Orologico Forum 3.0

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - e.m.

Pagine: [1] 2 3 ... 18
1
Orologi ... Vintage / Re:Quadranti Nautilus 3700
« il: Dicembre 09, 2018, 23:08:52 pm »
Vediamo questo,a detta del venditore del 82 quando sul certificato sembra leggere 81:

certificato che lo classifica /011,bracciale da 16mm. esclusivo dei /01,scatola di un acc-oro,quadrante del 86 o 87...
Orologio mai toccato da primo proprietario.
Chi avra' sostituito il quadrante ed il vetro,chi avra' sostituito la scatola,chi avra' cambiato il bracciale con maglie da 14 con quello con maglie da 16???

2
Orologi e Co... / Re:Tudor black bay quadrante nero o marrone???
« il: Dicembre 09, 2018, 14:53:50 pm »
Posizione troppo unilaterale per Ermanno secondo me.
Lui non accetta il mercato in funzione del valore dato da lui all’oggetto.
Io accetto il mercato, ma accetto anche la possibilità di reperire orologi svalutati, non sono in contrasto con nulla.
Non si possono combattere i mulini a vento.
Leandro,tu che gli orologi li capisci,acquisteresti mai un 5711 a 30k sapendo che rivendendolo ne perderesti la meta'?

Ermanno vedi è proprio questo il punto, non ci sono i se a cui alludi.
Il mercato ci dice che oggi viene via a 40k e tra 2/3 anni magari verrà via a 50(le cifre esatte non le conosco perché non lo cerco)
Coi se e coi ma non si va da nessuna parte, c’è la realtà è poi c’è la fantasia.
Io lo accetto ed ogni tanto, oltre agli orologi che già posseggo mi piace avere in raccolta anche un paio di Rolex, non credo si pecchi di lesa maestà o si offenda qualcuno.
Non hai risposto alla mia domanda.

Invece temo di sì, ma rispondi tu alla mia:
Tu invece compreresti oggi orologi, usati o nuovi vedi tu,  (svalutati oggi a 1/5) prendendoli al prezzo pieno di 5 volte sapendo che ci rimetteresti un occhio della testa solo perché per te rari o preziosi ma rifiutati dal mercato come tali e quindi svalutatissimi?
Se ho capito bene vuoi sapere se comprerei un orologio pagandolo 5 volte il prezzo di mercato.
Un orologio qualunque assolutamente no.
Un orologio rarissimo e per me preziosissimo si (in linea teorica perche' e' una realta' che non esiste).

3
Orologi e Co... / Re:Tudor black bay quadrante nero o marrone???
« il: Dicembre 09, 2018, 14:40:25 pm »
Ermanno io ho chiesto i numeri perché non capisco niente di seriali rolex e amenità simili, era pura curiosità. 2000 per rolex sono in effetti pochi, anche se in passato PP è stata aspramente criticata per limited edition sui mille esemplari, dicendo che non c'era alcuna rarità in un simile numero. Ma poco mi importa.
Tu scrivi: "da fastidio quello che dico", io ti rispondo non credo, forse è il "come" lo dici che può generare irritazione.
Oppure il fatto che porti ogni singolo argomento, come la presentazione di un nuovo Lange, verso la tua personale crociata contro PP... Alla fine la cosa stanca e diviene ridondante.
Perché, invece di polemizzare a ogni piè sospinto contro Sub e Nautilus, non parliamo di orologi, belli o brutti che siano?
Perdona la franchezza, ma mi dispiace che la presenza di una persona competente abbia portato al forum meno di quanto avrebbe potuto.
Caro Corrado,la rarita' e' un dato percentuale;Rolex produce 1'000'000 di pezzi,PP 60'000.
Quindi un Rolex prodotto in 2000 esemplari e' piu' raro e difficile da reperire rispetto ad un PP prodotto in 1000 pezzi.
Parlando di produzioni industriali la rarita' assoluta e' costituita da esemplari prodotti in 10 o 20 unita'.
Qualche giorno fa jakkaben ha presentato un Universal Geneve che io posseggo da qualche anno e di cui mai avevo visto un altro esemplare.E dire che ho speso molto tempo per classificarlo.Il mio era un pezzo unico?Un prototipo mai andato in produzione?O un papocchio creato da un buontempone prendendo da vari Universal un pezzo qua ed uno la'?
Il fatto che sia venuto alla luce un secondo esemplare,identico,conferma una produzione anche se estremamente rara.
Sempre in casa U.G.so che il mio perpetuo e' stato prodotto in 10 esemplari e che quindi e' di conseguenza molto molto raro.E' anche il perpetuo automatico piu' sottile al mondo.
Orbene se questi orologi invece che essere marcati Universal si fossero chiamati Rolex,Patek o Audemars che valore avrebbero avuto?Ad essere prudenti,molto prudenti,100'000 euro.Si chiamano invece U.G. e valgono,i 2 messi insieme,poco piu' di un decimo della cifra indicata.
Questo per ribadire che la rarita' e' un dato relativo e non assoluto.

