di un consulente,mi prega di accompagnarlo al salone di Genova,decide lui la lunghezza,10 metri e non 15 o 20 che si sarebbe tranquillamente potuto permettere,io devo indicargli solo quella costruita meglio.
Gli piacciono gli orologi ma non ne capisce,ha ancora bisogno di qualcuno che lo indirizzi,proprio perche' non vuol buttare soldi.Gli do qualche dritta,si lascia guidare ed acquista una serie di orologi notevoli,certo costosi per i parametri di allora,ma con un buon rapporto qualita'-prezzo.
Ferrari in garage,casa a Lugano (che diventeranno due in modo che gli amici possano andare a trovarlo senza bisogno di andare in albergo),case un po' ovunque.
Essendo uno che i soldi se li e' sudati non stava attento a come li spendeva,di piu'.
Tirchio?Assolutamente no.Di certo i soldi non li buttava al vento pur avendo tutto e piu' di tutto e non facendosi mancare nulla.
Questo per dire che l'essere ricchi non fa rima con l'essere coglioni.
Se la ricchezza e' figlia del lavoro.
Se si e' ricchi perche' si e' vinto al Totocalcio...

Io penso che si è più coglioni a non spenderli che a spenderli ma è la mia i dea, non sono mai stato ricco e magari se ci divento cambio e la mia ambizione sarà di essere il più ricco del cimitero come dicevo prima.
Una cosa e' spenderli,e ti ho portato esempi reali,una cosa e' buttarli dalla finestra.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Errol - Giugno 23, 2020, 15:53:13 pm
Mia esperienza con un conoscente ricco.
Vuole comprarsi una barca a vela,ha bisogno di un consulente,mi prega di accompagnarlo al salone di Genova,decide lui la lunghezza,10 metri e non 15 o 20 che si sarebbe tranquillamente potuto permettere,io devo indicargli solo quella costruita meglio.
Gli piacciono gli orologi ma non ne capisce,ha ancora bisogno di qualcuno che lo indirizzi,proprio perche' non vuol buttare soldi.Gli do qualche dritta,si lascia guidare ed acquista una serie di orologi notevoli,certo costosi per i parametri di allora,ma con un buon rapporto qualita'-prezzo.
Ferrari in garage,casa a Lugano (che diventeranno due in modo che gli amici possano andare a trovarlo senza bisogno di andare in albergo),case un po' ovunque.
Essendo uno che i soldi se li e' sudati non stava attento a come li spendeva,di piu'.
Tirchio?Assolutamente no.Di certo i soldi non li buttava al vento pur avendo tutto e piu' di tutto e non facendosi mancare nulla.
Questo per dire che l'essere ricchi non fa rima con l'essere coglioni.
Se la ricchezza e' figlia del lavoro.
Se si e' ricchi perche' si e' vinto al Totocalcio...

Scusa Ermanno ma a me sembra un discorso assurdo.
io (intendo lui) c'ho il grano vero, voglio un po' di orologi e li faccio scegliere a te?
magari tu gli hai fatto prendere 10 ripetizioni e pure a buon mercato ma magari lui, a livello di gusto personale, voleva un 5711 (dico per fare un esempio).
non dico che gli resterà il rosichino perchè volendo va li e lo compra, ma se non lo fa allora qual'è il vantaggio di essere ricchi? avrà pure comprato pezzi migliori e avrà salvaguardato il proprio capitale (forse) ma resterà sempre con  l'insoddisfazione di non avere quello che realmente avrebbe voluto.

va bene i consigli ma poi alla fine, proprio perchè ricco, spendesse in quello che gli piace non in quello che "intrinsecamente vale".
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Alessandrino Mercuri(alanford) - Giugno 23, 2020, 15:58:28 pm
Mia esperienza con un conoscente ricco.
Vuole comprarsi una barca a vela,ha bisogno di un consulente,mi prega di accompagnarlo al salone di Genova,decide lui la lunghezza,10 metri e non 15 o 20 che si sarebbe tranquillamente potuto permettere,io devo indicargli solo quella costruita meglio.
Gli piacciono gli orologi ma non ne capisce,ha ancora bisogno di qualcuno che lo indirizzi,proprio perche' non vuol buttare soldi.Gli do qualche dritta,si lascia guidare ed acquista una serie di orologi notevoli,certo costosi per i parametri di allora,ma con un buon rapporto qualita'-prezzo.
Ferrari in garage,casa a Lugano (che diventeranno due in modo che gli amici possano andare a trovarlo senza bisogno di andare in albergo),case un po' ovunque.
Essendo uno che i soldi se li e' sudati non stava attento a come li spendeva,di piu'.
Tirchio?Assolutamente no.Di certo i soldi non li buttava al vento pur avendo tutto e piu' di tutto e non facendosi mancare nulla.
Questo per dire che l'essere ricchi non fa rima con l'essere coglioni.
Se la ricchezza e' figlia del lavoro.
Se si e' ricchi perche' si e' vinto al Totocalcio...

Io penso che si è più coglioni a non spenderli che a spenderli ma è la mia i dea, non sono mai stato ricco e magari se ci divento cambio e la mia ambizione sarà di essere il più ricco del cimitero come dicevo prima.
Una cosa e' spenderli,e ti ho portato esempi reali,una cosa e' buttarli dalla finestra.

Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: persson - Giugno 23, 2020, 22:04:49 pm
E direi che noi tutti, popolo di appassionati competenti e consapevoli, dovremmo denunciare in ogni occasione che si presenti, su ogni piattaforma, social o discussione che ci stanno prendendo in giro.

Esattamente... i miei due centesimi in tal senso li ho appena spesi...

Risposta alla mia richiesta:
Gent.mo buongiorno ,
il prezzo di un cinturino in alligatore tranciato è di € 200.00 + 9.00 di spedizione ( se in contrassegno € 10.00 )
I prezzi sono già con iva
Se dovesse confermare l’ordine ci serviranno i suoi dati per la fatturazione , con codice fiscale , e l’indirizzo di spedizione
Per quanto riguarda l’ordine , ci servirà anche la lunghezza dei due spezzoni
La ringrazio e porgo
Cordiali saluti


Mia risposta alla loro proposta:
Buonasera
Innanzi tutto ringrazio per la Vostra cortese e repentina risposta, la quale tuttavia, mi sorprende molto.
Ho giá acquistato nel corso degli anni questo identico prodotto  presso di  Voi, qui i dati degli acquisti passati:
-   Fattura 426 del 13/09/2005 – prezzo unitario 43,00 euro comprensive di spese di trasporto
-   Fattura 227 del 26/05/2008 – prezzo unitario 53,00 euro comprensive di spese di trasporto
Alla luce di ció, non comprendo, pur aspettandomi un normale aumento, come il prezzo richiesto per questo medesimo articolo possa ora essere addirittura quadruplicato!
Non riesco a trovare un esempio similare a tale situazione, lo stesso orologio su cui dovrei installare questo cinturino, dal 2004 ad oggi ha avuto un incremento di prezzo del 33%, non del 400%.
Non entro nel merito delle Vostre scelte commerciali, che comunque mi sfuggono totalmente e non sto cercando di ottenere sconti o intavolare trattative, sto solo motivando, oggettivamente, il perché non posso trasformare la mia richiesta in un ordine.
Ringraziandovi comunque per il tempo dedicatomi, porgo i mei più cordiali saluti.


"ca nisciun è fess!"  ;)

e fortunatamente non tutto il mondo si é follemente "imparaculito"

https://www.ebay.it/itm/CINTURINO-PELLE-DI-ALLIGATORE-VERO-DA-20-16-mm-NERO-OPACO/163761577438?hash=item2620f35dde:g:FGEAAOSw9Nha~Dmt
(chissá come mai non é piú disponibile?! :D )
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Giugno 23, 2020, 22:12:42 pm
Ben fatto!!!
Applauso!!!!!

Avrei dovuto fare così pure io, coglione che sono... :(

E dovremmo fare così tutti. Anche per gli orologi, altro che metterci in lista sperando di essere tra i prescelti....
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bonimba - Giugno 23, 2020, 22:44:56 pm
...
e fortunatamente non tutto il mondo si é follemente "imparaculito"

https://www.ebay.it/itm/CINTURINO-PELLE-DI-ALLIGATORE-VERO-DA-20-16-mm-NERO-OPACO/163761577438?hash=item2620f35dde:g:FGEAAOSw9Nha~Dmt
Quindi dodici anni fa che hai pagato un cinturino in alligatore 53 euro ti hanno dato proprio una bella fregatura.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: persson - Giugno 23, 2020, 23:04:03 pm
Quindi dodici anni fa che hai pagato un cinturino in alligatore 53 euro ti hanno dato proprio una bella fregatura.

neppure lontanamente paragonabile a quella che volevano appiopparmi oggi... e tanto mi basta.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bug04 - Giugno 23, 2020, 23:18:59 pm
Sarei curioso di conoscere l’eventuale risposta dell’artigiano, se mai la darà e se ovviamente vorrai condividerla.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: persson - Giugno 23, 2020, 23:38:16 pm
se risponderanno sará la prima cosa che faró pubblicarla qui, ci mancherebbe, se non altro per completezza di informazione.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: e.m. - Giugno 24, 2020, 00:23:39 am
Mia esperienza con un conoscente ricco.
Vuole comprarsi una barca a vela,ha bisogno di un consulente,mi prega di accompagnarlo al salone di Genova,decide lui la lunghezza,10 metri e non 15 o 20 che si sarebbe tranquillamente potuto permettere,io devo indicargli solo quella costruita meglio.
Gli piacciono gli orologi ma non ne capisce,ha ancora bisogno di qualcuno che lo indirizzi,proprio perche' non vuol buttare soldi.Gli do qualche dritta,si lascia guidare ed acquista una serie di orologi notevoli,certo costosi per i parametri di allora,ma con un buon rapporto qualita'-prezzo.
Ferrari in garage,casa a Lugano (che diventeranno due in modo che gli amici possano andare a trovarlo senza bisogno di andare in albergo),case un po' ovunque.
Essendo uno che i soldi se li e' sudati non stava attento a come li spendeva,di piu'.
Tirchio?Assolutamente no.Di certo i soldi non li buttava al vento pur avendo tutto e piu' di tutto e non facendosi mancare nulla.
Questo per dire che l'essere ricchi non fa rima con l'essere coglioni.
Se la ricchezza e' figlia del lavoro.
Se si e' ricchi perche' si e' vinto al Totocalcio...

Scusa Ermanno ma a me sembra un discorso assurdo.
io (intendo lui) c'ho il grano vero, voglio un po' di orologi e li faccio scegliere a te?
magari tu gli hai fatto prendere 10 ripetizioni e pure a buon mercato ma magari lui, a livello di gusto personale, voleva un 5711 (dico per fare un esempio).
non dico che gli resterà il rosichino perchè volendo va li e lo compra, ma se non lo fa allora qual'è il vantaggio di essere ricchi? avrà pure comprato pezzi migliori e avrà salvaguardato il proprio capitale (forse) ma resterà sempre con  l'insoddisfazione di non avere quello che realmente avrebbe voluto.

va bene i consigli ma poi alla fine, proprio perchè ricco, spendesse in quello che gli piace non in quello che "intrinsecamente vale".
Non e' che imponessi il mio pensiero,sarebbe stato assurdo e grottesco,nel ventaglio di orologi che proponeva,spiegavo da un punto di vista tecnico le differenze.
Per esempio voleva un tourbillon,consigliai il Blancpain e lui lo prese.
Gli piacevano i Royal O.,io consigliai un Jubile',usato e lui prese un 15202 nuovo.
Prese anche,sempre dietro mio consiglio,un Portoghese in acciaio,l'edizione limitata a carica manuale.Costava,di secondo polso,una decina di milioni di lire.La cosa non lo convinceva tanto,acciaio,usato,carica manuale a quella cifra.
Quando gli feci notare,circa un anno dopo,che per prenderlo servivano circa 17 milioni fu molto contento.
Questo per ribadire che pur togliendosi tutti gli sfizi possibili ed immaginabili sapeva spendere il suo denaro e quando il bene da acquisire esulava dalle sue competenze non esitava a chiedere consiglio,proprio per non buttare soldi.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Giugno 24, 2020, 09:13:25 am
Un ottimo esempio di persona ricca che si gode la vita togliendosi tutti gli sfizi senza per questo passare per fesso.

Probabilmente pur avendo grande disponibilità economiche, ha ben in mente il valore dei soldi.
Il problema si pone quando uno non ha idea di come e da dove arrivano i soldi e pertanto li sperpera senza riguardo.
Questi, pur invidiandoli da un certo punto di vista, è giusto che vengano apostrofati come coglioni tutte le volte che se ne presenti l’occasione.
Drogano i mercati, rovinano i ricchi accorti ed anche noi tutti.

Non ho esperienza in altri campi del lusso forche quelli degli orologi, però non credo che ci siano altri esempi con aumenti smodati dei prezzi non accompagnati da una evidente salto di qualità o caratteristiche superiori.

Cioè vi domando se per gli Yacht o le supersportive milionarie o negli aerei, a fronte di un triplicare del prezzo in pochi anni, non vi sia parallelamente anche un salto nelle caratteristiche offerte.

Negli orologi sono certo di no, anzi, è più frequente una involuzione, come nel Calatrava dell’altro topic.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Alessandrino Mercuri(alanford) - Giugno 24, 2020, 10:27:02 am
Un ottimo esempio di persona ricca che si gode la vita togliendosi tutti gli sfizi senza per questo passare per fesso.

Probabilmente pur avendo grande disponibilità economiche, ha ben in mente il valore dei soldi.
Il problema si pone quando uno non ha idea di come e da dove arrivano i soldi e pertanto li sperpera senza riguardo.
Questi, pur invidiandoli da un certo punto di vista, è giusto che vengano apostrofati come coglioni tutte le volte che se ne presenti l’occasione.
Drogano i mercati, rovinano i ricchi accorti ed anche noi tutti.

Non ho esperienza in altri campi del lusso forche quelli degli orologi, però non credo che ci siano altri esempi con aumenti smodati dei prezzi non accompagnati da una evidente salto di qualità o caratteristiche superiori.

Cioè vi domando se per gli Yacht o le supersportive milionarie o negli aerei, a fronte di un triplicare del prezzo in pochi anni, non vi sia parallelamente anche un salto nelle caratteristiche offerte.

Negli orologi sono certo di no, anzi, è più frequente una involuzione, come nel Calatrava dell’altro topic.

Forse è meglio che ricchi ci diventino chi lo merita e sa godersi i propri soldi, voi fareste una vita da poveri pure da ricchi!
I ricchi i soldi li sperperano altro che coglioni, fanno girare l'economia mica si preoccupano di rimanere ricchi pure da morti.
Figurati se un ricco deve preoccuparsi se la Ferrari o lo Yacht o Patek Philippe ha triplicato o quintuplicato i prezzi!
Che je frega!
Manco pe' finta sapete esse ricchi!
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bertroo - Giugno 24, 2020, 10:46:02 am
Un ottimo esempio di persona ricca che si gode la vita togliendosi tutti gli sfizi senza per questo passare per fesso.

Probabilmente pur avendo grande disponibilità economiche, ha ben in mente il valore dei soldi.
Il problema si pone quando uno non ha idea di come e da dove arrivano i soldi e pertanto li sperpera senza riguardo.
Questi, pur invidiandoli da un certo punto di vista, è giusto che vengano apostrofati come coglioni tutte le volte che se ne presenti l’occasione.
Drogano i mercati, rovinano i ricchi accorti ed anche noi tutti.

Non ho esperienza in altri campi del lusso forche quelli degli orologi, però non credo che ci siano altri esempi con aumenti smodati dei prezzi non accompagnati da una evidente salto di qualità o caratteristiche superiori.

Cioè vi domando se per gli Yacht o le supersportive milionarie o negli aerei, a fronte di un triplicare del prezzo in pochi anni, non vi sia parallelamente anche un salto nelle caratteristiche offerte.

Negli orologi sono certo di no, anzi, è più frequente una involuzione, come nel Calatrava dell’altro topic.

Forse è meglio che ricchi ci diventino chi lo merita e sa godersi i propri soldi, voi fareste una vita da poveri pure da ricchi!
I ricchi i soldi li sperperano altro che coglioni, fanno girare l'economia mica si preoccupano di rimanere ricchi pure da morti.
Figurati se un ricco deve preoccuparsi se la Ferrari o lo Yacht o Patek Philippe ha triplicato o quintuplicato i prezzi!
Che je frega!
Manco pe' finta sapete esse ricchi!


Concordo
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Giugno 24, 2020, 10:50:26 am
Non credo sia come tu dici.

Chi spende 100 milioni per uno Yacht, vuole che si veda che sia uno yacht da 100 milioni.
E credo che rosichi se gli si avvicini un ricco come lui con uno yacht più grande e bello e gli dica che lo ha pagato 75 milioni.

Non piace a nessuno passare per fesso. Cambia il livello del confronto, ma non la sostanza.

A te non è mai capitato nella vita di dire a qualcuno “io la tua stessa cosa l’ho pagata di meno”.
Oppure di sentirsi dire “io le gomme come le tue le ho prese con il 20% di sconto da....”

Una persona normale, ricca o povera che sia, mal tollera passare per fesso.

Perlomeno è quello che credo.
Per Persson l’oggetto della presa in giro è il cinturino, per Briatore sarà lo yacht.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Giugno 24, 2020, 10:54:42 am
Poi oh, ragazzi.... comprate pure quello che volete al prezzo che volete.

Come diceva quella pubblicità della Dacia....”ma io voglio spendere molto di più”.....
 :D
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: mauridoom - Giugno 24, 2020, 11:15:17 am
Un ottimo esempio di persona ricca che si gode la vita togliendosi tutti gli sfizi senza per questo passare per fesso.

Probabilmente pur avendo grande disponibilità economiche, ha ben in mente il valore dei soldi.
Il problema si pone quando uno non ha idea di come e da dove arrivano i soldi e pertanto li sperpera senza riguardo.
Questi, pur invidiandoli da un certo punto di vista, è giusto che vengano apostrofati come coglioni tutte le volte che se ne presenti l’occasione.
Drogano i mercati, rovinano i ricchi accorti ed anche noi tutti.

Non ho esperienza in altri campi del lusso forche quelli degli orologi, però non credo che ci siano altri esempi con aumenti smodati dei prezzi non accompagnati da una evidente salto di qualità o caratteristiche superiori.

Cioè vi domando se per gli Yacht o le supersportive milionarie o negli aerei, a fronte di un triplicare del prezzo in pochi anni, non vi sia parallelamente anche un salto nelle caratteristiche offerte.

Negli orologi sono certo di no, anzi, è più frequente una involuzione, come nel Calatrava dell’altro topic.

Forse è meglio che ricchi ci diventino chi lo merita e sa godersi i propri soldi, voi fareste una vita da poveri pure da ricchi!
I ricchi i soldi li sperperano altro che coglioni, fanno girare l'economia mica si preoccupano di rimanere ricchi pure da morti.
Figurati se un ricco deve preoccuparsi se la Ferrari o lo Yacht o Patek Philippe ha triplicato o quintuplicato i prezzi!
Che je frega!
Manco pe' finta sapete esse ricchi!


 :P :P
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: persson - Giugno 24, 2020, 11:39:58 am

Forse è meglio che ricchi ci diventino chi lo merita e sa godersi i propri soldi, voi fareste una vita da poveri pure da ricchi!
I ricchi i soldi li sperperano altro che coglioni, fanno girare l'economia mica si preoccupano di rimanere ricchi pure da morti.
Figurati se un ricco deve preoccuparsi se la Ferrari o lo Yacht o Patek Philippe ha triplicato o quintuplicato i prezzi!
Che je frega!
Manco pe' finta sapete esse ricchi!

guardatevi questo video, fino in fondo... magari imparate qualcosa.

https://www.youtube.com/watch?v=ApcSHVTr8UE

ah, e prima di azzardare teorie su come pensavo, scelgono e vivono i ricchi, consiglierei questa lettura...

https://www.ibs.it/segreti-della-mente-milionaria-conoscere-libro-t-harv-eker/e/9788871529424?lgw_code=1122-B9788871529424&gclid=CjwKCAjw88v3BRBFEiwApwLevaYvq92b9JN8DUTwqlpyUP69qCmibw4a328-J0iPHIqNvYdWCv4dxRoCtZgQAvD_BwE

magari dopo potrete approcciarvi all'argomento con cognizione di causa e non per luoghi comuni.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Giugno 24, 2020, 12:20:30 pm
Ho paura di sapere cosa dicono quei libri.

Sta a vedere che i coglioni stanno solo tra il “popolino di mezzo”, quelli che credono (o vogliono far credere) di essere ricchi e quindi se ne cecano di tirare sul prezzo o pensano di far brutte figure se mettono in discussione il costo di un oggetto.
Spendere più del dovuto per apparire ricchi...

I ricchi, quelli veri, magari ne fanno un vanto di essere, diciamo così “accorti” pur spendendo per ogni ben di Dio....

Bella la storiella di Ferruccio Lamborghini, gira in Ferrari ma sta attento a non sprecare nulla.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: e.m. - Giugno 24, 2020, 14:57:01 pm
Un ottimo esempio di persona ricca che si gode la vita togliendosi tutti gli sfizi senza per questo passare per fesso.

Probabilmente pur avendo grande disponibilità economiche, ha ben in mente il valore dei soldi.
Il problema si pone quando uno non ha idea di come e da dove arrivano i soldi e pertanto li sperpera senza riguardo.
Questi, pur invidiandoli da un certo punto di vista, è giusto che vengano apostrofati come coglioni tutte le volte che se ne presenti l’occasione.
Drogano i mercati, rovinano i ricchi accorti ed anche noi tutti.

Non ho esperienza in altri campi del lusso forche quelli degli orologi, però non credo che ci siano altri esempi con aumenti smodati dei prezzi non accompagnati da una evidente salto di qualità o caratteristiche superiori.

Cioè vi domando se per gli Yacht o le supersportive milionarie o negli aerei, a fronte di un triplicare del prezzo in pochi anni, non vi sia parallelamente anche un salto nelle caratteristiche offerte.

Negli orologi sono certo di no, anzi, è più frequente una involuzione, come nel Calatrava dell’altro topic.

Forse è meglio che ricchi ci diventino chi lo merita e sa godersi i propri soldi, voi fareste una vita da poveri pure da ricchi!
I ricchi i soldi li sperperano altro che coglioni, fanno girare l'economia mica si preoccupano di rimanere ricchi pure da morti.
Figurati se un ricco deve preoccuparsi se la Ferrari o lo Yacht o Patek Philippe ha triplicato o quintuplicato i prezzi!
Che je frega!
Manco pe' finta sapete esse ricchi!
Quella che i ricchi sperperino i propri soldi mi giunge nuova,soprattutto se si e' diventati ricchi grazie al lavoro.
Da quella che e' la mia esperienza coloro che sperperano sono quelli che spendono soldi che non hanno.
Auto da 50k in 78 rate,Daytona grazie ad una finanziaria,abiti firmati con comodi paghero'.
Segno distintivo,le gomme lisce,estate e inverno.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Alessandrino Mercuri(alanford) - Giugno 24, 2020, 17:36:22 pm
Un ottimo esempio di persona ricca che si gode la vita togliendosi tutti gli sfizi senza per questo passare per fesso.

Probabilmente pur avendo grande disponibilità economiche, ha ben in mente il valore dei soldi.
Il problema si pone quando uno non ha idea di come e da dove arrivano i soldi e pertanto li sperpera senza riguardo.
Questi, pur invidiandoli da un certo punto di vista, è giusto che vengano apostrofati come coglioni tutte le volte che se ne presenti l’occasione.
Drogano i mercati, rovinano i ricchi accorti ed anche noi tutti.

Non ho esperienza in altri campi del lusso forche quelli degli orologi, però non credo che ci siano altri esempi con aumenti smodati dei prezzi non accompagnati da una evidente salto di qualità o caratteristiche superiori.

Cioè vi domando se per gli Yacht o le supersportive milionarie o negli aerei, a fronte di un triplicare del prezzo in pochi anni, non vi sia parallelamente anche un salto nelle caratteristiche offerte.

Negli orologi sono certo di no, anzi, è più frequente una involuzione, come nel Calatrava dell’altro topic.

Forse è meglio che ricchi ci diventino chi lo merita e sa godersi i propri soldi, voi fareste una vita da poveri pure da ricchi!
I ricchi i soldi li sperperano altro che coglioni, fanno girare l'economia mica si preoccupano di rimanere ricchi pure da morti.
Figurati se un ricco deve preoccuparsi se la Ferrari o lo Yacht o Patek Philippe ha triplicato o quintuplicato i prezzi!
Che je frega!
Manco pe' finta sapete esse ricchi!
Quella che i ricchi sperperino i propri soldi mi giunge nuova,soprattutto se si e' diventati ricchi grazie al lavoro.
Da quella che e' la mia esperienza coloro che sperperano sono quelli che spendono soldi che non hanno.
Auto da 50k in 78 rate,Daytona grazie ad una finanziaria,abiti firmati con comodi paghero'.
Segno distintivo,le gomme lisce,estate e inverno.

Questi sono i ricchi altro che gomme liscie e Daytona col finanziamento!

Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: persson - Giugno 24, 2020, 19:16:10 pm
Esatto! quindi tutta gente che ha accumulato grandi capitali pagando 5-6 volte il prezzo di listino di un 15202? o pagando quasi 200 volte il prezzo di un orologio che negli anni 80 nessuno voleva perché ritenuto con un quadrante brutto? del Paul Newman sto parlando se ci fosse necessità di chiarirlo.
Comportandosi così sono sulla vetta di quella classifica? Ah ok.
Il n.2 della lista, il grande filantropo dei nostri giorni, il secondo finanziatore dell'OMS (che guarda caso, detenendo la maggioranza azionaria delle più importanti multinazionali farmaceutiche, fa decide a quell'organizzazione, quali vaccini far adottare nei paesi del terzo mondo e quali no) ha passato una vita spostandosi con voli di linea non certo di bussiness class e vestendosi con pulloverini e stracci da uomo qualunque.
Tanto per dirne uno eh!
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: persson - Giugno 24, 2020, 19:44:34 pm
Ho paura di sapere cosa dicono quei libri.

no devi mai avere paura di accrescere il tuo sapere, anche se poi alcune cose, poche o molte, non le condividerai... almeno non parlerai per sentito dire.
Quella di Ferruccio Lamborghini, é la storia vera, di un uomo vero (come pochi ce ne sono stati e ce ne sono), capace di trasformare i sui desideri in realtá ed é raccontata da uno degli Ingegneri piú geniali e brillanti che questo paese abbia avuto il privilegio di avere.
Questa gente ha scritto pagine di storia indelebili, facendo progredire e rivoluzionando il mondo in cui ha operato.
Io prendo queste persone ad esempio.
Alessandro, non me ne volere, non ce l'ho con te... peró in testa continua a frullarmi una vocina che mi dice... "ma chi c@zzo era George Best!?", se non fosse mai esisto, il mondo non se ne sarebbe neppure accordo. Di Lamborghini, invece, non direi!
Da qui i due diversi approcci alla vita, del tutto diversi, in tutto, gestione della ricchezza e delle "passioni" comprese.
Io so quale reputare positivo, per come sono fatto io per quello che mi é stato insegnato... poi, ognuno del resto, si sceglierá quello che meglio crede.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Alessandrino Mercuri(alanford) - Giugno 24, 2020, 19:53:22 pm
Esatto! quindi tutta gente che ha accumulato grandi capitali pagando 5-6 volte il prezzo di listino di un 15202? o pagando quasi 200 volte il prezzo di un orologio che negli anni 80 nessuno voleva perché ritenuto con un quadrante brutto? del Paul Newman sto parlando se ci fosse necessità di chiarirlo.
Comportandosi così sono sulla vetta di quella classifica? Ah ok.
Il n.2 della lista, il grande filantropo dei nostri giorni, il secondo finanziatore dell'OMS (che guarda caso, detenendo la maggioranza azionaria delle più importanti multinazionali farmaceutiche, fa decide a quell'organizzazione, quali vaccini far adottare nei paesi del terzo mondo e quali no) ha passato una vita spostandosi con voli di linea non certo di bussiness class e vestendosi con pulloverini e stracci da uomo qualunque.
Tanto per dirne uno eh!

Ma cosa c'entra tutto questo con i comportamenti dei ricchi?
Boh...
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: persson - Giugno 24, 2020, 19:54:39 pm
Bill Gates non é un ricco?!?!  ???
come, prima scrivi questo:

Forse è meglio che ricchi ci diventino chi lo merita e sa godersi i propri soldi, voi fareste una vita da poveri pure da ricchi!
I ricchi i soldi li sperperano altro che coglioni, fanno girare l'economia mica si preoccupano di rimanere ricchi pure da morti.
Figurati se un ricco deve preoccuparsi se la Ferrari o lo Yacht o Patek Philippe ha triplicato o quintuplicato i prezzi!
Che je frega!
Manco pe' finta sapete esse ricchi!


poi posti una lista di "ricchi veri" per avvalorare la tua tesi ed il secondo per importanza della lista é proprio uno che ha vissuto esattamente al contrario di quello che vorresti avvalorare.
Senza offesa ma, io il "boh" me lo riserverei tutto per me, se fossi al tuo posto.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Giugno 24, 2020, 20:29:17 pm
Infatti.

Quelli che rovinano tutto, sono gli stupidi (ricchi o meno), che poi ci siano stupidi con i soldi è solo una coincidenza.

Non per essere retorico, ma conosco almeno tre o quattro "esemplari" che vivono molto sopra le loro possibilità e comprano Rolex (si, sarà un caso, ma comprano solo Rolex) accendendo prestiti su prestiti con il dire che è un investimento.
Ecco, questi si che sono capaci di pagare una cosa anche il triplo del suo valore se rientra nel loro concetto di "affare".
Sentendo loro, fanno sempre affari......
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Alessandrino Mercuri(alanford) - Giugno 24, 2020, 20:32:30 pm
Bill Gates non é un ricco?!?!  ???
come, prima scrivi questo:

Forse è meglio che ricchi ci diventino chi lo merita e sa godersi i propri soldi, voi fareste una vita da poveri pure da ricchi!
I ricchi i soldi li sperperano altro che coglioni, fanno girare l'economia mica si preoccupano di rimanere ricchi pure da morti.
Figurati se un ricco deve preoccuparsi se la Ferrari o lo Yacht o Patek Philippe ha triplicato o quintuplicato i prezzi!
Che je frega!
Manco pe' finta sapete esse ricchi!


poi posti una lista di "ricchi veri" per avvalorare la tua tesi ed il secondo per importanza della lista é proprio uno che ha vissuto esattamente al contrario di quello che vorresti avvalorare.
Senza offesa ma, io il "boh" me lo riserverei tutto per me, se fossi al tuo posto.

Ma tu sai come Bill Gates spende i suoi soldi?
Quando dico è meglio è meglio che ricco ci diventi chi lo merita e sa spendere i suoi soldi, non è facile da capire che intendo come spende i suoi soldi e non come li ha guadagnati!
Quindi abbi pazienza ma confermo il boh, per me non hai capito niente del mio discorso ma pazienza.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Alessandrino Mercuri(alanford) - Giugno 24, 2020, 20:35:10 pm
Infatti.

Quelli che rovinano tutto, sono gli stupidi (ricchi o meno), che poi ci siano stupidi con i soldi è solo una coincidenza.

Non per essere retorico, ma conosco almeno tre o quattro "esemplari" che vivono molto sopra le loro possibilità e comprano Rolex (si, sarà un caso, ma comprano solo Rolex) accendendo prestiti su prestiti con il dire che è un investimento.
Ecco, questi si che sono capaci di pagare una cosa anche il triplo del suo valore se rientra nel loro concetto di "affare".
Sentendo loro, fanno sempre affari......

Per me lo fate apposta a far finta di non capire per farmi incazzare.
Parlo di ricchi e tu tiri fuori quelli che vivono sopra alle loro possibilità?
Dai parlami pure tu delle gomme lisce che magari Bill Gates le gomme le mette ricoperte hai visto mai!
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: persson - Giugno 24, 2020, 21:16:17 pm

Ma tu sai come Bill Gates spende i suoi soldi?
Quando dico è meglio è meglio che ricco ci diventi chi lo merita e sa spendere i suoi soldi, non è facile da capire che intendo come spende i suoi soldi e non come li ha guadagnati!
Quindi abbi pazienza ma confermo il boh, per me non hai capito niente del mio discorso ma pazienza.

invece immagino che tu sappia perfettamente come Bill Gates e gli altri 19 compari della lista che hai pubblicato spendano i loro soldi e quindi la tua tesi di pensiero diventa pura realtá oggettiva granitica, vero?
e per inciso, io ti stavo spiegando come Bill Gates spende, o meglio non spende, i suoi soldi... non come li guadagna.
Puó essere che non ho assolutamente compreso quello che intendi... peró mi rendo anche conto di aver compreso perfettamente e senza alcuna difficoltá le tesi di S.M. e E.M., tutte, parola per parola... curioso vero?
Su una cosa cmq concordo... "pazienza!"
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: persson - Giugno 24, 2020, 21:46:37 pm
Comunque, tornando a cose piú terra terra e per chi me lo aveva chiesto, sembrerebbe che "gli Artigiani della Qualitá" abbiano deciso di far motivare la seria impennata dei prezzi per i loro cinturini alla assordante voce del silenzio (una mezza scommessa, io che non scommetto mai, ce l'avrei fatta).
Magari sono stati molto impegnati oggi... di certo piú di ieri , quando per comunicarmi la cifra e se volevo confermare l'ordine mi hanno risposto dopo solo un'ora.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Giugno 24, 2020, 22:10:58 pm
Ma altre soluzioni che ti soddisfano, ne hai trovate?

