Orologico Forum 3.0

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Topics - leolunetta

Pagine: 1 [2] 3 4 5
16
Il Caffè di Orologico / Provo la nuova Alfa Giulia
« il: Ottobre 08, 2016, 22:14:16 pm »
A quanto pare ancora non gira una Giulia manco a cercarla col lanternino…
Così mi sono deciso a prenderne una a nolo per provarla un paio di giorni, nulla di impegnativo, solo città e dintorni, ma oramai avevo una tale curiosità che non mi si reggeva più.
Ora ce l'ho parcheggiata sotto casa in garage ed ho fatto solo pochi km da RM Fiumicino a casa mia. Domani la prendo e faccio senz'altro qualche km in più.
Per ora nonostante la pioggia e il buio ho notato una bella reattività ed un volante che gira per davvero, immediato e secco, il comfort mi sembra di buon livello, almeno a livello di sospensioni, qualche fruscio aerodinamico a 120/130 c'è. L'auto ha una gran scioltezza a prendere velocità nonostante la motorizzazione base di 2.2 litri a gasolio da 150Cv è piuttosto brillante senza eccessi, cambio automatico che con le cambiate in manuale dal pomello e posizione Dna in d, mi è sembrato rapidissimo. Il volante è la cosa che mi ha sorpreso di più, mentre per i freni brake by wire mi riservo un giudizio più completo, comunque funzionano... ;D
Riaggiorno tutto a domani per un responso un pò più definitivo e completo. :D

17
Orologi e Co... / F.P.Journe Chronometre Bleu Vs. Patek Philippe 6000g Blue
« il: Settembre 09, 2016, 17:16:37 pm »
Meglio aprire un topic apposito dove poter discutere animatamente o meno ma restare un minimo in topic.
C'è pure il sondaggio, divertitevi...  :)
Il mio voto va al CB

18
Orologi e Co... / Heuer re-edition 1964
« il: Agosto 26, 2016, 18:38:50 pm »
Salve, che ne pensate della riedizione dell'Heuer del 1964? Parlo della riedizione di fine anni 90, quella col Lemania 1873 in luogo del Vjx 72 del primo.
A me è sempre piaciuto, ma mai visto dal vivo purtroppo. Ho visto qualche vecchio topic qua e la dove viene apprezzato anche dai veterani del caso, esaltandone le proporzioni rispettate ed il quadrante non sconvolto. In sostanza meccanica a parte, l'orologio ha la stessa gradevolezza o quasi del vintage, ma con 30 anni in meno sulle spalle.
La versione che preferisco è quella nera ref.CS 3111/3113, poi la silver CS 3110 anche non è affatto male, la versione Brown CS 3112 è tutta da provare perchè in foto mi da sensazioni contrastanti.
Che ne pensate?


19
Orologi e Co... / Manufacture Vaucher Fleurier
« il: Agosto 03, 2016, 18:50:30 pm »
Stavo dando una occhiata a questa manifattura moderna che produce molti calibri che poi verranno ordinati in stock di n pezzi da alcuni illustri assemblatori/costruttori come Parmigiani, Hermès, Richard Mille...
Alcuni calibri ed in particolar modo l'ultra-thin 5401 non sono per niente male, anzi davvero interessante direi. 
Il tutto ovviamente piuttosto industriale, anche se non so a quale livello e quanti pezzi produca questa manifattura.
Sul sito ci sono addirittura i pezzi minimi ordinabili per ottenere il prezzo al calibro, che tra l'altro non costano poco, almeno non come Eta o Sellita, ma credo che il livello qui sia superiore.
Giudicate voi...