Ancora una volta e spero sia l'ultima:non ho nulla contro Patek,tantomeno contro Rolex.
Dal mio punto di vista critico coloro che spendono 20k per un Aquanaut o 8 per un Submariner,nel senso che con le stesse cifre si possono acquistare,rispettivamente,un tourbillon ed un calendario perpetuo o due.Orologi meccanicamente complessi e che nulla hanno a che vedere con dei semplici solotempo.
Vero che ognuno con i propri soldi fa quello che vuole ma anche vero che siamo su un forum di orologeria e non di moda ed io di orologi mi interesso e non di moda e per me il primo aspetto di un orologio e' la sua parte meccanica.

Ermanno tu fai pura teoria.
I tuoi UG sono rarissimi ma sono UG. Che utilità può avere per un discorso concreto dire "se fossero stati PP o AP"? Zero. Non sono PP o AP, e un motivo ci sarà.
Altra cosa: la rarità sarà pure un dato percentuale, ma la difficoltà di reperire un pezzo è sempre la stessa,  perché è in rapporto ai clienti e non alla prosuzione complessiva di una certa casa.
Infine: tu non ce l'avrai con PP, però se dici sempre le stesse cose come un disco rotto alla fine che dobbiamo pensare? Quindi abbiamo afferrato il concetto, chi compra un nautilus è un fesso, va bene, passiamo oltre e se uno presenta un Lange, per cortesia, non infiliamo l'aquanaut nei complimenti, perché poi è ovvio che il discorso diventa noioso.
E ora davvero basta. A me il dial del Tudor pare nero, per inciso.
No Corrado,e' molto piu' difficile reperire un Rolex prodotto in 1000 pezzi che un Patek prodotto in 100.

Non ho mai definito fesso chi acquista un Nautilus,lo hai fatto tu.
Io ho scritto,a piu' riprese,che e' uno che di orologeria capisce poco,che non vuol dire essere fessi,o uno che pur capendo di orologeria tira all'investimento,che e' l'esatto contrario che essere fessi.

1) Siamo abbastanza grandi da capire che scrivendo fesso scrivevo una butade, non intendevo in senso letterale, ovviamente.
2) non hai capito i voluto capire, come al solito: io intendevo, ed era chiaro, che è ugualmente difficile trovare un rolex prodotto in 2000 pezzi e un PP prodotto in altrettanti 2000 pezzi, per cui la produzione non c'entra un bel niente. Ora è chiaro.
3) dicendo "con i sordi è inutile discutere" dici tutto di te: chi non condivide il tuo modo di vedere l'orologio è sordo. Per me, guarda un po', sei tu che non capisci un bel nulla di orologi belli, ma non per questo cerco di indottrinarti o di convincerti né dico che sei sordo se non accetti ciò. Semplicemente la vedi diversamente da me.
Scendi dal piedistallo, prova a parlare come fossi un normale appassionato e non l'oracolo dalle cui labbra bisogna pendere, è un consiglio.
Anzi, fai come ti pare, ma è certo che non ti rendi simpatico in un luogo che, per quasi tutti, è deputato allo svago e non alla battaglia o al proselitismo. Per la guerra c'è il resto della giornata, ecco perché qui un po' più di leggerezza sarebbe la benvenuta, ma temo tu non sappia nemmeno cos'è la leggerezza, quando si parla di orologi.
So di essere antipatico quasi a tutti,con quello che sostengo non potrebbe essere diverso.
So anche di non capire di orologi belli,mi fa piacere che tu lo sottolinei.
Forse,sottolineo forse,di reperibilita' qualche cosa capisco.

4
Orologi e Co... / Re:Tudor black bay quadrante nero o marrone???
« il: Dicembre 09, 2018, 14:24:17 pm »
Posizione troppo unilaterale per Ermanno secondo me.
Lui non accetta il mercato in funzione del valore dato da lui all’oggetto.
Io accetto il mercato, ma accetto anche la possibilità di reperire orologi svalutati, non sono in contrasto con nulla.
Non si possono combattere i mulini a vento.
Leandro,tu che gli orologi li capisci,acquisteresti mai un 5711 a 30k sapendo che rivendendolo ne perderesti la meta'?

Ermanno vedi è proprio questo il punto, non ci sono i se a cui alludi.
Il mercato ci dice che oggi viene via a 40k e tra 2/3 anni magari verrà via a 50(le cifre esatte non le conosco perché non lo cerco)
Coi se e coi ma non si va da nessuna parte, c’è la realtà è poi c’è la fantasia.
Io lo accetto ed ogni tanto, oltre agli orologi che già posseggo mi piace avere in raccolta anche un paio di Rolex, non credo si pecchi di lesa maestà o si offenda qualcuno.
Non hai risposto alla mia domanda.

