Orologico Forum 3.0

Quadranti Nautilus 3700

erm2833

Re:Quadranti Nautilus 3700
« Risposta #30 il: Gennaio 09, 2016, 15:41:36 pm »
Non ho il pc,foto rimandate.
Pero' anticipo l'arrivo di un altro mostro.
In sintesi...si salvi chi puo'!

range

  • *****
  • 1066
    • Mostra profilo
Re:Quadranti Nautilus 3700
« Risposta #31 il: Gennaio 09, 2016, 16:31:08 pm »
Vi dispiace se vi tengo informati sulle novita' del mercato?
Ultimo arrivo in vendita un esemplare del 76:deplo corretta senza incisione Nautilus in corsivo,scatola non coeva e quadrante...tra i piu' brutti fornitura che PP abbia prodotto (avrebbero dovuto sapere degli indici a lineette e dell'accento).
50k e passa la paura.
Venghino signori,venghino!

Si vabbè ma il prezzo era un affare!

erm2833

Re:Quadranti Nautilus 3700
« Risposta #32 il: Gennaio 15, 2016, 09:55:45 am »
Questa varieta' o meglio avarieta' ancora mi mancava...

range

  • *****
  • 1066
    • Mostra profilo
Re:Quadranti Nautilus 3700
« Risposta #33 il: Gennaio 15, 2016, 13:31:24 pm »
Questa varieta' o meglio avarieta' ancora mi mancava...


Hanno sbagliato mira...😂

PESSOA67

  • *****
  • 1386
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Quadranti Nautilus 3700
« Risposta #34 il: Gennaio 15, 2016, 15:03:21 pm »
Ma va...è la foto che è venuta mossa..... ;)

erm2833

Re:Quadranti Nautilus 3700
« Risposta #35 il: Gennaio 15, 2016, 15:19:21 pm »
E la foto Ermanno? :)
Leandro,
alcune foto non posso pubblicarle,vuoi perche' mi arrivano in via confidenziale vuoi perche' sarei passibile di querela.
Comunque ti assicuro che alcuni commercianti ci seguono e tolgono dalla vendita orologi messi nel mirino.
E' gia' qualcosa.

erm2833

Re:Quadranti Nautilus 3700
« Risposta #36 il: Gennaio 16, 2016, 17:26:57 pm »
Questo ritaglio di estratto PP lo posso pubblicare,anche se molti non leggeranno mai quanto scritto sulle ultime righe.

ciaca

  • *****
  • 13194
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Quadranti Nautilus 3700
« Risposta #37 il: Gennaio 16, 2016, 17:30:02 pm »
Frase iniziale che per altro letteralmente non ha nemmeno un senso compiuto...
"A megghiu parola è chidda ca un si dici"

erm2833

Re:Quadranti Nautilus 3700
« Risposta #38 il: Gennaio 16, 2016, 18:33:12 pm »
...ma che condiziona le menti dei piu'.

ciaca

  • *****
  • 13194
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Quadranti Nautilus 3700
« Risposta #39 il: Gennaio 16, 2016, 21:17:54 pm »
Comunque davvero mi sfugge il senso della prima parte.
Che vuol dire che "la data riportata nei registri della casa, relativamente all'orologio con numeri di cassa e movimento indicati, è l'unica asserzione di questo attestato"?
Se volevano dire che la data è l'unica informazione certa di cui la casa si assume la responsabilità nell'attestarla, è scritto coi piedi.

Molto più esplicativa la seconda parte, quella che in tanti fanno finta di non leggere, in cui la casa se ne lava le mani e scrive nero su bianco che non dà alcuna garanzia sull'originalità dell'orologio nella sua attuale configurazione.
Tradotto: l'estratto d'archivio vale poco più della carta su cui è stampato ma la gente è disposta a pagarlo anche migliaia di euro. Quando si dice le "fregature"...
"A megghiu parola è chidda ca un si dici"

erm2833

Re:Quadranti Nautilus 3700
« Risposta #40 il: Gennaio 16, 2016, 22:56:27 pm »
La prima parte e' riferita alle date di costruzione e vendita di un orologio che porti quel seriale di cassa e quel numero di movimento.
Per osservazioni ripetute sappiamo che la data indicata per la costruzione puo' essere indicata alla dog penis (72-73-74),
per quella di vendita non ho mai letto date impossibili;
quindi diciamo che serve esclusivamente ad accoppiare una cassa ad un movimento.

