Orologico Forum 3.0

Il "mistero" dei Royal Oak 5402 con scritta decentrata.

e.m.

  • *****
  • 1031
    • Mostra profilo
Re:Il "mistero" dei Royal Oak 5402 con scritta decentrata.
« Risposta #900 il: Febbraio 13, 2019, 23:31:49 pm »
Ciao Erm,
non ricordo se hai già "recensito" questo:

https://www.chrono24.co.uk/audemarspiguet/royal-oak-5402-a-series--id9809018.htm

Saluti

Roberto
!3 dicembre,pagina 58.
Hanno eliminato la foto dove si vedeva il bracciale punzonato,troppo tardi.

In ogni caso chi non ha nulla da nascondere le foto salienti,6,le pubblica tutte. ;)

Istaro

  • *****
  • 3420
    • Mostra profilo
Re:Il "mistero" dei Royal Oak 5402 con scritta decentrata.
« Risposta #901 il: Febbraio 13, 2019, 23:35:11 pm »
Suvvia, un orologio che ha componenti non perfettamente allineati offre indubbiamente un'impressione di minore armonia e accuratezza costruttiva.

Non mi quadra, però, il fatto che possa essere una scelta mirata a rendere più facili future lucidature: troppo cervellotica, oltre che autolesionista (rende più facili innanzitutto gli interventi di lucidatura al di fuori dell'assistenza ufficiale).
Caro Gianni,la lucidatura e' piu' facile anche per AP.
Pochi secondi con i bulloni incassati,un tempo infinito con i bulloni a filo...tanto il cliente pecora paga sempre la stessa cifra! :P

Ma il mio interesse prevalente di maison  è quello di rendere la vita difficile ai riparatori indipendenti: per portare quanto più possibile in house  le riparazioni (tanto se sono più difficili le faccio pagare di più!  ;D) e rimarcare la differenza qualitativa tra il prodotto nuovo (che devo vendere) e quello usato (destinato a denunciare difetti sempre più evidenti).
"Non esistono venti favorevoli per il marinaio che non sa dove andare" (Seneca)

e.m.

  • *****
  • 1031
    • Mostra profilo
Re:Il "mistero" dei Royal Oak 5402 con scritta decentrata.
« Risposta #902 il: Febbraio 14, 2019, 00:09:05 am »
Suvvia, un orologio che ha componenti non perfettamente allineati offre indubbiamente un'impressione di minore armonia e accuratezza costruttiva.

Non mi quadra, però, il fatto che possa essere una scelta mirata a rendere più facili future lucidature: troppo cervellotica, oltre che autolesionista (rende più facili innanzitutto gli interventi di lucidatura al di fuori dell'assistenza ufficiale).
Caro Gianni,la lucidatura e' piu' facile anche per AP.
Pochi secondi con i bulloni incassati,un tempo infinito con i bulloni a filo...tanto il cliente pecora paga sempre la stessa cifra! :P

Ma il mio interesse prevalente di maison  è quello di rendere la vita difficile ai riparatori indipendenti: per portare quanto più possibile in house  le riparazioni (tanto se sono più difficili le faccio pagare di più!  ;D) e rimarcare la differenza qualitativa tra il prodotto nuovo (che devo vendere) e quello usato (destinato a denunciare difetti sempre più evidenti).
Non e' proprio cosi',Gianni.
Gli orologi finiranno tutti per tornare in casa madre per la mancanza di componenti di ricambio;1121 o 2121,il ponte del bariletto tende ad usurarsi ed ll bariletto prende gioco.Che si fa?O si manda l'orologio in assistenza ufficiale (e si sa come parte ma non come torna) o bisogna trovare un orologiaio che ne abbia in magazzino,cosa non tanto facile;terza soluzione si rettifica e si costruisce una boccola che ristabilisca le misure di origine.
Quanti orologiai sono in grado di farlo?