5
Orologi e Co... / Re:Tudor black bay quadrante nero o marrone???
« il: Dicembre 09, 2018, 13:27:17 pm »
Posizione troppo unilaterale per Ermanno secondo me.
Lui non accetta il mercato in funzione del valore dato da lui all’oggetto.
Io accetto il mercato, ma accetto anche la possibilità di reperire orologi svalutati, non sono in contrasto con nulla.
Non si possono combattere i mulini a vento.
Leandro,tu che gli orologi li capisci,acquisteresti mai un 5711 a 30k sapendo che rivendendolo ne perderesti la meta'?

6
Orologi e Co... / Re:Tudor black bay quadrante nero o marrone???
« il: Dicembre 09, 2018, 13:24:45 pm »
Ermanno io ho chiesto i numeri perché non capisco niente di seriali rolex e amenità simili, era pura curiosità. 2000 per rolex sono in effetti pochi, anche se in passato PP è stata aspramente criticata per limited edition sui mille esemplari, dicendo che non c'era alcuna rarità in un simile numero. Ma poco mi importa.
Tu scrivi: "da fastidio quello che dico", io ti rispondo non credo, forse è il "come" lo dici che può generare irritazione.
Oppure il fatto che porti ogni singolo argomento, come la presentazione di un nuovo Lange, verso la tua personale crociata contro PP... Alla fine la cosa stanca e diviene ridondante.
Perché, invece di polemizzare a ogni piè sospinto contro Sub e Nautilus, non parliamo di orologi, belli o brutti che siano?
Perdona la franchezza, ma mi dispiace che la presenza di una persona competente abbia portato al forum meno di quanto avrebbe potuto.
Caro Corrado,la rarita' e' un dato percentuale;Rolex produce 1'000'000 di pezzi,PP 60'000.
Quindi un Rolex prodotto in 2000 esemplari e' piu' raro e difficile da reperire rispetto ad un PP prodotto in 1000 pezzi.
Parlando di produzioni industriali la rarita' assoluta e' costituita da esemplari prodotti in 10 o 20 unita'.
Qualche giorno fa jakkaben ha presentato un Universal Geneve che io posseggo da qualche anno e di cui mai avevo visto un altro esemplare.E dire che ho speso molto tempo per classificarlo.Il mio era un pezzo unico?Un prototipo mai andato in produzione?O un papocchio creato da un buontempone prendendo da vari Universal un pezzo qua ed uno la'?
Il fatto che sia venuto alla luce un secondo esemplare,identico,conferma una produzione anche se estremamente rara.
Sempre in casa U.G.so che il mio perpetuo e' stato prodotto in 10 esemplari e che quindi e' di conseguenza molto molto raro.E' anche il perpetuo automatico piu' sottile al mondo.
Orbene se questi orologi invece che essere marcati Universal si fossero chiamati Rolex,Patek o Audemars che valore avrebbero avuto?Ad essere prudenti,molto prudenti,100'000 euro.Si chiamano invece U.G. e valgono,i 2 messi insieme,poco piu' di un decimo della cifra indicata.
Questo per ribadire che la rarita' e' un dato relativo e non assoluto.

Ancora una volta e spero sia l'ultima:non ho nulla contro Patek,tantomeno contro Rolex.
Dal mio punto di vista critico coloro che spendono 20k per un Aquanaut o 8 per un Submariner,nel senso che con le stesse cifre si possono acquistare,rispettivamente,un tourbillon ed un calendario perpetuo o due.Orologi meccanicamente complessi e che nulla hanno a che vedere con dei semplici solotempo.
Vero che ognuno con i propri soldi fa quello che vuole ma anche vero che siamo su un forum di orologeria e non di moda ed io di orologi mi interesso e non di moda e per me il primo aspetto di un orologio e' la sua parte meccanica.

Ermanno tu fai pura teoria.
I tuoi UG sono rarissimi ma sono UG. Che utilità può avere per un discorso concreto dire "se fossero stati PP o AP"? Zero. Non sono PP o AP, e un motivo ci sarà.
Altra cosa: la rarità sarà pure un dato percentuale, ma la difficoltà di reperire un pezzo è sempre la stessa,  perché è in rapporto ai clienti e non alla prosuzione complessiva di una certa casa.
Infine: tu non ce l'avrai con PP, però se dici sempre le stesse cose come un disco rotto alla fine che dobbiamo pensare? Quindi abbiamo afferrato il concetto, chi compra un nautilus è un fesso, va bene, passiamo oltre e se uno presenta un Lange, per cortesia, non infiliamo l'aquanaut nei complimenti, perché poi è ovvio che il discorso diventa noioso.
E ora davvero basta. A me il dial del Tudor pare nero, per inciso.
No Corrado,e' molto piu' difficile reperire un Rolex prodotto in 1000 pezzi che un Patek prodotto in 100.

Non ho mai definito fesso chi acquista un Nautilus,lo hai fatto tu.
Io ho scritto,a piu' riprese,che e' uno che di orologeria capisce poco,che non vuol dire essere fessi,o uno che pur capendo di orologeria tira all'investimento,che e' l'esatto contrario che essere fessi.

