Orologico Forum 3.0

Panerai e "manifattura"

range

  • *****
  • 1066
    • Mostra profilo
Re:Panerai e "manifattura"
« Risposta #30 il: Novembre 04, 2015, 00:11:42 am »
Il Pam 520 dal vivo è uno spettacolo...

A naso direi un bel Minerva, calibro troppo piccolo per quella cassa, contatori purtroppo inevitabilmente accentrati.

Esattamente Minerva... e VA BENISSIMO su quella cassa....😛 hanno fatto un ottimo lavoro sia di dial che di fondello... 😎  daltronde un Pam non può essere piccolo! 😂
« Ultima modifica: Novembre 04, 2015, 00:18:07 am da range »

ciaca

  • *****
  • 13194
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Panerai e "manifattura"
« Risposta #31 il: Novembre 04, 2015, 00:15:42 am »
Ma nessuno vieta che il calibro scelto possa essere più grande :P
Se invece di riciclare vecchie ebauches che hanno a magazzino ne facessero uno proporzionato avresti i contatori al posto giusto :D

E invece....



P.s: comunque mi piace pure "strabico", quella cassa me li fa piacere tutti :D
« Ultima modifica: Novembre 04, 2015, 00:18:19 am da ciaca »
"A megghiu parola è chidda ca un si dici"

erm2833

Re:Panerai e "manifattura"
« Risposta #32 il: Novembre 04, 2015, 00:39:27 am »
Il Pam 520 dal vivo è uno spettacolo...

Citazione
Grande versatilita' del Lemania 2320

A naso direi un bel Minerva 13-20, calibro troppo piccolo per quella cassa, contatori purtroppo inevitabilmente accentrati.


Mi sa che m'hai fregato... :'(

guagua72

  • *****
  • 2607
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Panerai e "manifattura"
« Risposta #33 il: Novembre 04, 2015, 07:33:50 am »
Ho diversi Panerai, tutti equipaggiati con movimenti da pochi euro. Questa alternativa dei calibri fatti in casa pluririfiniti è sostanzialmente una contraddizione in termini seppure apprezzo la casa e anche i nuovi calibri.
 In ogni caso Panerai aveva già iniziato da tempo a cercare strade diverse dal solito. in particolare con le edizioni limitate , partiamo da epoche non sospette:  Correva l'anno 1999, Pam 00047, cronografo,  edizione unica di 20 esemplari, cassa radiomir da 40 mm, movimento base Venus calibro 179,  cinturino in cocco e impermeabilità ...........3 bar.  Anno 2000 , Radiomir Platinum Pam 00065, edizione unica di 99 esemplari, movimento automatico, calibro Frederic Piguet 6850 extrapiatto .........quadrante blu, doppia finestra per indicazione data a ore 6, impermeabilità 10 bar.

guagua72

  • *****
  • 2607
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Panerai e "manifattura"
« Risposta #34 il: Novembre 04, 2015, 07:43:13 am »
Il Pam 520 dal vivo è uno spettacolo...

Citazione
Grande versatilita' del Lemania 2320

A naso direi un bel Minerva 13-20, calibro troppo piccolo per quella cassa, contatori purtroppo inevitabilmente accentrati.


Mi sa che m'hai fregato... :'(
Vuoi vedere un Panerai con Lemania ?
Pam 00067, Radiomir,  99 esemplari, impermeabile 100 metri, diametro cassa 42 mm strabismo di Venere compreso. Lunetta in oro bianco , cassa pure. Calibro Lemania CHT degli anni '40, 15 linee, 21 rubini, bilanciere in Glucydur con spirale Breguet, rifinito a mano.

guagua72

  • *****
  • 2607
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Panerai e "manifattura"
« Risposta #35 il: Novembre 04, 2015, 07:50:33 am »
Anno 2000, Tourbillon Radiomir. Due esemplari Calibro GP 9907, manuale, tre ponti in oro rosa satinato, riserva di carica 75 ore, cassa in platino da 42 mm, impermeabile 100 metri, tutto rifinito manualmente.

Re:Panerai e "manifattura"
« Risposta #36 il: Novembre 04, 2015, 07:56:13 am »
Se ci fosse ancora Durand De La Penne ne sarebbe orgoglioso e li richiederebbe per andare a minare le corazzate nel porto limaccioso di Alessandria ...   8)

ilcommesso

Re:Panerai e "manifattura"
« Risposta #37 il: Novembre 04, 2015, 08:15:41 am »
A merito di panerai va riconosciuta la capacità di innovare, che non riguarda solo i calibri di manifattura, ma la scelta di usare materiali leggeri come il titanio o casse "nere" prima che diventasse moda.