Quando toccò a me purtroppo cinturini alternativi (misura 22/16 mi sembra) che mi soddisfavano non ne trovai.
Cioè ne avevo pure trovati un paio, tra cui Camille Fournet, però erano più bruttini e comunque costosi perché su misura.
Alla fine cedetti al ricatto.
Non lo rifarei....
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: persson - Giugno 24, 2020, 22:40:57 pm
si, ho acquistato ieri il cinturino dell'inserzione ebay che ho postato nel mio messaggio.
ce ne sono molti disponibili, di molti colori, quello credo era l'ultimo, almeno per ora, disponibile in nero con misure 20/16mm.
é in autentico alligatore, non luoisiana e quindi squame di misura piú piccole, ribordato e cucito con impunture in tinta, come quello originale Zenith, é nero opaco e non lucido, ma poco cambia, prezzo 42,50 + 5,50 di spedizione.
eccolo:

Ho invece molta difficoltá a trovarlo in caucciú/silicone con queste misure... domani un orologiaio si dovrebbe informare presso dei suoi fornitori e mi fará sapere... vediamo...
Alternativa, che non mi piace molto é prenderne uno 20/20mm. (se ne trovano una marea) e quindi usarlo con l'ardiglione in dotazione... ma io non voglio rinunciare alla mia deplo!
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Alessandrino Mercuri(alanford) - Giugno 25, 2020, 07:27:41 am

Ma tu sai come Bill Gates spende i suoi soldi?
Quando dico è meglio è meglio che ricco ci diventi chi lo merita e sa spendere i suoi soldi, non è facile da capire che intendo come spende i suoi soldi e non come li ha guadagnati!
Quindi abbi pazienza ma confermo il boh, per me non hai capito niente del mio discorso ma pazienza.

invece immagino che tu sappia perfettamente come Bill Gates e gli altri 19 compari della lista che hai pubblicato spendano i loro soldi e quindi la tua tesi di pensiero diventa pura realtá oggettiva granitica, vero?
e per inciso, io ti stavo spiegando come Bill Gates spende, o meglio non spende, i suoi soldi... non come li guadagna.
Puó essere che non ho assolutamente compreso quello che intendi... peró mi rendo anche conto di aver compreso perfettamente e senza alcuna difficoltá le tesi di S.M. e E.M., tutte, parola per parola... curioso vero?
Su una cosa cmq concordo... "pazienza!"

La lista era per far capire chi sono i veri ricchi e non quelli con le gomme lisce e gli orologi a rate ma mi sembra davvero difficile quindi ci rinuncio.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Patrizio - Giugno 25, 2020, 11:50:03 am
torniamo in topic per favore.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: persson - Giugno 25, 2020, 12:05:47 pm

La lista era per far capire chi sono i veri ricchi e non quelli con le gomme lisce e gli orologi a rate ma mi sembra davvero difficile quindi ci rinuncio.
Bravo Ale, rinunciaci, perché é da ieri che non riesci a capire che in quella lista che, secondo te, serve per far capire chi sono i veri ricchi, almeno il n.2 per importanza (lui di certo, perché ampiamente documentato, ma pure altri ce ne saranno) ha vissuto sempre una vita da povero ed un bel giorno si ritroverá ad essere il piú ricco del cimitero! (parole tue).

Scusami Patrizio... ma qualcosa ti dovró pur far fare, no?  :D
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: e.m. - Giugno 25, 2020, 13:31:05 pm
Questa mia esperienza racconta cosa possa succedere in 5 giorni.
Piena era covid,chiuso in casa a smanettare sul pc per cercare di ammazzare il tempo.
Gira qua e gira la' mi imbatto in un perpetuo Movado in vendita in Spagna;3,5k la richiesta,in linea con le aggiudicazioni delle aste.
Contatto il venditore,professionista,ci accordiamo sul prezzo di 3,5k che comprendera' il trasporto,gli chiedo qualche foto ulteriore per verificare che il calendario funzioni.
Arrivano le nuove foto con il calendario aggiornato ed al momento di concludere il prezzo passa da 3,5 a 4,5k.
Chiedo spiegazioni e mi viene risposto che ha molte richieste,che il prezzo e' il piu' basso di Ch24,che non ha fretta di vendere.
Mille euro non mi spostano,l'orologio mi piace ma per questione di principio rinuncio all'acquisto.
Il tutto per dire che quello degli orologi e' un mercato popolato di iene e sciacalli con l'operatore piu' pulito che se va bene ha la rogna.

PS
A distanza di oltre 2 mesi il suddetto Movado giace ancora in attesa che si faccia vivo un compratore.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: mario2000 - Giugno 25, 2020, 14:11:29 pm
Questa mia esperienza racconta cosa possa succedere in 5 giorni.
Piena era covid,chiuso in casa a smanettare sul pc per cercare di ammazzare il tempo.
Gira qua e gira la' mi imbatto in un perpetuo Movado in vendita in Spagna;3,5k la richiesta,in linea con le aggiudicazioni delle aste.
Contatto il venditore,professionista,ci accordiamo sul prezzo di 3,5k che comprendera' il trasporto,gli chiedo qualche foto ulteriore per verificare che il calendario funzioni.
Arrivano le nuove foto con il calendario aggiornato ed al momento di concludere il prezzo passa da 3,5 a 4,5k.
Chiedo spiegazioni e mi viene risposto che ha molte richieste,che il prezzo e' il piu' basso di Ch24,che non ha fretta di vendere.
Mille euro non mi spostano,l'orologio mi piace ma per questione di principio rinuncio all'acquisto.
Il tutto per dire che quello degli orologi e' un mercato popolato di iene e sciacalli con l'operatore piu' pulito che se va bene ha la rogna.

PS
A distanza di oltre 2 mesi il suddetto Movado giace ancora in attesa che si faccia vivo un compratore.
E alla fine sara' costretto a ribassare nuovamente il prezzo.....
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: persson - Giugno 25, 2020, 18:50:13 pm
Hai fatto benissimo a lasciarlo... Aveva tante richieste, però è ancora li.
Mi viene in mente una frase che mi diceva sempre mio nonno: I furbi possono vivere solo se ci sono i "poco intelligenti" (diciamo così  :D )

Per curiosità, che modello è? (1881 o ne esistono altri?)
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: e.m. - Giugno 25, 2020, 23:23:32 pm
Esattamente,1881.
Prodotto con due diverse casse e due diversi quadranti,in oro gliallo o rosa.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: e.m. - Giugno 25, 2020, 23:27:15 pm
Questa mia esperienza racconta cosa possa succedere in 5 giorni.
Piena era covid,chiuso in casa a smanettare sul pc per cercare di ammazzare il tempo.
Gira qua e gira la' mi imbatto in un perpetuo Movado in vendita in Spagna;3,5k la richiesta,in linea con le aggiudicazioni delle aste.
Contatto il venditore,professionista,ci accordiamo sul prezzo di 3,5k che comprendera' il trasporto,gli chiedo qualche foto ulteriore per verificare che il calendario funzioni.
Arrivano le nuove foto con il calendario aggiornato ed al momento di concludere il prezzo passa da 3,5 a 4,5k.
Chiedo spiegazioni e mi viene risposto che ha molte richieste,che il prezzo e' il piu' basso di Ch24,che non ha fretta di vendere.
Mille euro non mi spostano,l'orologio mi piace ma per questione di principio rinuncio all'acquisto.
Il tutto per dire che quello degli orologi e' un mercato popolato di iene e sciacalli con l'operatore piu' pulito che se va bene ha la rogna.

PS
A distanza di oltre 2 mesi il suddetto Movado giace ancora in attesa che si faccia vivo un compratore.
E alla fine sara' costretto a ribassare nuovamente il prezzo.....
Puo' anche ribassarlo a 2,5k ma stai pur tranquillo che i miei soldi non li vede.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: persson - Giugno 25, 2020, 23:36:04 pm
siamo in assoluta sintonia, idem per me, uno del genere con me ha chiuso, per sempre, pure vendesse la "vita eterna".
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Giugno 26, 2020, 07:33:18 am
Beh, sarebbe una bella lezione prenderglielo a 2,5k.
 
Prima era 3.5 ora e’ 2,5....

Però in questo caso andrei di persona per verificare che sia tutto apposto.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: mauridoom - Giugno 26, 2020, 08:50:08 am
Beh, sarebbe una bella lezione prenderglielo a 2,5k.
 
Prima era 3.5 ora e’ 2,5....

Però in questo caso andrei di persona per verificare che sia tutto apposto.

non è proprio ad un ora di auto...
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: tonio5 - Giugno 26, 2020, 13:50:54 pm
Certo che sì un forum di orologeria come questo ,dove dovrebbero esserci praticamente solo dei veri appassionati e non presunti, leggere che tutti quelli che lavorano nel settore sono praticamente dei delinquenti è veramente triste e irrispettoso per tutte quelle persone oneste e sane che con l’orologeria e il mondo che la circonda ci fanno mangiare la famiglia e ci crescono i figli!
A volte leggo commenti fatti con mentalità peggio di quelle dei commercianti...
Si vogliono gli sconti, gli inviti alle serate , le case non fanno quello che dovrebbero fare ecc ecc
Mi chiedo se si ha idea di cosa costi un dipendente, una campagna pubblicitaria, l’organizzazione di un evento mondano da proporre gratuitamente ai potenziali clienti...
Se un’azienda del lusso non facesse quello che fa per vendere i propri prodotti ai propri prezzi durerebbe una settimana, forse...
Costano troppo? I prezzi sono folli ?
Va bene passiamo oltre, quale è il problema?
Quando però un orologio comprato a due lire raggiunge una quotazione di 3/4 volte il suo valore le cose vanno bene ed ecco che il commerciante che c’è in tutti lucida il banchetto per proporre la propria mercanzia... ecco questo non lo capisco proprio
Con questo chiudo, scusate lo sfogo ma continuare a vedere certi commenti (in questo è in altri topic )è veramente noioso.
Buon forum a tutti
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: e.m. - Giugno 26, 2020, 15:00:55 pm
Da oggi una nuova equivalenza,appassionato uguale imbecille.

I concessionari vendono a listino,il piu' delle volte praticando uno sconto.
Di reseller,Dio ce ne guardi e liberi,o di case case d'asta che vendano i prodotti descrivendoli per quelli che sono personalmente non ne conosco.Evidentemente sono sfortunato.

Se una ditta che produce orologi spende 1 per la produzione,3 per la pubblicita' e 5 per organizzare eventi gratuiti che servono per attrarre i clienti...quindi io cliente finale devo spendere 15 o 20 per acquisire un bene la cui produzione costa 1.
Io cliente finale mi definisco imbecille.

Ps
Se tonio volesse indicarmi un reseller o una casa d'aste che scriva a chiare lettere "quadrante ristampato,o di fornitura,o corona postuma o orologio lucidato" gliene sarei eternamente grato.
Se poi volesse anche spiegarmi,io non l'ho capito,come fanno certe case ad emettere certificati palesemente irreali la mia stima nei suoi confronti aumenterebbe a dismisura.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: fansie - Giugno 26, 2020, 15:40:23 pm
Io invece, ho qualche piccolo problemino con gli orologiai.
Revisione Vulcan Cricket: 18 mesi.
🤣🤣🤣
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: mauridoom - Giugno 26, 2020, 16:15:17 pm
Io invece, ho qualche piccolo problemino con gli orologiai.
Revisione Vulcan Cricket: 18 mesi.
🤣🤣🤣

 :omi sembra davvero tanto...
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Alessandrino Mercuri(alanford) - Giugno 26, 2020, 16:33:59 pm
Io invece, ho qualche piccolo problemino con gli orologiai.
Revisione Vulcan Cricket: 18 mesi.
🤣🤣🤣

Voglio sperare che te lo facciano a gratis perchè se ti fanno pagare sono dei disonesti! 8)
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: fansie - Giugno 26, 2020, 16:37:20 pm
Io invece, ho qualche piccolo problemino con gli orologiai.
Revisione Vulcan Cricket: 18 mesi.
🤣🤣🤣

Voglio sperare che te lo facciano a gratis perchè se ti fanno pagare sono dei disonesti! 8)

Non mi ha fatto pagare infatti alla fine. Si è scusato per l'attesa. Gli ho regalato un paio di bottiglie di vino buono.
Ma sarebbe bravo come orologiaio... solo è incasinato!  :D
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Alessandrino Mercuri(alanford) - Giugno 26, 2020, 17:03:38 pm
Io invece, ho qualche piccolo problemino con gli orologiai.
Revisione Vulcan Cricket: 18 mesi.
🤣🤣🤣

Voglio sperare che te lo facciano a gratis perchè se ti fanno pagare sono dei disonesti! 8)

Non mi ha fatto pagare infatti alla fine. Si è scusato per l'attesa. Gli ho regalato un paio di bottiglie di vino buono.
Ma sarebbe bravo come orologiaio... solo è incasinato!  :D

Allora benissimo come dovrebbe essere nel mondo dell'orologeria, si potrebbe anzi tornare al baratto che ne pensi?
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: fansie - Giugno 26, 2020, 17:28:55 pm
🤣🤣🤣
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Giugno 26, 2020, 17:56:53 pm
Potevi mandarlo alla casa come fanno gli appassionati veri.
800€ per revisionare un Eta 2892, 2000€ per un Chrono e fino a 7000€ per un complicato serio.

Quattro settimane di attesa, ma ti regalano anche un pannetto in microfibra ed una garanzia di un anno.

Non avrai mica voluto risparmiare... BARBONE!!!
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: fansie - Giugno 26, 2020, 18:12:36 pm
La prossima volta..😅
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Giugno 26, 2020, 18:20:31 pm
Attento, se provi a risparmiare potresti essere tacciato come nemico dell’industria orologiera...
 ;D ;D
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Errol - Giugno 26, 2020, 18:22:53 pm
Potevi mandarlo alla casa come fanno gli appassionati veri.
800€ per revisionare un Eta 2892, 2000€ per un Chrono e fino a 7000€ per un complicato serio.

Quattro settimane di attesa, ma ti regalano anche un pannetto in microfibra ed una garanzia di un anno.

Non avrai mica voluto risparmiare... BARBONE!!!

beh, alcune case (ad esempio una che ti era molto cara che comincia con IW e finisce con C) ha la tabella esposta sul sito dei costi di revisione. nel caso per un base ETA 2892 il costo è di 480 €.....non proprio a buon mercato ma tutto sommato accettabile.
certo su quelli di manifattura (tipo il mio 7 giorni) cominciano ad arrivare a 790 €, un po' troppo, e infatti l'ho commissionata ad un orologiaio a Roma
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Giugno 26, 2020, 19:46:21 pm
Potevi mandarlo alla casa come fanno gli appassionati veri.
800€ per revisionare un Eta 2892, 2000€ per un Chrono e fino a 7000€ per un complicato serio.

Quattro settimane di attesa, ma ti regalano anche un pannetto in microfibra ed una garanzia di un anno.

Non avrai mica voluto risparmiare... BARBONE!!!

beh, alcune case (ad esempio una che ti era molto cara che comincia con IW e finisce con C) ha la tabella esposta sul sito dei costi di revisione. nel caso per un base ETA 2892 il costo è di 480 €.....non proprio a buon mercato ma tutto sommato accettabile.
certo su quelli di manifattura (tipo il mio 7 giorni) cominciano ad arrivare a 790 €, un po' troppo, e infatti l'ho commissionata ad un orologiaio a Roma
Strano, non più tardi di due anni fa mandai un Ocean 500 comprato usato alla casa perché volevo anche un ripristino estetico, ed oltre a rovinarmi la finitura con una bruttissima satinatura opaca anziché microbilatura, mi hanno fatto spendere 800€ senza sostituzioni di pezzi importanti.

Orologio rovinato prontamente rivenduto.

Qualche anno prima, stesso orologio (Ocean 2000) poco più di 500€ con ripristino estetico perfetto.





Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: e.m. - Giugno 26, 2020, 20:02:46 pm
Stefano,ricordi quando inviai il mio Ingenieur a Sciaffusa?,c'era anche Roberto.
Ebbene sai cosa hanno fatto i geni elvetici?
Hanno montato una tige corta,l'ha dovuta cambiare l'amico Pasquale. :'(
Il che fa il paio con l'Ingenieur perpetuo,che torno' dalla Svizzera...senza il fondello antimagnetico di protezione. :'( :'( :'(
O vogliamo parlare di Blancpain,questa volta da me consegnato a Les Brassus.Orologio nuovo,primo proprietario,mai indossato,correva come un pazzo.Torno' e...correva come prima. :'(
Ma la cosa piu' esilarante fu la fattura:revisione completa (di cosa?) e "polissage au mieux" che tradotto fa lucidatura al meglio.Cosa avranno lucidato in un orologio nuovo di pacca? :'( :'( :'(
E finiamo in bellezza,dopo una decina d'anni decido che e' ora che il Kelek chrono perpetuale sia sottoposto a revisione.
Chi potrebbe farlo meglio della Kelek stessa?Peccato che tornato l'orologio presentasse problemi con il calendario che prima non aveva.Dovette tornare in Svizzera una seconda volta. :'(
Ancora una:questa volta Patek,Ginevra.Volevo sostituire il quadrante al 3700;fui rimpallato da un dipendente all'altro senza riuscire ad ottenere risposta.Dopo un paio d'ore abbandonai l'idea... :'( :'( :'(
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: leolunetta - Giugno 26, 2020, 20:18:46 pm
Certo che sì un forum di orologeria come questo ,dove dovrebbero esserci praticamente solo dei veri appassionati e non presunti, leggere che tutti quelli che lavorano nel settore sono praticamente dei delinquenti è veramente triste e irrispettoso per tutte quelle persone oneste e sane che con l’orologeria e il mondo che la circonda ci fanno mangiare la famiglia e ci crescono i figli!
A volte leggo commenti fatti con mentalità peggio di quelle dei commercianti...
Si vogliono gli sconti, gli inviti alle serate , le case non fanno quello che dovrebbero fare ecc ecc
Mi chiedo se si ha idea di cosa costi un dipendente, una campagna pubblicitaria, l’organizzazione di un evento mondano da proporre gratuitamente ai potenziali clienti...
Se un’azienda del lusso non facesse quello che fa per vendere i propri prodotti ai propri prezzi durerebbe una settimana, forse...
Costano troppo? I prezzi sono folli ?
Va bene passiamo oltre, quale è il problema?
Quando però un orologio comprato a due lire raggiunge una quotazione di 3/4 volte il suo valore le cose vanno bene ed ecco che il commerciante che c’è in tutti lucida il banchetto per proporre la propria mercanzia... ecco questo non lo capisco proprio
Con questo chiudo, scusate lo sfogo ma continuare a vedere certi commenti (in questo è in altri topic )è veramente noioso.
Buon forum a tutti

Sono assolutamente d'accordo ed aggiungo che chi non ha dipendenti e non sa un briciolo di come funziona una azienda(anche piccola) io dico che è poco lungimirante, un pò illuso ed anche presuntuoso, soprattutto se non si comprendono (e non di può secondo me se non ci sei dentro e la vedi da fuori) gli sforzi che si fanno oggi e soprattutto oggi dopo la crisi pandemica per cercare di tirare avanti un'impresa e dare lavoro alle persone, che siano dipendenti, venditori, standiste, addetti al marketing o altro poco importa.
Lungi da me giustificare Patek, Rolex, VC e compagnia bella per dei prodotti che oggi vengono straprezzati con un abbassamento della qualità complessiva.
Finché ci sarà chi li compra non sarà un problema, anzi il settore sopravvive proprio perché ci sono persone che comprano e non perché ci sono quelle che si lamentano e non tirano fuori un centesimo.
L'imperativo oggi è muovere al più presto l'economia, portandola avanti come si può e facendo tutto il possibile per superare il momento, gettando il cuore oltre l'ostacolo per cercare il profumo di una normalità degna un paese civile e più spensierato.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Giugno 26, 2020, 20:50:44 pm
Mi state facendo venire i sensi di colpa.
Che la mia condotta scellerata e di quelli che la pensano come me, inneschi una nuova crisi dell'orologeria Svizzera?

Spero di no.
Mi dispiacerebbe molto vedere Mr. Stern mendicare per le vie di Ginevra.

Vabbè, mi avete convinto, domani vado alla prima boutique Patek (prima gli orologi si compravano in orologeria, ora ci sono le boutique od i corner esclusivi dove ti offrono pure il caffè in cialda) e cerco di farmi mettere in lista per prendere il nuovo Calatrava in edizione limitata.
Spero che i 26 pippi servano alla causa del mantenimento dei posti di lavoro della nuova sede. Visto mai mandassero a casa qualcuno per colpa mia....

Spero di potervelo presentare a breve, certo di ricevere i Vs. complimenti.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: persson - Giugno 26, 2020, 21:56:29 pm
Certo che sì un forum di orologeria come questo ,dove dovrebbero esserci praticamente solo dei veri appassionati e non presunti, leggere che tutti quelli che lavorano nel settore sono praticamente dei delinquenti è veramente triste e irrispettoso per tutte quelle persone oneste e sane che con l’orologeria e il mondo che la circonda ci fanno mangiare la famiglia e ci crescono i figli!
A volte leggo commenti fatti con mentalità peggio di quelle dei commercianti...
Si vogliono gli sconti, gli inviti alle serate , le case non fanno quello che dovrebbero fare ecc ecc
Mi chiedo se si ha idea di cosa costi un dipendente, una campagna pubblicitaria, l’organizzazione di un evento mondano da proporre gratuitamente ai potenziali clienti...
Se un’azienda del lusso non facesse quello che fa per vendere i propri prodotti ai propri prezzi durerebbe una settimana, forse...
Costano troppo? I prezzi sono folli ?
Va bene passiamo oltre, quale è il problema?
Quando però un orologio comprato a due lire raggiunge una quotazione di 3/4 volte il suo valore le cose vanno bene ed ecco che il commerciante che c’è in tutti lucida il banchetto per proporre la propria mercanzia... ecco questo non lo capisco proprio
Con questo chiudo, scusate lo sfogo ma continuare a vedere certi commenti (in questo è in altri topic )è veramente noioso.
Buon forum a tutti

Sono assolutamente d'accordo ed aggiungo che chi non ha dipendenti e non sa un briciolo di come funziona una azienda(anche piccola) io dico che è poco lungimirante, un pò illuso ed anche presuntuoso, soprattutto se non si comprendono (e non di può secondo me se non ci sei dentro e la vedi da fuori) gli sforzi che si fanno oggi e soprattutto oggi dopo la crisi pandemica per cercare di tirare avanti un'impresa e dare lavoro alle persone, che siano dipendenti, venditori, standiste, addetti al marketing o altro poco importa.
Lungi da me giustificare Patek, Rolex, VC e compagnia bella per dei prodotti che oggi vengono straprezzati con un abbassamento della qualità complessiva.
Finché ci sarà chi li compra non sarà un problema, anzi il settore sopravvive proprio perché ci sono persone che comprano e non perché ci sono quelle che si lamentano e non tirano fuori un centesimo.
L'imperativo oggi è muovere al più presto l'economia, portandola avanti come si può e facendo tutto il possibile per superare il momento, gettando il cuore oltre l'ostacolo per cercare il profumo di una normalità degna un paese civile e più spensierato.

scusate ma non riesco a cogliere che connessione ci sia tra le vostre considerazioni e quanto detto in questa discussione... evidentemente devono esserci, se il primo messaggio é stato scritto in questa discussione e non in altre.
magari fare riferimenti piú espliciti e mirati potrebbe aiutare a capire, piúttosto che restare sul vago.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: GEKKO - Giugno 26, 2020, 22:33:43 pm
La settimana scorsa ho voluto provare un nuovo orologiaio della mia città per far revisionare il Cartier Tank con quadrante rosso che vi ho mostrato ultimamente. L'orologio che incassa un semplice Età 2512 si era fermato dopo una settimana di utilizzo. Risultato quasi incredibile: revisione completa per 60€ con 5 anni di garanzia.  :)

P.s.: a suo dire non era mai stato revisionato. L'orologio è del 1977.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: e.m. - Giugno 26, 2020, 23:36:09 pm
Non stento a crederlo.
Orologiai,quindi artigiani,onesti ce ne sono.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bertroo - Giugno 26, 2020, 23:55:16 pm
Certo che sì un forum di orologeria come questo ,dove dovrebbero esserci praticamente solo dei veri appassionati e non presunti, leggere che tutti quelli che lavorano nel settore sono praticamente dei delinquenti è veramente triste e irrispettoso per tutte quelle persone oneste e sane che con l’orologeria e il mondo che la circonda ci fanno mangiare la famiglia e ci crescono i figli!
A volte leggo commenti fatti con mentalità peggio di quelle dei commercianti...
Si vogliono gli sconti, gli inviti alle serate , le case non fanno quello che dovrebbero fare ecc ecc
Mi chiedo se si ha idea di cosa costi un dipendente, una campagna pubblicitaria, l’organizzazione di un evento mondano da proporre gratuitamente ai potenziali clienti...
Se un’azienda del lusso non facesse quello che fa per vendere i propri prodotti ai propri prezzi durerebbe una settimana, forse...
Costano troppo? I prezzi sono folli ?
Va bene passiamo oltre, quale è il problema?
Quando però un orologio comprato a due lire raggiunge una quotazione di 3/4 volte il suo valore le cose vanno bene ed ecco che il commerciante che c’è in tutti lucida il banchetto per proporre la propria mercanzia... ecco questo non lo capisco proprio
Con questo chiudo, scusate lo sfogo ma continuare a vedere certi commenti (in questo è in altri topic )è veramente noioso.
Buon forum a tutti



Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: persson - Giugno 27, 2020, 00:43:54 am
Si Roberto, applaudiamo pure, ma a cosa?!?!?
Come si legano queste riflessioni con questa discussione?
Dove é stato scritto che tutti quelli che lavorano nel settore sono praticamente dei delinquenti ?!?!?
Chi li ha mai chiesti gli sconti e gli inviti alle serate in questa discussione?!?!?
Chi non ha rispetto delle persone sane che fanno mangiare le famiglie e crescere i figli con l'orologeria?!?!?
Chi non  ha idea di cosa costi un dipendente, una campagna pubblicitaria, l’organizzazione di un evento mondano da proporre gratuitamente ai potenziali clienti ad una Azienda (scrivete pure Multinazionale, che é meglio!) del lusso??? (gli introiti invece li conoscete vero?!?!?)


Ad applaudire e scrivere frasi ad effetto siamo tutti capaci, fidati, vediamo se lo siamo anche a motivare, spiegare e sostenere quello che si pensa, che ne dici?
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Rollex - Giugno 27, 2020, 01:15:55 am
bhe, onestamente il tempo passato non é poco ma certo, ritorno, giro un po' per capire e non capisco piú niente.
Il mio collega di ufficio di una volta aveva, ed ha ancora immagino, un Daytona 6263 che una decina di anni fa stava a 25-27.000 euro (una follia assoluta)... guardando chrono24 adesso ecco che non mi prende un colpo!!!
Idem per i Royal Oak, complimenti a tutti voi che lo avete acquistato anni fa... sperando che non vi siate dovuti "svenare" anche allora.
Ok, ma veniamo alle cose piú tangibili... sto pensando e cercando un cinturino in caucciú per il mio el primero (abominio, lo so, ma la  mia vita lavorativa é cambiata e vorrei tornare ad indossare il mio amato Open, piú liberamente... p.s. se avete dritte o suggerimenti sono ben accetti, dato che non sembra una passeggiata trovarne uno con larghezza anse 20mm e larghezza deplo 16mm) vabhe, comunque per curiositá sono anche andato a rivedere i prezzi attuali del cinturino in alligatore luisiana, nero lucido, tranciato e con impunture in tono che ho piú volte acquistato in passato da un noto sito web artigianale italiano... allora, questa l' "evoluzione prodromica" dei prezzi:
2006 - 47 euro
2008 - 53 euro
oggi -  200 euro!!!!!! (duecentoeuroporcaputtana!!!!!!!!!!!!!!!!)

Mi sono rincoglionito io o il mondo?!?!?!?!?!?!?!?!  :-X

Non vedo il problema, se c'è.
Sono oggetti di lusso superflui, se costano troppo possiamo anche non comprarli.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: leolunetta - Giugno 27, 2020, 05:53:30 am
Si Roberto, applaudiamo pure, ma a cosa?!?!?
Come si legano queste riflessioni con questa discussione?
Dove é stato scritto che tutti quelli che lavorano nel settore sono praticamente dei delinquenti ?!?!?
Chi li ha mai chiesti gli sconti e gli inviti alle serate in questa discussione?!?!?
Chi non ha rispetto delle persone sane che fanno mangiare le famiglie e crescere i figli con l'orologeria?!?!?
Chi non  ha idea di cosa costi un dipendente, una campagna pubblicitaria, l’organizzazione di un evento mondano da proporre gratuitamente ai potenziali clienti ad una Azienda (scrivete pure Multinazionale, che é meglio!) del lusso??? (gli introiti invece li conoscete vero?!?!?)


Ad applaudire e scrivere frasi ad effetto siamo tutti capaci, fidati, vediamo se lo siamo anche a motivare, spiegare e sostenere quello che si pensa, che ne dici?

Onestamente non vedo cosa ci sia da spiegare, sono stati fatti dei commenti e delle considerazioni sulle aziende e sulle difficoltà (non necessariamente solo economiche) di tenere su la baracca, se poi tra le tante ci sono quelle che campano di rendita e tirano avanti solo col brand, buon per loro, evidentemente hanno seminato molto bene prima ed ora ne raccolgono i frutti.
Non vi piacciono i loro prodotti(spesso neanche a me)?
Basta non comprarli, perché per  fortuna non ci si deve campare con un meccanico al polso.
Poi c'è sempre il vintage per chi detesta il nuovo, le politiche aziendali considerate solo speculative e i prezzi salati di oggi.
Poi mi fa sorridere quando si dice: per me quella cosa vale 8/9 e a 18 non la compro! Ma ci rendiamo conto di quanti siano anche 8/9k oggi per un oggetto che di più superflui non ce n'è?
Ma pensiamo davvero che la gente comune o quasi(soprattutto ora ed in futuro) possa godere di un bene di lusso come un orologio spendendo "solo" 8k?!
Io conosco persone, ed alcuni sono amici, che non potrebbero spendere 2/300 euro per un orologio, se non senza sacrifici. Però per alcuni 8k è "il giusto", 15k è il giusto per altro è 25 per altro ancora, oooh!? Sveglia! Si tratta di lusso, è semplice da capire o no?
Forse ciò che è più complicato è "accettarlo"...
Anch'io non compro orologi nuovi da tempo, pazienza, magari arriveranno tempi migliori e potrò farlo e se non potrò, spenderò meno o mi godrò quello che già possiedo e amen.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: tonio5 - Giugno 27, 2020, 07:20:30 am
Si Roberto, applaudiamo pure, ma a cosa?!?!?
Come si legano queste riflessioni con questa discussione?
Dove é stato scritto che tutti quelli che lavorano nel settore sono praticamente dei delinquenti ?!?!?
Chi li ha mai chiesti gli sconti e gli inviti alle serate in questa discussione?!?!?
Chi non ha rispetto delle persone sane che fanno mangiare le famiglie e crescere i figli con l'orologeria?!?!?
Chi non  ha idea di cosa costi un dipendente, una campagna pubblicitaria, l’organizzazione di un evento mondano da proporre gratuitamente ai potenziali clienti ad una Azienda (scrivete pure Multinazionale, che é meglio!) del lusso??? (gli introiti invece li conoscete vero?!?!?)


Ad applaudire e scrivere frasi ad effetto siamo tutti capaci, fidati, vediamo se lo siamo anche a motivare, spiegare e sostenere quello che si pensa, che ne dici?
Magari tu ci leggi qualcosa di diverso , o magari la frase è stata scritta in buona fede o è normale che gli umili artigiani che riparano gli orologi da x k di euro a 4 soldi non sono compresi o o o .....
Sinceramente se fossi anche il più umile degli artigiani che ripara gli orologi per due bottiglie di vino leggendo una frase del genere su un forum di appassionati, mi sentirei profondamente offeso
 
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Giugno 27, 2020, 07:36:42 am
Purtroppo gli artigiani indipendenti onesti di cui prima potevamo vantarci, sono stati decimati, anzi quasi estinti, proprio dalle case che qui tanto difendete.

Con la loro politica di non fornire ricambi hanno fatto praticamente sparire i bravi orologiai, con la decisione di aprire le boutique monomarca ridotto al lumicino le belle orologerie.

Dai, continuiamo a difendere questi mostri del lusso con frasi semplicistiche del tipo “sono beni di lusso, il prezzo non conta, se puoi compri se no non compri”.

E voi sareste gli amanti dell’orologeria?
Ma fatemi il piacere.....

Questo settore, o quello che c’è rimasto, è tenuto in piedi da quelli come me che ancora comprano secondo polso (anche da commercianti) e lo fanno revisionare da un orologiaio indipendente.

Altro che politiche industriali, pubblicità marketing o serate mondane.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: tonio5 - Giugno 27, 2020, 08:00:08 am
Purtroppo per le aziende del lusso noi non siamo nessuno e a livello percentuale del loro fatturato pure.

Anche io come te e come tanti qui dentro è un sacco che non compro un orologio nuovo in negozio, ma non per questo devo mettermi ad insultare qualcuno o insegnare loro cosa devono fare.

Gli orologi li conosco e li studio su internet, quando passo davanti a certe vetrine monstre le guardo sempre con gli occhi di un bambino, ma poche volte entro in negozio perché capita spesso e volentieri di trovare qualcuno non preparato che mi fa vedere il prodotto e questo per deformazione professionale non lo tollero, quindi vedi per le aziende di orologi io non esisto

Le case fanno ciò che la loro clientela vuole, se no non venderebbero e la loro clientela diretta non siamo noi punto.

Lungi da me il battibeccare con qualcuno per queste stronzate (in questo caso un pezzo di ferro chiamato bene di lusso) anche perché sul forum ci vengo per relax e non per discutere con qualcuno, però quando si scrivono certe cose magari bisognerebbe pensarci due volte.

Credo che in tutti i settori esistano gli scappati di casa e quindi significa che tutti i settori sono marci e di riflesso pure noi lo siamo? Perché se ci servono i soldi per comprare un orologio in qualche settore dovremo pur lavorare no?