7
Orologi e Co... / Re:Tudor black bay quadrante nero o marrone???
« il: Dicembre 09, 2018, 13:14:48 pm »
Caro Ermanno, tutta questa bagarre non ci sarebbe stata se chiunque di noi avesse sostenuto quello che hai scritto tu. Ma tu sei il simbolo della coevità, ogni tuo post è legato all'originalità dell'orologio, tanto integralista da non accettare nemmeno i ricambi originali, quindi è naturale che leggere qualcosa come "falso è bello" oppure "non originale costa meno ed è uguale al prodotto del marchio" suona strano.
Anche lo sdoganamento del ricambio non originale o falso per l'orologeria contemporanea mi sa tanto di qualcosa a uso e consumo, dal momento che a te interessa il vintage, su quello dobbiamo esser seri e integralisti e ha il costo giusto (oggi i prezzi osceni sono proprio sul vintage con orologi con alcuna peculiarità aggiudicati al prezzo di capolavori contemporanei), su tutto il moderno poi - costa troppo - e quindi abbiniamolo pure a ricambi non originali.

Vorrei intervenire anche su una rarità a 2000 pezzi.... in assoluto non una rarità, per me, la definirei più un orologio realizzato in una produzione minore rispetto alle abitudini del marchio ma - rarità - proprio no. Non definirei tali nemmeno orologi realizzati a 1/4 di questa tiratura figuriamoci...
Ti faccio un esempio,i bellissimi Reverso L.E. degli anni 90 che ho sempre sostenuto esser l'esempio dei migliori Reverso prodotti, hanno secondo mio modesto avviso il limite di una L.E. troppo alta di 500 esemplari.

Per quanto riguarda la domanda di Ale, se poter esser o no definito un appassionato, certo che lo è, senza alcun dubbio, uno che apprezza, segue  e indossa gli orologi da una vita, è un appassionato, cos'altro? Lo fa nel modo più sano, senza che questa divenga una malattia ma liberamente, senza preconcetti, e con una particolare attenzione alla -sua- estetica.
Non è un collezionista, è un appassionato, un amante dell'orologeria ed è bello che ognuno possa esserlo a modo proprio senza regole.
Claudio,il tutto e' riferito ad orologi che nella piccola ed insignificante storia dell'orologeria hanno lasciato un segno.
Segno attribuibile alla meccanica o all'estetica,o ai due aspetti messi insieme.
Per quello che e' il mio punto di vista se un Sub moderno  monta una lunetta originaria,di fornitura o farlocca cambia poco.Non mi interessa l'orologio nel suo complesso.

JLC:in tutto e per tutto del tuo avviso.

8
Orologi e Co... / Re:Tudor black bay quadrante nero o marrone???
« il: Dicembre 09, 2018, 13:03:35 pm »
Quello che vorrei però capire io è se posso essere considerato un appassionato di orologeria o no.
Perché a me l'Aquanaut piace, l'Ingeniur me lo sono comprato quando lo hanno fatto con le misure giuste per me fregandomene del sellita che c'è dentro, il Daniel Roth vorrei vendermelo perché dopo averlo tanto amato ora non lo metto più, insomma sono pieno di contraddizioni, ho posseduto orologi complicati, li ho amati e poi mi hanno stancato e se mi dicessi oggi ma se dovessi scegliere tra  quel Corum crono perpetuo Repubbliche Marinare che hai posseduto e probabilmente anche raro visto che in giro non se ne vede uno ed un Aquanaut cosa sceglieresti a pari prezzo?
Ad occhi chiusi l'Aqiuanaut perché mi piace e ci vado al mare, la passione nella mia ottica è anche questa.
Personalmente ti definirei appassionato di orologi,non di orologeria.
Nel senso che ti appassiona l'estetica dell'orologio ma non la meccanica.

