Orologico Forum 3.0

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - timetraveller

Pagine: [1] 2 3 ... 5
1
Orologi e Co... / Re:In cerca di diver, ma non troppo
« il: Novembre 09, 2020, 00:23:36 am »
Per me, il termine manifattura sta ad indicare un movimento progettato e costruito da una maison esclusivamente per i suoi orologi. Personalmente però nello scegliere un orologio attribuisco maggiore importanza alla qualità del movimento che incassa piuttosto che al fatto che sia o meno di manifattura.

2
Orologi e Co... / Re:In cerca di diver, ma non troppo
« il: Novembre 08, 2020, 19:52:13 pm »
Comunque i Tudor non hanno movimenti di manifattura. Glieli produce un’azienda di nome Kenissi, in parte di proprietà di Rolex (il 20% se non erro) la quale li fornisce anche ad altri marchi più o meno conosciuti e rinomati.

3
Orologi e Co... / Re:In cerca di diver, ma non troppo
« il: Novembre 08, 2020, 00:45:46 am »
A me quello scafograf invece non dispiace. Dopo tanti modelli quanto meno discutibili questo è stilisticamente molto gradevole .
Ma io non faccio testo perchè sono un “ rolessaro vorrei ma non posso, cassettista ed ambulante dopolavorista “ che ha comprato un Tudor......
Ma il dubbio che uno compri un orologio solo perché gli piace non vi viene mai?
Personalmente compro solo orologi che mi piacciono, e li compro solo per quel motivo.
Tra questi ci sono, e ci sono stati, diversi Rolex.
Ciò che intendevo dire, forse in modo un pò brusco, è che (a mio avviso, eh) gran parte dell’appeal che oggi ha Tudor è forzato da chi, non potendo più grattare qualche centinaio di euro comprando e rivendendo Rolex causa scarsa o nulla disponibilità di pezzi da concessionario, oggi ha trovato Tudor, in particolare il black bay data la somiglianza con i coronati, come possibile alternativa per guadagnare qualche centinaio di euro.
E da lì le liste d’attesa pure per un BB58, il quale certamente potrà essere gradevole ma di certo non un orologio che meriti addirittura lo sbattimento delle liste d’attesa manco fosse un Journe.
Concordo anche su questo.
Il Pelagos, che in foto mi piaceva, visto più volte dal vivo invece non mi ha entusiasmato. Troppo grande e massiccio, con lancettoni enormi. Mi ha dato l'impressione di un orologio "Mazzinga".
Peccato perchè ha caratteristiche interessanti (titanio, impermeabilità, calibro).

L'Eberard visto così non mi dispiace.
Oggigiorno sul nuovo (purtroppo) con quelle cifre li non è che ci si prenda chissà cosa.
Bisognerebbe vederlo dal vivo.....
A me invece il Pelagos piace molto e tecnicamente lo trovo valido.
Ma se il Tudor ti sembrava grande sappi che l'Eberhard citato è MOLTO più grosso! All'inizio era piaciuto anche a me, in foto, poi ho provato a... provarlo e quando il concessionario lo ha tirato fuori dalla cassaforte non credevo ai miei occhi: un orologio da ginocchio!

Ambè.... allora per me è no.
Il Pelagos tecnicamente è molto valido però lo trovo troppo spesso e massiccio per un utilizzo "spensierato" diciamo.
Il titanio aiuta nel peso, ma le dimensioni contano (anche qui ;))

Però al di la di riflessioni commerciali più o meno condivisibili, trovo positiva la strada intrapresa da Tudor. Vorrei che si staccasse ancor più nettamente da Rolex anche come linee.

Poi può essere che ci siano traffichini che vogliono grattare mollichelle, però se un orologio piace sticaxxi del mondo che lo circonda.
[/quote]
Tudor ha provato a staccarsi da Rolex, l’ha fatto timidamente con il Pelagos e più marcatamente con il north flag. Il risultato è stato che quest’ultimo credo sia stato venduto in un numero di esemplari praticamente irrilevante, mentre il pelagos - già più diffuso - comunque non riusciva a stare dietro al BB, modello pressoché identico al sub ed al gmt nella corrispondente versione... da lì hanno implementato principalmente questa linea, sfornando appunto il gmt rosso/blu, ghiere verdi, ghiere blu e praticamente un pò tutto quello che potesse ricordare i modelli del marchio coronato.
Concordo comunque sul fatto che se un modello piace, chissenefrega.