http://www.vauchermanufacture-catalogue.ch/fr/movement/5401/?fG=2


20
Orologi e Co... / L'orologeria moderna, modelli e sensazioni
« il: Luglio 22, 2016, 18:25:14 pm »
Salve amici, recentissimamente ho avuto modo a Firenze di vedere diverse vetrine di Orologerie e qualche boutique, li come sapete c'è anche la "roccaforte" di Panerai...
Ho visto anche alcuni nuovi Piaget, davvero enormi e sgraziati purtroppo.
Ho avuto modo anche di vedere l'altiplano ultrathin da 3,65mm di spessore e debbo dire che mi ha deluso molto, visto solo dalla vetrina non mi faceva venire alcuna voglia di entrare per provarlo, pensate che persino con un Panerai nero da 42mm mi era venuta più curiosità di indossarlo, più del Piaget ed è tutto un programma per me... :-\
Questo mi mette molta tristezza perchè ho visto in vetrina anche diversi Blancpain e G.O. e nessuno, ma dico nessun orologio mi ha trasmesso uno straccio di niente, sono grave io o l'orologeria attuale ha perso qualcosa anche nel feeling col potenziale fruitore? Parlo di quella voglia di toccare con mano e di provare al polso, di vedere da vicino ed ammirarlo in tutti i lati, sensazioni non pervenute. Quindi in nessun negozio ho messo piede, mi sentivo un pò un pesce fuor d'acqua, non a mio agio con ciò che vedevo, nessun contatto, nessuna sintonia.
Voi oggi che tipo di atteggiamento avete quando passeggiate per negozi o boutique, avete voglia di provare ad entrare ed indossare qualcosa, nonostante un possibile scarso entusiasmo dato dalla vetrina, oppure no? 

Io purtroppo ho capito di no, e la stragrande maggioranza degli orologi moderni non cattura le mie fantasie e il mio cuore, neanche dal vivo.

21
Il Caffè di Orologico / Start & Stop considerazioni e uso
« il: Giugno 23, 2016, 14:04:26 pm »
Salve, la Picasso come tantissime altre auto di concezione moderna ha lo start & stop disinseribile. Io per il momento lo sto usando e non mi infastidisce nel suo intervento, che poi non è matematico che capiti, ma è l'auto che decide quando è il caso di fare lo stop oppure no.
Ora chiedo a chi è più informato, gli S&S moderni si possono usare senza patemi o magari è meglio usarli solo a volte o peggio disinserirli? Sono stati fatti dei progressi con l'accessorio o ancora ha delle lacune che ne limitano l'uso a pieno regime?
Sono fisime mentali dell'utilizzatore meno avvezzo all'orpello o c'è qualcosa che comunque è meglio sapere?

22
Il Caffè di Orologico / Golf VII 2.0 R DSG 4WD 300CV NoloLungoTermine
« il: Giugno 03, 2016, 13:52:51 pm »
Salve, già so che mi mancherà un po la mia Scirocco e che la C4 Picasso per quanto valida non potrà sostituirla in toto, ma prendere parte a qualcosa di diverso nel mio modo di vivere l'auto.
Pensavo di affiancare la Picasso con una nuovissime e fiammante Golf R, ma presa senza troppo impegno(economico si), cioè tramite nolo a lungo termine con contratto alla mia azienda.
I vantaggi sono un canone sostenibile comprensivo di tutto di circa 650/700 euro mese oltre iva, per 3 o 4 anni ad un chilometraggio molto basso di circa 10.000 km l'hanno, più che sufficienti visto che ho 2 vetture da usare a mia discrezione.
Che ne dite è una scelta un pò matta o ci sta che uno voglia togliersi qualche soddisfazione finchè si ha l'età e la salute per farlo? ;D


La spesa per me e l'azienda è più che sostenibile al momento, non vorrei però impelacarmi nell'acquisto di una vettura come questa, con forte svalutazione e costi di gestione piuttosto alti, più tutto lo sbattimento dell'assicurazione del bollo, dei tagliandi, le gomme. Cose che il NLT risolve in modo snello, a fronte di un costo complessivo ovviamente maggiore, (per via del del valore residuo dell'auto assente) anche se in questo caso credo non di moltissimo.


Vi piace la nuova "R"?!  :)
 Io non l'ha ancora guidata ma da quello che vedo su internet sembra un bel mostro, tutta divertimento, ma che conserva anche un po di praticità di carico per le uscite serali e per delle belle gite fuori porta in famiglia(no viaggi).