9
Orologi e Co... / Re:Tudor black bay quadrante nero o marrone???
« il: Dicembre 09, 2018, 12:58:39 pm »
Ermanno io ho chiesto i numeri perché non capisco niente di seriali rolex e amenità simili, era pura curiosità. 2000 per rolex sono in effetti pochi, anche se in passato PP è stata aspramente criticata per limited edition sui mille esemplari, dicendo che non c'era alcuna rarità in un simile numero. Ma poco mi importa.
Tu scrivi: "da fastidio quello che dico", io ti rispondo non credo, forse è il "come" lo dici che può generare irritazione.
Oppure il fatto che porti ogni singolo argomento, come la presentazione di un nuovo Lange, verso la tua personale crociata contro PP... Alla fine la cosa stanca e diviene ridondante.
Perché, invece di polemizzare a ogni piè sospinto contro Sub e Nautilus, non parliamo di orologi, belli o brutti che siano?
Perdona la franchezza, ma mi dispiace che la presenza di una persona competente abbia portato al forum meno di quanto avrebbe potuto.
Caro Corrado,la rarita' e' un dato percentuale;Rolex produce 1'000'000 di pezzi,PP 60'000.
Quindi un Rolex prodotto in 2000 esemplari e' piu' raro e difficile da reperire rispetto ad un PP prodotto in 1000 pezzi.
Parlando di produzioni industriali la rarita' assoluta e' costituita da esemplari prodotti in 10 o 20 unita'.
Qualche giorno fa jakkaben ha presentato un Universal Geneve che io posseggo da qualche anno e di cui mai avevo visto un altro esemplare.E dire che ho speso molto tempo per classificarlo.Il mio era un pezzo unico?Un prototipo mai andato in produzione?O un papocchio creato da un buontempone prendendo da vari Universal un pezzo qua ed uno la'?
Il fatto che sia venuto alla luce un secondo esemplare,identico,conferma una produzione anche se estremamente rara.
Sempre in casa U.G.so che il mio perpetuo e' stato prodotto in 10 esemplari e che quindi e' di conseguenza molto molto raro.E' anche il perpetuo automatico piu' sottile al mondo.
Orbene se questi orologi invece che essere marcati Universal si fossero chiamati Rolex,Patek o Audemars che valore avrebbero avuto?Ad essere prudenti,molto prudenti,100'000 euro.Si chiamano invece U.G. e valgono,i 2 messi insieme,poco piu' di un decimo della cifra indicata.
Questo per ribadire che la rarita' e' un dato relativo e non assoluto.

Ancora una volta e spero sia l'ultima:non ho nulla contro Patek,tantomeno contro Rolex.
Dal mio punto di vista critico coloro che spendono 20k per un Aquanaut o 8 per un Submariner,nel senso che con le stesse cifre si possono acquistare,rispettivamente,un tourbillon ed un calendario perpetuo o due.Orologi meccanicamente complessi e che nulla hanno a che vedere con dei semplici solotempo.
Vero che ognuno con i propri soldi fa quello che vuole ma anche vero che siamo su un forum di orologeria e non di moda ed io di orologi mi interesso e non di moda e per me il primo aspetto di un orologio e' la sua parte meccanica.

Il tuo discorso è assolutamente condivisibile se uno la pensa come te, io lo rispetto ma non lo condivido.
La rarità ad esempio non ha nulla a che fare con la meccanica, un orologio può essere raro ma con una meccanica mediocre.
Riguardo la moda, gli orologi sono forniti di cassa oltre che di movimento e se una cassa piace a molti di conseguenza il prezzo sale, come lo spread se tutti comprano i btp quello scende, se tutti li vendono quello sale, è il contrario ma è giusto per rendere l'idea.
Come detto tante volte, non esiste il rapporto qualità prestazioni prezzo, esiste il prezzo di mercato determinato dalla richiesta e quello vale sia in acquisto che in vendita anzi...in vendita a volte ci si guadagna pure.
E non è questione di bello o brutto secondo me o secondo te, il bello è soggettivo quindi...non è bello quel che è bello ma è bello quel che piace come diceva il vecchio proverbio. ;D
Una sola domanda e poi la faccio finita tanto non e' possibile colloquiare con i sordi.
Puo' darsi che gli unici orologi esteticamente belli e che quindi piacciono si chiamino Rolex,Audemars e Patek?
Grazie a chi vorra' rispondere.

10
Orologi e Co... / Re:Tudor black bay quadrante nero o marrone???
« il: Dicembre 09, 2018, 09:18:28 am »
Per definiro rarità immagino si sappiano i numeri di produzione. Quanti ne ha fatti Rolex?
Come per gli altri Rolex i numeri di produzione sono noti a tutti.
Chi non li conosce ed e' ansioso di scoprirlo non ha che darsi da fare.

Ermanno, a me sembra che da quando sei rientrato nel forum tu non abbia intenzionalmente sollevato polemiche personali.

Hai un modo di esprimere le tue opinioni molto netto, che in qualcuno ha suscitato un'irritazione a mio avviso eccessiva.

Però se inizi anche tu con le risposte provocatorie, non se ne esce più...
Gianni,lo capisco.
Pero' non ho fatto altro che riportare,fedelmente,quello che avevo visto.
Non capisco che male ci sia se un ragazzo,facendo il passo piu' lungo della gamba,acquista un Rolex e rottasi la lunetta ne fa montare una da 70 invece che da 700 euro.
Non capisco neanche perche' qualcuno se la prende se scrivo che un Sub non vale (per me, e' sottinteso,non scrivo in nome di altri) 8k o un Overseas 14.
Se avessi scritto che uno sdoppiante,magari pure in oro,non vale 4k sarebbe stato giusto che tutti mi avessero dato addosso perche' avrei dimostrato di non capire un tubero di orologi.
O se avessi detto che il lavoro di un orologiaio indipendente vale meno di un orologio industriale.
Ho scritto quelle che sono le mie idee in proposito.
Roberto ha poi dubitato che il Black Out esistesse ed io ho risposto in modo ironico e scherzoso.
Corrado mi ha detto di esternare quali fossero i numeri di produzione dello stesso affinche' la mia affermazione di raro avesse dati numerici certi.
Roberto ancora ha cambiato tono andando sul volgare e sono stato costretto a rispondere usando lo stesso metro.
Devo fare ammenda per aver rotto un equilibrio?
Devo tacere su quello che accade nel mondo reale e fare i miei complimenti per qualsiasi nuovo arrivo sui polsi del forum?
Devo dire che chi acquista un 5711 e' un intenditore e la scelta sprizza conoscenza da tutti i pori?
Non ci riesco,non e' nel mio carattere.
Do fastidio per quello che scrivo?Non ho problemi a chiudere di nuovo le comunicazioni,sono abituato.