Buon sabato
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Alessandrino Mercuri(alanford) - Giugno 27, 2020, 08:10:06 am
Purtroppo gli artigiani indipendenti onesti di cui prima potevamo vantarci, sono stati decimati, anzi quasi estinti, proprio dalle case che qui tanto difendete.

Con la loro politica di non fornire ricambi hanno fatto praticamente sparire i bravi orologiai, con la decisione di aprire le boutique monomarca ridotto al lumicino le belle orologerie.

Dai, continuiamo a difendere questi mostri del lusso con frasi semplicistiche del tipo “sono beni di lusso, il prezzo non conta, se puoi compri se no non compri”.

E voi sareste gli amanti dell’orologeria?
Ma fatemi il piacere.....

Questo settore, o quello che c’è rimasto, è tenuto in piedi da quelli come me che ancora comprano secondo polso (anche da commercianti) e lo fanno revisionare da un orologiaio indipendente.

Altro che politiche industriali, pubblicità marketing o serate mondane.

Il secondo polso non esisterebbe lo riscrivo un'altra volta se non ci fossero quelli che senza farsi tante pippe mentali, hanno la disponibilità e comprano un oggetto di lusso senza fare tante analisi perché è un oggetto di lusso, un oggetto inutile.
Quanti sono a pensarla come te?
Lo 0,.....% che in fondo anche su questo forum sarete giusto tre o quattro.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bertroo - Giugno 27, 2020, 09:08:40 am
Si Roberto, applaudiamo pure, ma a cosa?!?!?
Come si legano queste riflessioni con questa discussione?
Dove é stato scritto che tutti quelli che lavorano nel settore sono praticamente dei delinquenti ?!?!?
Chi li ha mai chiesti gli sconti e gli inviti alle serate in questa discussione?!?!?
Chi non ha rispetto delle persone sane che fanno mangiare le famiglie e crescere i figli con l'orologeria?!?!?
Chi non  ha idea di cosa costi un dipendente, una campagna pubblicitaria, l’organizzazione di un evento mondano da proporre gratuitamente ai potenziali clienti ad una Azienda (scrivete pure Multinazionale, che é meglio!) del lusso??? (gli introiti invece li conoscete vero?!?!?)


Ad applaudire e scrivere frasi ad effetto siamo tutti capaci, fidati, vediamo se lo siamo anche a motivare, spiegare e sostenere quello che si pensa, che ne dici?


Fabri, con tutto il rispetto l’applauso c’è perché ci stiamo rompendo a leggere pistolotti filosofici e tiritere da Kant su di un qualcosa che è superfluo e lusso!
Sono giorni e giorni che non si riesce a parlare di orologi. Si va sempre sul solito argomento, abbiamo capito va bene!
Non stiamo parlando del pane ma di orologi meccanici. La cosa più inutile è superflua al mondo. Ci sono i prezzi alti? Bene, sti cavoli, si va oltre e si campa alla grande lo stesso. Chissenefrega se un Patek costa troppo o un qualsiasi altro orologio.
Si critica Patek ma vogliamo parlare di zenith che ha rotto i cabbasisi sempre col solito el primero senza aggiungere nulla di nuovo che te lo fa pagare 10k MINIMO cambiando solo la cassa, che oltretutto è una riedizione dei vecchi modelli?
Abbiamo capito, ma basta andiamo avanti. Stiamo a fare i filosofi su una merce di lusso e a quanto pare non sono l’unico a pensarla così fortunatamente.
Anzi sai che ti dico che va bene così, perché proprio per questo mercato sono riuscito a scambiare un daytona per un Urwerk!!!! Ben vengano allora queste quotazioni! E chissenefrega se un Calatrava costa 26k! Vado oltre e guardò altro!
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bertroo - Giugno 27, 2020, 09:09:59 am
Purtroppo per le aziende del lusso noi non siamo nessuno e a livello percentuale del loro fatturato pure.

Anche io come te e come tanti qui dentro è un sacco che non compro un orologio nuovo in negozio, ma non per questo devo mettermi ad insultare qualcuno o insegnare loro cosa devono fare.

Gli orologi li conosco e li studio su internet, quando passo davanti a certe vetrine monstre le guardo sempre con gli occhi di un bambino, ma poche volte entro in negozio perché capita spesso e volentieri di trovare qualcuno non preparato che mi fa vedere il prodotto e questo per deformazione professionale non lo tollero, quindi vedi per le aziende di orologi io non esisto

Le case fanno ciò che la loro clientela vuole, se no non venderebbero e la loro clientela diretta non siamo noi punto.

Lungi da me il battibeccare con qualcuno per queste stronzate (in questo caso un pezzo di ferro chiamato bene di lusso) anche perché sul forum ci vengo per relax e non per discutere con qualcuno, però quando si scrivono certe cose magari bisognerebbe pensarci due volte.

Credo che in tutti i settori esistano gli scappati di casa e quindi significa che tutti i settori sono marci e di riflesso pure noi lo siamo? Perché se ci servono i soldi per comprare un orologio in qualche settore dovremo pur lavorare no?

Buon sabato

Ariapplauso!!!
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: persson - Giugno 27, 2020, 09:26:53 am
da una considerazione di di tre righe rivolta ad Operatori (prettamente commerciali, passamano che si arricchiscono, con il lavoro fatto da altri) partiamo per una crociata verso tutto il mondo creato.
Di un messaggio che mi sento di sottoscrivere in toto, non consideriamo minimamente questo:
Purtroppo gli artigiani indipendenti onesti di cui prima potevamo vantarci, sono stati decimati, anzi quasi estinti, proprio dalle case che qui tanto difendete.

Con la loro politica di non fornire ricambi hanno fatto praticamente sparire i bravi orologiai, con la decisione di aprire le boutique monomarca ridotto al lumicino le belle orologerie.

Dai, continuiamo a difendere questi mostri del lusso con frasi semplicistiche del tipo “sono beni di lusso, il prezzo non conta, se puoi compri se no non compri”.

E voi sareste gli amanti dell’orologeria?
Ma fatemi il piacere.....
...
Altro che politiche industriali, pubblicità marketing o serate mondane.


ma ci focalizziamo su questo:
Questo settore, o quello che c’è rimasto, è tenuto in piedi da quelli come me che ancora comprano secondo polso (anche da commercianti) e lo fanno revisionare da un orologiaio indipendente.


sostendo ancora un concetto puramente folle che tu Ale ed altri in questi ultimi messaggi ripetete come un mantra... é esclusivamente lusso quindi dov'é il problema? che problema c'é se i prezzi quadruplicano? cosí senza motivazione alcuna? (aspetto la risposta che non arriverá mai e sai perché? perché é difficile giustificare l'ingiustificabile e solo i pagliacci restano in silenzio senza argomenti) che problema c'è se un passamanaro rivende a venti volte tanto un prodotto a cui il suo costruttore (chi lo ha fatto!) aveva dato un preciso valore di mercato?
Che problema c'é se uno si rimangia la parola di un accordo concluso giorni prima dicendomi poi "no amico mio adesso o mi dai 1000 euro in piú o non se ne fa nulla" (lo sta facendo per portare da mangiare a casa e mandare a scuola i suoi bimbi, chiaramente!!!)
Ok ok, sai che c'é, mi avete convinto, ho sbagliato, vado subito ad ordinare il cinturino per il mio Open pagandolo felicemente 200 euro, e se putacaso tra un annetto me ne dovesse servire un altro e mi chederanno 350 euro, felicemente gli staccheró un altro allegro bonifico, incartandolo con una fettina di cul0 tagliata fina vicino all'osso, perché tanto io avendo un orologio necessariamente di lusso, sulla fronte ho anche scritto Giocondo e quindi dov'é il problema?!?!?
Io non lo so che cosa é successo qua dentro, sono rientrato dopo anni e resto ogni giorno piú basito... mi fate pensare che vi sia andato in pappa il cervello... e queste cose ve le dico perché siete persone a cui tengo, davvero!
Sarebbe stato molto piú semplice fare l'accondiscendente, farvi un caro saluto e tornare da dove ero venuto... ma non é nel mio modo di essere, non potrei mai farlo a nessuno, specialmente a persone a cui tengo, perché ci ho passato del tempo insieme, alcuni conosciuti anche di persona e di cui ho opinioni che nessuna chiacchiera potrá mai scalfire... ma certo la confusione che ora ho in testa, per certi versi mi spaventa.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: persson - Giugno 27, 2020, 09:38:59 am
Mi dipiace Roberto, il mondo dell'orologeria mi appassiona da quando avevo poco piú di 10 anni, ora ne ho quasi 44 e leggere che questo mondo, almeno nelle vostre teste, si é ridotto ad essere solo un mondo di "lusso superfluo" dove tutto é e deve essere concesso, per me é come sentire una bestemmia dentro ad una Chiesa!
Non ho avuto l'esigenza di portare al polso quello che porto perché dovevo dare un'immagine lussuossa o ricca di me ed il solo pensiero di considerare questo mio orologio come un qualcosa che dovrei  considerare superfluo mi fa accapponare letteralmente la pelle!
Il mondo dell'orologeria per me sará sempre amore per l'inventiva, per la micromeccanica, per la capacitá umana di risolvere problemi e creare nuovi strumenti che gli permettessero nuove possibilitá.
é stato, é e sará sempre questo per me!
Non per voi a quanto pare.
Se per voi é solo lusso superfluo e quindi inutile, ok.
Se per voi questo comporta accettare e sottostare a regole di mercato assurde, ok.
Io peró qui dentro, evidentemente, non ho piú nulla da dire e questo, non é piú un posto per me.
(lo sto capendo tardi, o forse ancora mi ostno a non volerlo capire, a differenza di altri, molti altri, che se ne sono andati per sempre tanti anni fa)
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bertroo - Giugno 27, 2020, 09:59:28 am
Invece è proprio questo il punto.
Che vi fate portatori di una verità assoluta e date per scontato tutto il resto.
Anche noi altri siamo amanti della micro meccanica e dell’inventore e siamo i primi a criticare.
Semplicemente ANDIAMO OLTRE!
Vediamo altro. Non ci interessano i Calatrava nuovi ad esempio. Ci si sofferma sul piano meccanico, sul lato estetico e solo in ultimo sul prezzo. Ma non per questo facciamo pistolotti filosofici su ciò che era prima! Non per questo mi permetto di dire “che siete appassionati? Ma per piacere!”  Semplicemente, ripeto, andiamo oltre!
E la questione prezzi e’ così per TUTTI! Artigiani compresi! Ora se vuoi un buon orologio fatto da loro, come minimo, ma minimo, devi spendere 20k e oltre e sopratutto non è neanche del tutto artigianale. Se poi vuoi il fatto tutto a mano parti da minimo 70-80k! Pertanto di cosa stiamo parlando???
Qui nessuno compra un orologio nuovo da anni! Ma come dice Alessandro se non ci fossero gli scemi a comprare da nuovo noi non troveremmo determinati orologi a determinati costi.
Non mi sembra un concetto difficile da capire.
Forse proprio perché tu ed SM era tanto che mancavate magari avevate il bisogno di tirar fuori questo grido di “dolore”...noi ci siamo già passati sopra come argomento. Parliamo di orologi, movimenti e andiamo avanti!
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: mauridoom - Giugno 27, 2020, 11:42:14 am
da una considerazione di di tre righe rivolta ad Operatori (prettamente commerciali, passamano che si arricchiscono, con il lavoro fatto da altri) partiamo per una crociata verso tutto il mondo creato.
Di un messaggio che mi sento di sottoscrivere in toto, non consideriamo minimamente questo:
Purtroppo gli artigiani indipendenti onesti di cui prima potevamo vantarci, sono stati decimati, anzi quasi estinti, proprio dalle case che qui tanto difendete.

Con la loro politica di non fornire ricambi hanno fatto praticamente sparire i bravi orologiai, con la decisione di aprire le boutique monomarca ridotto al lumicino le belle orologerie.

Dai, continuiamo a difendere questi mostri del lusso con frasi semplicistiche del tipo “sono beni di lusso, il prezzo non conta, se puoi compri se no non compri”.

E voi sareste gli amanti dell’orologeria?
Ma fatemi il piacere.....
...
Altro che politiche industriali, pubblicità marketing o serate mondane.


ma ci focalizziamo su questo:
Questo settore, o quello che c’è rimasto, è tenuto in piedi da quelli come me che ancora comprano secondo polso (anche da commercianti) e lo fanno revisionare da un orologiaio indipendente.


sostendo ancora un concetto puramente folle che tu Ale ed altri in questi ultimi messaggi ripetete come un mantra... é esclusivamente lusso quindi dov'é il problema? che problema c'é se i prezzi quadruplicano? cosí senza motivazione alcuna? (aspetto la risposta che non arriverá mai e sai perché? perché é difficile giustificare l'ingiustificabile e solo i pagliacci restano in silenzio senza argomenti) che problema c'è se un passamanaro rivende a venti volte tanto un prodotto a cui il suo costruttore (chi lo ha fatto!) aveva dato un preciso valore di mercato?
Che problema c'é se uno si rimangia la parola di un accordo concluso giorni prima dicendomi poi "no amico mio adesso o mi dai 1000 euro in piú o non se ne fa nulla" (lo sta facendo per portare da mangiare a casa e mandare a scuola i suoi bimbi, chiaramente!!!)
Ok ok, sai che c'é, mi avete convinto, ho sbagliato, vado subito ad ordinare il cinturino per il mio Open pagandolo felicemente 200 euro, e se putacaso tra un annetto me ne dovesse servire un altro e mi chederanno 350 euro, felicemente gli staccheró un altro allegro bonifico, incartandolo con una fettina di cul0 tagliata fina vicino all'osso, perché tanto io avendo un orologio necessariamente di lusso, sulla fronte ho anche scritto Giocondo e quindi dov'é il problema?!?!?
Io non lo so che cosa é successo qua dentro, sono rientrato dopo anni e resto ogni giorno piú basito... mi fate pensare che vi sia andato in pappa il cervello... e queste cose ve le dico perché siete persone a cui tengo, davvero!
Sarebbe stato molto piú semplice fare l'accondiscendente, farvi un caro saluto e tornare da dove ero venuto... ma non é nel mio modo di essere, non potrei mai farlo a nessuno, specialmente a persone a cui tengo, perché ci ho passato del tempo insieme, alcuni conosciuti anche di persona e di cui ho opinioni che nessuna chiacchiera potrá mai scalfire... ma certo la confusione che ora ho in testa, per certi versi mi spaventa.


effettivamente...mi sento di darti ragione su tutta la linea..
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: persson - Giugno 27, 2020, 12:13:33 pm

Qui nessuno compra un orologio nuovo da anni! Ma come dice Alessandro se non ci fossero gli scemi a comprare da nuovo noi non troveremmo determinati orologi a determinati costi.
Non mi sembra un concetto difficile da capire.
a che ti riferisci, ad un 15202 in acciaio schizzato a cifre con un 4 davanti a quattro 0?
Quindi sei cosciente che ci sono gli scemi (che nel vostro immaginario collettivo sono i ricchi veri... anche loro con scritto "Giocondo" in fronte... e del resto come avrebbero accumulato grandi cifre se non sperperando soldi e facendo fare affaroni a Voi con i loro secondi polsi?)... e tutto va bene, quindi... andiamo oltre, si.
Gratificante essere consci di far parte di un mondo come questo!
Secondo me questo mondo non é (solo, almeno spero) cosí come lo vedi tu... ma evidentemente mi sbaglio.
Comunque  hai ragione, passo oltre... passo molto oltre... come parecchi hanno giá fatto... e del resto se uno dei due soli moderatori, (il moderatore é un utente che oltre al piacere di intervenire, avrebbe l'obbligo di fare un salto ogni tanto), l'utente piú attivo di questo forum è dal 2017 che neppure si logga piú... un perché dovrá pur esserci, no?
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: persson - Giugno 27, 2020, 12:14:11 pm

effettivamente...mi sento di darti ragione su tutta la linea..

felice di vedere che tutto non é perso qua dentro!
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Giugno 27, 2020, 12:24:05 pm
Roberto, io sto cercando di parlare di orologi, movimenti, finiture.... però aspetto ancora che mi rispondiate sul topic aperto sul Calatrava.

Dai rispondetemi sul confronto tra nuovi Calatrava ed i vecchi.
Parliamo di orologi, non di marchio.

Siete voi che quando non avete argomenti la buttate sulle leggi del mercato. Un mercato che non condivido.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bertroo - Giugno 27, 2020, 12:49:11 pm
Roberto, io sto cercando di parlare di orologi, movimenti, finiture.... però aspetto ancora che mi rispondiate sul topic aperto sul Calatrava.

Dai rispondetemi sul confronto tra nuovi Calatrava ed i vecchi.
Parliamo di orologi, non di marchio.

Siete voi che quando non avete argomenti la buttate sulle leggi del mercato. Un mercato che non condivido.

Guarda ti rispondo qui è poi lascio proprio il forum perché ha preso una piega oscena e leggo cose assurde.
Si il confronto è impietoso e quindi?
Cosa c’è da dire? Credo sia palese il fatto che i calibri erano meglio rifiniti, i quadranti anche e le proporzioni migliori. E con ciò? Ripeto ancora, lo abbiamo sempre detto e continuiamo a dirlo.
Quel Calatrava a parte Gianluca ha fatto ribrezzo a tutti!
Sembrate don Chisciotte contro i mulini!
Avete alzato un polverone su di un orologio dove TUTTI, tranne uno, lo han definito osceno. E cosa volete di mostre dando dei coglioni a dx e manca?
Per cui...alzo bandiera bianca
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bertroo - Giugno 27, 2020, 12:51:07 pm

Qui nessuno compra un orologio nuovo da anni! Ma come dice Alessandro se non ci fossero gli scemi a comprare da nuovo noi non troveremmo determinati orologi a determinati costi.
Non mi sembra un concetto difficile da capire.
a che ti riferisci, ad un 15202 in acciaio schizzato a cifre con un 4 davanti a quattro 0?
Quindi sei cosciente che ci sono gli scemi (che nel vostro immaginario collettivo sono i ricchi veri... anche loro con scritto "Giocondo" in fronte... e del resto come avrebbero accumulato grandi cifre se non sperperando soldi e facendo fare affaroni a Voi con i loro secondi polsi?)... e tutto va bene, quindi... andiamo oltre, si.
Gratificante essere consci di far parte di un mondo come questo!
Secondo me questo mondo non é (solo, almeno spero) cosí come lo vedi tu... ma evidentemente mi sbaglio.
Comunque  hai ragione, passo oltre... passo molto oltre... come parecchi hanno giá fatto... e del resto se uno dei due soli moderatori, (il moderatore é un utente che oltre al piacere di intervenire, avrebbe l'obbligo di fare un salto ogni tanto), l'utente piú attivo di questo forum è dal 2017 che neppure si logga piú... un perché dovrá pur esserci, no?


Visto che è qualche anno che manchi ti sei perso tanti pezzi e se alcuni non scrivono è per problemi personali GRAVI! Per cui sei pregato di non sparare cose che non sai. Risparmiaci solo quelle sui pistolotti economici.
Non sai nulla di quelli che scrivono qui dentro, degli orologi che hanno e come ci sono arrivati.
Avete, tu e SM sparato solo sentenze, dato dei coglioni agli altri e detto affermazioni su alcuni forumisti non vere.
Personalmente mi sono stufato. Seguo io l’esempio di altri forumisti che ti assicuro leggono ma non vogliono scrivere e fatevi voi una domanda del perché.
Non siete riusciti a fare un intervento, ma dico uno che parlasse di orologi e orologeria! Ogni frase è stata presa a pretesto per il solito argomento.
Continuate a farvi le pippe a vicenda che a quanto pare piace così.
Ad maiora a tutti

Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Alessandrino Mercuri(alanford) - Giugno 27, 2020, 14:24:16 pm
da una considerazione di di tre righe rivolta ad Operatori (prettamente commerciali, passamano che si arricchiscono, con il lavoro fatto da altri) partiamo per una crociata verso tutto il mondo creato.
Di un messaggio che mi sento di sottoscrivere in toto, non consideriamo minimamente questo:
Purtroppo gli artigiani indipendenti onesti di cui prima potevamo vantarci, sono stati decimati, anzi quasi estinti, proprio dalle case che qui tanto difendete.

Con la loro politica di non fornire ricambi hanno fatto praticamente sparire i bravi orologiai, con la decisione di aprire le boutique monomarca ridotto al lumicino le belle orologerie.

Dai, continuiamo a difendere questi mostri del lusso con frasi semplicistiche del tipo “sono beni di lusso, il prezzo non conta, se puoi compri se no non compri”.

E voi sareste gli amanti dell’orologeria?
Ma fatemi il piacere.....
...
Altro che politiche industriali, pubblicità marketing o serate mondane.


ma ci focalizziamo su questo:
Questo settore, o quello che c’è rimasto, è tenuto in piedi da quelli come me che ancora comprano secondo polso (anche da commercianti) e lo fanno revisionare da un orologiaio indipendente.


sostendo ancora un concetto puramente folle che tu Ale ed altri in questi ultimi messaggi ripetete come un mantra... é esclusivamente lusso quindi dov'é il problema? che problema c'é se i prezzi quadruplicano? cosí senza motivazione alcuna? (aspetto la risposta che non arriverá mai e sai perché? perché é difficile giustificare l'ingiustificabile e solo i pagliacci restano in silenzio senza argomenti) che problema c'è se un passamanaro rivende a venti volte tanto un prodotto a cui il suo costruttore (chi lo ha fatto!) aveva dato un preciso valore di mercato?
Che problema c'é se uno si rimangia la parola di un accordo concluso giorni prima dicendomi poi "no amico mio adesso o mi dai 1000 euro in piú o non se ne fa nulla" (lo sta facendo per portare da mangiare a casa e mandare a scuola i suoi bimbi, chiaramente!!!)
Ok ok, sai che c'é, mi avete convinto, ho sbagliato, vado subito ad ordinare il cinturino per il mio Open pagandolo felicemente 200 euro, e se putacaso tra un annetto me ne dovesse servire un altro e mi chederanno 350 euro, felicemente gli staccheró un altro allegro bonifico, incartandolo con una fettina di cul0 tagliata fina vicino all'osso, perché tanto io avendo un orologio necessariamente di lusso, sulla fronte ho anche scritto Giocondo e quindi dov'é il problema?!?!?
Io non lo so che cosa é successo qua dentro, sono rientrato dopo anni e resto ogni giorno piú basito... mi fate pensare che vi sia andato in pappa il cervello... e queste cose ve le dico perché siete persone a cui tengo, davvero!
Sarebbe stato molto piú semplice fare l'accondiscendente, farvi un caro saluto e tornare da dove ero venuto... ma non é nel mio modo di essere, non potrei mai farlo a nessuno, specialmente a persone a cui tengo, perché ci ho passato del tempo insieme, alcuni conosciuti anche di persona e di cui ho opinioni che nessuna chiacchiera potrá mai scalfire... ma certo la confusione che ora ho in testa, per certi versi mi spaventa.

Grazie per avermi dato del pagliaccio, io non mi permetterei mai perché per me le opinioni degli altri anche se non le condivido sono sacre, ma io sono io.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bertroo - Giugno 27, 2020, 14:31:08 pm
Ah ecco vedi? Mi ero anche perso che mi aveva dato del pagliaccio.
Ci vediamo al circo Alessa’  :D :D :D
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bertroo - Giugno 27, 2020, 14:33:12 pm
da una considerazione di di tre righe rivolta ad Operatori (prettamente commerciali, passamano che si arricchiscono, con il lavoro fatto da altri) partiamo per una crociata verso tutto il mondo creato.
Di un messaggio che mi sento di sottoscrivere in toto, non consideriamo minimamente questo:
Purtroppo gli artigiani indipendenti onesti di cui prima potevamo vantarci, sono stati decimati, anzi quasi estinti, proprio dalle case che qui tanto difendete.

Con la loro politica di non fornire ricambi hanno fatto praticamente sparire i bravi orologiai, con la decisione di aprire le boutique monomarca ridotto al lumicino le belle orologerie.

Dai, continuiamo a difendere questi mostri del lusso con frasi semplicistiche del tipo “sono beni di lusso, il prezzo non conta, se puoi compri se no non compri”.

E voi sareste gli amanti dell’orologeria?
Ma fatemi il piacere.....
...
Altro che politiche industriali, pubblicità marketing o serate mondane.


ma ci focalizziamo su questo:
Questo settore, o quello che c’è rimasto, è tenuto in piedi da quelli come me che ancora comprano secondo polso (anche da commercianti) e lo fanno revisionare da un orologiaio indipendente.


sostendo ancora un concetto puramente folle che tu Ale ed altri in questi ultimi messaggi ripetete come un mantra... é esclusivamente lusso quindi dov'é il problema? che problema c'é se i prezzi quadruplicano? cosí senza motivazione alcuna? (aspetto la risposta che non arriverá mai e sai perché? perché é difficile giustificare l'ingiustificabile e solo i pagliacci restano in silenzio senza argomenti) che problema c'è se un passamanaro rivende a venti volte tanto un prodotto a cui il suo costruttore (chi lo ha fatto!) aveva dato un preciso valore di mercato?
Che problema c'é se uno si rimangia la parola di un accordo concluso giorni prima dicendomi poi "no amico mio adesso o mi dai 1000 euro in piú o non se ne fa nulla" (lo sta facendo per portare da mangiare a casa e mandare a scuola i suoi bimbi, chiaramente!!!)
Ok ok, sai che c'é, mi avete convinto, ho sbagliato, vado subito ad ordinare il cinturino per il mio Open pagandolo felicemente 200 euro, e se putacaso tra un annetto me ne dovesse servire un altro e mi chederanno 350 euro, felicemente gli staccheró un altro allegro bonifico, incartandolo con una fettina di cul0 tagliata fina vicino all'osso, perché tanto io avendo un orologio necessariamente di lusso, sulla fronte ho anche scritto Giocondo e quindi dov'é il problema?!?!?
Io non lo so che cosa é successo qua dentro, sono rientrato dopo anni e resto ogni giorno piú basito... mi fate pensare che vi sia andato in pappa il cervello... e queste cose ve le dico perché siete persone a cui tengo, davvero!
Sarebbe stato molto piú semplice fare l'accondiscendente, farvi un caro saluto e tornare da dove ero venuto... ma non é nel mio modo di essere, non potrei mai farlo a nessuno, specialmente a persone a cui tengo, perché ci ho passato del tempo insieme, alcuni conosciuti anche di persona e di cui ho opinioni che nessuna chiacchiera potrá mai scalfire... ma certo la confusione che ora ho in testa, per certi versi mi spaventa.

Grazie per avermi dato del pagliaccio, io non mi permetterei mai perché per me le opinioni degli altri anche se non le condivido sono sacre, ma io sono io.

Signori si nasce mio caro Ale.  ;)
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: persson - Giugno 27, 2020, 14:38:19 pm
Grazie per avermi dato del pagliaccio, io non mi permetterei mai perché per me le opinioni degli altri anche se non le condivido sono sacre, ma io sono io.

Emmm... Parlo dei signori che volevano vendermi il solito cinturino al prezzo quadruplicato e che alla mia risposta non hanno avuto il buon gusto di proferire parola per dare spiegazioni.
Certo se non capiamo neppure quello che gli altri scrivono, diventa dura ragionare.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Giugno 27, 2020, 14:39:34 pm
Penso si riferisse ai pagliacci a cui ha mandato la mail, che ancora devono rispondergli sull'aumento del cinturino di 4 volte il prezzo di pochi anni fa.
Non credo fosse diretto a nessuno di questo forum.

Come nessuno vi ha dato del coglione.
I coglioni ribadisco sono quelli che comprano a 100 quello che palesemente vale 10.
Loro liberissimi di farlo, io altrettanto libero di dire che sono degli stolti.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: persson - Giugno 27, 2020, 14:40:21 pm
Complimenti anche te Roberto, se hai compreso le cose fin qui scritte in questo modo, allora ok, si spiega tutto!!!
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: persson - Giugno 27, 2020, 14:45:14 pm
Caro S.M. Il rischio di approcciarsi in modo troppo pervenuto allo scambio di opinioni (e un motivo forse ci sarà?) implica il rischio di pestare qualche "cacca" convinti di vedere cose che in realtà non sono mai esistite.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Alessandrino Mercuri(alanford) - Giugno 27, 2020, 14:50:50 pm
Complimenti anche te Roberto, se hai compreso le cose fin qui scritte in questo modo, allora ok, si spiega tutto!!!

Fabrizio sei un ragazzo intelligente e so che hai coscienza onestà e senso civico, mi avresti trovato al tuo fianco se avessi promosso una battaglia contro lo sfruttamento dei bambini che nelle miniere scavano il cobalto o il litio per i nostri telefonini e le nostre auto elettriche, se avessi combattuto contro le bambine di nove anni date in sposa e stuprate da uomini di 50, se avessi parlato dei "negri" uccisi legalmente in America e dei poveracci che affondano nel mediterraneo, ma...ti sei messo a difendere questa cazzata inutile degli orologi meccanici che costano troppo!
A che c****o serve al giorno d'oggi un ripetizione minuti o un tourbillon?
Non serve ad un c****o e siccome sono soldi buttati dalla finestra è giusto che li facciano pagare!
Non ti sta bene?
Dalli in beneficenza senza seccare!

P.S. Riguardo ai pagliacci, siccome in due abbiamo capito male magari il concerto non era espresso proprio bene.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: persson - Giugno 27, 2020, 14:55:05 pm
Visto che è qualche anno che manchi ti sei perso tanti pezzi e se alcuni non scrivono è per problemi personali GRAVI! Per cui sei pregato di non sparare cose che non sai.
Cosa è successo ad Angelo?!

quote author=Bertroo link=topic=24064.msg438686#msg438686 date=1593255067]
Risparmiaci solo quelle sui pistolotti economici.
Non sai nulla di quelli che scrivono qui dentro, degli orologi che hanno e come ci sono arrivati.
[/quote]
E dovrei saperlo? così accetterei di buon grado di farmi scucire quattro volte tanto il valore di un qualcosa? Che sia un cinturino o un orologio?
Accetterei meglio di essere uno dei vari che con le sue scelte ed i suoi COMUNQUE PASSIAMO OLTRE sta mandando in pappa questo questo mondo?
Bhe grazie, anche no! Proprio vero, spesso l'ignoranza è un bene!

 
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bertroo - Giugno 27, 2020, 15:16:27 pm
Visto che in 2 abbiamo capito la stessa cosa magari scrivere meglio no? O essere più chiari è difficile?
Cosa accade o è accaduto ai forumisti non sono io a poterlo dire. Ma ti assicuro che purtroppo tra chi ci ha lasciato, chi ha avuto patologie gravi e chi ha avuto problemi personali, sono in molti.
Chi non riesce a capire sei tu.
Perché noi diciamo la stessa identica cosa, solo che io me ne sbatto perché è una cosa è argomento superfluo e non di primaria importanza.
Mi indigno e m’incaxxo perché lasciamo morire le aziende, perché le città non funzionano e pretendono tributi pressanti...non perché mi chiedono 200€ per un cinturino.
Macchissenefrega! Vado da un altro e me lo faccio fare! Un nautilus costa 30k sopra listino? Sticavoli, io non lo compro e i miei soldi non li vedono.
Compro altri orologi.
Uno spara 1k più del pattuito? Bene, vado avanti e come ha fatto Ermanno ha comprato un altro perpetuo!
Oh parliamo di orologi! Non dell’acqua potabile o del pane a tavola!
È chiaro una volta per tutte? Sennò non so come spiegarlo!
A me va bene perché tanto di alternative ne ho a bizzeffe! Crescono i Rolex Patek e AP? Ben venga!
Io ho dato via un daytona e ho preso un 103!!!
Te ne dico un’altra, Al 35% dal listino ho comprato da nuovo il più bell’ingenieur (per me) mai prodotto! E perché? Perché il mercato non lo vuole! Ottimo! Io lo pago meno. Comprassero i Calatrava e i submariner che mi frega?

Ti dirò di più ancora. Volevo un caucciù per il mio RO. Secondo te ho dato alla AP 300€ per due pezzi di gomma?  ???
No! Ali babà 9€ spedizione inclusa con accessori per sostituirlo e ho il RO col caucciù.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Patrizio - Giugno 27, 2020, 16:34:59 pm
Adesso mi state facendo girare le palle. Ci riusciamo a discutere serenamente o devo chiudere? Il mercato è un fattore della nostra passione. Ci piaccia o no. Come Lo sono le finiture ed i calibri. Ma finitela di insultarvi o sego tutto e apro la cantina.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Giugno 27, 2020, 16:36:15 pm
Io sono d’accordo con voi quando dite che i problemi del mondo sono altri, enormemente più importanti.
Però qui siamo su un forum di orologeria, di questo si deve discutere.

È palese che rispetto alla fame nel terzo mondo questi sono problemi irrisori e si può dire se hai i soldi compri se no non compri.

Però in questa sede, questi sono gli argomenti giusti e quella frase qualunquista non si dovrebbe dire, altrimenti si chiude e via
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bertroo - Giugno 27, 2020, 17:06:21 pm
Io sono d’accordo con voi quando dite che i problemi del mondo sono altri, enormemente più importanti.
Però qui siamo su un forum di orologeria, di questo si deve discutere.

È palese che rispetto alla fame nel terzo mondo questi sono problemi irrisori e si può dire se hai i soldi compri se no non compri.

Però in questa sede, questi sono gli argomenti giusti e quella frase qualunquista non si dovrebbe dire, altrimenti si chiude e via


Corretto anche questo.
Ma più che il costo in se, io giudicherei l’oggetto per quel costo. Ossia prima parto da quello poi tutto il resto.
Ma se comunque qualcuno lo compra lo stesso dico “sono fatti suoi”
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Giugno 27, 2020, 17:21:03 pm
Si, alla fine è così e sempre lo sarà.

Nessuno di voi con i fatti ha mai dato dimostrazione di cadere nelle trappole del mercato, tutti voi avete comprato signori orologi rivolgendosi al secondo polso dando prova di intelligenza.

Ed ancora siete stati sempre attenti a non farvi infinocchiare dalle assistenze ufficiali e dalle boutique monomarca.

Ed allora perché difendere con così tanto fervore orologi banali venduti a 10 volte il loro valore?