23
Il Caffè di Orologico / Citroen C4 Picasso che ne pensate…?
« il: Maggio 20, 2016, 23:15:29 pm »

Quando si hanno 2 figlie e si parte per le vacanze diventa dura cercare di limitare i bagagli e lo spazio è sempre meno...Purtroppo arriva un momento nel quale bisogna privilegiare alcuni aspetti del viaggiare in auto a discapito di altri.
Dopo oltre 6 anni e oltre 100k km di onorato servizio ho deciso che cederò la mia VW Scirocco per passare ad una monovolume, passaggio non dico obbligato ma quasi.
Ho scelto una Citroen C4 Picasso con 2 anni di vita e 28000km, in versione Hdi 115Cv in un allestimento intermedio(Intensive) dopo una attenta riflessione e dopo avere visto diversi test, opinioni e naturalmente dopo esserci entrato ed averla guidata per qualche km, che vi devo dire, mi piace, mi piace nonostante la motorizzazione e il telaio non permettano una guida troppo brillante.
Per il resto la trovo molto gradevole, abbastanza silenziosa e la guida in fondo è anche sciolta, non certo sportiva, ma senz'altro con un buon feeling, il volante e i freni sono decenti, le sospensioni adeguate, ne dure ne morbide, il rollio è contenuto(almeno da quel poco che sono riuscito a notare) e l'auto risulta molto comoda, è spaziosa in tutti i reparti e consente una flessibilità notevole dell'abitacolo con tre poltroncine separate e regolabili individualmente, la visibilità è eccellente e l'abitacolo è luminoso, la sicurezza è al top della categoria e oltretutto consumerebbe abbastanza poco (16-17km/l di media sembra).
Ho scelto un usato per risparmiare un po'(detesto spendere troppo per le auto, ma a volte è necessità…), ma non solo, l'auto mi serviva prima possibile perché vorrei partire a luglio con questa ed era disponibile subito e come la volevo io, sia nel colore che nell'allestimento.
Se ne sente sempre parlare un gran bene di quest'auto, che ha una linea molto particolare, molto futuristica, soprattutto fuori con la forma dei fari a led e quell'aspetto quasi da concept, molta elettronica a bordo, con doppio display da 7" e in alto da 12", navigatore, bluetooth, park assist, recupero energia in frenata, start stop etc…


L'auto si presenterebbe così, grigia metallizzata ed anche l'allestimento e gli interni dovrebbero essere questi. :)




Che ne pensate di quest'auto?

24
Il Caffè di Orologico / Nuovo iPhone SE
« il: Maggio 09, 2016, 18:00:52 pm »
Salve non sono solito cambiare i cellulari, ma il mio attuale sta davvero rischiando di diventare un pezzo da museo e mi piacerebbe possedere uno smartphone con buone prestazioni e che faccia ottime fotografie, navigazione etc.
Inizialmente orientato per un oramai sorpassato 5s, ho optato invece per il nuovo SE, che ha la potenza e le prestazioni di iPhone 6 ma in uno chassis identico a quello dell'iPhone 5. La cosa mi piace perchè detesto i cellulari troppo grandi stile "minitablet".
I realtà ho anche esagerato per i miei standard in quanto considero il cellulare uno strumento d'uso e nulla più, e come tale meritevole del minimo sindacale di dispendio di danaro, ma è pur vero che cambio apparecchio una volta ogni 4 o 5 anni, quindi meglio uno strumento più aggiornato.
Qualcuno di voi possiede già questo cellulare magari può dirmi come si trova?  :)

25
Orologi ... Vintage / Lemania crono anni 50
« il: Maggio 03, 2016, 16:43:55 pm »
Salve, vorrei vendere questo orologio che non uso più, e purtroppo quando gli orologi non li indosso non riesco ad apprezzarli appieno e mi viene voglia di darli via.
Secondo voi che valore può avere oggi questo orologio, considerate che non ho ne scatola ne garanzia, quadrante e sfere dovrebbero essere originali al 100%, la corona credo possa essere originale ma non ne sono certo, la fibbietta e il cinturino non lo sono e li ho messi nuovi io, l'orologio è in acciaio ed è funzionante e monta il calibro Lemania CH27(Omega 321).
Non mi intendo di vintage quindi un qualche parere autorevole per un quadro più completo potrebbe aiutarmi, grazie.










26
Il Mercatino degli Orologi / Vendo Zenith Elite 670
« il: Aprile 20, 2016, 16:59:52 pm »
Vendo orologio Zenith con calibro Elite 670 (automatico, secondi centrali, stop secondi, datario con regolazione bidirezionale)
Orologio degli anni 2000 preso ad un'asta 4 anni fa dagli USA.
L'orologio è perfettamente funzionante e vendo solo per inutilizzo ed esclusivamente per realizzo, no permute.