Corrado ti aveva fatto una domanda, e tu non hai risposto nel merito, ma con una provocazione.
La risposta che gli hai dato in un post successivo poteva esser data subito.

Non serve fare l'elenco dei battibecchi, né entrare nella spirale di "chi ha cominciato prima".

Per me ognuno deve esser libero di dire la propria opinione, anche scomoda.
Cercando però di non dimenticare una serie di ingredienti a mio avviso necessari: la leggerezza nei toni (che aiuta a conservare il clima di serenità indispensabile); un po' di tatto (se un nuovo acquisto non piace, non lo si elogia; ma magari si evita di freddare bruscamente l'entusiasmo del neoproprietario); grande pazienza, per non rinfocolare le polemiche; evitare di battere sempre sullo stesso tasto, perché un conto è esprimere un'opinione altro conto è cercare di "convincerci" a vicenda di qualcosa (impresa temeraria ;D).
Caro Gianni,
si e' dato del delinquente ad un orologiaio che ha montato una ghiera farlocca su un orologio di un ragazzo facendogliela pagare per tale e non spacciandola per originale...lascia perdere.
Si e' dubitato che un orologio da me posto in vendita non esistesse.
Si sono usati termini non proprio signorili quando non ce n'era bisogno...lascia perdere.

Leggo spesso che questo e' un forum diverso dagli altri.Che altrove si parla solo di rivalutazioni.
Se vogliamo essere "diversi" dobbiamo dire le cose come effettivamente sono e cioe' che molti orologi moderni non valgono assolutamente quello che costano;il fatto che molto probabilmente daranno soddisfazioni economiche non deve interessarci;o finiremo per essere inevitabilmente uguali a quelli che critichiamo.

11
Orologi e Co... / Re:Tudor black bay quadrante nero o marrone???
« il: Dicembre 09, 2018, 08:48:01 am »
Ermanno io ho chiesto i numeri perché non capisco niente di seriali rolex e amenità simili, era pura curiosità. 2000 per rolex sono in effetti pochi, anche se in passato PP è stata aspramente criticata per limited edition sui mille esemplari, dicendo che non c'era alcuna rarità in un simile numero. Ma poco mi importa.
Tu scrivi: "da fastidio quello che dico", io ti rispondo non credo, forse è il "come" lo dici che può generare irritazione.
Oppure il fatto che porti ogni singolo argomento, come la presentazione di un nuovo Lange, verso la tua personale crociata contro PP... Alla fine la cosa stanca e diviene ridondante.
Perché, invece di polemizzare a ogni piè sospinto contro Sub e Nautilus, non parliamo di orologi, belli o brutti che siano?
Perdona la franchezza, ma mi dispiace che la presenza di una persona competente abbia portato al forum meno di quanto avrebbe potuto.
Caro Corrado,la rarita' e' un dato percentuale;Rolex produce 1'000'000 di pezzi,PP 60'000.
Quindi un Rolex prodotto in 2000 esemplari e' piu' raro e difficile da reperire rispetto ad un PP prodotto in 1000 pezzi.
Parlando di produzioni industriali la rarita' assoluta e' costituita da esemplari prodotti in 10 o 20 unita'.
Qualche giorno fa jakkaben ha presentato un Universal Geneve che io posseggo da qualche anno e di cui mai avevo visto un altro esemplare.E dire che ho speso molto tempo per classificarlo.Il mio era un pezzo unico?Un prototipo mai andato in produzione?O un papocchio creato da un buontempone prendendo da vari Universal un pezzo qua ed uno la'?
Il fatto che sia venuto alla luce un secondo esemplare,identico,conferma una produzione anche se estremamente rara.
Sempre in casa U.G.so che il mio perpetuo e' stato prodotto in 10 esemplari e che quindi e' di conseguenza molto molto raro.E' anche il perpetuo automatico piu' sottile al mondo.
Orbene se questi orologi invece che essere marcati Universal si fossero chiamati Rolex,Patek o Audemars che valore avrebbero avuto?Ad essere prudenti,molto prudenti,100'000 euro.Si chiamano invece U.G. e valgono,i 2 messi insieme,poco piu' di un decimo della cifra indicata.
Questo per ribadire che la rarita' e' un dato relativo e non assoluto.