In fondo pensiamo la stessa cosa ed agiamo allo stesso modo.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Alessandrino Mercuri(alanford) - Giugno 27, 2020, 19:48:25 pm
Si, alla fine è così e sempre lo sarà.

Nessuno di voi con i fatti ha mai dato dimostrazione di cadere nelle trappole del mercato, tutti voi avete comprato signori orologi rivolgendosi al secondo polso dando prova di intelligenza.

Ed ancora siete stati sempre attenti a non farvi infinocchiare dalle assistenze ufficiali e dalle boutique monomarca.

Ed allora perché difendere con così tanto fervore orologi banali venduti a 10 volte il loro valore?

In fondo pensiamo la stessa cosa ed agiamo allo stesso modo.

Non li difende nessuno, più che altro e parlo pure a nome di qualche altro ce ne freghiamo se non si fosse ancora capito.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Alessandrino Mercuri(alanford) - Giugno 27, 2020, 20:51:54 pm
Adesso mi state facendo girare le palle. Ci riusciamo a discutere serenamente o devo chiudere? Il mercato è un fattore della nostra passione. Ci piaccia o no. Come Lo sono le finiture ed i calibri. Ma finitela di insultarvi o sego tutto e apro la cantina.

Considerando la futilità dell'argomento, l'ultima cosa che potrei fare è offendere qualcuno.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bertroo - Giugno 27, 2020, 21:55:45 pm
Si, alla fine è così e sempre lo sarà.

Nessuno di voi con i fatti ha mai dato dimostrazione di cadere nelle trappole del mercato, tutti voi avete comprato signori orologi rivolgendosi al secondo polso dando prova di intelligenza.

Ed ancora siete stati sempre attenti a non farvi infinocchiare dalle assistenze ufficiali e dalle boutique monomarca.

Ed allora perché difendere con così tanto fervore orologi banali venduti a 10 volte il loro valore?

In fondo pensiamo la stessa cosa ed agiamo allo stesso modo.

È ciò che sostengo dall’inizio!
Nessuno qui difende nessuno. Semplicemente come detto sopra, ci passiamo avanti.
C’è ne freghiamo.
E ti dirò molto di più, sia io (come già detto più volte) sia altri (vedi Ale) quando il mercato è saluto ne abbiamo approfittato subito per dar via due mostri sacri (per lo meno così in tanti pensano) per andare a prendere altre cose.
Pertanto a maggior ragione ti dico che pensiamo tutti la stessa cosa
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: e.m. - Giugno 28, 2020, 19:45:08 pm
Io sono d’accordo con voi quando dite che i problemi del mondo sono altri, enormemente più importanti.
Però qui siamo su un forum di orologeria, di questo si deve discutere.

È palese che rispetto alla fame nel terzo mondo questi sono problemi irrisori e si può dire se hai i soldi compri se no non compri.

Però in questa sede, questi sono gli argomenti giusti e quella frase qualunquista non si dovrebbe dire, altrimenti si chiude e via


Corretto anche questo.
Ma più che il costo in se, io giudicherei l’oggetto per quel costo. Ossia prima parto da quello poi tutto il resto.
Ma se comunque qualcuno lo compra lo stesso dico “sono fatti suoi”
Musica per le mie orecchie o meglio per i miei occhi.

Qui,da quello che so,tutti abbiamo "sacrificato" dei mostri sacri quando gli stessi hanno raggiunto prezzi per noi irragionevolmente alti.
Segno che abbiamo ancora la testa sulle spalle.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bertroo - Giugno 28, 2020, 21:30:24 pm
Io sono d’accordo con voi quando dite che i problemi del mondo sono altri, enormemente più importanti.
Però qui siamo su un forum di orologeria, di questo si deve discutere.

È palese che rispetto alla fame nel terzo mondo questi sono problemi irrisori e si può dire se hai i soldi compri se no non compri.

Però in questa sede, questi sono gli argomenti giusti e quella frase qualunquista non si dovrebbe dire, altrimenti si chiude e via


Corretto anche questo.
Ma più che il costo in se, io giudicherei l’oggetto per quel costo. Ossia prima parto da quello poi tutto il resto.
Ma se comunque qualcuno lo compra lo stesso dico “sono fatti suoi”
Musica per le mie orecchie o meglio per i miei occhi.

Qui,da quello che so,tutti abbiamo "sacrificato" dei mostri sacri quando gli stessi hanno raggiunto prezzi per noi irragionevolmente alti.
Segno che abbiamo ancora la testa sulle spalle.

Ma è corretto Erm! E tutti ragioniamo così. È per questo che a volte ci si scontra, però dobbiamo capire che forse questo, è l’ultimo baluardo come forum che parla di orologeria senza secondi fini.
E comunque è bello anche lo scontro!
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: leolunetta - Giugno 29, 2020, 10:57:55 am
Complimenti anche te Roberto, se hai compreso le cose fin qui scritte in questo modo, allora ok, si spiega tutto!!!

Scusami, solo a titolo informativo e per curiosità, come mai sul tuo profilo non si può cliccare come su quello di tutti gli altri?
È solo per capire perché non avevo mai visto un profilo "non cliccabile" :)
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Patrizio - Giugno 29, 2020, 11:26:56 am
Complimenti anche te Roberto, se hai compreso le cose fin qui scritte in questo modo, allora ok, si spiega tutto!!!

Scusami, solo a titolo informativo e per curiosità, come mai sul tuo profilo non si può cliccare come su quello di tutti gli altri?
È solo per capire perché non avevo mai visto un profilo "non cliccabile" :)

perchè il nostro dopo un rientro da leone si è anche rapidamente cancellato. quindi il profilo non è più cliccabile.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: leolunetta - Giugno 29, 2020, 12:03:49 pm
Ok capito grazie  ::)
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: fansie - Giugno 29, 2020, 12:16:30 pm
Forse si è person... speriamo si ritrovin..

 :-\
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: e.m. - Giugno 29, 2020, 15:34:09 pm
Ieri si sono svolte due aste importanti,Antiquorum e Phillips.
Ai prezzi in linea con il mercato attuale della prima si contrappongono quelli assurdi della seconda,spesso per i medesimi orologi.
Come facciamo capire a questi signori che l'anello al naso lo abbiamo eliminato da qualche millennio?
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bertroo - Giugno 29, 2020, 15:36:34 pm
Forse si è person... speriamo si ritrovin..

 :-\

È partito a spron battuto...poi la benzina è finita  :D :D :D
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bertroo - Giugno 29, 2020, 15:37:13 pm
Ieri si sono svolte due aste importanti,Antiquorum e Phillips.
Ai prezzi in linea con il mercato attuale della prima si contrappongono quelli assurdi della seconda,spesso per i medesimi orologi.
Come facciamo capire a questi signori che l'anello al naso lo abbiamo eliminato da qualche millennio?
Eh ma è proprio da lì che partono le speculazioni forti. Guarda cosa sta accadendo con journe. Incredibile
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: e.m. - Giugno 29, 2020, 15:44:59 pm
Ieri si sono svolte due aste importanti,Antiquorum e Phillips.
Ai prezzi in linea con il mercato attuale della prima si contrappongono quelli assurdi della seconda,spesso per i medesimi orologi.
Come facciamo capire a questi signori che l'anello al naso lo abbiamo eliminato da qualche millennio?
Eh ma è proprio da lì che partono le speculazioni forti. Guarda cosa sta accadendo con journe. Incredibile
Sono chiaramente risultati "adattati","condizionati","guidati",aiutami tu a trovare il termine giusto.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bertroo - Giugno 29, 2020, 15:54:05 pm
Ieri si sono svolte due aste importanti,Antiquorum e Phillips.
Ai prezzi in linea con il mercato attuale della prima si contrappongono quelli assurdi della seconda,spesso per i medesimi orologi.
Come facciamo capire a questi signori che l'anello al naso lo abbiamo eliminato da qualche millennio?
Eh ma è proprio da lì che partono le speculazioni forti. Guarda cosa sta accadendo con journe. Incredibile
Sono chiaramente risultati "adattati","condizionati","guidati",aiutami tu a trovare il termine giusto.

Appositamente falsati?  :D
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: e.m. - Giugno 29, 2020, 16:00:52 pm
Ieri si sono svolte due aste importanti,Antiquorum e Phillips.
Ai prezzi in linea con il mercato attuale della prima si contrappongono quelli assurdi della seconda,spesso per i medesimi orologi.
Come facciamo capire a questi signori che l'anello al naso lo abbiamo eliminato da qualche millennio?
Eh ma è proprio da lì che partono le speculazioni forti. Guarda cosa sta accadendo con journe. Incredibile
Sono chiaramente risultati "adattati","condizionati","guidati",aiutami tu a trovare il termine giusto.

Appositamente falsati?  :D
Non un solo lotto invenduto...
Orologi che si trovano dai concessionari venduti al doppio o al triplo dei prezzi di listino...
Orologi che ieri stesso Antiquorum ha venduto a 70 finiti su Phillips a 190...
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bug04 - Giugno 29, 2020, 16:15:55 pm
Peccato perché si è perso la fase della quiete dopo la tempesta  :)

Forse si è person... speriamo si ritrovin..

 :-\

È partito a spron battuto...poi la benzina è finita  :D :D :D
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: tonio5 - Giugno 29, 2020, 20:43:40 pm
Ieri si sono svolte due aste importanti,Antiquorum e Phillips.
Ai prezzi in linea con il mercato attuale della prima si contrappongono quelli assurdi della seconda,spesso per i medesimi orologi.
Come facciamo capire a questi signori che l'anello al naso lo abbiamo eliminato da qualche millennio?
Eh ma è proprio da lì che partono le speculazioni forti. Guarda cosa sta accadendo con journe. Incredibile
Anche il bleu ormai ha toccato quota 40 K
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Giugno 29, 2020, 20:59:33 pm
Ieri si sono svolte due aste importanti,Antiquorum e Phillips.
Ai prezzi in linea con il mercato attuale della prima si contrappongono quelli assurdi della seconda,spesso per i medesimi orologi.
Come facciamo capire a questi signori che l'anello al naso lo abbiamo eliminato da qualche millennio?
Eh ma è proprio da lì che partono le speculazioni forti. Guarda cosa sta accadendo con journe. Incredibile
Sono chiaramente risultati "adattati","condizionati","guidati",aiutami tu a trovare il termine giusto.

Appositamente falsati?  :D
Non un solo lotto invenduto...
Orologi che si trovano dai concessionari venduti al doppio o al triplo dei prezzi di listino...
Orologi che ieri stesso Antiquorum ha venduto a 70 finiti su Phillips a 190...
E' solo un'altra distorsione del mercato, un ulteriore tentativo (spesso riuscendoci) di falsare la percezione dell'oggetto facendolo apparire più prezioso di quanto non sia in realtà.
Bisognerebbe anche li mandare deserte le aste, ma purtroppo non sempre accade.

Solo l'ultimo si accorgerà a sue spese che la magia è finita.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Fabrizio Rotoloni (persson) - Giugno 29, 2020, 23:36:35 pm
Si, persson se n’è andato, quello che voleva fare per questo Forum lo ha fato anni fa.
Ora ci sono io e perché comprendiate quanto sia importante per me quello che sto per scrivere, lo faró usando il mio Cognome e Nome.
Sembra che debba chiarire un paio di concetti ai miei cari vecchi amici di una volta.
Iniziamo col dire che io sono stato cresciuto ed educato con determinati valori, tra cui la coerenza, l'onestá morale e quella intellettuale e per quel che mi riguarda, valgono sempre, sia per cose frivole che cose di vitale importanza (coerenza appunto).
Questa premessa, magari potrá far meglio comprendere perché l'incoerenza e la mancata onestá mi disturbano enormemente  e non posso permettermi di “passarci sopra o andare oltre”.
Se io fossi un Artigiano onesto  e coerente, uno di quelli che con il suo lavoro sfama la famiglia e manda i figli a scuola, se dovessi operare un aumento di prezzi (possibilissimo per una miriade di circostanze) lo farei appunto con coerenza ed onestá e nel caso un mio potenziale cliente mi contestasse un preventivo, fossi pure in bilico sulla punta del  mondo gli risponderei immediatamente con spiegazioni valide, oggettive e verificabili.
Ma evidentemente, qualcuno questi valori non li possiede e quindi di punto in bianco spara la un prezzo assurdo e dato che parliamo di superfluo, qui mi si vorrebbe dire che neppure dovrebbe valere la pena farsi tante domande e…  si via, chi se ne importa, passiamo oltre e metabolizziamola  in silenzio come una cosa normale, tanto qualche ricco vero comprerá senza problemi, quel prezzo diventerà uno standard  e che problema ci sará se tra qualche anno per tenere al polso al mio orologio dovró legarci uno spago, perché i cinturini sono arrivati a quello che guadagno con due mesi di lavoro? o se mio figlio non potrá mai neppure accarezzare l'idea di acquistare  quello che suo padre, con qualche sacrificio, ha potuto permettersi di avere... del resto mica parliamo di pane? (se rapportiamo questo a tutto il resto del superfluo che inonda quotidianamente le nostre vite il  mio potenziale figliuolo,  giusto  di pane potrá parlare nella sua vita? e in buona parte anche grazie al “ma si, passiamoci sopra ed andiamo oltre” di suo papá).

Come vedete, cari Alessandro e Roberto, questi concetti/valori per me valgono sia per un frivolo ed inutile cinturino "di lusso", quando presenta un incremento di prezzo del 400% (incremento non riscontrabile in nessunissimo bene  di extra-super-iperlusso presente su questo sciagurato pianeta), cosí come la mia coerenza ed onestá non verrebbe meno in casi importantissimi e vitali quali lo “stupro di bambine offerete in spose a 50enni” o “lo sfruttamento del lavoro minorile nelle cave del litio”, ecc. ecc.
Per me, il sarei stato dalla tua parte per questo ma non per quest'altro, quando i valori in campo sono i medesimi  ma cambia soltanto (anche se non di poco)  l'importanza delle circostanze a cui si debbano applicare, non esiste! 
Del resto qui siamo in un forum di orologi, non in quello di Amnesty International, di che dovremmo parlare? e tanto per far capire meglio il concetto, io la massima perizia ed attenzione verso il prossimo, quando sono alla guida cerco di mettercela sia mentre guido un camion (per esigenze importanti) sia quando me ne vado allegramente in ferie al mare (per il superfluo quindi).

Caro Roberto, no la benzina non mi é affatto finita ma vedo con piacere che ti sei rilassato ora, deve essere stata lunga e faticosa la scalata sul vetro che da un cinturino in pelle ti ha fatto arrivare alle morte delle aziende, agli ingiusti tributi ed alle città che non funzionano… Non è che lasciando correre le follie del mercato orologiero ma continuando a trascorrere qui il tempo a parlare di guilloche o platine a ¾  contribuisci alla risoluzione di queste problematiche ( se sono così sentite da te, tanto da tirarle in ballo anche quando non hanno attinenza alcuna con l’argomento discusso).
E tanto che parliamo di attinenza, vorrei darvi una dritta, a te e ad Alessandro,  sulla interpretazione della lingua italiana scritta… sapete cosa hanno grande attinenza ? uno scritto tra parentesi e la frase che immediatamente lo precede! Magari questo ti eviterà di fare inutili “cazziatoni” del tipo magari scrivere meglio no? O essere più chiari è difficile? che più  che mortificare la mia di intelligenza mortificano la tua… ed alla luce di ciò, magari anche l’assunto che sieste stati (ben) in due (i soli due su tutto il forum!) a capire fischi per fiaschi, ti sembrerà meno granitico.

Fansie e Bug04, (credo non ci conosciamo… piacere!) appezzo molto il vostro pensiero ma vorrei rassicurarvi sul fatto che non mi sono perso nulla, tanto meno i miei valori, come potete vedere.

e.m. (Ermanno se non vado errato) quanto ai prezzi dell’asta di Phillips giustamente chiedi: Come facciamo capire a questi signori che l'anello al naso lo abbiamo eliminato da qualche millennio? Bho, tu che dici, la strategia del “ma tanto è solo roba superflua, lusso inutile, si via, va bene e andiamo oltre”… può  funzionare?!?!

Che altro dire? Buona vita a tutti miei cari (senza sarcasmo, davvero!)… anche a te Patrizio… moderatore…  l’avermi appellato “leone” (da tastiera) mi ha fatto un immenso piacere, credimi! (qui un po’ di sarcasmo vedicelo pure).
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bertroo - Giugno 30, 2020, 00:51:06 am
Ieri si sono svolte due aste importanti,Antiquorum e Phillips.
Ai prezzi in linea con il mercato attuale della prima si contrappongono quelli assurdi della seconda,spesso per i medesimi orologi.
Come facciamo capire a questi signori che l'anello al naso lo abbiamo eliminato da qualche millennio?
Eh ma è proprio da lì che partono le speculazioni forti. Guarda cosa sta accadendo con journe. Incredibile
Anche il bleu ormai ha toccato quota 40 K


Oramai quella è pura e palese speculazione.
Journe sotto questo punto di vista è il nuovo Patek o Rolex.
Anche se almeno qui, in questi folli valori, c’è molta più sostanza che in una latta come un 62xx e similari.
Posso capire magari i submariner militari tanto tanto, ma certe cose sono follia pura.
Almeno nei Journe c’è sostanza e tanta. Certo un Resonance chiuso a 200k e oltre e solo mera speculazione e nulla più.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bug04 - Giugno 30, 2020, 02:17:51 am
Fabrizio (leggo il nome dal tuo nuovo profilo), per quanto mi riguarda ero sincero nel dire che mi pareva un peccato tu fossi andato via (cancellandoti) quando un po’ di quiete arrivava dopo la “tempesta” (sempre con le dovute proporzioni legate all’argomento) in cui è passata questa discussione.
Sul tema specifico in dibattito, non trovo affatto sbagliato quello che dici. Gli aumenti ingiustificati di prezzo su alcuni prodotti (di qualsiasi tipo) mi danno un senso di rabbia perché catalizzano inflazione artificiale, a discapito di tutti.
Ma cosa fare oltre non comprarli e magari farlo presente al commerciante, ove possibile?
Mi sembra che vi sia stata convergenza di tutti su quest’approccio.
Poi, io penso che ci sarà sempre qualcuno che, per rimanere nell’esempio menzionato del 15202 da tempo in fase di bolla, lo comprerà comunque, anche pagandolo un multiplo del listino, non necessariamente perché è un cretino ma perché gli piace quell’orologio e non ritiene che, alla luce delle sue economie, qualche k € in più meriti il suo tempo. Magari per l’acquisto di un bene più costoso (uno yacht, una casa di lusso), il risparmio di qualche centinaio di k € farebbe la differenza per lui è allora farà più attenzione alla spesa. 



Si, persson se n’è andato, quello che voleva fare per questo Forum lo ha fato anni fa.
Ora ci sono io e perché comprendiate quanto sia importante per me quello che sto per scrivere, lo faró usando il mio Cognome e Nome.
Sembra che debba chiarire un paio di concetti ai miei cari vecchi amici di una volta.
Iniziamo col dire che io sono stato cresciuto ed educato con determinati valori, tra cui la coerenza, l'onestá morale e quella intellettuale e per quel che mi riguarda, valgono sempre, sia per cose frivole che cose di vitale importanza (coerenza appunto).
Questa premessa, magari potrá far meglio comprendere perché l'incoerenza e la mancata onestá mi disturbano enormemente  e non posso permettermi di “passarci sopra o andare oltre”.
Se io fossi un Artigiano onesto  e coerente, uno di quelli che con il suo lavoro sfama la famiglia e manda i figli a scuola, se dovessi operare un aumento di prezzi (possibilissimo per una miriade di circostanze) lo farei appunto con coerenza ed onestá e nel caso un mio potenziale cliente mi contestasse un preventivo, fossi pure in bilico sulla punta del  mondo gli risponderei immediatamente con spiegazioni valide, oggettive e verificabili.
Ma evidentemente, qualcuno questi valori non li possiede e quindi di punto in bianco spara la un prezzo assurdo e dato che parliamo di superfluo, qui mi si vorrebbe dire che neppure dovrebbe valere la pena farsi tante domande e…  si via, chi se ne importa, passiamo oltre e metabolizziamola  in silenzio come una cosa normale, tanto qualche ricco vero comprerá senza problemi, quel prezzo diventerà uno standard  e che problema ci sará se tra qualche anno per tenere al polso al mio orologio dovró legarci uno spago, perché i cinturini sono arrivati a quello che guadagno con due mesi di lavoro? o se mio figlio non potrá mai neppure accarezzare l'idea di acquistare  quello che suo padre, con qualche sacrificio, ha potuto permettersi di avere... del resto mica parliamo di pane? (se rapportiamo questo a tutto il resto del superfluo che inonda quotidianamente le nostre vite il  mio potenziale figliuolo,  giusto  di pane potrá parlare nella sua vita? e in buona parte anche grazie al “ma si, passiamoci sopra ed andiamo oltre” di suo papá).

Come vedete, cari Alessandro e Roberto, questi concetti/valori per me valgono sia per un frivolo ed inutile cinturino "di lusso", quando presenta un incremento di prezzo del 400% (incremento non riscontrabile in nessunissimo bene  di extra-super-iperlusso presente su questo sciagurato pianeta), cosí come la mia coerenza ed onestá non verrebbe meno in casi importantissimi e vitali quali lo “stupro di bambine offerete in spose a 50enni” o “lo sfruttamento del lavoro minorile nelle cave del litio”, ecc. ecc.
Per me, il sarei stato dalla tua parte per questo ma non per quest'altro, quando i valori in campo sono i medesimi  ma cambia soltanto (anche se non di poco)  l'importanza delle circostanze a cui si debbano applicare, non esiste! 
Del resto qui siamo in un forum di orologi, non in quello di Amnesty International, di che dovremmo parlare? e tanto per far capire meglio il concetto, io la massima perizia ed attenzione verso il prossimo, quando sono alla guida cerco di mettercela sia mentre guido un camion (per esigenze importanti) sia quando me ne vado allegramente in ferie al mare (per il superfluo quindi).

Caro Roberto, no la benzina non mi é affatto finita ma vedo con piacere che ti sei rilassato ora, deve essere stata lunga e faticosa la scalata sul vetro che da un cinturino in pelle ti ha fatto arrivare alle morte delle aziende, agli ingiusti tributi ed alle città che non funzionano… Non è che lasciando correre le follie del mercato orologiero ma continuando a trascorrere qui il tempo a parlare di guilloche o platine a ¾  contribuisci alla risoluzione di queste problematiche ( se sono così sentite da te, tanto da tirarle in ballo anche quando non hanno attinenza alcuna con l’argomento discusso).
E tanto che parliamo di attinenza, vorrei darvi una dritta, a te e ad Alessandro,  sulla interpretazione della lingua italiana scritta… sapete cosa hanno grande attinenza ? uno scritto tra parentesi e la frase che immediatamente lo precede! Magari questo ti eviterà di fare inutili “cazziatoni” del tipo magari scrivere meglio no? O essere più chiari è difficile? che più  che mortificare la mia di intelligenza mortificano la tua… ed alla luce di ciò, magari anche l’assunto che sieste stati (ben) in due (i soli due su tutto il forum!) a capire fischi per fiaschi, ti sembrerà meno granitico.

Fansie e Bug04, (credo non ci conosciamo… piacere!) appezzo molto il vostro pensiero ma vorrei rassicurarvi sul fatto che non mi sono perso nulla, tanto meno i miei valori, come potete vedere.

e.m. (Ermanno se non vado errato) quanto ai prezzi dell’asta di Phillips giustamente chiedi: Come facciamo capire a questi signori che l'anello al naso lo abbiamo eliminato da qualche millennio? Bho, tu che dici, la strategia del “ma tanto è solo roba superflua, lusso inutile, si via, va bene e andiamo oltre”… può  funzionare?!?!

Che altro dire? Buona vita a tutti miei cari (senza sarcasmo, davvero!)… anche a te Patrizio… moderatore…  l’avermi appellato “leone” (da tastiera) mi ha fatto un immenso piacere, credimi! (qui un po’ di sarcasmo vedicelo pure).
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Giugno 30, 2020, 07:30:24 am
Fabrizio, concordo su quanto dici ora e su quanto hai detto (non c’è neanche bisogno di ricordarlo), però spero che le contrapposizioni che si sono create con chi non la pensa come te (o meglio noi) ti allontanino dal forum.

Il tuo contributo come quello di tutti gli altri, è prezioso, specialmente su un forum di quattro gatti come questo.

Se un giorno le cose cambieranno, come tutti in fondo speriamo, una piccolissima parte del merito sarà anche di questo forum e di persone come te che non si sono piegate alle logiche del massimo profitto.

Non mollare, urla sempre ai quattro venti che un cinturino non può costare 200€, un solo tempo in acciaio (e manco fatto troppo bene) 26k, un submariner essere aumentato di 4 volte in pochi anni.....
Può essere che qualcuno ti ascolti...
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Alessandrino Mercuri(alanford) - Giugno 30, 2020, 08:01:25 am
Si, persson se n’è andato, quello che voleva fare per questo Forum lo ha fato anni fa.
Ora ci sono io e perché comprendiate quanto sia importante per me quello che sto per scrivere, lo faró usando il mio Cognome e Nome.
Sembra che debba chiarire un paio di concetti ai miei cari vecchi amici di una volta.
Iniziamo col dire che io sono stato cresciuto ed educato con determinati valori, tra cui la coerenza, l'onestá morale e quella intellettuale e per quel che mi riguarda, valgono sempre, sia per cose frivole che cose di vitale importanza (coerenza appunto).
Questa premessa, magari potrá far meglio comprendere perché l'incoerenza e la mancata onestá mi disturbano enormemente  e non posso permettermi di “passarci sopra o andare oltre”.
Se io fossi un Artigiano onesto  e coerente, uno di quelli che con il suo lavoro sfama la famiglia e manda i figli a scuola, se dovessi operare un aumento di prezzi (possibilissimo per una miriade di circostanze) lo farei appunto con coerenza ed onestá e nel caso un mio potenziale cliente mi contestasse un preventivo, fossi pure in bilico sulla punta del  mondo gli risponderei immediatamente con spiegazioni valide, oggettive e verificabili.
Ma evidentemente, qualcuno questi valori non li possiede e quindi di punto in bianco spara la un prezzo assurdo e dato che parliamo di superfluo, qui mi si vorrebbe dire che neppure dovrebbe valere la pena farsi tante domande e…  si via, chi se ne importa, passiamo oltre e metabolizziamola  in silenzio come una cosa normale, tanto qualche ricco vero comprerá senza problemi, quel prezzo diventerà uno standard  e che problema ci sará se tra qualche anno per tenere al polso al mio orologio dovró legarci uno spago, perché i cinturini sono arrivati a quello che guadagno con due mesi di lavoro? o se mio figlio non potrá mai neppure accarezzare l'idea di acquistare  quello che suo padre, con qualche sacrificio, ha potuto permettersi di avere... del resto mica parliamo di pane? (se rapportiamo questo a tutto il resto del superfluo che inonda quotidianamente le nostre vite il  mio potenziale figliuolo,  giusto  di pane potrá parlare nella sua vita? e in buona parte anche grazie al “ma si, passiamoci sopra ed andiamo oltre” di suo papá).

Come vedete, cari Alessandro e Roberto, questi concetti/valori per me valgono sia per un frivolo ed inutile cinturino "di lusso", quando presenta un incremento di prezzo del 400% (incremento non riscontrabile in nessunissimo bene  di extra-super-iperlusso presente su questo sciagurato pianeta), cosí come la mia coerenza ed onestá non verrebbe meno in casi importantissimi e vitali quali lo “stupro di bambine offerete in spose a 50enni” o “lo sfruttamento del lavoro minorile nelle cave del litio”, ecc. ecc.
Per me, il sarei stato dalla tua parte per questo ma non per quest'altro, quando i valori in campo sono i medesimi  ma cambia soltanto (anche se non di poco)  l'importanza delle circostanze a cui si debbano applicare, non esiste! 
Del resto qui siamo in un forum di orologi, non in quello di Amnesty International, di che dovremmo parlare? e tanto per far capire meglio il concetto, io la massima perizia ed attenzione verso il prossimo, quando sono alla guida cerco di mettercela sia mentre guido un camion (per esigenze importanti) sia quando me ne vado allegramente in ferie al mare (per il superfluo quindi).

Caro Roberto, no la benzina non mi é affatto finita ma vedo con piacere che ti sei rilassato ora, deve essere stata lunga e faticosa la scalata sul vetro che da un cinturino in pelle ti ha fatto arrivare alle morte delle aziende, agli ingiusti tributi ed alle città che non funzionano… Non è che lasciando correre le follie del mercato orologiero ma continuando a trascorrere qui il tempo a parlare di guilloche o platine a ¾  contribuisci alla risoluzione di queste problematiche ( se sono così sentite da te, tanto da tirarle in ballo anche quando non hanno attinenza alcuna con l’argomento discusso).
E tanto che parliamo di attinenza, vorrei darvi una dritta, a te e ad Alessandro,  sulla interpretazione della lingua italiana scritta… sapete cosa hanno grande attinenza ? uno scritto tra parentesi e la frase che immediatamente lo precede! Magari questo ti eviterà di fare inutili “cazziatoni” del tipo magari scrivere meglio no? O essere più chiari è difficile? che più  che mortificare la mia di intelligenza mortificano la tua… ed alla luce di ciò, magari anche l’assunto che sieste stati (ben) in due (i soli due su tutto il forum!) a capire fischi per fiaschi, ti sembrerà meno granitico.

Fansie e Bug04, (credo non ci conosciamo… piacere!) appezzo molto il vostro pensiero ma vorrei rassicurarvi sul fatto che non mi sono perso nulla, tanto meno i miei valori, come potete vedere.

e.m. (Ermanno se non vado errato) quanto ai prezzi dell’asta di Phillips giustamente chiedi: Come facciamo capire a questi signori che l'anello al naso lo abbiamo eliminato da qualche millennio? Bho, tu che dici, la strategia del “ma tanto è solo roba superflua, lusso inutile, si via, va bene e andiamo oltre”… può  funzionare?!?!

Che altro dire? Buona vita a tutti miei cari (senza sarcasmo, davvero!)… anche a te Patrizio… moderatore…  l’avermi appellato “leone” (da tastiera) mi ha fatto un immenso piacere, credimi! (qui un po’ di sarcasmo vedicelo pure).

Magari hai ragione su tutto, cerco anch'io si essere sempre coerente ma davvero non riesco ad assimilare gli orologi che da cinquant'anni ho sempre considerato un gioco, un hobby un diversivo alle cose serie della vita.
Quindi confermo che francamente me ne frego degli aumenti e se domani mio figlio (diciamo i miei nipoti che i miei figli sono già grandi e gli orologi usano i Garmin e gli Apple Watch) non potranno permettersi un orologio come me lo sono potuto permettere io, se ne faranno una ragione come io me ne sono fatta una non potendo aver avuto mai una Ferrari.
Mi scuso comunque per i malintesi, ed a pensarci bene credo che cambierò anch'io il nick con il mio vero nome.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bertroo - Giugno 30, 2020, 08:16:10 am
Si, persson se n’è andato, quello che voleva fare per questo Forum lo ha fato anni fa.
Ora ci sono io e perché comprendiate quanto sia importante per me quello che sto per scrivere, lo faró usando il mio Cognome e Nome.
Sembra che debba chiarire un paio di concetti ai miei cari vecchi amici di una volta.
Iniziamo col dire che io sono stato cresciuto ed educato con determinati valori, tra cui la coerenza, l'onestá morale e quella intellettuale e per quel che mi riguarda, valgono sempre, sia per cose frivole che cose di vitale importanza (coerenza appunto).
Questa premessa, magari potrá far meglio comprendere perché l'incoerenza e la mancata onestá mi disturbano enormemente  e non posso permettermi di “passarci sopra o andare oltre”.
Se io fossi un Artigiano onesto  e coerente, uno di quelli che con il suo lavoro sfama la famiglia e manda i figli a scuola, se dovessi operare un aumento di prezzi (possibilissimo per una miriade di circostanze) lo farei appunto con coerenza ed onestá e nel caso un mio potenziale cliente mi contestasse un preventivo, fossi pure in bilico sulla punta del  mondo gli risponderei immediatamente con spiegazioni valide, oggettive e verificabili.
Ma evidentemente, qualcuno questi valori non li possiede e quindi di punto in bianco spara la un prezzo assurdo e dato che parliamo di superfluo, qui mi si vorrebbe dire che neppure dovrebbe valere la pena farsi tante domande e…  si via, chi se ne importa, passiamo oltre e metabolizziamola  in silenzio come una cosa normale, tanto qualche ricco vero comprerá senza problemi, quel prezzo diventerà uno standard  e che problema ci sará se tra qualche anno per tenere al polso al mio orologio dovró legarci uno spago, perché i cinturini sono arrivati a quello che guadagno con due mesi di lavoro? o se mio figlio non potrá mai neppure accarezzare l'idea di acquistare  quello che suo padre, con qualche sacrificio, ha potuto permettersi di avere... del resto mica parliamo di pane? (se rapportiamo questo a tutto il resto del superfluo che inonda quotidianamente le nostre vite il  mio potenziale figliuolo,  giusto  di pane potrá parlare nella sua vita? e in buona parte anche grazie al “ma si, passiamoci sopra ed andiamo oltre” di suo papá).

Come vedete, cari Alessandro e Roberto, questi concetti/valori per me valgono sia per un frivolo ed inutile cinturino "di lusso", quando presenta un incremento di prezzo del 400% (incremento non riscontrabile in nessunissimo bene  di extra-super-iperlusso presente su questo sciagurato pianeta), cosí come la mia coerenza ed onestá non verrebbe meno in casi importantissimi e vitali quali lo “stupro di bambine offerete in spose a 50enni” o “lo sfruttamento del lavoro minorile nelle cave del litio”, ecc. ecc.
Per me, il sarei stato dalla tua parte per questo ma non per quest'altro, quando i valori in campo sono i medesimi  ma cambia soltanto (anche se non di poco)  l'importanza delle circostanze a cui si debbano applicare, non esiste! 
Del resto qui siamo in un forum di orologi, non in quello di Amnesty International, di che dovremmo parlare? e tanto per far capire meglio il concetto, io la massima perizia ed attenzione verso il prossimo, quando sono alla guida cerco di mettercela sia mentre guido un camion (per esigenze importanti) sia quando me ne vado allegramente in ferie al mare (per il superfluo quindi).