Misure 36mm x 7mm corona a pressione, fondello a pressione.
Cassa acciaio, quadrante argentè, lancette dauphine al trizio, fondello zaffiro, corona originale, fibbietta originale. Le condizioni di cassa e quadrante sono decisamente buone. No scatola originale e no garanzia, ma garantisco personalmente l'originalità del prodotto 100% Zenith.

Fornisco un cinturino blu in pelle di squalo di qualità + bracciale metallico originale mai usato e in eccellenti condizioni.

Chiedo 670 euro.
Il prodotto è visionabile a Roma e per interessati rilascio il mio numero privato in MP.
Ritiro a mano però solo in Roma o dintorni perchè preferisco non spedire.
Leandro(leolunetta)










Un grazie ad orologico per lo spazio concesso

27
Salve, vendo causa inutilizzo il seguente orologio:
Longines Hydroconquest 39mm automatico blu, cassa acciaio, movimento svizzero Eta, corona a vite e impermeabilità a 30 atm(diver), fondello a vite, corona a vite.
Misure di 39mm x 12mm di spessore, molto robusto e preciso.

L'orologio ha 3 anni è stato indossato molto poco, ed infatti è in eccellente stato, senza difetti particolari e quasi pari al nuovo,
vendo sostanzialmente solo e soltanto per inutilizzo.

L'orologio è corredato con scatoletta originale, contro-scatola, maglie aggiuntive, libretti e garanzia originale(scaduta).


Chiedo Euro 550,00 leggermente trattabili, non spedisco, consegna solo brevi manu a Roma o nei pressi.

No contropartite ed orologi in permuta, vendo solo per realizzo.

Contatti in MP ed eventualmente rilascio il mio numero privato ai seriamente interessati.
Leandro(leolunetta)












Grazie a orologico per lo spazio concesso
leolunetta


28
Orologi e Co... / Pensieri su un orologio: Lange 1815 manuale
« il: Aprile 17, 2016, 10:25:33 am »
Salve ultimamente stavo rivedendo bene un orologio che mi è sempre piaciuto, ma che finora non avevo considerato bene.
Rivedendolo e soprattutto in certe declinazioni debbo dire che mi affascina molto.
Orologio tutto sommato semplice, lineare, elegante, ma anche fruibile in molta occasioni, ma di gran pregio e classe senza tempo.
Giorgio ci aveva aperto un topic su questo pezzo e se ben ricordo aveva riscosso diversi apprezzamenti un pò da tutti e dove era stato definito "l'orologio perfetto".
tra l'altro orologio abbastanza sottile e con assenza pressochè totale di ciambella sul retro, che appare ben proporzionato alla cassa.
La versione che al momento preferirei è quella da 36mm in oro giallo, quadrante argentè, sfere azzurrate, secondina al 6.
Anche il retro mi piace molto, non ho alcuna preclusione alla platina 3/4 e trovo che su un certo tipo di orologi, vuoi per tradizione, vuoi per scelte tecniche, vuoi per stile e concretezza, abbiano anche qualcosa di attraente in tale soluzione. Insomma su un Lange o un GO non lo trovo un difetto o una mancanza, anzi.
Un modello credo uscito di produzione perchè ora sono tutti più grandi di diametro ed hanno implementato lo zero reset.
Anche i modelli in platino o oro bianco quadrante scuro sono molto belli ed anche un pizzico più fruibili, ma credo che il contrasto sfere alla fiamma-quadrante argentè-oro giallo, doni all'orologio più movimento e più calore, stemperando un pò quello stile bauhaus e rendendo l'orologio più affascinante nel suo complesso, almeno è quello che vedo da sempre in foto.


Questo il più bello per me…
(seguono il rosa, il bianco/platino quadrante scuro, davvero belli tutti ma il giallo con lancette azzurrate ha davvero una marcia in più, almeno per i miei gusti).






Queste le altre versioni.
Comunque orologio che mi pare si trovi facilmente un po in tutte le salse, cioè non raro o di difficile reperibilità in nessuna declinazione, questo lascia ben sperare anche in futuro casomai ne cercassi poi uno.