4
Orologi e Co... / Re:In cerca di diver, ma non troppo
« il: Novembre 08, 2020, 00:34:30 am »
A me quello scafograf invece non dispiace. Dopo tanti modelli quanto meno discutibili questo è stilisticamente molto gradevole .
Ma io non faccio testo perchè sono un “ rolessaro vorrei ma non posso, cassettista ed ambulante dopolavorista “ che ha comprato un Tudor......
Ma il dubbio che uno compri un orologio solo perché gli piace non vi viene mai?
Personalmente compro solo orologi che mi piacciono, e li compro solo per quel motivo.
Tra questi ci sono, e ci sono stati, diversi Rolex.
Ciò che intendevo dire, forse in modo un pò brusco, è che (a mio avviso, eh) gran parte dell’appeal che oggi ha Tudor è forzato da chi, non potendo più grattare qualche centinaio di euro comprando e rivendendo Rolex causa scarsa o nulla disponibilità di pezzi da concessionario, oggi ha trovato Tudor, in particolare il black bay data la somiglianza con i coronati, come possibile alternativa per guadagnare qualche centinaio di euro.
E da lì le liste d’attesa pure per un BB58, il quale certamente potrà essere gradevole ma di certo non un orologio che meriti addirittura lo sbattimento delle liste d’attesa manco fosse un Journe.


Concordo.
Conoscendo Errol, lui compra solo per puro piacere ed è una mosca bianca però nel panorama rolexaro, cosa che lui non è affatto oltretutto.
Comunque davvero ci sono le liste per i tudor? Ma no, si trovano facile e a prezzi scontati. Oltretutto i centoni li neanche li hai perché non ve ne è uno dei nuovi che trovi difficilmente e che abbi rivalutazioni. Te li tirano dietro col carretto.
Basta vedere altri mercatini e altri lidi.
Negli ultimi tempi liste per i Tudor, quanto meno per il BB, ci sono eccome. Conosco diversi che hanno fatto il giro delle “raccomandazioni” per riuscire ad accaparrarsene uno.. esattamente con gli stessi sbattimenti che facevano fino allo scorso anno per prendere un sub nuovo da concessionario, una roba inconcepibile per me. L’ultimo episodio è avvenuto giusto un paio di giorni fa..
Riguardo ai centoni, anche questa è prassi ormai consolidata per i tudoristi. Ricordo un post esilarante, su altri lidi, di uno che aveva preso un BB da conservare ovviamente in cassetta (chissà perchè..) e chiedeva se fosse corretto metterlo mi pare sotto vuoto, o qualcosa del genere. Anzi, se ben ricordo ne aveva presi due: uno da indossare ed uno da conservazione criogenica per eventuali rivendite future.

5
Orologi e Co... / Re:In cerca di diver, ma non troppo
« il: Novembre 07, 2020, 15:27:51 pm »
A me quello scafograf invece non dispiace. Dopo tanti modelli quanto meno discutibili questo è stilisticamente molto gradevole .
Ma io non faccio testo perchè sono un “ rolessaro vorrei ma non posso, cassettista ed ambulante dopolavorista “ che ha comprato un Tudor......
Ma il dubbio che uno compri un orologio solo perché gli piace non vi viene mai?
Personalmente compro solo orologi che mi piacciono, e li compro solo per quel motivo.
Tra questi ci sono, e ci sono stati, diversi Rolex.
Ciò che intendevo dire, forse in modo un pò brusco, è che (a mio avviso, eh) gran parte dell’appeal che oggi ha Tudor è forzato da chi, non potendo più grattare qualche centinaio di euro comprando e rivendendo Rolex causa scarsa o nulla disponibilità di pezzi da concessionario, oggi ha trovato Tudor, in particolare il black bay data la somiglianza con i coronati, come possibile alternativa per guadagnare qualche centinaio di euro.
E da lì le liste d’attesa pure per un BB58, il quale certamente potrà essere gradevole ma di certo non un orologio che meriti addirittura lo sbattimento delle liste d’attesa manco fosse un Journe.

6
Orologi e Co... / Re:In cerca di diver, ma non troppo
« il: Novembre 06, 2020, 23:16:30 pm »
In casa Tudor prenderei solo il Pelagos in titanio. Adesso comunque anche la sottomarca di Rolex inizia ad avere prezzi senza senso, i rolessari vorrei-ma-non-posso, cassettisti ed ambulanti dopolavoristi si stanno buttando in massa su Tudor.

7
Orologi e Co... / Re:In cerca di diver, ma non troppo
« il: Ottobre 31, 2020, 23:37:08 pm »
Personalmente tra lhydroconquest ed il Muhle non avrei dubbi, nonostante l’onesto sellita prenderei il tedesco.

8
Orologi e Co... / Re:Se potessi!
« il: Ottobre 31, 2020, 23:32:41 pm »
Però molti hanno messo orologi introvabili o che per averli ci vogliono anni.
Io se faccio 6 oggi, Lunedì voglio andare a comprarli ed aspettare massimo un mese!
Ho una certa età! :D

Fatte 3 DayDate e campi sereno
Oppure 20/30 tudor.. ormai è quella la nuova frontiera

9
Orologi e Co... / Re:Se potessi!
« il: Ottobre 31, 2020, 15:03:47 pm »
Il Lange Timezone sono stato ad un passo dal prenderlo, lo reputo bellissimo.
Poi ho scelto un 5130R, per via delle dimensioni della cassa.. ma un Lange prima o dopo lo prenderò.