Ancora una volta e spero sia l'ultima:non ho nulla contro Patek,tantomeno contro Rolex.
Dal mio punto di vista critico coloro che spendono 20k per un Aquanaut o 8 per un Submariner,nel senso che con le stesse cifre si possono acquistare,rispettivamente,un tourbillon ed un calendario perpetuo o due.Orologi meccanicamente complessi e che nulla hanno a che vedere con dei semplici solotempo.
Vero che ognuno con i propri soldi fa quello che vuole ma anche vero che siamo su un forum di orologeria e non di moda ed io di orologi mi interesso e non di moda e per me il primo aspetto di un orologio e' la sua parte meccanica.

12
Orologi e Co... / Re:Tudor black bay quadrante nero o marrone???
« il: Dicembre 08, 2018, 19:09:31 pm »
Per definiro rarità immagino si sappiano i numeri di produzione. Quanti ne ha fatti Rolex?
Come per gli altri Rolex i numeri di produzione sono noti a tutti.
Chi non li conosce ed e' ansioso di scoprirlo non ha che darsi da fare.

Ermanno, a me sembra che da quando sei rientrato nel forum tu non abbia intenzionalmente sollevato polemiche personali.

Hai un modo di esprimere le tue opinioni molto netto, che in qualcuno ha suscitato un'irritazione a mio avviso eccessiva.

Però se inizi anche tu con le risposte provocatorie, non se ne esce più...
Gianni,lo capisco.
Pero' non ho fatto altro che riportare,fedelmente,quello che avevo visto.
Non capisco che male ci sia se un ragazzo,facendo il passo piu' lungo della gamba,acquista un Rolex e rottasi la lunetta ne fa montare una da 70 invece che da 700 euro.
Non capisco neanche perche' qualcuno se la prende se scrivo che un Sub non vale (per me, e' sottinteso,non scrivo in nome di altri) 8k o un Overseas 14.
Se avessi scritto che uno sdoppiante,magari pure in oro,non vale 4k sarebbe stato giusto che tutti mi avessero dato addosso perche' avrei dimostrato di non capire un tubero di orologi.
O se avessi detto che il lavoro di un orologiaio indipendente vale meno di un orologio industriale.
Ho scritto quelle che sono le mie idee in proposito.
Roberto ha poi dubitato che il Black Out esistesse ed io ho risposto in modo ironico e scherzoso.
Corrado mi ha detto di esternare quali fossero i numeri di produzione dello stesso affinche' la mia affermazione di raro avesse dati numerici certi.
Roberto ancora ha cambiato tono andando sul volgare e sono stato costretto a rispondere usando lo stesso metro.
Devo fare ammenda per aver rotto un equilibrio?
Devo tacere su quello che accade nel mondo reale e fare i miei complimenti per qualsiasi nuovo arrivo sui polsi del forum?
Devo dire che chi acquista un 5711 e' un intenditore e la scelta sprizza conoscenza da tutti i pori?
Non ci riesco,non e' nel mio carattere.
Do fastidio per quello che scrivo?Non ho problemi a chiudere di nuovo le comunicazioni,sono abituato.

Ermanno fatti dire da uno più vecchio di te.
Il tuo problema (ammesso che sia un problema) è che valorizzi la tua fuffa disprezzando la fuffa degli altri.
Lo hai dimostrato con l'orologio in vendita che per me è fuffa allo stato solido mentre non lo sarebbe un 5711 non so se mi spiego.
Ed è ovviamente solo la mia idea ma qui si va di idee, di concreto non c'è niente.
Alessandro caro,tranne il pane e quattro stracci da metterci addosso e' tutta fuffa.
Per te il mio Rolex e' fuffa,per me non c'e' problema:non mi offendo,non ti do del disgraziato,non ti prendo a male parole.
Qui sta la differenza;voi dei miei orologi potete dire tutto quello che volete,che fanno schifo,che non valgono un accidenti,che non li vorreste neanche morti...finireste solo con il farmeli apprezzare ancora di piu'.

13
Orologi e Co... / Re:Tudor black bay quadrante nero o marrone???
« il: Dicembre 08, 2018, 19:01:00 pm »
Ale...Perché quello è raro (anche se per pagare 11k vorrei qualche certificazione, riconoscimento da periti ecc)
E invece io rispondo proprio il contrario. Proprio per il mi piace, non vedo perchédevo spendere 11k per una banalissima chiamiamola rarità, quando con 1/4 lo prendo identico e originale.
Quindi secondo te ermanno, se uno e’ un “erudito” non può e non deve comprare Rolex AP o PP ma li deve comprare falsi!
Beh...tra le cose più divertenti che abbia mai letto!
Dai su.
E chi ti dice che devi comprarlo?
Non sei amante delle rarita'?Non guardarlo nemmeno,tire innanz.
Mi hai sgamato,e' uno scherzo,l'ho truccato io con i pennarelli.Pero' e' uscito cosi' bene che anche sul verdone N.0 se vai a pagina 286 lo trovi fotografato.
Anzi,ti diro' di piu',i cloni Rolex li costruisco io...