Le case vanno a nozze con gli orologi vecchi che sembrano nuovi.
Vuoi che un possessore di 5402 compri un 15202?Non lo fara' mai.
O che il proprietario di un 3700 prenda un 5711?O quello di un 222 un Overseas?
Non ne ho mai incontrato uno che sia uno.
Succede piuttosto il contrario.
E poiche' sono orologi da mostrare,non da gustare,ecco che le case hanno tutto l'interesse a far apparire come nuovi orologi che nuovi non sono.Quaranta anni fa il lucido non era quello di oggi,cosi' come le satinature non erano quelle di oggi.Se mandi un vintage in fabbrica ti torna un orologio con le sembianze di un esemplare moderno.C'e' chi ne gioisce,perche' non capisce,e chi si dispera...

alanford

  • *****
  • 6411
  • Ciampino
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Il "mistero" dei Royal Oak 5402 con scritta decentrata.
« Risposta #903 il: Febbraio 14, 2019, 10:36:29 am »
Ci provo:una cosa perfetta puo' essere meno bella di una imperfetta?
Provate a passare il polpastrello sulla lunetta di un 5402,liscio come l'olio.
La testa dei bulloni,con bordi leggermente arrotondati,al tatto non e' percettibile.
Provate a pensare chi un 15202 lo indossera' (cosa che andrebbe fatta con tutti gli orologi):dopo qualche tempo lo spazio lunetta-bulloni sara' colmo di sporcizia. :'(
Il problema e' che i neo collezionisti gli orologi non sanno neanche cosa siano,stanno sempre a lucidare,usano i sub professionali per l'aperitivo nella speranza che dello stesso una goccia non vada a colpire il gioiello che hanno al polso.
Mi fanno letteralmente pena.

Il mio 15202  non era mai sporco e se anche lo fosse stato lo avrei lavato.
La perfezione non è di questo mondo, quello che è perfetto per me può non esserlo per te, solo che io non lo spaccio per vangelo mentre tu si.
Lavare il 15202???

Se la mettiamo sul piano personale,nel senso piace a me quindi e' meglio,non facciamo tanta strada.
Come facciano dei bulloni incassati ad essere piu' gradevoli di altri a filo me lo devi spiegare.Che sia la ghiera di un orologio o qualsiasi altra cosa.

Ermanno devi partire dal presupposto che le opinioni sono SEMPRE personali non è questione di metterla sul personale è  per forza sul personale.
E che ti posso fare?
Quei due decimi che lasciano intravvedere la perfezione della cava a me piace come deve essere piaciuta ai designer di AP se l'hanno fatta così che neanche con un coltello alla gola riuscirete mai a convincermi che l'hanno fatta per future piallate.
Che c'è di strano a lavare il 15202?
L'avrò fatto 100 volte e non vorrei sbagliarmi ma ci ho pure nuotato.
 

Errol

  • *****
  • 3319
    • Mostra profilo
Re:Il "mistero" dei Royal Oak 5402 con scritta decentrata.
« Risposta #904 il: Febbraio 14, 2019, 11:30:47 am »
Più che altro mi piacerebbe capire perchè AP prevederebbe la piallata sul 15202 mentre se ne fregherebbe sui 15400 e 15500.
basta andare sul sito AP e vedere che il primo presenta i bulloncini leggermente incassati, mentre i secondi hanno bulloncini perfettamente allineati alla lunetta.

l'idea quindi che siano incassati per favorire una risatinatura (cosa che comunque imporrebbe di smontare la lunetta perchè neanche un cane risatinerebbe la lunetta con tutto l'orologio montato, vetro compreso) penso possa considerarsi superata perchè la stessa AP produce le diverse referenze con allineamento e no.

mi verrebbe da pensare che nelle referenze non proprio uguali all'originale abbiano usato le impostazioni estetiche dell'originale, mentre nella replica esatta dell'originale abbiano voluto apporre qualche elemento di distinzione.
        

Re:Il "mistero" dei Royal Oak 5402 con scritta decentrata.
« Risposta #905 il: Febbraio 14, 2019, 15:06:15 pm »
Più che altro mi piacerebbe capire perchè AP prevederebbe la piallata sul 15202 mentre se ne fregherebbe sui 15400 e 15500.
basta andare sul sito AP e vedere che il primo presenta i bulloncini leggermente incassati, mentre i secondi hanno bulloncini perfettamente allineati alla lunetta.

l'idea quindi che siano incassati per favorire una risatinatura (cosa che comunque imporrebbe di smontare la lunetta perchè neanche un cane risatinerebbe la lunetta con tutto l'orologio montato, vetro compreso) penso possa considerarsi superata perchè la stessa AP produce le diverse referenze con allineamento e no.

mi verrebbe da pensare che nelle referenze non proprio uguali all'originale abbiano usato le impostazioni estetiche dell'originale, mentre nella replica esatta dell'originale abbiano voluto apporre qualche elemento di distinzione.