29
L'Angolo tecnico / Sistemazione Seiko vintage calibro 6106c
« il: Aprile 12, 2016, 19:15:13 pm »
Salve, di nuovo un orologio di mia suocera, lasciatole in eredità dal defunto marito.
Questa volta il suo preferito, quello che indossa sempre con maggior piacere ha cominciato ad avere un problema consistente di ritardo giornaliero, circa tre minuti al giorno.
Gli ho detto di lasciarmelo che lo avrei analizzato e provato a rimetterlo in sesto.


Eccolo, un Seiko di forma vintage tipo TV screen di fine anni 60.



Non è stato possibile prendere le misure della marcia prima dello smontaggio, la cosa mi preoccupava un pò perchè non mi era possibile capire come marciasse l'orologio e se e dove intervenire, ma il problema del ritardo era reale perchè lei prima di qualche mese non lo aveva mai lamentato. Quindi ho deciso di provare il minimo sindacale e di verificare che l'orologio, pulito, lubrificato ed in ordine tornasse ad avere una cronometria accettabile.


Aprire la cassa non è stato semplice, il fondello, (che poi è un blocco unico in acciaio contenente il calibro) ha due rostri per lato fissati su una molletta elastica, bisogna esercitare una notevole forza per estrarlo e far uscire i rostri che nel frattempo esercitano una certa resistenza meccanica, poi era tutto più difficile per vie della gran quantità di sporcizia accumulata all'interno che non permetteva di vedere nulla di dove far leva o agire correttamente.



Qui cassa e scocca superiore che verranno lavate accuratamente, niente ultrasuoni, ma sapone per piatti ed acqua in un vasetto coi pezzi a mollo una giornata, poi spazzola in ottone, pennetta in carbonio, stecco rigido e rodico.




Eccoli puliti e messi da parte.




Ecco il calibro incassato lato fondello, tolgo la massa oscillante e giro il calibro fissandolo al portamovimento



Quindi tolgo le sfere e poi il quadrante che archivio al sicuro in una scatolina





Proseguo



Giro di nuovo e dopo aver tolto il bilanciere mi accingo ad estrarre la gabbia del dispositivo automatico




Ecco il dispositivo dal lato B con le "magic lever" in bella vista

Notare come l'arpione abbia mangiato l'ottone della platina sovrastante, consumandola e accumulando detriti. Puliti e pronti poi al rimontaggio, proseguo.






Via i secondi centrali diretti, la ruota intermedia, il bariletto e la ruota scappamento...



La molla del bariletto l'ho cambiata con una nuova, ho usato una molla compatibile.
Tra l'altro la vecchia una volta estratta non permetteva un reinserimento agevole, ne a mano, ne con estrapade(dove la brida messa all'inverso non permetteva l'ingresso nel cilindretto)


Pulito e lubrificato i punti salienti e rimontato il tutto farò le regolazioni manualmente, senza l'ausilio del cronocomparatore, purtroppo per una qualche ragione, le letture sono sporadiche ed incomplete nei dati e servono a poco, mi accingo a provare il tutto e a testare anche la ricarica automatica.

30
Il Mercatino degli Orologi / Vendo Franck Muller 5850 Casablanca nero
« il: Aprile 10, 2016, 08:12:25 am »
Vendo Franck Muller Casablanca 5850 acciaio, anno 2004, corredato di astuccio semi-rigido Franck Muller, con certificato timbrato del negoziante che attesta l'originalità e la lecita provenienza.Cinturino a corredo originale Franck Muller e fibbietta acciaio originale, in dotazione anche un altro cinturino in pelle con impunture bianche quasi nuovo.
L'orologio è stato acquistato di secondo polso lo scorso anno da me da negozio Italiano qualificato.
L'oggetto è in buone condizioni ed è stato indossato di rado da me, forse 15 o 20 volte al massimo.
Richiedo Euro 2900,00 trattabili.
Non spedisco e non accetto permute in quanto il ricavato è già previsto un acquisto, solo ritiro a mano a Roma.
Per qualunque info contattatemi in MP o all'indirizzo e-mail: leodm70@gmail.com
Se seriamente interessati rilascio anche il numero di cellulare solo tramite MP o e-mail
Annuncio di vendita inserito anche su altri lidi.
Grazie allo staff di orologico per lo spazio concesso
Leandro









Pagine: 1 [2] 3 4 5