Per definiro rarità immagino si sappiano i numeri di produzione. Quanti ne ha fatti Rolex?
Come per gli altri Rolex i numeri di produzione sono noti a tutti.
Chi non li conosce ed e' ansioso di scoprirlo non ha che darsi da fare.

Ma che risposta è?
Non sono affatto ansioso, ma era per capire il perché si è spesa la parola rarità per un prodotto industriale. Se non vuoi dirmelo pace; però la tua è una risposta che la dice lunga sullo spirito con cui sei tornato nel forum.
Perche',Corrado,anche un prodotto industriale puo' essere raro.
Avessi scritto unico avrei detto una cretinata.
Come definiresti tu un prodotto industriale prodotto in numeri esigui?
Se Rolex produce 50'000 Explorer all'anno per 15 anni (cioe' 750'000) ed i B.O. sono poniamo 2000 in tutto come lo vogliamo chiamare se non raro?
Indicami tu il termine giusto ed io lo adotto immediatamente.

14
Orologi e Co... / Re:Tudor black bay quadrante nero o marrone???
« il: Dicembre 08, 2018, 18:51:19 pm »
Per definiro rarità immagino si sappiano i numeri di produzione. Quanti ne ha fatti Rolex?
Come per gli altri Rolex i numeri di produzione sono noti a tutti.
Chi non li conosce ed e' ansioso di scoprirlo non ha che darsi da fare.

Ermanno, a me sembra che da quando sei rientrato nel forum tu non abbia intenzionalmente sollevato polemiche personali.

Hai un modo di esprimere le tue opinioni molto netto, che in qualcuno ha suscitato un'irritazione a mio avviso eccessiva.

Però se inizi anche tu con le risposte provocatorie, non se ne esce più...
Gianni,lo capisco.
Pero' non ho fatto altro che riportare,fedelmente,quello che avevo visto.
Non capisco che male ci sia se un ragazzo,facendo il passo piu' lungo della gamba,acquista un Rolex e rottasi la lunetta ne fa montare una da 70 invece che da 700 euro.
Non capisco neanche perche' qualcuno se la prende se scrivo che un Sub non vale (per me, e' sottinteso,non scrivo in nome di altri) 8k o un Overseas 14.
Se avessi scritto che uno sdoppiante,magari pure in oro,non vale 4k sarebbe stato giusto che tutti mi avessero dato addosso perche' avrei dimostrato di non capire un tubero di orologi.
O se avessi detto che il lavoro di un orologiaio indipendente vale meno di un orologio industriale.
Ho scritto quelle che sono le mie idee in proposito.
Roberto ha poi dubitato che il Black Out esistesse ed io ho risposto in modo ironico e scherzoso.
Corrado mi ha detto di esternare quali fossero i numeri di produzione dello stesso affinche' la mia affermazione di raro avesse dati numerici certi.
Roberto ancora ha cambiato tono andando sul volgare e sono stato costretto a rispondere usando lo stesso metro.
Devo fare ammenda per aver rotto un equilibrio?
Devo tacere su quello che accade nel mondo reale e fare i miei complimenti per qualsiasi nuovo arrivo sui polsi del forum?
Devo dire che chi acquista un 5711 e' un intenditore e la scelta sprizza conoscenza da tutti i pori?
Non ci riesco,non e' nel mio carattere.
Do fastidio per quello che scrivo?Non ho problemi a chiudere di nuovo le comunicazioni,sono abituato.

15
Orologi e Co... / Re:Tudor black bay quadrante nero o marrone???
« il: Dicembre 08, 2018, 17:34:58 pm »
Ale...Perché quello è raro (anche se per pagare 11k vorrei qualche certificazione, riconoscimento da periti ecc)
E invece io rispondo proprio il contrario. Proprio per il mi piace, non vedo perchédevo spendere 11k per una banalissima chiamiamola rarità, quando con 1/4 lo prendo identico e originale.
Quindi secondo te ermanno, se uno e’ un “erudito” non può e non deve comprare Rolex AP o PP ma li deve comprare falsi!
Beh...tra le cose più divertenti che abbia mai letto!
Dai su.
E chi ti dice che devi comprarlo?
Non sei amante delle rarita'?Non guardarlo nemmeno,tire innanz.
Mi hai sgamato,e' uno scherzo,l'ho truccato io con i pennarelli.Pero' e' uscito cosi' bene che anche sul verdone N.0 se vai a pagina 286 lo trovi fotografato.
Anzi,ti diro' di piu',i cloni Rolex li costruisco io...

Per definiro rarità immagino si sappiano i numeri di produzione. Quanti ne ha fatti Rolex?
Come per gli altri Rolex i numeri di produzione sono noti a tutti.
Chi non li conosce ed e' ansioso di scoprirlo non ha che darsi da fare.

Pagine: [1] 2 3 ... 18