Credo anch’io a questo punto che siano scelte stilistiche in base al modello, anche se è strano che non abbiano riportato le stesse caratteristiche su tutti i RO


When you do 30 you could do 50, instead you did 11

alanford

  • *****
  • 6411
  • Ciampino
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Il "mistero" dei Royal Oak 5402 con scritta decentrata.
« Risposta #906 il: Febbraio 14, 2019, 15:30:10 pm »
Più che altro mi piacerebbe capire perchè AP prevederebbe la piallata sul 15202 mentre se ne fregherebbe sui 15400 e 15500.
basta andare sul sito AP e vedere che il primo presenta i bulloncini leggermente incassati, mentre i secondi hanno bulloncini perfettamente allineati alla lunetta.

l'idea quindi che siano incassati per favorire una risatinatura (cosa che comunque imporrebbe di smontare la lunetta perchè neanche un cane risatinerebbe la lunetta con tutto l'orologio montato, vetro compreso) penso possa considerarsi superata perchè la stessa AP produce le diverse referenze con allineamento e no.

mi verrebbe da pensare che nelle referenze non proprio uguali all'originale abbiano usato le impostazioni estetiche dell'originale, mentre nella replica esatta dell'originale abbiano voluto apporre qualche elemento di distinzione.

Credo anch’io a questo punto che siano scelte stilistiche in base al modello, anche se è strano che non abbiano riportato le stesse caratteristiche su tutti i RO

Perché vogliono piallarne solo alcuni 'sti cattivoni! :D
 

e.m.

  • *****
  • 1031
    • Mostra profilo
Re:Il "mistero" dei Royal Oak 5402 con scritta decentrata.
« Risposta #907 il: Febbraio 14, 2019, 15:45:44 pm »
Pensate pure quello che volete,ognuno rimane della propria idea.
Vogliamo litigare per questo?

alanford

  • *****
  • 6411
  • Ciampino
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Il "mistero" dei Royal Oak 5402 con scritta decentrata.
« Risposta #908 il: Febbraio 14, 2019, 16:29:57 pm »
Pensate pure quello che volete,ognuno rimane della propria idea.
Vogliamo litigare per questo?

Io non litigano manco con quelli che non mi pagano figurati se litigo per le cave 2 decimi più profonde di un orologio che neanche ho! ;)
 

Lego

  • ****
  • 440
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Il "mistero" dei Royal Oak 5402 con scritta decentrata.
« Risposta #909 il: Febbraio 14, 2019, 20:50:34 pm »
Io non litigo manco con quelli che non mi pagano ---

Grande Ale !

e.m.

  • *****
  • 1031
    • Mostra profilo
Re:Il "mistero" dei Royal Oak 5402 con scritta decentrata.
« Risposta #910 il: Febbraio 15, 2019, 00:26:49 am »
Torno in tema con questo esemplare di cui vediamo solo la parte frontale e senza una descrizione da parte del venditore:
cosa deve nascondere?

e.m.

  • *****
  • 1031
    • Mostra profilo
Re:Il "mistero" dei Royal Oak 5402 con scritta decentrata.
« Risposta #911 il: Febbraio 15, 2019, 00:29:34 am »
Al contrario di questo A 2XX illustrato dal venditore in maniera quasi perfetta,mancano solo il seriale di cassa interno e quello del movimento.

Re:Il "mistero" dei Royal Oak 5402 con scritta decentrata.
« Risposta #912 il: Febbraio 15, 2019, 19:42:05 pm »
Al contrario di questo A 2XX illustrato dal venditore in maniera quasi perfetta,mancano solo il seriale di cassa interno e quello del movimento.


Secondo te Ermanno questo ha il cancro dell'acciaio li dietro o è solo questione di usura quei "colpetti" sul fondello?


When you do 30 you could do 50, instead you did 11

e.m.

  • *****
  • 1031
    • Mostra profilo
Re:Il "mistero" dei Royal Oak 5402 con scritta decentrata.
« Risposta #913 il: Febbraio 15, 2019, 21:44:08 pm »
Cancro,anche se solo accennato.
I seriali 2xx ne sono affetti anche se in numero minore rispetto a quelli 1400-1700.
La domanda che mi sono posto e che non trova ancora risposta:seriali tipo 300,400
non si vedono mai,come mai?

Re:Il "mistero" dei Royal Oak 5402 con scritta decentrata.
« Risposta #914 il: Febbraio 17, 2019, 15:04:01 pm »
Perché questo(il cancro dell’acciaio) difetto di produzione si rivela sui RO vintage? E perché solo sul fondello e non sulla lunetta o sulla carrure ad esempio?
Se si allora sarebbero fatti di diversi tipi di acciaio le varie parti della cassa?


When you do 30 you could do 50, instead you did 11