10
Orologi e Co... / Re:Se potessi!
« il: Ottobre 29, 2020, 22:39:45 pm »
Ammettiamo che stasera facciamo un bel 6 al superenalotto, mi pare siano 56 milioni adesso.
Senza tante trattative da pezzenti, andate in boutique e vi comprate i tre orologi gi da sogno che avete in mente.
I miei tre!
Concordo appieno per Patek ed Overseas, il quale personalmente preferisco nella versione con quadrante blu e bracciale in oro (ti danno anche i due cinturini e la deplo).
Sostituirei il Royal Oak con il Centigraphe Sport in oro rosa.

11
Orologi e Co... / Re:Le bellezze indiscutibili
« il: Ottobre 28, 2020, 22:34:42 pm »

Sminuire Rolex è del tutto inutile....i più grandi collezionisti al mondo iniziano con Rolex e muoiono con Rolex , un motivo ci sarà, alla faccia del banale ...Punto !!

Dopo che possano emozionare altre case ci sta e non metto naso , ma lo vedo più un volersi distinguere, snobbando la più grande di tutte , tanto prima o poi si ritorna li !
Sarà. Ho avuto diversi coronati, tra i quali diversi sea dweller, yachtmaster oro rosa, GMT ceramici rosso blu e nero blu, daytona zenith, ghiera verde eccetera. Tutti venduti senza alcun rimpianto, l’emozione di averli al polso terminava dopo pochi giorni dall’acquisto.
Ne ho ancora qualcuno, orologi che non vendo perchè di famiglia o legati a qualche ricorrenza, e giacciono da anni in cassetta senza che ne senta la mancanza o abbia la voglia di indossarli.
Preferisco altro, talvolta di “più alto rango”, molto più spesso orologi che vengono considerati banali. Che posso farci, sarò un collezionista miserrimo, ma sto bene così.

12
Orologi ... Vintage / Re:Quadranti ristampati 2020
« il: Ottobre 25, 2020, 22:40:48 pm »
Bisogna però ricordare che fino a qualche anno fa erano gli stessi concessionari della marca coronata a creare accrocchi. Volevi il datejust bianco ma era disponibile soltanto nero? Il loro service interno ti sostituiva il quadrante e via. Lo stesso accadeva con i bracciali, se non avevano pronta la configurazione desiderata smontavano dall’uno e montavano nell’altro, per cui certi accrocchi alla fine tanto “accrocchi” non sono.
Poi personalmente ho sempre lasciato i miei orologi con il qudrante ed il bracciale con i quali li ho desiderati ed acquistati da nuovi.

13
Orologi e Co... / Re:meglio vintage o "new vintage"?
« il: Settembre 22, 2020, 17:32:34 pm »
Non mi è mai piaciuto il fintage (finto-vintage), i luminescenti ingialliti, le operazioni nostalgia in generale.. le giudico figlie della totale mancanza di idee che regna in diversi settori tra i quali quello dell'orologeria. Peraltro molti orologi fintage sono delle vere e proprie violenze sessuali perpetrate nei confronti degli originali, dal momento che casse pompate, materiali e finiture moderne rendono ridicola la maggiorparte delle riedizioni, a mio personalissimo avviso. Per cui, tra l'originale e la riedizione sono sempre a favore dell'originale, a patto però di sapersi districare nel difficile mondo del vintage ormai popolato da pezzi di latta proposti a cifre esorbitanti sull'onda dell'entusiasmo del momento, ma che nessun pregio hanno oggi nè avevano da nuovi.
Ben vengano, invece, quei modelli che nella scia della continuità con il passato vengono costantemente aggiornati nei calibri, nelle linee, nei bracciali, per poter essere al passo con i tempi. Ma sono sempre più rare le case che adottano questa filosofia..

14
Orologi e Co... / Re:Tudor - brand di eccelsa qualità
« il: Maggio 02, 2020, 16:28:31 pm »
Quanto vorrei che spuntasse Ciaca all’improvviso con un bel post su Roberto Da Crema che vendeva i Tudor in TV..

15
Cioè questo, per intenderci. Con buona pace dei vari gentaderivati, gentaispirati e bracci tatuati a mò di tappeto persiano con indosso l’immancabile pezzo da 90 comprato solo per esibire e speculare un pò (senz’offesa per nessuno, sia chiaro).


Con me sfondi non una porta, un portone!
Uno dei miei preferiti
Mi fa molto piacere, fino a ieri pensavo di essere l'unico pazzo nel mondo che lo apprezzasse, credo sia uno tra gli orologi meno diffusi in assoluto.

Pagine: [1] 2 3 ... 5