PS
In PP hanno la buona abitudine di segnalare sull'estratto se cassa o movimento siano stati sostituiti (non so se cio' avvenga sempre o meno).
L'accoppiamento temporale cassa-movimento non segue i criteri rigidi che conosciamo per i 5402 e quindi tutto e' abbastanza aleatorio.

Re:Quadranti Nautilus 3700
« Risposta #41 il: Gennaio 17, 2016, 08:55:53 am »
prescindendo da PP,tutti i certificati rilasciati dalle case,a mio modo di vedere,lasciano il tempo che trovano,in quanto in realtà non attestano nulla ,se non il fatto che un orologio con quel numero seriale è stato da loro inviato a un certo concessionario in un certo periodo


Planar

Re:Quadranti Nautilus 3700
« Risposta #42 il: Gennaio 17, 2016, 11:01:21 am »
Comunque davvero mi sfugge il senso della prima parte.
Che vuol dire che "la data riportata nei registri della casa, relativamente all'orologio con numeri di cassa e movimento indicati, è l'unica asserzione di questo attestato"?
Se volevano dire che la data è l'unica informazione certa di cui la casa si assume la responsabilità nell'attestarla, è scritto coi piedi.

Molto più esplicativa la seconda parte, quella che in tanti fanno finta di non leggere, in cui la casa se ne lava le mani e scrive nero su bianco che non dà alcuna garanzia sull'originalità dell'orologio nella sua attuale configurazione.
Tradotto: l'estratto d'archivio vale poco più della carta su cui è stampato ma la gente è disposta a pagarlo anche migliaia di euro. Quando si dice le "fregature"...

Perdonami Angelo, ma the data è plurale per "i dati",  diversamente sarebbe stato "the date". Cosi assume almeno un significato letterale più intellegibile, anche se continua a non garantire un bel niente  ;)

erm2833

Re:Quadranti Nautilus 3700
« Risposta #43 il: Gennaio 17, 2016, 12:31:42 pm »
prescindendo da PP,tutti i certificati rilasciati dalle case,a mio modo di vedere,lasciano il tempo che trovano,in quanto in realtà non attestano nulla ,se non il fatto che un orologio con quel numero seriale è stato da loro inviato a un certo concessionario in un certo periodo
Come ho gia' evidenziato prima.

ciaca

  • *****
  • 13194
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Quadranti Nautilus 3700
« Risposta #44 il: Gennaio 17, 2016, 13:57:00 pm »
Comunque davvero mi sfugge il senso della prima parte.
Che vuol dire che "la data riportata nei registri della casa, relativamente all'orologio con numeri di cassa e movimento indicati, è l'unica asserzione di questo attestato"?
Se volevano dire che la data è l'unica informazione certa di cui la casa si assume la responsabilità nell'attestarla, è scritto coi piedi.

Molto più esplicativa la seconda parte, quella che in tanti fanno finta di non leggere, in cui la casa se ne lava le mani e scrive nero su bianco che non dà alcuna garanzia sull'originalità dell'orologio nella sua attuale configurazione.
Tradotto: l'estratto d'archivio vale poco più della carta su cui è stampato ma la gente è disposta a pagarlo anche migliaia di euro. Quando si dice le "fregature"...

Perdonami Angelo, ma the data è plurale per "i dati",  diversamente sarebbe stato "the date". Cosi assume almeno un significato letterale più intellegibile, anche se continua a non garantire un bel niente  ;)

Grazie, dalla miniatura sullo smartphone mi era sfuggita la a al posto della e. Così ha decisamente più senso :)

Per il resto se le case fossero attendibili gli estratti d'archivio certificherebbero per lo meno la coevitá di una cassa e di un movimento. Abbiamo però prove della loro inattendibilità anche in questo.
« Ultima modifica: Gennaio 17, 2016, 14:00:23 pm da ciaca »
"A megghiu parola è chidda ca un si dici"