Caro Roberto, no la benzina non mi é affatto finita ma vedo con piacere che ti sei rilassato ora, deve essere stata lunga e faticosa la scalata sul vetro che da un cinturino in pelle ti ha fatto arrivare alle morte delle aziende, agli ingiusti tributi ed alle città che non funzionano… Non è che lasciando correre le follie del mercato orologiero ma continuando a trascorrere qui il tempo a parlare di guilloche o platine a ¾  contribuisci alla risoluzione di queste problematiche ( se sono così sentite da te, tanto da tirarle in ballo anche quando non hanno attinenza alcuna con l’argomento discusso).
E tanto che parliamo di attinenza, vorrei darvi una dritta, a te e ad Alessandro,  sulla interpretazione della lingua italiana scritta… sapete cosa hanno grande attinenza ? uno scritto tra parentesi e la frase che immediatamente lo precede! Magari questo ti eviterà di fare inutili “cazziatoni” del tipo magari scrivere meglio no? O essere più chiari è difficile? che più  che mortificare la mia di intelligenza mortificano la tua… ed alla luce di ciò, magari anche l’assunto che sieste stati (ben) in due (i soli due su tutto il forum!) a capire fischi per fiaschi, ti sembrerà meno granitico.

Fansie e Bug04, (credo non ci conosciamo… piacere!) appezzo molto il vostro pensiero ma vorrei rassicurarvi sul fatto che non mi sono perso nulla, tanto meno i miei valori, come potete vedere.

e.m. (Ermanno se non vado errato) quanto ai prezzi dell’asta di Phillips giustamente chiedi: Come facciamo capire a questi signori che l'anello al naso lo abbiamo eliminato da qualche millennio? Bho, tu che dici, la strategia del “ma tanto è solo roba superflua, lusso inutile, si via, va bene e andiamo oltre”… può  funzionare?!?!

Che altro dire? Buona vita a tutti miei cari (senza sarcasmo, davvero!)… anche a te Patrizio… moderatore…  l’avermi appellato “leone” (da tastiera) mi ha fatto un immenso piacere, credimi! (qui un po’ di sarcasmo vedicelo pure).

Magari hai ragione su tutto, cerco anch'io si essere sempre coerente ma davvero non riesco ad assimilare gli orologi che da cinquant'anni ho sempre considerato un gioco, un hobby un diversivo alle cose serie della vita.
Quindi confermo che francamente me ne frego degli aumenti e se domani mio figlio (diciamo i miei nipoti che i miei figli sono già grandi e gli orologi usano i Garmin e gli Apple Watch) non potranno permettersi un orologio come me lo sono potuto permettere io, se ne faranno una ragione come io me ne sono fatta una non potendo aver avuto mai una Ferrari.
Mi scuso comunque per i malintesi, ed a pensarci bene credo che cambierò anch'io il nick con il mio vero nome.

Esattamente.
Per il resto faccio come con i Patek...vado avanti!
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Patrizio - Giugno 30, 2020, 14:23:46 pm
Fabrizio, nessuno ti ha dato del leone da tastiera. Non ti ricordavo cosi permaloso. Ho scritto che hai fatto un'entrata da leone ma che poi di fronte agli argomenti dei tuoi colleghi te ne sei anche andato. Tutto qui. Il forum cui tu ha dato tanto, è rimasto il luogo in cui si possono esprimere le proprie opinioni ed in cui si può discutere di tutto senza preconcetti. Forse ti aspettavi un coro di plauso ai tuoi commenti. Ma qui si dibatte su tutto. Con rispetto sempre e senza alzare i toni più del.dovuto. Tu sei umbro ma se ti faccio questo esempio lo capisci. Io faccio come le forze dell'ordine durante il palio. Se due contrade si vogliono menare, li faccio prima stancare e poi intervengo. Quante discussioni anche aspre ci sono state qui? Molte. Se si esagera e si tirano fuori i bastoni io intervengo ma se uno la pensa diversamente da te ed argomenta lascio fare. Nessuno mette in dubbio i tuoi valori, ma tutti possono mettere in dubbio le tue opinioni. È la.regola della casa da quando la modero io cioè ormai dai diversi annetti.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Airangel - Giugno 30, 2020, 15:47:03 pm
Fabrizio.....che dire....è passato davvero un secolo, bentornato! spero che tu e la tua famiglia stiate bene e che la vita nel frattempo ti abbia dato delle soddisfazioni!
ricordo la tua competenza, la tua passione per questo mondo ed il tuo affetto per il forum.....ti abbraccio forte!!
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Patrizio - Giugno 30, 2020, 15:54:38 pm
ecco hai risvegliato l'orso dal letargo
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Alessandrino Mercuri(alanford) - Giugno 30, 2020, 16:59:35 pm
Fabrizio.....che dire....è passato davvero un secolo, bentornato! spero che tu e la tua famiglia stiate bene e che la vita nel frattempo ti abbia dato delle soddisfazioni!
ricordo la tua competenza, la tua passione per questo mondo ed il tuo affetto per il forum.....ti abbraccio forte!!

Lui è tornato ed ha dato il buon esempio. ma tu?
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: PESSOA67 - Giugno 30, 2020, 17:06:11 pm
Vi faccio il mio esempio...dal 1985 anno del mio primo Rolex per i miei 18 anni ho sempre bazzicato questo mondo...compra...compra...vendi e compra e vendi e compra....su e giù secondo i miei gusti; gusti non lo nego influenzati dalle riviste, dal mondo intorno a me...alla base sempre una ricerca per gli oggetti belli...l'acciaio ma anche l'oro...ho avuto Breitling Cartier AP Breguet Eberhard PP JLC...mai avuto un Daytona perchè quando ho iniziato a guardarlo costava credo 8k eur....per me non li valeva....

Oggi....difronte alle quotazioni attuali credo non riuscirò più a comprare quasi nulla di rilevante....per prima cosa perchè il mio parametro di spesa interno si è spezzato...come qui leggo per alcuni è rimasto quasi scandalizzato dall'impennata dei prezzi diciamo degli ultimi 5-8 anni. Parametro che può anche non coincidere volendo con le mie possibilità di spesa reali ma che mi porta ad allontanarmi inevitabilmente da questo mondo, purtroppo questo è il risultato finale...
Ieri parlavo con il mio orologiaio 80enne...e di cosa si parlava? Dello stop alle forniture del gruppo Swatch...guarda caso...
Quindi quanto trattato in questo post a mio modo di vedere è un argomento molto molto importante per l'orologeria, per gli appassionati, non è un argomento semplice, credetemi..

Un caro saluto
Roberto
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bertroo - Giugno 30, 2020, 17:07:14 pm
Fabrizio.....che dire....è passato davvero un secolo, bentornato! spero che tu e la tua famiglia stiate bene e che la vita nel frattempo ti abbia dato delle soddisfazioni!
ricordo la tua competenza, la tua passione per questo mondo ed il tuo affetto per il forum.....ti abbraccio forte!!

Anvedi oh! Che emozione!!!
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Fabrizio Rotoloni (persson) - Giugno 30, 2020, 22:15:01 pm
Angelooooo!!!! ma ciao! se tutto sto casino che ho combinato é servito a questo...vivadio!
Si sto molto bene sia io che la mia famiglia!, grazie mille, spero lo steso valga per te.
La vita mi sta dando soddisfazioni? si fortunatamente, almeno dal punto di vista del lavoro, perché da un paio di anni ho vinto un concorso pubblico ed ora sono un operatore ecologico, che guida il suo camietto 6 ore e vanti al giorno, senza grossi problemi e pensieri (come direbbe Checco Zalone "c'ho il posto fisso!" :D) .
Come vedi ho fatto casino e devo ancora sciogliere qualche nodo, uno in particolare, che mi pesa (poi continuiamo a parlare di tutto il resto... tanto resti, no?!  ;)).
partiamo con ordine:

Alessandro, non c'é bisogno di scusarsi, di nulla... non siamo automi ed bello non essere "fatti con lo stampo", come é bello, far conoscere le proprie idee e rispettare quelle altrui. considerando poi che anche dalla peggior litigata, e non é assolutamente questo il caso, si puó ottenere sempre qualcosa di positivo... che magari in altro modo non sarebbe mai venuto fuori. Tutto ok, giusto?  ;)

Bug04 (mi spiace non so il tuo nome, ma é un enorme piacere essere chiamato per nome da te) non ho mai dubitato sulla tua sinceritá o sulla buona battuta, piacevolmente simpatica e per nulla offensiva di Fansie... come dicevo non credo ci conosciamo direttamente ma é un piacere trovarvi qui.

Stefano (S.M. spero di non aver sbagliato il nome)... grazie per l'incoraggiamento! cercheró di non deluderti.  ;)

Patrizio, ti chiedo scusa. Come vedi anche io in momenti emozionali perdo la lucidità, oltre al mio carattere che non é dei migliori, anche io sono voluto convincere di vedere cose che non esistevano ed ho dato alle tue parole un senso che non gli apparteneva... spero accetterai le mie scuse, mi spiace profondamente, sul serio.
p.s. ti assicuro che mai nella vita vorrei aspettarmi un coro di plauso perché se mai dovesse accadere, vorrebbe dire che qualcosa non va bene.  ;)

Roberto, a me non é mai piaciuto lasciare le cose in sospeso e da un certo punto in poi, io e te abbiamo iniziato a "puntarci" immotivatamente... ascolta, ricominciamo da capo.
La prima riflessione di Stefano mi ha trovato in completo accordo e nonostante i termini "espliciti" non mi ha assolutamente fatto pensare ad una qualsivoglia di offesa verso nessuno che frequenti questo forum, ad un certo punto infatti ho avuto il sospetto e la paura di aver involontariamente aperto vecchie ferite che non conoscevo... del resto anche io ho scritto riguardo al 15202 sapendo che qualcuno qui lo possiede "spero non vi siate dovuti svenare per averlo" (non ho detto, spero non abbiate perso il senno per averlo).
A stupirmi invece é stata la tua reazione a quelle parole, come se ti avessero punto sul vivo... e per me questo é ancora inspiegabile, anche se tu fossi stato uno di quegli acquirenti che ha acquistato un 15202 a 40.000 euro... ti spiego il perché di questo e lo faró raccontandoti una cosa che non mi ero certo dimenticato ma che da tanto non mi tornava in mente.
Io il mio orologio lo ho comprato il 28 maggio del 2004, era un venerdí (puoi verificare) e ti garantisco che quella mattina quando ho aperto gli occhi, tutto avrei pensato potesse succedere ma non che quello sarebbe stato il giorno nel quale avrei coronato un desiderio che sentivo da decenni.
Io vivevo a Perugia ed il venerdí sera tornavo dai miei a Montefalco, e quel giorno dopo aver ritirato l'orologio li avevo avvertiti dell'acquisto (per semplice informazione, tanto i soldi erano i miei  :D)
Il pomeriggio in ufficio, nonostante lo indossavo avevo da fare e non riuscii a godermelo come avrei voluto, quindi puoi capire, la sera, appena tornato a casa, la prima che feci fu "apparecchiare" il tavolo con la scatola, controscatola, libro di presentazione ed uso e chiaramente orologio. Me lo rimiravo come fosse la cosa piú bella di sto mondo!... Mio padre si era appena fatto la doccia, si avvicinó alla mia seggiola e poggiando un braccio sullo schienale mi chiese e scambiammo le esatte parole che di seguito ti riporto (non essendo un discorso molto articolato, lo ricordo perfettamente)
- é questo l'orologio che hai comprato?
- si.
- quanto costa?
- 6.600 euro.
- tu sei scemo!
e prese le scale ed andó a dormire.
Ti prego di credermi se ti dico che ne ora ripensandoci, ne tanto meno in quel preciso momento io mi sono sentito minimamente offeso da quelle considerazioni e sai perché? per questi due motivi.
Il primo é che in fondo in fondo, un po' aveva ragione... non potevo mentire a me stesso.
La seconda invece é che se avesse voluto approfondire il perché di quella follia, avrei avuto argomenti da offrire, convinzioni, conoscenze, che magari per lui erano nulla ma per me erano tanto bastava ed avanzava per sapere che avevo fatto la cosa giusta!
Tu non sei uno stupido, e sei una persona competente, che argomenta e quando prende una decisione lo fa con cognizione di causa, giusto? (siamo sempre al solito punto, coerenza ed onestá intellettuale) e allora perché sentirsi offesi a fronte di una considerazione fatta ed indirizzata a chi evidentemente competenze non ne ha?
Tu non sei un arricchito ignorante come il personaggio di Verdone "o famo strano" nel film Viaggi di nozze o qualcuno che deve guadagnarsi la stima del mondo "perbene" (rammenti il riferimento che avevo fatto? Rolex e Casamonica?) e quindi hanno bisogno, entrambi, chi per una vicissitudine che per l'altra, di simboli di un tempo (Rolex degli anni 80, non di adesso che tutti possono comprare, e costino quello che costino) per far credere alla nuovo mondo in cui ora navigano che ne appartengono da sempre.
Tu sei un appassionato, competente e se avessi comprato un 6263 a 60.000 euro o un 15202 a 40.000 con tutta la tranquillitá del mondo alla considerazione di Stefano avresti potuto rispondere: "Io un RO a quella cifra ho deciso di comprarlo per questo questo e questo, gli altri se lo fanno senza alcuna competenza ma per seguire una moda costruita e perché possono, saranno poco intelligenti, ma é un problema loro".
E allora? perché prendersela per una cosa che non ti riguarda?
Non ti sto chiedendo spiegazioni, spero solo di averti offerto uno spunto di riflessione, che serva per scusarmi per tutto quello che c'é stato dopo.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Fabrizio Rotoloni (persson) - Giugno 30, 2020, 22:34:17 pm
Vi faccio il mio esempio......

Un caro saluto
Roberto

Testimonianza preziosissima la tua, grazie per averla condivisa.
Oggi é arrivato il cinturino acquistao sulla baia... sambra davvero ben fatto e di ottima qualitá al tatto ed alla vista... come si comporterá lo dirá il tempo ma non presto, perché quello che c'é adesso, comprato anni fa de questi signori a cui ho richiesto il preventivo é ancora in ottime condizioni.
Vi allego un paio di foto (tra un po' che le scato con il telefono e la carico da li)... il rammarico comunque resta perché fino a qualche giorno fa sapevo che per questi "materiali di consumo" avevo una sorta di lido sicuro... i loro cinturini mi hanno sempre soddisfatto ed il prezzo era equo, adeguato per me ed evidentemente per loro, dato che era fatto prorpio da loro.
Da adesso in poi dovró o tentare la fortuna, perché questo arrivato oggi é l'unico disponibile di un venditore che ne ha parecchi ma ognuno singolo pezzo di un diverso colore, probabilmente un campionario espositivo... quindi oggi é andata bene ma un domani? bho... o mettermi in cerca di altri artigiani... intellettualmente onesti e coerenti... vedremo.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Patrizio - Giugno 30, 2020, 22:36:17 pm
Io sul pam ho risolto con un hirsh misto caucciù e pelle diciamo. Certo sul tuo zenith nn ci starebbe granché
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Fabrizio Rotoloni (persson) - Giugno 30, 2020, 23:19:02 pm
grazie del suggerimento... onestamente quando scelsi l'orologio nella mia vita ancora non c'erano alcune cose che ci sono oggi (la corsa... il primo evento che inizió a togliermelo dal polso... gli yoyo il secondo evento che lo tolsero quasi definitivamente) ed il lavoro era differente, 10 ore al giorno in ufficio tutti i giorni... oggi farei scelte differenti credo... anche se brutto che non si guardava ormai ho la convinzione che se un modello ha un bracciale in metallo, va preso con quello!... per un cinturino ed una deplo si fa in tempo dopo... non ricordo quanto fosse l'incremento di prezzo , forse 200 uro... oggi se voglio prendergli il suo bracciale dovrei sborsare 950-970 euro!
Un cinturino in gomma sarebbe ideale per l'uso... tolto il fatto che sarebbe comunque brutto!... ma ansa 20 e deplo 16... non esiste.
A proposito, ecco il cinturino arrivato.
I cinturini in pelle vanno bene quando sei bello e cambiato... guarda da un paio di giorni come passo i pomeriggi dopo il lavoro....
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bertroo - Luglio 01, 2020, 13:51:30 pm
Angelooooo!!!! ma ciao! se tutto sto casino che ho combinato é servito a questo...vivadio!
Si sto molto bene sia io che la mia famiglia!, grazie mille, spero lo steso valga per te.
La vita mi sta dando soddisfazioni? si fortunatamente, almeno dal punto di vista del lavoro, perché da un paio di anni ho vinto un concorso pubblico ed ora sono un operatore ecologico, che guida il suo camietto 6 ore e vanti al giorno, senza grossi problemi e pensieri (come direbbe Checco Zalone "c'ho il posto fisso!" :D) .
Come vedi ho fatto casino e devo ancora sciogliere qualche nodo, uno in particolare, che mi pesa (poi continuiamo a parlare di tutto il resto... tanto resti, no?!  ;)).
partiamo con ordine:

Alessandro, non c'é bisogno di scusarsi, di nulla... non siamo automi ed bello non essere "fatti con lo stampo", come é bello, far conoscere le proprie idee e rispettare quelle altrui. considerando poi che anche dalla peggior litigata, e non é assolutamente questo il caso, si puó ottenere sempre qualcosa di positivo... che magari in altro modo non sarebbe mai venuto fuori. Tutto ok, giusto?  ;)

Bug04 (mi spiace non so il tuo nome, ma é un enorme piacere essere chiamato per nome da te) non ho mai dubitato sulla tua sinceritá o sulla buona battuta, piacevolmente simpatica e per nulla offensiva di Fansie... come dicevo non credo ci conosciamo direttamente ma é un piacere trovarvi qui.

Stefano (S.M. spero di non aver sbagliato il nome)... grazie per l'incoraggiamento! cercheró di non deluderti.  ;)

Patrizio, ti chiedo scusa. Come vedi anche io in momenti emozionali perdo la lucidità, oltre al mio carattere che non é dei migliori, anche io sono voluto convincere di vedere cose che non esistevano ed ho dato alle tue parole un senso che non gli apparteneva... spero accetterai le mie scuse, mi spiace profondamente, sul serio.
p.s. ti assicuro che mai nella vita vorrei aspettarmi un coro di plauso perché se mai dovesse accadere, vorrebbe dire che qualcosa non va bene.  ;)

Roberto, a me non é mai piaciuto lasciare le cose in sospeso e da un certo punto in poi, io e te abbiamo iniziato a "puntarci" immotivatamente... ascolta, ricominciamo da capo.
La prima riflessione di Stefano mi ha trovato in completo accordo e nonostante i termini "espliciti" non mi ha assolutamente fatto pensare ad una qualsivoglia di offesa verso nessuno che frequenti questo forum, ad un certo punto infatti ho avuto il sospetto e la paura di aver involontariamente aperto vecchie ferite che non conoscevo... del resto anche io ho scritto riguardo al 15202 sapendo che qualcuno qui lo possiede "spero non vi siate dovuti svenare per averlo" (non ho detto, spero non abbiate perso il senno per averlo).
A stupirmi invece é stata la tua reazione a quelle parole, come se ti avessero punto sul vivo... e per me questo é ancora inspiegabile, anche se tu fossi stato uno di quegli acquirenti che ha acquistato un 15202 a 40.000 euro... ti spiego il perché di questo e lo faró raccontandoti una cosa che non mi ero certo dimenticato ma che da tanto non mi tornava in mente.
Io il mio orologio lo ho comprato il 28 maggio del 2004, era un venerdí (puoi verificare) e ti garantisco che quella mattina quando ho aperto gli occhi, tutto avrei pensato potesse succedere ma non che quello sarebbe stato il giorno nel quale avrei coronato un desiderio che sentivo da decenni.
Io vivevo a Perugia ed il venerdí sera tornavo dai miei a Montefalco, e quel giorno dopo aver ritirato l'orologio li avevo avvertiti dell'acquisto (per semplice informazione, tanto i soldi erano i miei  :D)
Il pomeriggio in ufficio, nonostante lo indossavo avevo da fare e non riuscii a godermelo come avrei voluto, quindi puoi capire, la sera, appena tornato a casa, la prima che feci fu "apparecchiare" il tavolo con la scatola, controscatola, libro di presentazione ed uso e chiaramente orologio. Me lo rimiravo come fosse la cosa piú bella di sto mondo!... Mio padre si era appena fatto la doccia, si avvicinó alla mia seggiola e poggiando un braccio sullo schienale mi chiese e scambiammo le esatte parole che di seguito ti riporto (non essendo un discorso molto articolato, lo ricordo perfettamente)
- é questo l'orologio che hai comprato?
- si.
- quanto costa?
- 6.600 euro.
- tu sei scemo!
e prese le scale ed andó a dormire.
Ti prego di credermi se ti dico che ne ora ripensandoci, ne tanto meno in quel preciso momento io mi sono sentito minimamente offeso da quelle considerazioni e sai perché? per questi due motivi.
Il primo é che in fondo in fondo, un po' aveva ragione... non potevo mentire a me stesso.
La seconda invece é che se avesse voluto approfondire il perché di quella follia, avrei avuto argomenti da offrire, convinzioni, conoscenze, che magari per lui erano nulla ma per me erano tanto bastava ed avanzava per sapere che avevo fatto la cosa giusta!
Tu non sei uno stupido, e sei una persona competente, che argomenta e quando prende una decisione lo fa con cognizione di causa, giusto? (siamo sempre al solito punto, coerenza ed onestá intellettuale) e allora perché sentirsi offesi a fronte di una considerazione fatta ed indirizzata a chi evidentemente competenze non ne ha?
Tu non sei un arricchito ignorante come il personaggio di Verdone "o famo strano" nel film Viaggi di nozze o qualcuno che deve guadagnarsi la stima del mondo "perbene" (rammenti il riferimento che avevo fatto? Rolex e Casamonica?) e quindi hanno bisogno, entrambi, chi per una vicissitudine che per l'altra, di simboli di un tempo (Rolex degli anni 80, non di adesso che tutti possono comprare, e costino quello che costino) per far credere alla nuovo mondo in cui ora navigano che ne appartengono da sempre.
Tu sei un appassionato, competente e se avessi comprato un 6263 a 60.000 euro o un 15202 a 40.000 con tutta la tranquillitá del mondo alla considerazione di Stefano avresti potuto rispondere: "Io un RO a quella cifra ho deciso di comprarlo per questo questo e questo, gli altri se lo fanno senza alcuna competenza ma per seguire una moda costruita e perché possono, saranno poco intelligenti, ma é un problema loro".
E allora? perché prendersela per una cosa che non ti riguarda?
Non ti sto chiedendo spiegazioni, spero solo di averti offerto uno spunto di riflessione, che serva per scusarmi per tutto quello che c'é stato dopo.

Fabri con te non c’è nulla di aperto dal passato.
Ho solo che un bel ricordo di te. Oltretutto come persona pacata e mite anche come moderatore.
Vederti dopo anni e sparare a 0 su la qualunque mi ha fatto un effetto strano, tanto che ho pensato potessi avere dei livori forse col forum.
Credimi, non ti ho cercato per punzecchiare, assolutamente. Era un semplice parlare dalla tastiera e come spesso accade non ci si capisce, lungi da me andare a creare inutili attriti su di un argomento sciocco come gli orologi.
È che però mi era sembrato di essere tacciato come scemo solo per un pensiero, per di più dopo tanto che non ci si sente e con entrate a gamba tesa  :D
Che poi come ha detto Stefano la pensiamo uguale, anche se però la veduta è diversa.
Anche io poco tempo volevo prendere un Calendrier di Journe...solo che a furia di cincischiare è arrivato a 50k!!! Col cavolo che glieli do! Però non mi avveleno...se lo tengono e prendo altro. Tutto qui ;)
Tu hai detto ricominciamo, io invece ti dico “andiamo avanti”  :D che non è successo nulla e sono molto contento che sei tornato a scrivere 👍🏻
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Fabrizio Rotoloni (persson) - Luglio 01, 2020, 16:30:28 pm
Grazie Roberto.
Si il tempo passa e con lui, non direi che "cambiamo" ma evolviamo (non sempre nel bene  :)).
Mi rendo conto anche io che il mio approccio, non con questo mondo o questo forum, ma in genere é cambiato... sará che non ho mai brillato per pazienza e andando avanti ne resta sempre di meno, sará per la presa di coscienza di tante cose che per interessi paralleli mi hanno fatto conoscere, mondi nuovi, inerenti a materiali, lavorazioni e quindi mi portano inesorabilmente a vedere con occhi differenti quello che una volta avrei visto in altro modo.
Oggi probabilmente ragiono in modo differente da una volta perché su tanti aspetti non avevo il bagaglio minimo di conoscenza e quindi mi dovevo affidare e fidare di quello che il marketingti faceva percepire reale.
Faccio un esempio, scelgo un Royal Oak non per accanimento (anche perché lo ho sempre considerato un oggetto di un fascino indiscutibile, nelle sue versioni classiche) ma perché credo che la sua cassa sia un insieme di design e costruzione davvero notevole, forse l'unico esempio che mi viene in mente in cui il "vestito" attira la mia attenzione e mi affascina quanto la sua anima (il calibro).
All'inizio degli anno '70, la realizzazione di un "componente" come quello non doveva essere affatto facile, c'erano macchine piú o meno automatizzate me erano comunque strumenti "guidati" dall'uomo, con tutte le difficoltá del caso.
Oggi, con un centro di lavoro CNC (che ti garantisce una precisione dell'ordine di 1-2 micron) puoi fare questo in pochissimi minuti:

https://www.youtube.com/watch?v=zn0UHZuOEeY

con una ripetibilitá e precisione altissime e ció vale, chiaramente anche per le parti dei calibri, che a differenza di 15-20 anni fa non necessitano piú di un "ripasso" manuale di rifinitura (eliminazione microtrucioli, levigatura spigoli nelle fresature della palatine/ponti, ecc. ecc.).
In piú hai tutta la progettazione di nuovi componenti che avviene con software che poi sono anche in grado, inserendo le specifiche del materiale impiegato, di simularti gli sforzi di impegno di una ruota su un pignone o gli accoppiamenti di parti di magli di un bracciale evitandoti prototipazioni e "fallimenti" reali... che si traducono in risparmio di tempo, manodopera e quindi denaro.
Veniamo anche ad un altro esempio sui materiali, prendiamo una barra da tornitura in titanio di buona qualitá (6al4v grado 5 di durezza) 50mm di diametro e 90cm di lunghezza viene circa 1.300 $, contro i circa 840$ di una in acciaio inossidabile di pari dimensioni. (sotto indico le fonti, so che mi credete, ma per pura completezza di informazione)
Medesimo ragionamento di costo del materiale e realizzazione parti possiamo farlo per il bracciale.
Quante casse  quel centro di lavoro con una barra puó realizzare in un'ora scarsa garantendo il 100% dei prodotti realizzati perfetti al controllo qualitá?
Ora, a fronte di tutto questo, (costato 150-200.000 euro di macchinari che ti permettono di soppiantare quasi totalmente la manodopera umana... lascia stare tutta la parte sulla finitura fatta dagli operatori, quello é il biglietto da visitia necessario per continuare a fare poesia e far vivere il sogno, sarebbe fattibilissima sempre con macchine a controllo ed il risultato sarebbe comunque impeccabile) che incremento di prezzo di listino ha un RO in titanio rispetto ad uno in acciaio? solo per questo aspetto che riguarda il materiale del suo "vestito" e non aggiunge difficoltá alcuna rispetto alla lavorazione dell'acciaio?
Ecco, io una volta queste cose non le sapevo, oggi invece, necessariamente mi portano a vedere tutto in modo differente da allora e la confusione che si crea tra questa semplificazione di produzione che assurdamente non trova riscontro nella diminuzione di prezzo del bene ma al contrario per qualche strana logica  enormemente lo amplifica e la accettazione di tutto ció da parte di un mondo di appassionati mi sembra non stare ne in cielo ne in terra... e quindi, evidentemente... reagisco male!  :D.
Ribadisco che queste considerazioni valgono per tutti i brand e prodotti, il fatto di aver preso ad esempio un modello AP é del tutto casuale.

Giuro peró, che cercheró di fare il bravo in futuro (ma non sará facile ;))
Comunque grazie davvero per la comprensione e soprattutto la pazienza!
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: fabri5.5 - Luglio 01, 2020, 19:13:34 pm


https://www.youtube.com/watch?v=zn0UHZuOEeY



video ad esclusivo uso pubblicitario.
la realtà è abbastanza diversa e più veloce.
quando si ha a disposizione un CN che lavora fuori dall'asse di rotazione come ad inizio video,
non è necessaria una seconda fase di lavorazione.
usare poi il Renishaw per centrarsi,quando con due spine calibrate che si infilano in due fori alesati
si ottiene lo stesso risultato all'infinito è tutto teatro.
la maggior parte dei video riguardo l'orologeria sono dei falsi.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Luglio 01, 2020, 19:25:45 pm


https://www.youtube.com/watch?v=zn0UHZuOEeY



video ad esclusivo uso pubblicitario.
la realtà è abbastanza diversa e più veloce.
quando si ha a disposizione un CN che lavora fuori dall'asse di rotazione come ad inizio video,
non è necessaria una seconda fase di lavorazione.
usare poi il Renishaw per centrarsi,quando con due spine calibrate che si infilano in due fori alesati
si ottiene lo stesso risultato all'infinito è tutto teatro.
la maggior parte dei video riguardo l'orologeria sono dei falsi.
Concordo.
Non sono un esperto ma solo un appassionato di meccanica ed oggi i centri di lavoro sono in grado di fare delle cose da rimanere a bocca aperta.
Inoltre il prezzo di questi centri multiassi è notevolmente sceso.
Con questo non voglio nulla togliere ai cassai che avranno il top del top come macchinari, ma le cose non sono come la raccontano.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bertroo - Luglio 01, 2020, 19:59:17 pm
Non nego che negli ultimi tempi 1-2 anni la “passione” è un po’ scesa, proprio per via di queste cose.
Questo forse mi ha portato a ragionare in maniere più leggera.
Ad oggi produrre un 2824 e produrre un complicato si equivale. E questo alla fine ha fatto sì che la cosa un po’ scemasse, ma mi ha fatto anche apprezzare altri orologi che magari prima scartavo a priori
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Fabrizio Rotoloni (persson) - Luglio 01, 2020, 20:21:26 pm
ciao Fabri!!!
che piacere risentirti, come va?
infatti pensavo proprio a te mentre scrivevo... chi piú competente di te in questi ambiti? é il tuo lavoro da una ventina di anni o piú?
Che il mondo sia velocemente cambiato anche da una ventina di anni a questa parte é indubbio ed anche percepibile da "materiale promozionale originale".
Torno su Zenith perché sono piú ferrato e perché é uno brand che su queste evoluzioni ha sempre avuto un approccio molto onesto e difatti ha sempre dichiarato che i suoi prodotti escono si da una manifattura ma industriale (poi di "poesia" ne esiste una marea pure li eh... il mito di Charles Vermont in primis).
Ho un catalogo del 1999 (credo l'ultimo edito prima della presa del timone da parte di LVMH), racchiuso in un cofanetto rigido e con un cd a corredo che contiene un video di una ventina di minuti che illustra tutte le fasi di lavorazione della Manifattura; questo video é stato girato nel 1995, sulla platina, le fresature venivano eseguite da un'unica macchina (ma che solo a quello serviva) che eseguiva circa 60 in unico passaggio... queste platine poi dovevano essere ripassate manualmente da peratrici definite nel video con "dita di fata" che con un microscapio toglievano i microtrucioli e sbavature presenti, ogni operaia in un'ora riusciva a lavorare 10 platine,  cosí come le tolleranze venivano riscontrate manualmente sia con misurazione con micrometri che a vista con la proiezione su lavagne luminose del pezzo in controluce con la plancia tecnica di riscontro... o il montaggio delle pietre che avveniva manualmente con strumenti manuali da scrivania atti a serrarle in sede (allego foto, ma sarebbe bello riuscire a farvelo vedere tutto).
Oggi tutto questo non esiste piú, e tante di quelle persone e professionalitá  non esistono piú, oggi in Zenith c'é questo:

https://www.youtube.com/watch?v=xaki9-B4UKg
(ed anche qui.. tante cose mi sanno di finto, vedi la verifica delle tolleranze con tastatore manuale... sul video AP si vedeva che l'operazione era effettuata dal centro di lavoro o l'apposizione di alcuni rubini manualmente ... tutte cose che devono fare da raccordo con i vecchi video del passato)

comunque a vedere quel filamto di 25 anni, sembra di guardare un qualcosa dell'inizio della rivoluzione industriale :D 
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Fabrizio Rotoloni (persson) - Luglio 01, 2020, 20:49:56 pm
foto
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: e.m. - Luglio 02, 2020, 00:18:57 am
Fabrizio,devo darti una delusione:nel 95 in Zenith i rubini erano messi da una macchina.
Articolo e foto su una rivista che non ricordo se fosse Orologi o L'orologio.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Fabrizio Rotoloni (persson) - Luglio 02, 2020, 05:40:05 am
ciao, nessuna delusione, é verissimo quello che dici, si vede anche nel filmato, eccola ma credo che a differenza di quella che puoi vedere nel filmato attuale, fosse molto meno automatizzata e potesse applicare solo rubini di un'unica dimensione, oggi invece ne hanno una che ha una multi-testa che installa tutti i vari formati necessari.
In questi video, vecchi e nuovi, si percepisce comunque che cercano di dosare la modernitá e con la "poesia" :D
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Fabrizio Rotoloni (persson) - Luglio 04, 2020, 20:54:13 pm
Tornando un attimo ai prezzi folli, che sembrano abbastanza diffusi in alcuni ambiti... Bhe anche qualche annetto fa, ogni tanto, qualcosa di "fuori norma" usciva fuori... Scartabellando vecchie riviste esce fuori questo "Albino" aggiudicato il 23 aprile 2008 ad un'asta di Sotheby's
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: e.m. - Luglio 04, 2020, 22:47:21 pm
Che pezzi molto rari ed ambiti possano spuntare cifre iperboliche ci sta,sono il sale del collezionismo e l'ambizione di tutti coloro che possono permetterselo.
Lo strano e' quando orologi assolutamente comuni raggiungono le cifre folli che abbiamo visto nei giorni scorsi nell'asta Phillips.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bertroo - Luglio 04, 2020, 23:45:47 pm
Che pezzi molto rari ed ambiti possano spuntare cifre iperboliche ci sta,sono il sale del collezionismo e l'ambizione di tutti coloro che possono permetterselo.
Lo strano e' quando orologi assolutamente comuni raggiungono le cifre folli che abbiamo visto nei giorni scorsi nell'asta Phillips.