Rolex in questo campo è indietro di decenni, ad esempio, perchè è impensabile non avere in catalogo un professionale con una cassa leggera, anche se forse nella loro logica un pezzo di acciaio ti permettere di immergerti più velocemente  :D

Il design delle casse è unico, come il brevetto del proteggi corona, quindi è una casa che si merita il successo planetario che  ha saputo conquistarsi negli anni

guagua72

  • *****
  • 2607
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Panerai e "manifattura"
« Risposta #38 il: Novembre 04, 2015, 08:22:49 am »
A merito di panerai va riconosciuta la capacità di innovare, che non riguarda solo i calibri di manifattura, ma la scelta di usare materiali leggeri come il titanio o casse "nere" prima che diventasse moda.

Rolex in questo campo è indietro di decenni, ad esempio, perchè è impensabile non avere in catalogo un professionale con una cassa leggera, anche se forse nella loro logica un pezzo di acciaio ti permettere di immergerti più velocemente  :D

Il design delle casse è unico, come il brevetto del proteggi corona, quindi è una casa che si merita il successo planetario che  ha saputo conquistarsi negli anni
Sulle casse black Porshe design  Orfina era arrivata moltissimi anni prima di Panerai, negli anni 70 era uno status simbol. Sul titanio sono arrivati in tantissimi prima di Panerai. Detto questo mi sento di dire bravo al Gruppo allora Vendome, per avere saputo valorizzare e apprezzare un lavoro artigianale, trasformandolo in un fenomeno

Re:Panerai e "manifattura"
« Risposta #39 il: Novembre 04, 2015, 08:32:18 am »
A merito di panerai va riconosciuta la capacità di innovare, che non riguarda solo i calibri di manifattura, ma la scelta di usare materiali leggeri come il titanio o casse "nere" prima che diventasse moda.

Rolex in questo campo è indietro di decenni, ad esempio, perchè è impensabile non avere in catalogo un professionale con una cassa leggera, anche se forse nella loro logica un pezzo di acciaio ti permettere di immergerti più velocemente  :D

Il design delle casse è unico, come il brevetto del proteggi corona, quindi è una casa che si merita il successo planetario che  ha saputo conquistarsi negli anni

???

Re:Panerai e "manifattura"
« Risposta #40 il: Novembre 04, 2015, 08:40:53 am »
Infatti ho un bellissimo PD orfina  del 74 precursore di tutti i pvd esistenti...

Successo planetario ?

Panerai l'unico brevetto che ha fatto e la chiusura sul Luminor ...

Il Radiomir era Rolex , cassa /impermeabilità e macchina .

Panerai è una marketta planetaria che ha vissuto dal 92 al 2012 ( circa ) su una rivisitazione delle linee degli anni storici con una macchina triste unitas da 75 euro e che , recentemente , ha introdotto calibri di manifattura per aumentare la marketta è il blasone mantenendo i soliti numeri bassi di produzione ( giochini fatti da altri in passato ) .

Patrizio

  • *****
  • 15587
  • Homo sapiens non urinat in ventum
    • MSN Messenger - patmonfa@hotmail.com
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Panerai e "manifattura"
« Risposta #41 il: Novembre 04, 2015, 08:50:58 am »
beh io ho lo 00048
40 mm automatico
il meno panerai di tutti i panerai e mi piace un bel po'
- Homo sapiens non urinat in ventum -


Re:Panerai e "manifattura"
« Risposta #42 il: Novembre 04, 2015, 08:56:41 am »
Non ho mai provato al polso un Panerai, ma così a naso credo che i 42mm(radiomir?) siano portabili, in virtù della cassa a cuscino e lo spessore non eccessivo dei calibri manuali e credo anche sia proprio la misura che detestano(o al massimo evitano) i Paneristi incalliti.
Non c'è nulla di nobile nell'essere superiori a qualcun'altro.
La vera nobiltà è nell'essere superiori a chi eravamo ieri.
-Samuel Johnson-

ilcommesso

Re:Panerai e "manifattura"
« Risposta #43 il: Novembre 04, 2015, 09:03:32 am »
A merito di panerai va riconosciuta la capacità di innovare, che non riguarda solo i calibri di manifattura, ma la scelta di usare materiali leggeri come il titanio o casse "nere" prima che diventasse moda.

Rolex in questo campo è indietro di decenni, ad esempio, perchè è impensabile non avere in catalogo un professionale con una cassa leggera, anche se forse nella loro logica un pezzo di acciaio ti permettere di immergerti più velocemente  :D

Il design delle casse è unico, come il brevetto del proteggi corona, quindi è una casa che si merita il successo planetario che  ha saputo conquistarsi negli anni

???

La chiusura non è brevettata?  ::)

Re:Panerai e "manifattura"
« Risposta #44 il: Novembre 04, 2015, 09:21:58 am »
la chiusura Luminor solo....