Si ma a quanto pare anche le lattina 62xx non è che sono molto rari. E sempre lattine rimangono
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: e.m. - Luglio 05, 2020, 09:27:52 am
Pero' quantomeno la lattina la devi conoscere se non vuoi prendere una fregatura (perhe' di lattine aperte,asportato il contenuto,sostituito lo stesso con altro e poi richiuse e' pieno il mondo  8))
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: mauridoom - Luglio 05, 2020, 10:48:45 am
Pero' quantomeno la lattina la devi conoscere se non vuoi prendere una fregatura (perhe' di lattine aperte,asportato il contenuto,sostituito lo stesso con altro e poi richiuse e' pieno il mondo  8))

concordo...alla grande
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bertroo - Luglio 05, 2020, 10:54:00 am
Pero' quantomeno la lattina la devi conoscere se non vuoi prendere una fregatura (perhe' di lattine aperte,asportato il contenuto,sostituito lo stesso con altro e poi richiuse e' pieno il mondo  8))


Si certamente. Senza dubbio. Ma se cambi la coca cola con la fanta, l’involucro sempre lattina rimane.
Almeno le quotazioni, assurde, delle ultime aste sono per orologi con uno spessore tecnico, vedi Resonance. Almeno quello
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: e.m. - Luglio 05, 2020, 11:16:37 am
Pero' quantomeno la lattina la devi conoscere se non vuoi prendere una fregatura (perhe' di lattine aperte,asportato il contenuto,sostituito lo stesso con altro e poi richiuse e' pieno il mondo  8))


Si certamente. Senza dubbio. Ma se cambi la coca cola con la fanta, l’involucro sempre lattina rimane.
Almeno le quotazioni, assurde, delle ultime aste sono per orologi con uno spessore tecnico, vedi Resonance. Almeno quello
Ma quotazioni assurde rimangono.
Il Resonance non e' un pezzo unico,e' un grande orologio creato da un grande orologiaio.Si e' sempre venduto tra i 35 ed i 50k,che sono un prezzo giusto.150k se li sogna,nel senso che non li vale.
Se pero' invece che di orologi,e quindi di movimenti,parliamo di mode,status symbol,biglietti da visita ed ignoranza delle masse,di neo ricchi che pagano 50k un 5711 ecco che i 150k del Journe diventano una bazzecola,un regalo in confronto.
Io rimango dell'idea che il mercato non e' la bibbia,che dobbiamo ragionare,che dobbiamo usare il nostro cervello.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Alessandrino Mercuri(alanford) - Luglio 05, 2020, 12:59:21 pm
Pero' quantomeno la lattina la devi conoscere se non vuoi prendere una fregatura (perhe' di lattine aperte,asportato il contenuto,sostituito lo stesso con altro e poi richiuse e' pieno il mondo  8))

Ma anche quelle giuste sono feticci con un valore intrinseco vicino allo zero ma hanno la fuffa della storia.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bertroo - Luglio 05, 2020, 13:23:44 pm
Pero' quantomeno la lattina la devi conoscere se non vuoi prendere una fregatura (perhe' di lattine aperte,asportato il contenuto,sostituito lo stesso con altro e poi richiuse e' pieno il mondo  8))


Si certamente. Senza dubbio. Ma se cambi la coca cola con la fanta, l’involucro sempre lattina rimane.
Almeno le quotazioni, assurde, delle ultime aste sono per orologi con uno spessore tecnico, vedi Resonance. Almeno quello
Ma quotazioni assurde rimangono.
Il Resonance non e' un pezzo unico,e' un grande orologio creato da un grande orologiaio.Si e' sempre venduto tra i 35 ed i 50k,che sono un prezzo giusto.150k se li sogna,nel senso che non li vale.
Se pero' invece che di orologi,e quindi di movimenti,parliamo di mode,status symbol,biglietti da visita ed ignoranza delle masse,di neo ricchi che pagano 50k un 5711 ecco che i 150k del Journe diventano una bazzecola,un regalo in confronto.
Io rimango dell'idea che il mercato non e' la bibbia,che dobbiamo ragionare,che dobbiamo usare il nostro cervello.

E su questo siamo in piena sintonia. Ma preferisco pensare che sia più giustificato un Reso a 150k che 200k per una lattina che, non prendiamoci in giro, se ne trova a bizzeffe e che non ha alcuna peculiarità.
Un Reso vale sempre e comunque più di un qualsivoglia 62xx
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: e.m. - Luglio 05, 2020, 14:23:02 pm
Pero' quantomeno la lattina la devi conoscere se non vuoi prendere una fregatura (perhe' di lattine aperte,asportato il contenuto,sostituito lo stesso con altro e poi richiuse e' pieno il mondo  8))

Ma anche quelle giuste sono feticci con un valore intrinseco vicino allo zero ma hanno la fuffa della storia.
Per te la storia vale zero ma non puoi pretendere che sia così per tutti.
Quello che io non capisco è cosa abbiano di storico i Chrono Rolex,non sono stati i primi ,non avevano estetiche rivoluzionarie e non erano i migliori.Anche in questo caso solo un valore legato al nome
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: e.m. - Luglio 05, 2020, 14:24:28 pm
Pero' quantomeno la lattina la devi conoscere se non vuoi prendere una fregatura (perhe' di lattine aperte,asportato il contenuto,sostituito lo stesso con altro e poi richiuse e' pieno il mondo  8))


Si certamente. Senza dubbio. Ma se cambi la coca cola con la fanta, l’involucro sempre lattina rimane.
Almeno le quotazioni, assurde, delle ultime aste sono per orologi con uno spessore tecnico, vedi Resonance. Almeno quello
Ma quotazioni assurde rimangono.
Il Resonance non e' un pezzo unico,e' un grande orologio creato da un grande orologiaio.Si e' sempre venduto tra i 35 ed i 50k,che sono un prezzo giusto.150k se li sogna,nel senso che non li vale.
Se pero' invece che di orologi,e quindi di movimenti,parliamo di mode,status symbol,biglietti da visita ed ignoranza delle masse,di neo ricchi che pagano 50k un 5711 ecco che i 150k del Journe diventano una bazzecola,un regalo in confronto.
Io rimango dell'idea che il mercato non e' la bibbia,che dobbiamo ragionare,che dobbiamo usare il nostro cervello.

E su questo siamo in piena sintonia. Ma preferisco pensare che sia più giustificato un Reso a 150k che 200k per una lattina che, non prendiamoci in giro, se ne trova a bizzeffe e che non ha alcuna peculiarità.
Un Reso vale sempre e comunque più di un qualsivoglia 62xx
Per me non fa una piega.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Luglio 05, 2020, 15:52:38 pm
È inutile che continuiamo a discuterne.
Per “passare alla storia” occorre avere delle caratteristiche ben precise.
Essere stati i primi in un qualcosa, avere delle particolarità uniche, o magari aver vinto qualcosa, essere rari, o anche semplicemente essere appartenuti a qualcuno di celebre (immaginate ad esempio le Harley o le Cadillac di Elvis).

E ci sta’ che queste caratteristiche immateriali da qualcuno vengano valutate e pagate a volte anche molto di più del valore veniale dell’oggetto.

E’ così per gli orologi come per ogni altro oggetto “collezionabile”.
Lo capisco.

Poi ci sono le “anomalie”, cioè quegli oggetti che pur non avendo nessuna caratteristica particolare, riescono per qualche strana alchimia ad assurgere allo stesso status.
Ecco, questo non lo capisco.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bertroo - Luglio 05, 2020, 16:05:45 pm
Eh ma tranne quello indossato da Mc Queen le altre lattine cosa hanno di raro? Nulla? Se ne trovano a bizzeffe! Hanno un movimento, si buono, ma stra utilizzato all’epoca. Un quadrante banale e un bracciale che fa ridere.
Però tira il nome. Ma lo sappiamo, sono discorsi triti e ritriti
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Luglio 05, 2020, 16:26:21 pm
Eh ma tranne quello indossato da Mc Queen le altre lattine cosa hanno di raro? Nulla? Se ne trovano a bizzeffe! Hanno un movimento, si buono, ma stra utilizzato all’epoca. Un quadrante banale e un bracciale che fa ridere.
Però tira il nome. Ma lo sappiamo, sono discorsi triti e ritriti
Infatti io li annovero tra gli “incomprensibili”.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Alessandrino Mercuri(alanford) - Luglio 05, 2020, 18:19:51 pm
È inutile che continuiamo a discuterne.
Per “passare alla storia” occorre avere delle caratteristiche ben precise.
Essere stati i primi in un qualcosa, avere delle particolarità uniche, o magari aver vinto qualcosa, essere rari, o anche semplicemente essere appartenuti a qualcuno di celebre (immaginate ad esempio le Harley o le Cadillac di Elvis).

E ci sta’ che queste caratteristiche immateriali da qualcuno vengano valutate e pagate a volte anche molto di più del valore veniale dell’oggetto.

E’ così per gli orologi come per ogni altro oggetto “collezionabile”.
Lo capisco.

Poi ci sono le “anomalie”, cioè quegli oggetti che pur non avendo nessuna caratteristica particolare, riescono per qualche strana alchimia ad assurgere allo stesso status.
Ecco, questo non lo capisco.

Ma le cose appartenute a personaggi famosi rientrano tra i feticci, cosa c'entra la storia?
Ma anche su cose con innovazione ma prodotte in serie che storia sarebbe?
IO credo che il termine storia sia proprio inappropriato se non per raccontare appunto la storia del tal progetto, la storia è l'invenzione, il resto quando è in produzione perde tutto l'effetto storia perché la storia non puoi diluirla su mille pezzi.
Ovviamente avrò un'idea distorta ma tant'è.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: fansie - Luglio 05, 2020, 19:30:27 pm
Si, ma la storicità ognuno se la fa su misura.
Il Nautilus è storico in quanto... Arrivato dopo il Royal Oak.
Il Submariner è storico ed è arrivato dopo il Fifthy Fathooms.
Il Daytona, il Rolex Gmt, lo Speedmaster eccetera hanno storicità.

La storicità è peggio della fuffa. Perché c'è pure qualcuno che vorrebbe insegnarti.
Per me, conta solo il pregio dell'oggetto, tutto il resto è fuffa. E la storicità è pilotata dalle case d'asta.
E rigore per la Juve.
Almeno vengo bannato definitivamente.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: e.m. - Luglio 05, 2020, 19:44:15 pm
Federico,mi sa che sei un po' fuori strada.
La storia e' fatta dalle date e quelle le case d'asta non possono condizionarle.
Il fatto che tu non le attribuisca valore vale per te,non e' detto che valga per tutti.
Lo stesso pregio di un orologio e' condizionato dalla storia,vuoi mettere quanto fosse difficile progettare e realizzare un Patek 1518 sessanta anni fa e quanto sia piu' facile farlo oggi?
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Alessandrino Mercuri(alanford) - Luglio 05, 2020, 20:03:23 pm
Si, ma la storicità ognuno se la fa su misura.
Il Nautilus è storico in quanto... Arrivato dopo il Royal Oak.
Il Submariner è storico ed è arrivato dopo il Fifthy Fathooms.
Il Daytona, il Rolex Gmt, lo Speedmaster eccetera hanno storicità.

La storicità è peggio della fuffa. Perché c'è pure qualcuno che vorrebbe insegnarti.
Per me, conta solo il pregio dell'oggetto, tutto il resto è fuffa. E la storicità è pilotata dalle case d'asta.
E rigore per la Juve.
Almeno vengo bannato definitivamente.

Hai detto solo la verità, ognuno ha la fuffa che si sceglie pensando che sia una cosa seria manco fossero i bronzi di Riace!
Sono solo canzonette come cantava Bennato.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Luglio 05, 2020, 20:31:45 pm
Forse avete ragione, ma se la moto di Steve Mc Queen stà in un museo, come pure il fucile che ha ucciso Kennedy o la penna con la quale è stata firmata la resa del terzo Reich, un motivo ci sarà.
Di esemplari uguali ne esistono magari a milioni, ma quelle sono uniche.
Saranno feticci, ma in un modo o nell'altro sono passate alla storia.

Anche qui poi ovviamente ci sono valori e valori.
Nella nostra passione ad esempio è ovvio che il primo calendario perpetuo da polso storicamente avrà più valore del primo orologio fatto in ceramica (tanto per dire), però entrambi a modo loro hanno scritto un piccolo o piccolissimo capitolo nella storia.
Oggi tutti fanno calendari perpetui od orologi in ceramica, ma quelli rimarranno sempre i primi e magari questo a qualcuno interessa.
A me questo fatto non stupisce.

Stupisce quando vengono attribuiti valori non giustificati da nulla se non dalla moda, status-symbol o pura speculazione, spesso costruiti ad arte.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Alessandrino Mercuri(alanford) - Luglio 05, 2020, 21:36:15 pm
Forse avete ragione, ma se la moto di Steve Mc Queen stà in un museo, come pure il fucile che ha ucciso Kennedy o la penna con la quale è stata firmata la resa del terzo Reich, un motivo ci sarà.
Di esemplari uguali ne esistono magari a milioni, ma quelle sono uniche.
Saranno feticci, ma in un modo o nell'altro sono passate alla storia.

Anche qui poi ovviamente ci sono valori e valori.
Nella nostra passione ad esempio è ovvio che il primo calendario perpetuo da polso storicamente avrà più valore del primo orologio fatto in ceramica (tanto per dire), però entrambi a modo loro hanno scritto un piccolo o piccolissimo capitolo nella storia.
Oggi tutti fanno calendari perpetui od orologi in ceramica, ma quelli rimarranno sempre i primi e magari questo a qualcuno interessa.
A me questo fatto non stupisce.

Stupisce quando vengono attribuiti valori non giustificati da nulla se non dalla moda, status-symbol o pura speculazione, spesso costruiti ad arte.

Ma nella storia c'è Steve Mc Queen, c'è Kennedy, o Hitler ed il suo terzo Reich, quelli che tu dici sono solo feticci che sfruttano la scia, sono cose identiche a tante altre ma sono capitate al posto giusto nel momento giusto, intrinsecamente con un valore zero se non come antiquariato.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Fabrizio Rotoloni (persson) - Luglio 05, 2020, 23:14:14 pm
Tornando in po' più sul punto, è curioso notare come il problema di queste follie (all'epoca sporadiche oggi molto più consolidate) iniziasse ad essere rilevato allora, proprio in concomitanza con l'inizio della crisi economica...
In più non ho mai compreso cosa avesse di tanto particolare quel Daytona per arrivare a convincere qualcuno (anche se con un monte di soldi) a pagare quella cifra assurda... Non è il solo cronografo Rolex con contatori in tinta e non in contrasto, nella stessa pagina, alla stessa asta, venne venduto questo pre-Daytona con medesima caratteristica ad un prezzo assolutamente differente!
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: fansie - Luglio 06, 2020, 00:18:12 am
No, ma io dico che è attribuita valenza storica a orologi che non hanno primati, come Nautilus, Rolex Submariner, Rolex Gmt, Omega Speedmaster eccetera.
Oppure a orologi che hanno primati non importanti, come il Submariner.
E questo loro valore attribuito di storicità è il fatto di essere diventati famosi.
Ma per diventare famosi e oggetto del desiderio c'è stata una campagna di fuffa alle spalle, sponsorizzata da multinazionali del lusso.
Mica dico che non si deve attribuire del valore. Dico che uno svegliarino che si sente, è stato storicamente importante, un Diver che raggiunge i 100 Wr, o i 200, o i 300, il primo perpetuo o tourbillon da polso... Ma l'orologio storico perché apparso in un film, mi pare una fesseria.
Orologi con primati storici importanti, tipo il primo nello spazio (Pojliot), o il primo svegliarino udibile (Cricket V120), non sono supportati dal marketing e allora per i collezionisti, viene meno la storicità.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bertroo - Luglio 06, 2020, 07:11:02 am
A d’esempio il primo svegliarino (Vulcain) non se lo fila nessuno!
E quello si che ha una sua storia!
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: fansie - Luglio 06, 2020, 08:26:36 am
Tutti i record di profondità di Edox, Doxa, Caribbean, Hublot, IWC, non se li fila nessuno, però è storico il Submariner che ha il primato dei 300wr.
Il record 100, 200, 400, 500, 1000,eccetera non sono storici. Si vede che il numero 300 è magico.
Ulysse Nardin primo perpetuo diver. Non conta, non è storico.
AP, Blancpain hanno primati con i tourbillon negli orologi da polso. Breguet nei perpetui, eccetera.

L'importanza storica è cucita su misura. È praticamente fuffa.
D'altronde, pure nella storia vera, è scritta dai vincitori.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: PESSOA67 - Luglio 06, 2020, 09:33:31 am
Secondo me si è arrivati ad un punto senza ritorno...senza scomodare quotazioni da 150k...io prendo sempre il solito noioso Daytona ma con ref banali diciamo...chi ha comperato negli anni a 6k 10k e oggi se lo vede in vendita a 25k si frega le mani...cosa abbiamo portato a ciò non mi interessa, per me, come scrivevo tutto questo allontana i veri appassionati ed attira solo gli squali e le persone che possono spendere per qualsiasi cosa, senza cultura di base in materia...negli orologi come in ogni merce...e non ne faccio una questione di ignoranza, se ho i soldi posso comperare anche senza sapere nulla del bene se non che mi piace...ma questo esclude molti altri....e crea distorsioni di mercato...
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: e.m. - Luglio 06, 2020, 14:57:43 pm
No, ma io dico che è attribuita valenza storica a orologi che non hanno primati, come Nautilus, Rolex Submariner, Rolex Gmt, Omega Speedmaster eccetera.
Oppure a orologi che hanno primati non importanti, come il Submariner.
E questo loro valore attribuito di storicità è il fatto di essere diventati famosi.
Ma per diventare famosi e oggetto del desiderio c'è stata una campagna di fuffa alle spalle, sponsorizzata da multinazionali del lusso.
Mica dico che non si deve attribuire del valore. Dico che uno svegliarino che si sente, è stato storicamente importante, un Diver che raggiunge i 100 Wr, o i 200, o i 300, il primo perpetuo o tourbillon da polso... Ma l'orologio storico perché apparso in un film, mi pare una fesseria.
Orologi con primati storici importanti, tipo il primo nello spazio (Pojliot), o il primo svegliarino udibile (Cricket V120), non sono supportati dal marketing e allora per i collezionisti, viene meno la storicità.
Come per tutte le cose bisogna non generalizzare.
Prendero' ad esempio il Nautilus,3700,che conosco bene (avendolo venduto non devo difendere o promuovere alcunche',non ne ho un secondo).
Scrivo da sempre che dovrebbe essere quotato meno del R.O.
Una cassa cosi' non si era mai vista cosi' come il quadrante (non far caso a quelli che vedi oggi in foto,sono un lontano ricordo).
La bellezza,la classe e l'eleganza sono uniche.
Lo spessore e le dimensioni.
Il movimento.
Ciliegina sulla torta il nome.

Il Vulcain suona,ma si ferma li';e' grezzotto,straprodotto,e' un orologio collezionabile ma non ha i numeri per assurgere a quotazioni elevate.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bertroo - Luglio 06, 2020, 19:29:12 pm
Beh primo svegliarino della storia qualcosa vorrà pur dire
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: e.m. - Luglio 06, 2020, 23:47:52 pm
Beh primo svegliarino della storia qualcosa vorrà pur dire
Certo,fosse stato fabbricato curando anche le finiture avrebbe avuto un riscontro economico diverso.
Poi quello che decretera' il tempo non possiamo saperlo.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Alessandrino Mercuri(alanford) - Luglio 07, 2020, 08:45:52 am
Beh primo svegliarino della storia qualcosa vorrà pur dire
Certo,fosse stato fabbricato curando anche le finiture avrebbe avuto un riscontro economico diverso.
Poi quello che decretera' il tempo non possiamo saperlo.

Quindi mi sembra di capire che le finiture ed il riscontro economico che riscuoterà incidono sulla storicità?
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Luglio 07, 2020, 09:12:42 am
Comunque il Vulcan tutto originale e d’epoca, sta vedendo una valutazione in crescita. Tra qualche anno potrebbe riservarci delle sorprese.
È penalizzato dagli elevati numeri prodotti, ma è un pezzo interessante.
È un bell’orologio, seppur non molto rifinito, peccato la mia repulsione per i vetri in plastica altrimenti me lo prendevo.
Gli svegliarini mi piacciono.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: fansie - Luglio 07, 2020, 09:31:07 am
Ma che c'entrano le finiture, che non se le fila nessuno. I Vacheron con movimenti ultrapiatti hanno Punzone di Ginevra in alcuni casi e girano a 2000 euro!

La verità è che se Vulcain sganciava marchetta per mettere il Cricket al polso di James Bond e se Antiquorum e Sotheby's facevano circolare la notizia che il Cricket di Eisenhower era stato aggiudicato all'iperbolica cifra di 1 milione di euro, allora tutti volevano il Cricket.

Le finiture e le complicazioni contano solo per noi quattro gatti.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bertroo - Luglio 07, 2020, 09:35:46 am
Comunque il Vulcan tutto originale e d’epoca, sta vedendo una valutazione in crescita. Tra qualche anno potrebbe riservarci delle sorprese.
È penalizzato dagli elevati numeri prodotti, ma è un pezzo interessante.
È un bell’orologio, seppur non molto rifinito, peccato la mia repulsione per i vetri in plastica altrimenti me lo prendevo.
Gli svegliarini mi piacciono.

Credimi, ti assicuro, a 2k si prendono i cricket nuovi
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: fansie - Luglio 07, 2020, 09:42:01 am
Un mio amico appassionato possiede un solo orologio di valore ed è un Cricket ore del mondo. Ha sveglia e disco con città che ruota. Ha detto che lo ha pagato sui 3k. Suona molto più forte del mio vintage, è un bell'orologio.
.. Gli feci un sacco di complimenti. Sinceramente, se avesse avuto il solito Submariner e Speedmaster, gli avrei fatto i complimenti di circostanza lo stesso, ma non gli è lo avrei maneggiato mezz'ora. Invece devo avergli dato proprio soddisfazione :D.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Luglio 07, 2020, 09:51:20 am
Sono orologi onesti, affidabili e con un discreto bagaglio storico venduti a prezzi onesti.
Li definirei “intelligenti”, anche per la funzione che li ha resi famosi che reputo la più utile dopo l’ora e la data.

E secondo me i primi modelli degli anni ‘50 (il primo mi pare essere del ‘47) potrebbero avere nel futuro una giusta rivalutazione storica.

I 2000€ se si riesce a prendere un vintage tutto originale, sono ben spesi.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: leolunetta - Luglio 07, 2020, 09:56:23 am
Torno in topic perché nell'altro continuo a sentire cose che reputo insensate.
Vedo che ancora c'è l'idea che le case dovrebbero investire in calibri più curati, ma al tempo stesso contenere i costi. (?)
Così un rattrapante come il VC Harmony dell'altro topic, potrebbe (dovrebbe) essere venduto a 60/70k... (e quindi comprato pure dal "volgo"...?! :o
Ma io dico se tante volte sono io che non mi faccio capire oppure si fa finta di continuare a fantasticare.
Si sogna ad occhi aperti e basta, ma è ora di crescere e di prendere atto che i prezzi li fanno le case e il mercato e non i 4 gatti sui forum.
E che pure solo desiderarlo è un concetto da bambini.
Per me solo pensare "quel VC dovrebbe costare 60k invece di 360k" è una cosa priva del benché minimo senso.
Anch'io vorrei la Bugatti a 200k invece che a 1mln, (tanto Bugatti ci guadagna lo stesso, direte voi) ma primo non potrei comunque comprarla(io), e poi ma che significa? Che senso ha?
Forse così la Bugatti la potrebbe comprare anche il "povero"? Ovviamente no! Boh, forse sono io che vivo su un'altro pianeta, ma credo che VC proponga l'Harmony al prezzo di conseguenza, ossia in linea al suo progetto, al suo lavoro e alla sua collocazione di mercato.
E così vale anche per molte altre realizzazioni, di VC e non.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Luglio 07, 2020, 10:10:55 am
Non mi sembra esattamente che 60-70k siano prezzi popolari.

A volte invece quando leggo questi commenti si che mi sembra venire da Marte. (Io, non voi).

Forse avete un livello di vita o dei parametri totalmente diversi dai miei.

Pazienza.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: e.m. - Luglio 07, 2020, 13:40:10 pm
Ma che c'entrano le finiture, che non se le fila nessuno. I Vacheron con movimenti ultrapiatti hanno Punzone di Ginevra in alcuni casi e girano a 2000 euro!

La verità è che se Vulcain sganciava marchetta per mettere il Cricket al polso di James Bond e se Antiquorum e Sotheby's facevano circolare la notizia che il Cricket di Eisenhower era stato aggiudicato all'iperbolica cifra di 1 milione di euro, allora tutti volevano il Cricket.

Le finiture e le complicazioni contano solo per noi quattro gatti.
Federico,che diametro hanno i Vacheron di cui parli?
Ed oggi cosa comprano gli intenditori?
Sberle da 40mm. in su,ridicole su polsini che non arrivano ai 17.
E di conseguenza il mercato svaluta a morte gli orologi piccoli,sottili,delicati.

Finiture e complicazioni dimenticate?E che vuoi di piu' dalla vita?Cosi' non fosse avrei un terzo o un quarto degli orologi che grazie a questo sistema posso permettermi.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: e.m. - Luglio 07, 2020, 13:45:49 pm
Torno in topic perché nell'altro continuo a sentire cose che reputo insensate.
Vedo che ancora c'è l'idea che le case dovrebbero investire in calibri più curati, ma al tempo stesso contenere i costi. (?)
Così un rattrapante come il VC Harmony dell'altro topic, potrebbe (dovrebbe) essere venduto a 60/70k... (e quindi comprato pure dal "volgo"...?! :o
Ma io dico se tante volte sono io che non mi faccio capire oppure si fa finta di continuare a fantasticare.
Si sogna ad occhi aperti e basta, ma è ora di crescere e di prendere atto che i prezzi li fanno le case e il mercato e non i 4 gatti sui forum.
E che pure solo desiderarlo è un concetto da bambini.
Per me solo pensare "quel VC dovrebbe costare 60k invece di 360k" è una cosa priva del benché minimo senso.
Anch'io vorrei la Bugatti a 200k invece che a 1mln, (tanto Bugatti ci guadagna lo stesso, direte voi) ma primo non potrei comunque comprarla(io), e poi ma che significa? Che senso ha?
Forse così la Bugatti la potrebbe comprare anche il "povero"? Ovviamente no! Boh, forse sono io che vivo su un'altro pianeta, ma credo che VC proponga l'Harmony al prezzo di conseguenza, ossia in linea al suo progetto, al suo lavoro e alla sua collocazione di mercato.
E così vale anche per molte altre realizzazioni, di VC e non.
Beato te Leandro che consideri da volgo un orologio da 60K...quando la massa compra il Rolex della vita spendendo un decimo e pensando che lo stesso gli faccia guadagnare qualche gradino nella scala sociale...
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Fabrizio Rotoloni (persson) - Luglio 07, 2020, 13:58:34 pm
Mi sa che il caldo sta mietendo le prime vittime.  :D
Del resto chi del misero Volgo non ha mai speso 70k € per un orologio?...
E mi ripeto, se un Double Split costava 90k, questo Vacheron non lo vogliamo prezzare 360k?!?!
Ma fatemi il piacere va e sparatele meno grosse.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Luglio 07, 2020, 14:00:55 pm
Tranquillo Erm, di questo passo a 40-50k arriveremo a farci costare i Submariner (nuovi).
 :D
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: PESSOA67 - Luglio 07, 2020, 15:52:37 pm
Tranquillo Erm, di questo passo a 40-50k arriveremo a farci costare i Submariner (nuovi).
 :D

Appunto..........che vergogna........
Roberto
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Alessandrino Mercuri(alanford) - Luglio 07, 2020, 16:07:41 pm
Tranquillo Erm, di questo passo a 40-50k arriveremo a farci costare i Submariner (nuovi).
 :D

Appunto..........che vergogna........
Roberto

Ma vergogna di cosa?
Stiamo sempre li, se le case investono in pubblicità e questa pubblicità porta come ritorno acquirenti disposti a spendere 50 o 60K per un Submariner a noi cosa ci frega?
La vergogna sarebbe se i prezzi lievitassero per il pane o il latte non per queste minkiate!
Ma nella vostra scala di valori nella vita gli orologi in che posizione li mettete?
Così giusto per capire il grido di dolore e di vergogna per il Submariner a 50K!
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: PESSOA67 - Luglio 07, 2020, 16:20:03 pm
La vergogna sta nel fatto che così facendo i 25k del Daytona in acciaio trascinano con sè al rialzo anche il Sub..e poi il Datejust...e poi a ruota anche le altre marche...così che come scritto non ricordo se qua o in altro topic poi ci si abitua a discutere di 50...80..150k...come se fossero noccioline..e perdiamo di vista un valore che fino a 10 anni fa aveva un suo senso...almeno nell'usato...
Io la penso così...poi mi dirai che negli anni 80 c'erano orologi che costavano 200 milioni...ma almeno non erano orologi solo tempo in acciaio...
se mi parli di latte e pane...in provincia qua al nord 20 anni fa acquistavi un appartamento con 95k eur ed il Daytona costava quanto...7k?
Adesso l'orologio costa 30k e l'appartamento 80k....
Per me questo è una vergogna..
Un amico credo una decina di anni fa o poco più trovò un PP5711 a 23k circa...adesso ce ne vogliono quanti...60k?..........Boh.........questo per dire Alessandro che qua non sono credo neanche le Maison a dare stimolo e prezzo a certi modelli quanto chi ci guadagna dopo...

Roberto
 
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: e.m. - Luglio 07, 2020, 16:22:40 pm
Si sono formate,e' evidente,due scuole di pensiero.
Vorrei chiedere ai "liberisti" come la pensano a proposito del fatto che presto saremo costretti a passare per le assistenze ufficiali visto la impossibilita',per gli orologiai indipendenti,di procurarsi pezzi di ricambio.
Anche in questo caso favorevoli alle case?
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: leolunetta - Luglio 07, 2020, 16:23:48 pm
Torno in topic perché nell'altro continuo a sentire cose che reputo insensate.
Vedo che ancora c'è l'idea che le case dovrebbero investire in calibri più curati, ma al tempo stesso contenere i costi. (?)
Così un rattrapante come il VC Harmony dell'altro topic, potrebbe (dovrebbe) essere venduto a 60/70k... (e quindi comprato pure dal "volgo"...?! :o
Ma io dico se tante volte sono io che non mi faccio capire oppure si fa finta di continuare a fantasticare.
Si sogna ad occhi aperti e basta, ma è ora di crescere e di prendere atto che i prezzi li fanno le case e il mercato e non i 4 gatti sui forum.
E che pure solo desiderarlo è un concetto da bambini.
Per me solo pensare "quel VC dovrebbe costare 60k invece di 360k" è una cosa priva del benché minimo senso.
Anch'io vorrei la Bugatti a 200k invece che a 1mln, (tanto Bugatti ci guadagna lo stesso, direte voi) ma primo non potrei comunque comprarla(io), e poi ma che significa? Che senso ha?
Forse così la Bugatti la potrebbe comprare anche il "povero"? Ovviamente no! Boh, forse sono io che vivo su un'altro pianeta, ma credo che VC proponga l'Harmony al prezzo di conseguenza, ossia in linea al suo progetto, al suo lavoro e alla sua collocazione di mercato.
E così vale anche per molte altre realizzazioni, di VC e non.
Beato te Leandro che consideri da volgo un orologio da 60K...quando la massa compra il Rolex della vita spendendo un decimo e pensando che lo stesso gli faccia guadagnare qualche gradino nella scala sociale...

Vedi che ancora si travisano le mie parole, ma senz'altro sono io a spiegarmi male.
Io ho fatto la BATTUTA sull'orologio per il volgo, proprio perché Stefano specificava che potevano e dovevano prezzarlo a 1/5.
Bene mi chiedo io, ma se anche ciò avvenisse (e ricordiamo che è un'idea partorita da una testa, max 2 o 3...) quale vantaggio pratico potrebbe avere quell'orologio al costo di "soli" 70k.
Chi di voi lo potrebbe comprare oggi? Io certamente no!
Lo vogliamo capire che si tratta comunque di oggetti per pochi? Persone comuni hanno difficoltà a spendere 3/400 euro per uno smartwatch o 1000 euro per una bici!
Che siano 30/50/70 o 300k, sono comunque oggetti per ricchi sfondati/appassionati molto abbienti. Punto.
Poi ancora, perché il VC varrebbe 65/70k?? Cosa ne sappiamo di chi ci ha lavorato, di chi lo ha progettato, di quanto tempo ci è voluto, quali investimenti sono stati fatti per arrivare a produrlo.
Le macchine si pagano, gli orologiai si pagano, gli operai si pagano, le tasse si pagano, i contributi si pagano, l'assistenza si paga, gli affitti o i mutui idem, i fotografi, le pubblicità e le mostre per presentare il prodotto, che te lo dico a fare.
360k euro sono troppi per noi(me), bene, me ne faccio una ragione, ammiro l'oggetto ma non lo potrei mai comprare, bene lo stesso, qualcuno che se lo potrà permettere c'è, beato lui.
Io vado avanti lo stesso, soprattutto senza dire a chi l'ha comprato che è un coglione perché ha speso 360 per comprare un oggetto che per me(qualcuno) vale 60 max 70k...
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: PESSOA67 - Luglio 07, 2020, 16:26:47 pm
PS: io non discutevo del VC...io ce l'ho con Rolex.... ;)............anzi con i clienti Rolex........anzi con chi maneggia Rolex.........

Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Alessandrino Mercuri(alanford) - Luglio 07, 2020, 16:29:26 pm
Si sono formate,e' evidente,due scuole di pensiero.
Vorrei chiedere ai "liberisti" come la pensano a proposito del fatto che presto saremo costretti a passare per le assistenze ufficiali visto la impossibilita',per gli orologiai indipendenti,di procurarsi pezzi di ricambio.
Anche in questo caso favorevoli alle case?

Anche in questo caso francamente me ne infischio, quando sarà il momento vedremo, sulle auto sono nati i ricambi compatibili che spesso sono meglio degli originali, la necessità aguzza l'ingegno, chi vivrà vedrà.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Alessandrino Mercuri(alanford) - Luglio 07, 2020, 16:30:32 pm
PS: io non discutevo del VC...io ce l'ho con Rolex.... ;)............anzi con i clienti Rolex........anzi con chi maneggia Rolex.........

Ma tu puoi punirla la Rolex, non comprargli niente, tu starai bene lo stesso e loro pure.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: leolunetta - Luglio 07, 2020, 16:41:39 pm
Non mi sembra esattamente che 60-70k siano prezzi popolari.

A volte invece quando leggo questi commenti si che mi sembra venire da Marte. (Io, non voi).

Forse avete un livello di vita o dei parametri totalmente diversi dai miei.

Pazienza.

Difatti hai travisato. Io mettevo in evidenza che anche qualche decina di k oggi per un oggetto tanto inutile, è affare per persone molto abbientii!
70k è comunque un importo per ricchi, considerando che un orologio meccanico è piuttosto inutile, più di un quadro o una statua, che almeno arredano :D
Poi caro mio, io mi sveglio alle 04.30 del mattino per andare a lavorare e torno la sera per gestire la mia azienda e vivo di lavoro, con un bel carico di responsabilità sulle spalle, eppure i 70k per l'ipotetico VC "low cost" non li ho lo stesso... altro che parametri.
È evidente che non si parla di me, di te o di altri, ma è solo diverso l'approccio verso l'idea che ci siamo fatti in questi anni del settore della nostra passione.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Luglio 07, 2020, 16:42:22 pm
La vergogna sta nel fatto che così facendo i 25k del Daytona in acciaio trascinano con sè al rialzo anche il Sub..e poi il Datejust...e poi a ruota anche le altre marche...così che come scritto non ricordo se qua o in altro topic poi ci si abitua a discutere di 50...80..150k...come se fossero noccioline..e perdiamo di vista un valore che fino a 10 anni fa aveva un suo senso...almeno nell'usato...
Io la penso così...poi mi dirai che negli anni 80 c'erano orologi che costavano 200 milioni...ma almeno non erano orologi solo tempo in acciaio...
se mi parli di latte e pane...in provincia qua al nord 20 anni fa acquistavi un appartamento con 95k eur ed il Daytona costava quanto...7k?
Adesso l'orologio costa 30k e l'appartamento 80k....
Per me questo è una vergogna..
Un amico credo una decina di anni fa o poco più trovò un PP5711 a 23k circa...adesso ce ne vogliono quanti...60k?..........Boh.........questo per dire Alessandro che qua non sono credo neanche le Maison a dare stimolo e prezzo a certi modelli quanto chi ci guadagna dopo...

Roberto
Hai perfettamente capito il senso dei miei discorsi.
La perdita di obiettività porterà a giustificare ogni più aberrante alterazione dei prezzi con il dire “tanto basta non comprarlo”.

Oltre non comprare, sarebbe compito degli appassionati più vecchie educare le nuove generazioni.
Solo così si può sperare di invertire la tendenza.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Alessandrino Mercuri(alanford) - Luglio 07, 2020, 17:27:37 pm
La vergogna sta nel fatto che così facendo i 25k del Daytona in acciaio trascinano con sè al rialzo anche il Sub..e poi il Datejust...e poi a ruota anche le altre marche...così che come scritto non ricordo se qua o in altro topic poi ci si abitua a discutere di 50...80..150k...come se fossero noccioline..e perdiamo di vista un valore che fino a 10 anni fa aveva un suo senso...almeno nell'usato...
Io la penso così...poi mi dirai che negli anni 80 c'erano orologi che costavano 200 milioni...ma almeno non erano orologi solo tempo in acciaio...
se mi parli di latte e pane...in provincia qua al nord 20 anni fa acquistavi un appartamento con 95k eur ed il Daytona costava quanto...7k?
Adesso l'orologio costa 30k e l'appartamento 80k....
Per me questo è una vergogna..
Un amico credo una decina di anni fa o poco più trovò un PP5711 a 23k circa...adesso ce ne vogliono quanti...60k?..........Boh.........questo per dire Alessandro che qua non sono credo neanche le Maison a dare stimolo e prezzo a certi modelli quanto chi ci guadagna dopo...

Roberto
Hai perfettamente capito il senso dei miei discorsi.
La perdita di obiettività porterà a giustificare ogni più aberrante alterazione dei prezzi con il dire “tanto basta non comprarlo”.

Oltre non comprare, sarebbe compito degli appassionati più vecchie educare le nuove generazioni.
Solo così si può sperare di invertire la tendenza.

Ma per favore Stefano!
Educare le nuove generazioni per acquistare una cosa inutile?
Educhiamoli a salvare il pianeta, a non fare mai più guerre, a non sfruttare gli africani nelle miniere altro che educarli per potersi permettere un oggetto di lusso!
Io capisco che voi forse siete acciecati dalla passione ed io evidentemente no ma davvero mi sembra di essere atterrato da Uranio e leggere certe cose.
Comunque educate pure, magari potrebbe pensarci lo stato a fare dei corsi gratuiti per aspiranti possessori di orologi di lusso senza una lira!
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Luglio 07, 2020, 18:18:09 pm
Ale, ora ti dico una cosa a mo di provocazione...non te la prendere.

Ma se veramente a te il mondo degli orologi e di tutto ciò che gli gira intorno sembra così inutile, come in effetti è se lo confrontiamo alla fame nel mondo o alla salvaguardia del pianeta, che ci stai a fare su questo forum?

Qui di questo si parla.
E quando io affronto un argomento, lo faccio con tutta la dedizione e passione possibile, fosse la scoperta della fusione nucleare che salverà il pianeta o come è meglio cogliere i funghi.

Quando non hai argomenti, non tirarmi fuori che gli orologi meccanici sono inutili... beni superflui..... che chi può se li compra chi non può non se li comprasse....

Questo è un forum di orologeria ed educare chi ci legge a valutare e come valutare un orologio è anche un nostro dovere.

Per favore, risolvere la fame nel mondo lasciamola ad altri....
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Alessandrino Mercuri(alanford) - Luglio 07, 2020, 18:41:48 pm
Ale, ora ti dico una cosa a mo di provocazione...non te la prendere.

Ma se veramente a te il mondo degli orologi e di tutto ciò che gli gira intorno sembra così inutile, come in effetti è se lo confrontiamo alla fame nel mondo o alla salvaguardia del pianeta, che ci stai a fare su questo forum?

Qui di questo si parla.
E quando io affronto un argomento, lo faccio con tutta la dedizione e passione possibile, fosse la scoperta della fusione nucleare che salverà il pianeta o come è meglio cogliere i funghi.

Quando non hai argomenti, non tirarmi fuori che gli orologi meccanici sono inutili... beni superflui..... che chi può se li compra chi non può non se li comprasse....

Questo è un forum di orologeria ed educare chi ci legge a valutare e come valutare un orologio è anche un nostro dovere.

Per favore, risolvere la fame nel mondo lasciamola ad altri....

Ho passione per una cosa che oggettivamente è inutile, che c'è di strano?
Chi colleziona francobolli penso che lo sappia che se ci spedisce una raccomandata arriverà tassata o no?
La passione è un conto ed il non rendersi conto dell'utilità di quella passione è un altro conto.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Fabrizio Rotoloni (persson) - Luglio 07, 2020, 19:08:17 pm
Bene mi chiedo io, ma se anche ciò avvenisse (e ricordiamo che è un'idea partorita da una testa, max 2 o 3...) quale vantaggio pratico potrebbe avere quell'orologio al costo di "soli" 70k.
...............
Che siano 30/50/70 o 300k, sono comunque oggetti per ricchi sfondati/appassionati molto abbienti. Punto.
..................
Cosa ne sappiamo di chi ci ha lavorato, di chi lo ha progettato, di quanto tempo ci è voluto, quali investimenti sono stati fatti per arrivare a produrlo.
Le macchine si pagano, gli orologiai si pagano, gli operai si pagano, le tasse si pagano, i contributi si pagano, l'assistenza si paga, gli affitti o i mutui idem, i fotografi, le pubblicità e le mostre per presentare il prodotto, che te lo dico a fare.
.........................
Io vado avanti lo stesso, soprattutto senza dire a chi l'ha comprato che è un coglione perché ha speso 360 per comprare un oggetto che per me(qualcuno) vale 60 max 70k...

....Vantaggio pratico.... Hahahahaha ma ti ascolti mentre scrivi?
...................
30 0 300 che differenza fa per ricchi sfondati, appassionati abbienti... Che chiaramente, sono riusciti ad accumulare enormi capitali proprio perché non fanno caso a quanti zeri gli scrivono dietro ai numeri quando pagano! (del resto gli zero non valgono niente! :D)
.....................
Infatti, alla Lange ad esempio eh mica progettano, le cose le fanno "ad minchiam", evadono le tasse, non pagano i dipendenti che oltre tutto lavorano a nero per un tozzo di pane ammuffito, fanno i buffi con i fornitori di macchinari, non pagano i fornitori di servizi (fotografi, mostre, agenzie pubblicitarie, ecc.), non onorano i mutui... Solo per questo riescono a darti quel misero doppio rattrapante a quella cifra ridicola che sono 90.000 € o quel patetico triplo rattrappante  a soli 145.000 €.... Sennò non si spiegherebbe vero?!
Poi effettivamente guarda le foto delle due baracchette dove sono costretti a lavorare in Vacheron, poverini.... e noi qui a fargli le pulci sul prezzo di un orologino... Dovremmo proprio vergognarci, hai ragione.
........................
No no, sono dei paracul1, come no! Roba da andarcene fieri e vantarcesene con i conoscenti, chiaro.


Spostati all'ombra che stai avendo un'insolazione, almeno spero che la causa delle tue "sparlate" sia solo quella.

Tra l'altro quei barboni della Vacheron per 370.000 € neppure un quadrante in smalto o almeno degli indici applicati ti ci danno con quell'Harmony!
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: leolunetta - Luglio 07, 2020, 19:12:04 pm
Quando parli di utopia e sogni nel cassetto a questo mi riferisco.
Parliamo di orologi qui. Ovvio ed infatti chi più chi meno fa i propri interventi, sia per sottolineare un particolare tecnico, sia per analizzare un difetto estetico (Se ci pensiamo non vi è molta differenza tra l'uno e l'altro se c'è esperienza e competenza), ma... istruire le nuove generazioni... ???
...eddai su!  :D
Ma cosa diavolo gliene può fregare alle nuove generazioni di "essere istruite" in orologeria oggi?
I giovani sono tutti cellulari e smartwatch e dell'orologio meccanico frega solo a noi 4 scemi (che ci chiamiamo per nome da quanti pochi siamo) più quelli che invece ci lavorano e quelli che ci lucrano e ci speculano, stop.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Patrizio - Luglio 07, 2020, 19:59:22 pm
Teniamo i toni bassi ed educati per favore
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Fabrizio Rotoloni (persson) - Luglio 07, 2020, 20:01:29 pm
Si, magari evitando di scrivere (meglio, persistere a scrivere) cose che non stanno ne in cielo ne in terra, i toni resterebbero bassi ed educati da soli.

Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: leolunetta - Luglio 07, 2020, 20:20:57 pm
Si, magari evitando di scrivere (meglio, persistere a scrivere) cose che non stanno ne in cielo ne in terra, i toni resterebbero bassi ed educati da soli.

Certo, perché sei tu che decidi i toni in base a cosa si dice.
I toni inappropriati erano i tuoi ed invece di prenderne atto, parli di nuovo a sproposito. Complimenti per la supponenza e la saccenza
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bertroo - Luglio 07, 2020, 20:35:41 pm
Bene mi chiedo io, ma se anche ciò avvenisse (e ricordiamo che è un'idea partorita da una testa, max 2 o 3...) quale vantaggio pratico potrebbe avere quell'orologio al costo di "soli" 70k.
...............
Che siano 30/50/70 o 300k, sono comunque oggetti per ricchi sfondati/appassionati molto abbienti. Punto.
..................
Cosa ne sappiamo di chi ci ha lavorato, di chi lo ha progettato, di quanto tempo ci è voluto, quali investimenti sono stati fatti per arrivare a produrlo.
Le macchine si pagano, gli orologiai si pagano, gli operai si pagano, le tasse si pagano, i contributi si pagano, l'assistenza si paga, gli affitti o i mutui idem, i fotografi, le pubblicità e le mostre per presentare il prodotto, che te lo dico a fare.
.........................
Io vado avanti lo stesso, soprattutto senza dire a chi l'ha comprato che è un coglione perché ha speso 360 per comprare un oggetto che per me(qualcuno) vale 60 max 70k...

....Vantaggio pratico.... Hahahahaha ma ti ascolti mentre scrivi?
...................
30 0 300 che differenza fa per ricchi sfondati, appassionati abbienti... Che chiaramente, sono riusciti ad accumulare enormi capitali proprio perché non fanno caso a quanti zeri gli scrivono dietro ai numeri quando pagano! (del resto gli zero non valgono niente! :D)
.....................
Infatti, alla Lange ad esempio eh mica progettano, le cose le fanno "ad minchiam", evadono le tasse, non pagano i dipendenti che oltre tutto lavorano a nero per un tozzo di pane ammuffito, fanno i buffi con i fornitori di macchinari, non pagano i fornitori di servizi (fotografi, mostre, agenzie pubblicitarie, ecc.), non onorano i mutui... Solo per questo riescono a darti quel misero doppio rattrapante a quella cifra ridicola che sono 90.000 € o quel patetico triplo rattrappante  a soli 145.000 €.... Sennò non si spiegherebbe vero?!
Poi effettivamente guarda le foto delle due baracchette dove sono costretti a lavorare in Vacheron, poverini.... e noi qui a fargli le pulci sul prezzo di un orologino... Dovremmo proprio vergognarci, hai ragione.
........................
No no, sono dei paracul1, come no! Roba da andarcene fieri e vantarcesene con i conoscenti, chiaro.


Spostati all'ombra che stai avendo un'insolazione, almeno spero che la causa delle tue "sparlate" sia solo quella.

Tra l'altro quei barboni della Vacheron per 370.000 € neppure un quadrante in smalto o almeno degli indici applicati ti ci danno con quell'Harmony!

Fabri ma i prezzi li hai visti sul sito L&S?
Perché il Rattrapante perpetuo sta a 200k...il double split sta a 114k...il 1815 turbo sta a 157k...uno Zeitwerk ripetizione sta a 438k!!!!!...questi prezzi “popolari” L&S non li ha.
E quelli che ti dici a listino non costano così
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Fabrizio Rotoloni (persson) - Luglio 07, 2020, 20:53:57 pm
Roberto scusa, questo 5400s è un tourbillon? (perché mi porti a paragone tourbillon, ripetizioni e cose che non hanno attinenza con questo orologio?)
Cosa ha di più, (di meno magari si) di un Double Split per costare 3 volte tanto?

E quanto a motivare i miei toni, sono sentiti perché, essendo un essere pensante, mi rifiuto fermamente ad accettare il paradosso che essendo roba da ricchi sfondati non devo entrare nel merito di permettermi di valutare o fare obbiezioni perché per me deve essere una sorta di tabù.
O giustificare un prezzo assurdo, per un orologio che come tanti ne sono stati realizzati da secoli, solo perché per diritto di nascita si chiama Vacheron Constantin.
Non mi avete mai sentito obbiettare nulla sul prezzo di un Calibro 57260 da 8 milioni di €, o di un Tour de l'Ilê, o di uno Sky Moon Tourbillon, o di un Calibro 89, o di un 1735 e mai lo farò perché, pur altissimi, i loro prezzi li reputo adeguati in quanto, ognuno al suo tempo, rappresentavano quello che il resto del mondo non era stato in grado di fare e quando tu sei stato il solo "ad essere andato sulla luna" il minimo dei diritti che hai è decidere a tuo piacimento il prezzo del biglietto da far pagare per tornarci!
Ma qui abbiamo un rattrapante di altissima orologeria, come tanti ne sono stati fatti nel corso della storia ed al suo posto deve restare, prezzo compreso (e la massa periferica poco sposta, ci sono orologi da 2000 € che ne sono muniti).
Perdonami Patrizio, ma per me, più che una questione di toni è di pura e semplice sostanza e... Chissà come mai, di coerenza!

P.s. Leolunetta, si, se permetti i miei toni, in base a quello che scrivo li decido io.
I toni inappropriati erano i miei, lo so, del resto dove leggi che ho detto che fossero i tuoi?
Di tuo ci sono solo le considerazioni che non stanno ne in cielo ne in terra. 
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: leolunetta - Luglio 07, 2020, 21:50:41 pm
P.s. Leolunetta, si, se permetti i miei toni, in base a quello che scrivo li decido io.
I toni inappropriati erano i miei, lo so, del resto dove leggi che ho detto che fossero i tuoi?
Di tuo ci sono solo le considerazioni che non stanno ne in cielo ne in terra.

Le mie considerazioni non sei tu a doverle sindacare e giudicare alzando i tuoi toni. Non ti arrogare il diritto di farlo.
Francamente me ne sbatto anche se ti auto promuovi a valoroso e coerente appassionato.
Io vedo soltanto l'arroganza di chi vuole proferire l'ultima parola, tra l'altro dopo un digiuno di ben 10 anni lontano dai salotti orologieri e e non è poco.
Di acqua sotto i ponti ne è passata caro ed anche le persone o i forumisti che hai lasciato possono (e ne hanno il sacrosanto diritto, contrariamente a quello che magari pensi tu) di cambiare alcune delle proprie opinioni nel tempo.
Tu magari avresti voluto ritrovare tutto uguale, le stesse persone, gli stessi argomenti e gli stessi pensieri.
"Solo i morti e gli stolti non cambiano mai opinione", diceva un grande oratore.
Ergo tra (stantia) coerenza e crescita, io preferisco sempre optare per la seconda. ;)
Ora vado a letto perché domani mi alzo molto presto per lavorare, perché siccome le case staranno tremando di fronte alle critiche su orologico per i loro folli prezzi, hai visto mai che li abbassino abbastanza da potermi comprare quel VC a 70 miseri k...
Buonanotte ;)
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Fabrizio Rotoloni (persson) - Luglio 07, 2020, 22:00:16 pm

Le mie considerazioni non sei tu a doverle sindacare e giudicare alzando i tuoi toni. Non ti arrogare il diritto di farlo.
Francamente me ne sbatto anche se ti auto promuovi a valoroso e coerente appassionato.

Buonanotte ;)

doverle no, poterle invece si, e non vedo perché non potrei, é un diritto che mi spetta e mi arrogo volentieri invece, e non ho certo necessitá del tuo benestare per farlo.
Posso essere stato lontano da questo mondo anche un secolo, ma i fatti non cambiano, quelli restano ed io parlo di fatti.
é da una pagina che sto obbiettando, su fatti, non su opinioni o filisofie le tue parole...
continui a scrivere ma ancora aspetto che mi rispondi, nel merito, a tali obbiezioni.
Vai al letto? ma certo ci mancherebbe, felice sonno!
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bertroo - Luglio 07, 2020, 22:01:53 pm
Roberto scusa, questo 5400s è un tourbillon? (perché mi porti a paragone tourbillon, ripetizioni e cose che non hanno attinenza con questo orologio?)
Cosa ha di più, (di meno magari si) di un Double Split per costare 3 volte tanto?

E quanto a motivare i miei toni, sono sentiti perché, essendo un essere pensante, mi rifiuto fermamente ad accettare il paradosso che essendo roba da ricchi sfondati non devo entrare nel merito di permettermi di valutare o fare obbiezioni perché per me deve essere una sorta di tabù.
O giustificare un prezzo assurdo, per un orologio che come tanti ne sono stati realizzati da secoli, solo perché per diritto di nascita si chiama Vacheron Constantin.
Non mi avete mai sentito obbiettare nulla sul prezzo di un Calibro 57260 da 8 milioni di €, o di un Tour de l'Ilê, o di uno Sky Moon Tourbillon, o di un Calibro 89, o di un 1735 e mai lo farò perché, pur altissimi, i loro prezzi li reputo adeguati in quanto, ognuno al suo tempo, rappresentavano quello che il resto del mondo non era stato in grado di fare e quando tu sei stato il solo "ad essere andato sulla luna" il minimo dei diritti che hai è decidere a tuo piacimento il prezzo del biglietto da far pagare per tornarci!
Ma qui abbiamo un rattrapante di altissima orologeria, come tanti ne sono stati fatti nel corso della storia ed al suo posto deve restare, prezzo compreso (e la massa periferica poco sposta, ci sono orologi da 2000 € che ne sono muniti).
Perdonami Patrizio, ma per me, più che una questione di toni è di pura e semplice sostanza e... Chissà come mai, di coerenza!

P.s. Leolunetta, si, se permetti i miei toni, in base a quello che scrivo li decido io.
I toni inappropriati erano i miei, lo so, del resto dove leggi che ho detto che fossero i tuoi?
Di tuo ci sono solo le considerazioni che non stanno ne in cielo ne in terra.

Non hai capito Fabrizio. Intendevo dire un’altra cosa.
Conoscendo i prezzi L&S 90k mi sono sembrati molto pochi.
E vedendo i loro listino nelle complicazioni continuo a pensare che siano molto pochi.
Anche perché a listino non l’ho trovato sul sito. Ecco perché ti chiedo dove lo hai visto. Perché i prezzi dei complicati sono altissimi e quel chrono non lo trovo
Mi correggo. Trovato, 150k
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Fabrizio Rotoloni (persson) - Luglio 07, 2020, 22:32:59 pm
92.500 euro é il prezzo dell'ultimo listino che ho in mio possesso ed é del 2010... se ad oggi é arrivato a 115.000 euro (e ci é arrivato, lo vedo solo ora (https://www.alange-soehne.com/en/timepieces/double-split/404032-pink-gold), scusami) non mi stupisco, é un aumento normale per questo lasso di tempo.
il prezzo del Triple Split lo ho trovato comunque qui (https://www.alange-soehne.com/en/timepieces/triple-split/424038f-white-gold-grey-dial)

ma qui Roberto il punto é un altro, si vuole far passare il concetto che visto che si parla  di cose da ricchi sfondati non dovremmo prenderci neppure il disturbo di provare a pensare se il prezzo di questo Harmony 5400s da 370.000 euro sia congruo o se quello congruo, per quel calibro, magari incassato in un altra serie potesse essere ben diverso pur restando un prezzo sensato per il lignaggio e la storia del Brand.
Stefano, in questa ottica, si é permesso di fare una considerazione, a mio avviso congrua ed a cui io avevo portato proprio per paragone di fatto il Double Split e da lí... apriti cielo! Leolunetta si é addirittura disturbato a spostarsi qui, dalla discussione originaria, per evidenziare le sciocchezze che noi, 2 o 3 di tutto il forum avremmo scritto (avrá fatto un sondaggio accurato per estrapolare questo dato inconfutabile?  bho!).
Allora, per come la vedo io, dato che, se il cielo vogliamo farlo aprire, dobbiamo avere anche la "forza" e la "sostanza" di sostenere tale azione, andiamo per fatti e la mia domanda, per arrivare a tirare le somme di questo discorso... e che resta disattesa da ore ed ore é:
per quale motivo questo normale rattrapante di alta orologeria, con in piú solo una massa oscillante periferica che lo rende automatico, dovrebbe avere un prezzo giustificabile e giustificato che corrisponde al triplo dell'attuale prezzo da pagare per avere un oggetto di similare fattura e qualitá ma che in piú ha una notevole ulteriore complicazione (la doppia rattrapante secondi e minuti) che nello specifico é un A. Lange & Shone Double Split?!
Io sono qui che aspetto un riscontro di questi fatti... non delle chiacchiere (i contributi da pagare ai dipendenti, il prezzo dei macchinari, i costi delle campagne pubblicitarie, la mia lontananza dai salotti dell'orologeria ecc. ecc. ecc.) ma dei fatti. (non lo sto aspettando da te il riscontro Roberto, ben inteso  ;))
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bertroo - Luglio 07, 2020, 22:48:08 pm
Comunque sono 150k, non 115 ;D

La risposta è le stessa del perché l’overseas 2 sfere costa 60k a listino!
Ovviamente c’è un margine incredibile, ma c’è in tutti gli orologi a listino.
Non possiamo ragionare secondo me, ad oggi, con razionalità perché questo è un mondo, ad oggi, che non ha razionalità.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Fabrizio Rotoloni (persson) - Luglio 07, 2020, 23:02:56 pm
No, ti ho messo il link del sito ufficiale.
Il Double Split oro rosa di listino oggi viene venduto a 113.700 euro
Il Triple Split oro bianco di listino oggi viene venduto a 145.110 euro
Prezzi iva inclusa.
No, permettimi la risposta non é la stessa e l'Overseas non concerne questa discussione.
Nell'altra discussione si sosteneva, dato il prezzo dell'Harmony che non ha giustificazioni possibili, se quel calibro rattrapante con massa periferica della Vacheron potesse essere incassato anche in una potenziale serie di orologi da 70.000 euro e secondo me non é poi questa una considerazione assurda, se considerato che Lange presentó al mondo il primo cronografo della storia dell'orologeria con doppia lancetta rattrapante (meccanicamente un autentico e geniale prodigio, basta guardare gli esplosi) incassato in platino, lo propose ad un prezzo di 87.900 euro.
Oggi costa 115.000 euro?... mi sembra congruo... come restano ingiustificabili i 370.000 euro per l'Harmony di Vacheron.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bertroo - Luglio 07, 2020, 23:08:43 pm
No, ti ho messo il link del sito ufficiale.
Il Double Split oro rosa di listino oggi viene venduto a 113.700 euro
Il Triple Split oro bianco di listino oggi viene venduto a 145.110 euro
Prezzi iva inclusa.
No, permettimi la risposta non é la stessa e l'Overseas non concerne questa discussione.
Nell'altra discussione si sosteneva, dato il prezzo dell'Harmony che non ha giustificazioni possibili, se quel calibro rattrapante con massa periferica della Vacheron potesse essere incassato anche in una potenziale serie di orologi da 70.000 euro e e secondo me non é poi questa una considerazione assurda, se considerato che quando Lange presentó al mondo il primo cronografo della storia dell'orologeria con doppia lancetta rattrapante (meccanicamente un autentico e geniale prodigio, basta guardare gli esplosi) incassato in platino ad un prezzo di 87.900 euro.
Oggi costa 115.000 euro?... mi sembra congruo... come resta ingiustificabile 370.000 euro per l'Harmony.

Ok allora stavamo dicendo due cose diverse.

Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: e.m. - Luglio 07, 2020, 23:09:33 pm
La razionalita' non c'e' nei listini e negli street price di alcuni orologi,per la quasi totalita' invece esiste.
Essendo molti di noi abbastanza preparati nel campo anche io vedo come una specie di dovere il mettere in guardia i neofiti,si documentino un minimo su cosa acquistano.Poi se vogliono ascoltare il consiglio bene,se vogliono fare di testa propria bene lo stesso.

Avevo nel pomeriggio lanciato una provocazione cui solo Alessandrino ha dato risposta,anche se molto evasiva.
Come la mettiamo con i pezzi di ricambio?
Tutti felici di pagare un orologiaio accasato 500 euro l'ora?
Tutti contenti che l'orologio stia via dei mesi per una semplice revisione?
Perche' il mio orologiaio che revisiona i Breguet scheletrati o il Nautilus non dovrebbe piu' poter revisionare uno straccio di Rolex o di Girard Perregaux per mancanza di pezzi di ricambio?
Va bene che siamo cretini ma sarebbe tanto difficile astenersi dal comprare orologi nuovi dalle ditte che non rendono disponibili i ricambi?
Questo e' un problema che interessera' a breve chiunque possieda un orologio.
E se chi acquista lo split Vacheron potra' pagare 20k di revisione senza battere ciglio credo che tutti coloro che hanno acquistato un Rolex facendo sacrifici,e sono tanti,saranno meno spensierati all'idea.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Fabrizio Rotoloni (persson) - Luglio 07, 2020, 23:26:23 pm
Avevo nel pomeriggio lanciato una provocazione cui solo Alessandrino ha dato risposta,anche se molto evasiva.
Come la mettiamo con i pezzi di ricambio?
Tutti felici di pagare un orologiaio accasato 500 euro l'ora?
Tutti contenti che l'orologio stia via dei mesi per una semplice revisione?
Perche' il mio orologiaio che revisiona i Breguet scheletrati o il Nautilus non dovrebbe piu' poter revisionare uno straccio di Rolex o di Girard Perregaux per mancanza di pezzi di ricambio?
Va bene che siamo cretini ma sarebbe tanto difficile astenersi dal comprare orologi nuovi dalle ditte che non rendono disponibili i ricambi?
Questo e' un problema che interessera' a breve chiunque possieda un orologio.
E se chi acquista lo split Vacheron potra' pagare 20k di revisione senza battere ciglio credo che tutti coloro che hanno acquistato un Rolex facendo sacrifici,e sono tanti,saranno meno spensierati all'idea.

Personalmente non ho risposto perché con me sfondi una porta aperta.
Il delirio che ho trovato al mio ritorno (ma la cosa piú spaventose é che venga percepito come normalitá assoluta) mi spaventa non tanto per le cifre che vedo... anche perché quello che volevo comprare lo ho comprato anni fa e per eventuali future "voglie" (che tanto sono ormai vissute in modo molto tiepido) la soluzione é molto semplice, ed é stata ripetuta piú volte nel corso di queste pagine... ma perché so essere solo la punta di un iceberg che ha concatenzaioni molto piú profonde... come quella delle revisioni "coattive" in House da te citate.
Ricordo quando un mio amico nel 2005 mandó, in garanzia il suo El Primero in Zenith Italia a revisionare (all'epoca i cronometri certificati C.O.S.C. avevano 5 anni di garanzia ed al terzo anno lo mandó in revisione come prescritto dalla Casa), lo restituirono con una fattura completa di prezzi per ogni voce e che chiudeva a 630 euro, importo poi stornato della stessa cifra per "intervento eseguito in garanzia".
Ecco, all'epoca il prezzo richiesto per una normale revisione fatta in Casa ammontava praticamente ad un decimo del prezzo di listino dell'orologio... se tanto mi da tanto... auguri a tutti!
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: e.m. - Luglio 07, 2020, 23:38:02 pm
E gia',circa un decimo del prezzo di listino. :'(
Vi immaginate se il tagliando di un'auto costasse la stessa percentuale?
Golf,3000 euro;Tipo,2000;Mercedes,5000 euro...
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bertroo - Luglio 07, 2020, 23:43:03 pm
La razionalita' non c'e' nei listini e negli street price di alcuni orologi,per la quasi totalita' invece esiste.
Essendo molti di noi abbastanza preparati nel campo anche io vedo come una specie di dovere il mettere in guardia i neofiti,si documentino un minimo su cosa acquistano.Poi se vogliono ascoltare il consiglio bene,se vogliono fare di testa propria bene lo stesso.

Avevo nel pomeriggio lanciato una provocazione cui solo Alessandrino ha dato risposta,anche se molto evasiva.
Come la mettiamo con i pezzi di ricambio?
Tutti felici di pagare un orologiaio accasato 500 euro l'ora?
Tutti contenti che l'orologio stia via dei mesi per una semplice revisione?
Perche' il mio orologiaio che revisiona i Breguet scheletrati o il Nautilus non dovrebbe piu' poter revisionare uno straccio di Rolex o di Girard Perregaux per mancanza di pezzi di ricambio?
Va bene che siamo cretini ma sarebbe tanto difficile astenersi dal comprare orologi nuovi dalle ditte che non rendono disponibili i ricambi?
Questo e' un problema che interessera' a breve chiunque possieda un orologio.
E se chi acquista lo split Vacheron potra' pagare 20k di revisione senza battere ciglio credo che tutti coloro che hanno acquistato un Rolex facendo sacrifici,e sono tanti,saranno meno spensierati all'idea.


Personalmente è un problema che non mi pongo.
Per due semplici motivi, quando compro un orologio so cosa c’è dentro e so se posso andare da un orologiaio oppure se devo andare alla casa madre.
L’orologiaio bravo che ricostruisce i pezzi lo conosco e non mi po go il problema.
Se dall’altra parte mi chiedono oltre 2k per una revisione lo sapevo in partenza e non mi creo problemi a mandarlo quando dovrò farlo.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bonimba - Luglio 08, 2020, 00:22:33 am
E gia',circa un decimo del prezzo di listino. :'(
Vi immaginate se il tagliando di un'auto costasse la stessa percentuale?
Golf,3000 euro;Tipo,2000;Mercedes,5000 euro...
Che c'entrano i tagliandi di un auto che fai ogni anno  con le revisioni degli orologi che dovresti fare diciamo ogni 5 anni? Sempre secondo le indicazioni  della rispettiva casa madre.
Non pensavo di leggere su questo forum frequentato da incliti e colti che si prefiggono di  di educare rozze nuove generazioni o masse senza cervello  paragoni tra auto e orologi.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Fabrizio Rotoloni (persson) - Luglio 08, 2020, 00:31:56 am
Che c'entrano i tagliandi di un auto che fai ogni anno  con le revisioni degli orologi che dovresti fare diciamo ogni 5 anni? Sempre secondo le indicazioni  della rispettiva casa madre.
Non pensavo di leggere su questo forum paragoni tra auto e orologi.

Tanto per dare numeri certi e parlando solo di quanto so, Zenith:
- sostituzione di tutte le guarnizioni ogni 18 mesi;
- revisione completa del calibro ogni 36 mesi.
(giusto per parlare in OT, io i tagliandi della macchina, usando olio Longlife, li faccio ogni 24 mesi... non mi sembrano lassi temporali cosí imparagonabili, tanto che un mero paragone il nostro e.m. voleva fare... anche se fa piú comodo far finta di non voler capire).
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bonimba - Luglio 08, 2020, 00:50:57 am
(giusto per parlare in OT, io i tagliandi della macchina, usando olio Longlife, li faccio ogni 24 mesi... non mi sembrano lassi temporali cosí imparagonabili, tanto che un mero paragone il nostro e.m. voleva fare... anche se fa piú comodo far finta di non voler capire).
Se tu i tagliandi li fai ogni 24 mesi semplicemente usando olio longlife allora le revisioni  degli orologi secondo me potresti farle ogni 10 anni. Minimo.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Luglio 08, 2020, 06:48:32 am
È così difficile estrapolare un concetto senza entrare nel dettaglio di un esempio che potrebbe anche non essere perfettamente centrato?

Si continua a dire che il mondo delle auto non può essere paragonato. È vero, ma cercate di coglierne i concetti.

Il problema delle revisioni e dei ricambi esiste e per i negazionisti basta solo aspettare.
Prima o poi avrete bisogno anche voi di rivolgervi alla rete ufficiale o perché il vostro orologiaio non trova un ricambio o semplicemente perché ha chiuso bottega.
Quando arriverà quel momento, pensate a me o ad Ermanno o a Fabrizio....
Pensare che questo problema non vi tocchi è un’utopia o quantomeno è egoistico.

Il discorso di educare le nuove generazioni di appassionati che magari si iscrivono ad un forum per saperne un po’ di più, è il sale dei forum stessi.
Solo qui mi pare di capire che non ve ne freghi nulla. Sempre per bieco egoismo.

Io da qualche anno frequento anche un altro forum che tratta di tutt’altro argomento e devo dire che mi hanno imparato molto. Imparato cose che difficilmente avrei appreso altrove.



Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Alessandrino Mercuri(alanford) - Luglio 08, 2020, 08:08:16 am
La razionalita' non c'e' nei listini e negli street price di alcuni orologi,per la quasi totalita' invece esiste.
Essendo molti di noi abbastanza preparati nel campo anche io vedo come una specie di dovere il mettere in guardia i neofiti,si documentino un minimo su cosa acquistano.Poi se vogliono ascoltare il consiglio bene,se vogliono fare di testa propria bene lo stesso.

Avevo nel pomeriggio lanciato una provocazione cui solo Alessandrino ha dato risposta,anche se molto evasiva.
Come la mettiamo con i pezzi di ricambio?
Tutti felici di pagare un orologiaio accasato 500 euro l'ora?
Tutti contenti che l'orologio stia via dei mesi per una semplice revisione?
Perche' il mio orologiaio che revisiona i Breguet scheletrati o il Nautilus non dovrebbe piu' poter revisionare uno straccio di Rolex o di Girard Perregaux per mancanza di pezzi di ricambio?
Va bene che siamo cretini ma sarebbe tanto difficile astenersi dal comprare orologi nuovi dalle ditte che non rendono disponibili i ricambi?
Questo e' un problema che interessera' a breve chiunque possieda un orologio.
E se chi acquista lo split Vacheron potra' pagare 20k di revisione senza battere ciglio credo che tutti coloro che hanno acquistato un Rolex facendo sacrifici,e sono tanti,saranno meno spensierati all'idea.

Se uno fa sacrifici per comprare un Rolex, il coglione è lui non il  ricco che spende 400 mila euro per un Vacheron che non li vale ma per il quale non deve fare sacrifici.
Riguardo i ricambi non ero stato affatto evasivo, i tempi cambiano, le case non forniscono più ricambi?
Nasceranno aziende che produrranno ricambi compatibili, in meccanica tutto si può, è accaduto per le auto o con gli elettrodomestici, perché non dovrebbe accadere per gli orologi?
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: e.m. - Luglio 08, 2020, 09:44:34 am
E gia',circa un decimo del prezzo di listino. :'(
Vi immaginate se il tagliando di un'auto costasse la stessa percentuale?
Golf,3000 euro;Tipo,2000;Mercedes,5000 euro...
Che c'entrano i tagliandi di un auto che fai ogni anno  con le revisioni degli orologi che dovresti fare diciamo ogni 5 anni? Sempre secondo le indicazioni  della rispettiva casa madre.
Non pensavo di leggere su questo forum frequentato da incliti e colti che si prefiggono di  di educare rozze nuove generazioni o masse senza cervello  paragoni tra auto e orologi.
Perché secondo te è una cosa tanto diversa?
Un operaio che smonta e rimonta sempre lo stesso calibro secondo te quanto impiega?Invece che operaio vogliamo chiamarlo orologiaio per aumentare la tariffa oraria?
E diciamone un'altra di verità, perché se si manda un orologio in assistenza bisogna aspettare mesi prima che torni?
Altra presa per i fondelli a chi tira fuori i soldini.E se si aspettano mesi ora che qualche orologiaio indipendente ancora può lavorare tra qualche tempo,quando tutti saranno costretti a rivolgersi alle case madri,si aspetteranno anni.Cose che accadono solo in questo settore dove esistono degli imbecilli che sono pure contenti di questo andazzo...
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: PESSOA67 - Luglio 08, 2020, 10:06:59 am
Anche il tema revisione insieme all'impennata dei prezzi sottolinea quello che avevo scritto: molti appassionati si allontaneranno da questo mondo.
Rimarrà chi avrà una soglia di spesa alta o molto alta, farà tutto ciò bene a questo mondo? Io non lo so.
Come nel resto potrebbe scomparire la fascia media se ci pensate..

Roberto
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bonimba - Luglio 08, 2020, 11:19:36 am
Perché secondo te è una cosa tanto diversa?
Perché sono mondi diversi mercati diversi con dinamiche diverse e non possono essere valutati con lo stesso metro.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Fabrizio Rotoloni (persson) - Luglio 08, 2020, 11:37:02 am
Se tu i tagliandi li fai ogni 24 mesi semplicemente usando olio longlife allora le revisioni  degli orologi secondo me potresti farle ogni 10 anni. Minimo.
Li faccio semplicemente quando me li fa fare la mia Officina Autorizzata, ti posso fornire il numero se necessiti di ulteriori riscontri o chiarimenti.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Fabrizio Rotoloni (persson) - Luglio 08, 2020, 11:42:41 am

Quando arriverà quel momento, pensate a me o ad Ermanno o a Fabrizio....

No no, pensate piuttosto a Severo ed a tutti quegli eccellenti orologiai che si troveranno impossibilitati a poter fare gran parte di quello che per tanti anni e con competenze pari o a volte superiori a quelle dei loro colleghi dei Centri Autorizzati hanno fatto (trovatemelo voi un orologiaio di un centro autorizzato Rolex in grado di rifare un ingranaggio al tornio manuale!) e ci hanno fatto studiare i figli e sfamato le loro famiglie con il questo lavoro (tanto per ributtare in pista un concetto qui speso pagine indietro).

e per inciso parlo di Rolex non per mero accanimento ma perché se a d esempio provate a scrivere a Ginevra se sono disposti a revisionare il vostro amato e preziosissimo Daytona 6263, non rimaneteci male se vi sentirete rispondere che quello é un modello ormai fuori produzione da tantissimi anni e quindi non riparabile e vi consiglieranno l'acquisto del nuovissimo 116500LN (cosa realmente successa al mio ex-collega di ufficio)...
Questo tanto per farvi capire in che mani saremmo costretti ad andare a finire!!!
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Luglio 08, 2020, 16:02:19 pm
Ce lo meritiamo caro Fabrizio, ce lo meritiamo.

Facendo un discorso egoistico, a me alla fine più di tanto non tocca.
Mio figlio (almeno finora) non è interessato, io di sfizi me ne sono tolti molti, la mia piccola raccolta probabilmente rimarrà immutata nel tempo ed altrettanto probabilmente prima o poi deciderò di venderla e buona notte ai sonatori.
Piuttosto che farmi inchiappettare dalle case e dalle loro incapaci assistenze ufficiali, vendo prima.

Fortunatamente ho altre passioni da coltivare.
Passioni dove il valore dei soldi è più aderente alla realtà e dove gli amici appassionati anche facoltosi, sono molto attenti a cosa comprano e valutano tutte le alternative.
Diciamo che di fumo ne produciamo tanto (armi da fuoco), ma ci piace poco averlo davanti agli occhi...
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Fabrizio Rotoloni (persson) - Luglio 08, 2020, 17:48:56 pm
Sottoscrivo in toto!
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Alessandrino Mercuri(alanford) - Luglio 08, 2020, 19:32:32 pm
Oggi pomeriggio parlavo con il mio orologiaio di questa faccenda dei ricambi e mi confermava quello che io sostenevo sarebbe successo in futuro.
I ricambi di Rolex non originali ma perfettamente compatibili e di ottima qualità già esistono.
Poi tra quelli che avevano iniziato a non fornire ricambi per prima la Omega sta già facendo marcia indietro non essendo riuscita nell'intento di creare centri assistenza autorizzati anche in piccoli centri e non solo nelle grandi città e questo hanno capito ripercuotersi sulle vendite.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: fansie - Luglio 08, 2020, 19:37:32 pm
Oggi pomeriggio parlavo con il mio orologiaio di questa faccenda dei ricambi e mi confermava quello che io sostenevo sarebbe successo in futuro.
I ricambi di Rolex non originali ma perfettamente compatibili e di ottima qualità già esistono.
Poi tra quelli che avevano iniziato a non fornire ricambi per prima la Omega sta già facendo marcia indietro non essendo riuscita nell'intento di creare centri assistenza autorizzati anche in piccoli centri e non solo nelle grandi città e questo hanno capito ripercuotersi sulle vendite.

Bene!!!
.. chi troppo vuole, nulla stringe!
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Bertroo - Luglio 08, 2020, 20:00:07 pm
Oggi pomeriggio parlavo con il mio orologiaio di questa faccenda dei ricambi e mi confermava quello che io sostenevo sarebbe successo in futuro.
I ricambi di Rolex non originali ma perfettamente compatibili e di ottima qualità già esistono.
Poi tra quelli che avevano iniziato a non fornire ricambi per prima la Omega sta già facendo marcia indietro non essendo riuscita nell'intento di creare centri assistenza autorizzati anche in piccoli centri e non solo nelle grandi città e questo hanno capito ripercuotersi sulle vendite.

Ma credo sia normalissimo. Ed anche un bene tutto sommato...secondo me invece i bravi orologiai che sanno ricostruire pezzi ne gioveranno.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Alessandrino Mercuri(alanford) - Luglio 08, 2020, 20:55:18 pm
Oggi pomeriggio parlavo con il mio orologiaio di questa faccenda dei ricambi e mi confermava quello che io sostenevo sarebbe successo in futuro.
I ricambi di Rolex non originali ma perfettamente compatibili e di ottima qualità già esistono.
Poi tra quelli che avevano iniziato a non fornire ricambi per prima la Omega sta già facendo marcia indietro non essendo riuscita nell'intento di creare centri assistenza autorizzati anche in piccoli centri e non solo nelle grandi città e questo hanno capito ripercuotersi sulle vendite.

Ma credo sia normalissimo. Ed anche un bene tutto sommato...secondo me invece i bravi orologiai che sanno ricostruire pezzi ne gioveranno.

Ma certo solo che per buttare m...a sulle case va bene tutto!
Che poi ci sarà pure una selezione naturale, più costeranno gli orologi e più gli acquirenti saranno tentati di affidarsi alla casa madre ricambi disponibili o meno.

Ne approfitto anche per rispondere a Stefano che mi ha chiesto cosa ciò faccio su un forum di appassionati.
Sappi amico mio che ci sono appassionati/studiosi che non posseggono orologi, per essere appassionati non per questo bisogna possedere, il buon Sacchi diceva che per essere uh fantino non è' che bisognava essere stato un cavallo.
Io sono un appassionato che se ne frega dei prezzi perché come ho sempre fatto nella mia vita per tutto non solo per gli orologi quello che non posso permettermelo neanche mi sogno di averlo, le mie collezioni di Orologi le misure del tempo e l'Orologio fina dai numeri uno non le ho comprate per comprare ma per conoscere come ho la mia collezione di Quattroruote dal 1980 non certo per comprare le Ferrari o  le Rols Royce o le Lamborghini ma per conoscere la tecnica e le caratteristiche e non mi sono mai posto il problema del prezzo se non per pensare: "non fanno per me perché io ho famiglia".
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Fabrizio Rotoloni (persson) - Luglio 08, 2020, 22:04:05 pm
Spero che finisca tutto con un "e tutti vissero felici e contenti"... lo spero davvero e si, é possibile (non scontato ma possibile).
Non posso sapere come le cose siano e si stiano evolvendo, sai che sono anni che non mi interesso ma le ultime volte che parlai con Severo non mi sembró affatto sereno in merito a queste circostanze ed ai futuri scenari.
Le mie valutazioni partivano da questi ricordi non dall'intenzione "che per buttare m...a sulle case va bene tutto!"
ll tempo é galantuomo... basta avere pazienza e ci dará dei fatti... le sole cose che contano.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Alessandrino Mercuri(alanford) - Luglio 08, 2020, 22:10:06 pm
Spero che finisca tutto con un "e tutti vissero felici e contenti"... lo spero davvero e si, é possibile (non scontato ma possibile).
Non posso sapere come le cose siano e si stiano evolvendo, sai che sono anni che non mi interesso ma le ultime volte che parlai con Severo non mi sembró affatto sereno in merito a queste circostanze ed ai futuri scenari.
Le mie valutazioni partivano da questi ricordi non dall'intenzione "che per buttare m...a sulle case va bene tutto!"
ll tempo é galantuomo... basta avere pazienza e ci dará dei fatti... le sole cose che contano.

Per ora stiamo facendo il processo alle intenzioni.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Fabrizio Rotoloni (persson) - Luglio 08, 2020, 22:30:13 pm
per ora stiamo parlando... e non ci sono state solo "intenzioni" ma politiche ed azioni, in alcuni casi parzialmente tornate indietro, da quello che mi dici, in altri da vedere ma non certo per salvaguardare interessi altrui, se ho capito bene:
Poi tra quelli che avevano iniziato a non fornire ricambi per prima la Omega sta già facendo marcia indietro non essendo riuscita nell'intento di creare centri assistenza autorizzati anche in piccoli centri e non solo nelle grandi città e questo hanno capito ripercuotersi sulle vendite.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Alessandrino Mercuri(alanford) - Luglio 08, 2020, 22:32:40 pm
per ora stiamo parlando... e non ci sono state solo "intenzioni" ma politiche ed azioni, in alcuni casi parzialmente tornate indietro, da quello che mi dici, in altri da vedere ma non certo per salvaguardare interessi altrui, se ho capito bene:
Poi tra quelli che avevano iniziato a non fornire ricambi per prima la Omega sta già facendo marcia indietro non essendo riuscita nell'intento di creare centri assistenza autorizzati anche in piccoli centri e non solo nelle grandi città e questo hanno capito ripercuotersi sulle vendite.

Appunto!
Tutto come prima.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: e.m. - Luglio 08, 2020, 23:30:42 pm
per ora stiamo parlando... e non ci sono state solo "intenzioni" ma politiche ed azioni, in alcuni casi parzialmente tornate indietro, da quello che mi dici, in altri da vedere ma non certo per salvaguardare interessi altrui, se ho capito bene:
Poi tra quelli che avevano iniziato a non fornire ricambi per prima la Omega sta già facendo marcia indietro non essendo riuscita nell'intento di creare centri assistenza autorizzati anche in piccoli centri e non solo nelle grandi città e questo hanno capito ripercuotersi sulle vendite.
Per diventare riparatori ufficiali Omega era richiesto l'acquisto di attrezzature per un valore di 14k euro.
Un orologiaio di provincia quanti orologi avrebbe dovuto riparare prima di rientrare delle spese?Anche perche' chi acquista Omega ha un certo budget,chi Patek e Vacheron un altro.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Fabrizio Rotoloni (persson) - Luglio 08, 2020, 23:54:10 pm
Infatti... quattro anni fa la situazione non sembrava cosí rosea e serena, appunto dicevo che non parlavamo solo di intenzione ma di ben altro

https://www.bresciaoggi.it/territori/citt%C3%A0/gli-orologiai-le-multinazionali-ci-strozzano-1.5089929

https://www.varesenews.it/2016/03/orologiai-in-crisi-non-ci-danno-i-pezzi-di-ricambio/496551/

Ora, sembra che tutto sia come prima?... lo spero e nel caso meglio cosí.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: e.m. - Luglio 08, 2020, 23:57:18 pm
Domani chiedo quali siano le case che forniscono ricambi ufficialmente.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: mauridoom - Luglio 09, 2020, 00:19:36 am
Oggi pomeriggio parlavo con il mio orologiaio di questa faccenda dei ricambi e mi confermava quello che io sostenevo sarebbe successo in futuro.
I ricambi di Rolex non originali ma perfettamente compatibili e di ottima qualità già esistono.
Poi tra quelli che avevano iniziato a non fornire ricambi per prima la Omega sta già facendo marcia indietro non essendo riuscita nell'intento di creare centri assistenza autorizzati anche in piccoli centri e non solo nelle grandi città e questo hanno capito ripercuotersi sulle vendite.

c'è modo di riconoscere una volta montati i ricambi non originali...?
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Luglio 09, 2020, 07:22:55 am
Spero che sia come dite o che presto lo diventi.

Per ora gli orologiai indipendenti sopperiscono come possono. Per lo più, visto che sottobanco fanno lavoretti anche per i concessionari ufficiali, riescono tramite magheggi con quest’ultimi a prendere i ricambi di qualche casa. Non di tutte, ma molte.
Il più delle volte il ricambio arriva al concessionario che poi lo gira all’amico orologiaio.

È vero che esistono dei ricambi fungibili cioè come gli originali che sono per tutto ed in tutto uguali a questi. Però per quanto ne so si tratta di pezzi generici tipo le molle dei bariletti, tige, alberini, cuscinetti. I pezzi specifici e particolari non esistono.
Non mi ricordo chi (forse Leandro?) ma grossi problemi ha avuto per l’invertitore di un calibro GP che non c’è stato modo di reperire così ha lasciato il vecchio che sarebbe stato da sostituire.

Un’altra strada i più organizzati l’hanno trovata importando ricambi dagli USA. Li per precise leggi statali se vuoi vendere un prodotto devi rendere disponibili a chiunque anche i ricambi.
È una delle (poche) leggi buone fatte dagli USA che dovremmo prendere come esempio.

Se ci sono aggiornamenti rispetto a questa situazione, ditemelo.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Alessandrino Mercuri(alanford) - Luglio 09, 2020, 07:31:39 am
Spero che sia come dite o che presto lo diventi.

Per ora gli orologiai indipendenti sopperiscono come possono. Per lo più, visto che sottobanco fanno lavoretti anche per i concessionari ufficiali, riescono tramite magheggi con quest’ultimi a prendere i ricambi di qualche casa. Non di tutte, ma molte.
Il più delle volte il ricambio arriva al concessionario che poi lo gira all’amico orologiaio.

È vero che esistono dei ricambi fungibili cioè come gli originali che sono per tutto ed in tutto uguali a questi. Però per quanto ne so si tratta di pezzi generici tipo le molle dei bariletti, tige, alberini, cuscinetti. I pezzi specifici e particolari non esistono.
Non mi ricordo chi (forse Leandro?) ma grossi problemi ha avuto per l’invertitore di un calibro GP che non c’è stato modo di reperire così ha lasciato il vecchio che sarebbe stato da sostituire.

Un’altra strada i più organizzati l’hanno trovata importando ricambi dagli USA. Li per precise leggi statali se vuoi vendere un prodotto devi rendere disponibili a chiunque anche i ricambi.
È una delle (poche) leggi buone fatte dagli USA che dovremmo prendere come esempio.

Se ci sono aggiornamenti rispetto a questa situazione, ditemelo.

Tieni presente che alcuni ricambi di orologi particolari neanche le case madri potrebbero non averli più.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: PESSOA67 - Luglio 09, 2020, 10:05:19 am
Spero che sia come dite o che presto lo diventi.

Per ora gli orologiai indipendenti sopperiscono come possono. Per lo più, visto che sottobanco fanno lavoretti anche per i concessionari ufficiali, riescono tramite magheggi con quest’ultimi a prendere i ricambi di qualche casa. Non di tutte, ma molte.
Il più delle volte il ricambio arriva al concessionario che poi lo gira all’amico orologiaio.

Anche io dal mio orologiaio 80enne ho sentito le identiche parole...

Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: e.m. - Luglio 09, 2020, 14:44:54 pm
Oggi pomeriggio parlavo con il mio orologiaio di questa faccenda dei ricambi e mi confermava quello che io sostenevo sarebbe successo in futuro.
I ricambi di Rolex non originali ma perfettamente compatibili e di ottima qualità già esistono.
Poi tra quelli che avevano iniziato a non fornire ricambi per prima la Omega sta già facendo marcia indietro non essendo riuscita nell'intento di creare centri assistenza autorizzati anche in piccoli centri e non solo nelle grandi città e questo hanno capito ripercuotersi sulle vendite.

c'è modo di riconoscere una volta montati i ricambi non originali...?
Per un orologiaio si,per un dilettante dipende dal grado di perfezione raggiunto dal pezzo.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: mauridoom - Luglio 09, 2020, 19:03:25 pm
Oggi pomeriggio parlavo con il mio orologiaio di questa faccenda dei ricambi e mi confermava quello che io sostenevo sarebbe successo in futuro.
I ricambi di Rolex non originali ma perfettamente compatibili e di ottima qualità già esistono.
Poi tra quelli che avevano iniziato a non fornire ricambi per prima la Omega sta già facendo marcia indietro non essendo riuscita nell'intento di creare centri assistenza autorizzati anche in piccoli centri e non solo nelle grandi città e questo hanno capito ripercuotersi sulle vendite.

c'è modo di riconoscere una volta montati i ricambi non originali...?
Per un orologiaio si,per un dilettante dipende dal grado di perfezione raggiunto dal pezzo.

quindi c'è il rischio che a usare ricambi del mercato parallelo...possano svilire il valore dell'orogio se scoperti...
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: tonio5 - Luglio 09, 2020, 19:22:05 pm
Oggi pomeriggio parlavo con il mio orologiaio di questa faccenda dei ricambi e mi confermava quello che io sostenevo sarebbe successo in futuro.
I ricambi di Rolex non originali ma perfettamente compatibili e di ottima qualità già esistono.
Poi tra quelli che avevano iniziato a non fornire ricambi per prima la Omega sta già facendo marcia indietro non essendo riuscita nell'intento di creare centri assistenza autorizzati anche in piccoli centri e non solo nelle grandi città e questo hanno capito ripercuotersi sulle vendite.

c'è modo di riconoscere una volta montati i ricambi non originali...?
Per un orologiaio si,per un dilettante dipende dal grado di perfezione raggiunto dal pezzo.

quindi c'è il rischio che a usare ricambi del mercato parallelo...possano svilire il valore dell'orogio se scoperti...
Sui coronati dove ci sono i perversi delle pellicole  sicuramente si
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: fansie - Luglio 09, 2020, 20:21:57 pm
Oggi pomeriggio parlavo con il mio orologiaio di questa faccenda dei ricambi e mi confermava quello che io sostenevo sarebbe successo in futuro.
I ricambi di Rolex non originali ma perfettamente compatibili e di ottima qualità già esistono.
Poi tra quelli che avevano iniziato a non fornire ricambi per prima la Omega sta già facendo marcia indietro non essendo riuscita nell'intento di creare centri assistenza autorizzati anche in piccoli centri e non solo nelle grandi città e questo hanno capito ripercuotersi sulle vendite.

c'è modo di riconoscere una volta montati i ricambi non originali...?
Per un orologiaio si,per un dilettante dipende dal grado di perfezione raggiunto dal pezzo.

quindi c'è il rischio che a usare ricambi del mercato parallelo...possano svilire il valore dell'orogio se scoperti...

Se un orologio è buono, con componenti di buona qualità, va bene.
Sennò tocca chiamare i Nas per gli orologi.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: fansie - Luglio 09, 2020, 20:24:09 pm
Ma gli orologi dell'Ottocento, i tasca ripetizioni guilloché fatti da Breguet e Piguet e plutlristgrancazz complicati superbellissimi, venduti a decine di migliaia di euro, siete sicuri che siano tutti originali perché l'ha detto Antiquorum e Sotheby's?!!!

Adesso Ermanno mi brontola...😅
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Alessandrino Mercuri(alanford) - Luglio 09, 2020, 21:38:17 pm
Oggi pomeriggio parlavo con il mio orologiaio di questa faccenda dei ricambi e mi confermava quello che io sostenevo sarebbe successo in futuro.
I ricambi di Rolex non originali ma perfettamente compatibili e di ottima qualità già esistono.
Poi tra quelli che avevano iniziato a non fornire ricambi per prima la Omega sta già facendo marcia indietro non essendo riuscita nell'intento di creare centri assistenza autorizzati anche in piccoli centri e non solo nelle grandi città e questo hanno capito ripercuotersi sulle vendite.

c'è modo di riconoscere una volta montati i ricambi non originali...?
Per un orologiaio si,per un dilettante dipende dal grado di perfezione raggiunto dal pezzo.

quindi c'è il rischio che a usare ricambi del mercato parallelo...possano svilire il valore dell'orogio se scoperti...

Se un orologio è buono, con componenti di buona qualità, va bene.
Sennò tocca chiamare i Nas per gli orologi.

I Ris di Parma! :D
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: e.m. - Luglio 09, 2020, 23:37:55 pm
Oggi pomeriggio parlavo con il mio orologiaio di questa faccenda dei ricambi e mi confermava quello che io sostenevo sarebbe successo in futuro.
I ricambi di Rolex non originali ma perfettamente compatibili e di ottima qualità già esistono.
Poi tra quelli che avevano iniziato a non fornire ricambi per prima la Omega sta già facendo marcia indietro non essendo riuscita nell'intento di creare centri assistenza autorizzati anche in piccoli centri e non solo nelle grandi città e questo hanno capito ripercuotersi sulle vendite.

c'è modo di riconoscere una volta montati i ricambi non originali...?
Per un orologiaio si,per un dilettante dipende dal grado di perfezione raggiunto dal pezzo.

quindi c'è il rischio che a usare ricambi del mercato parallelo...possano svilire il valore dell'orogio se scoperti...

Se un orologio è buono, con componenti di buona qualità, va bene.
Sennò tocca chiamare i Nas per gli orologi.

I Ris di Parma! :D
Non ne azzeccano una!
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: e.m. - Luglio 09, 2020, 23:42:23 pm
Ma gli orologi dell'Ottocento, i tasca ripetizioni guilloché fatti da Breguet e Piguet e plutlristgrancazz complicati superbellissimi, venduti a decine di migliaia di euro, siete sicuri che siano tutti originali perché l'ha detto Antiquorum e Sotheby's?!!!

Adesso Ermanno mi brontola...😅
Se devo tacere posso anche farlo,basta dirlo.
Se posso parlare,pardon scrivere,Antiquorum ,Soteby's,Christie's e compagnia cantante mi fanno un baffo.
Se voi aveste conosciuto di persona gli esperti delle suddette case...
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: fansie - Luglio 09, 2020, 23:59:25 pm
Non ho capito.
Nel senso che non ci capivano o che ci capivano molto, Ermanno?
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: e.m. - Luglio 10, 2020, 00:50:15 am
Non ho capito.
Nel senso che non ci capivano o che ci capivano molto, Ermanno?
Zero,spaccato.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: fansie - Luglio 10, 2020, 08:04:36 am
Non ho capito.
Nel senso che non ci capivano o che ci capivano molto, Ermanno?
Zero,spaccato.
Me lo immaginavo.
Dopodiché, visto che si autoreferenziano oggetti in vendita sui quali la loro società guadagna, dichiarano un po' ciò che gli fa comodo.
Il guaio è che la loro dichiarazione assume il valore di far diventare un orologio tutto originale.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Luglio 10, 2020, 08:56:12 am
Non ho capito.
Nel senso che non ci capivano o che ci capivano molto, Ermanno?
Zero,spaccato.
Me lo immaginavo.
Dopodiché, visto che si autoreferenziano oggetti in vendita sui quali la loro società guadagna, dichiarano un po' ciò che gli fa comodo.
Il guaio è che la loro dichiarazione assume il valore di far diventare un orologio tutto originale.
Per gli stolti......
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: Alessandrino Mercuri(alanford) - Luglio 10, 2020, 09:03:42 am
Non ho capito.
Nel senso che non ci capivano o che ci capivano molto, Ermanno?
Zero,spaccato.
Me lo immaginavo.
Dopodiché, visto che si autoreferenziano oggetti in vendita sui quali la loro società guadagna, dichiarano un po' ciò che gli fa comodo.
Il guaio è che la loro dichiarazione assume il valore di far diventare un orologio tutto originale.

Però si parlava di pezzi di ricambio meccanici.
Io capisco i dubbi su un quadrante, una ghiera, una corona , le lancette il bracciale ma...una leva o un bariletto o una spirale, chi va a controllare se è originale e come si riconoscerebbe se fatta bene?
Oltretutto andrebbe smontato e sezionato il movimento prima di comprarlo.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: fansie - Luglio 10, 2020, 11:00:58 am
Non ho capito.
Nel senso che non ci capivano o che ci capivano molto, Ermanno?
Zero,spaccato.
Me lo immaginavo.
Dopodiché, visto che si autoreferenziano oggetti in vendita sui quali la loro società guadagna, dichiarano un po' ciò che gli fa comodo.
Il guaio è che la loro dichiarazione assume il valore di far diventare un orologio tutto originale.

Però si parlava di pezzi di ricambio meccanici.
Io capisco i dubbi su un quadrante, una ghiera, una corona , le lancette il bracciale ma...una leva o un bariletto o una spirale, chi va a controllare se è originale e come si riconoscerebbe se fatta bene?
Oltretutto andrebbe smontato e sezionato il movimento prima di comprarlo.

Sì ma infatti.
Ma poi a che serve? Anzi, io preferisco avere un componente funzionante di pari qualità (che si integri perfettamente chiaramente), rispetto all'originale che è usurato, perchè ha lavorato 30 anni, o 50, o 70.
Perché questa ricerca estrema del feticcio, da ultimo rischia di far tralasciare la parte più bella della passione, che in definitiva è l'utilizzo dell'oggetto del desiderio.
Altrimenti ci armiamo di raggi ultravioletti per vedere le impronte di chi lo ha toccato, alla fine.
Sempre di più, sempre di più... e alla fine diventiamo schiavi.

Che poi questo accanimento serve solo a pezzi commerciali, perchè già se un orologio è artigianale veramente, il pezzo non può essere sostituito dalla parte di ricambio marchiata e prodotta dalla stessa azienda.

E comunque un Rolex Precision tutto coevo, resta un Rolex precision e un Breguet fatto da Abramo a cui, hanno sostituito le parte meccaniche usurate, resta un Breguet di Abramo.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: fansie - Luglio 10, 2020, 11:02:47 am
Ad esempio, tutto il collezionismo dei tasca, non può essere affrontato con i paletti mentali del collezionista vintage italiano degli ultimi anni.
Questo resta e resterà sempre bello e se volete che tenga l'ora, qualcosa dev'esser stato sostituito.

https://www.sothebys.com/en/buy/auction/2020/the-collection-of-a-connoisseur/breguet-retailed-by-recordon-london-a-highly
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: fansie - Luglio 10, 2020, 11:05:14 am
Perchè sennò si fanno tanto gli intenditori alla ricerca del pezzo artigianale e poi questa artigianalità invece non la vogliamo.
Siamo collezionisti di parti coeve prodotte nella fabbrica giusta, nell'anno giusto. E allora tutto quello che è prodotto prima degli anni 60/70 oppure quello che è moderno, ma prodotto in piccolissimi numeri, non può essere collezionato.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: S.M. - Luglio 10, 2020, 11:24:05 am
Penso che la “coevita’” sia un discorso limitato alle componenti estetiche caratteristiche (quadranti, lancette, corone ecc.).
Non penso che sia intesa la totalità dei componenti del movimento. Certo, il movimento deve rimanere tale e quale, però una molla, una ruota od un perno è accettabile che siano sostituiti o ricostruiti. Non credo che nessuno faccia problemi.
Già sui ponti o le platine il discorso è un po’ più delicato e si deve parlare di intervento di ricostruzione profondo.

Un po’ come le auto d’epoca.
Se una aveva lo spinterogeno non è che posso montare l’iniezione elettronica, però lo posso cambiare con uno spinterogeno dello stesso tipo.
Se gli cambio il monoblocco.... parliamone.
Sarà sempre un’auto d’epoca, ma di valore inferiore ad un’altra completamente originale.

Penso che anche per orologi storici sia uguale.
Non è che se gli ricostruisco un ponte l’orologio non valga più nulla, ma sicuramente varrà meno di uno analogo con tutti i ponti originali.
Le molle, i perni, le tige... quelli sono componenti di usura come l’olio od i filtri....
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: e.m. - Luglio 10, 2020, 14:34:39 pm
La disamina di Stefano è semplicemente perfetta.
Una ruota o una molla del bariletto cambiano nulla,un ponte o peggio la platina inficiano il valore dell'orologio.
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: PESSOA67 - Luglio 10, 2020, 14:59:25 pm
Anche io concordo sugli interventi di Stefano ed Ermanno...
Titolo: Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
Inserito da: fansie - Luglio 10, 2020, 15:47:01 pm
Anche io.