Orologico Forum 3.0

Il gregge

Re:Il gregge
« Risposta #75 il: Aprile 15, 2016, 08:49:08 am »
E' un modello fatto di alcune referenze, un caso di studio che ci mostra come un pezzo possa diventare un "mito" in poco tempo. In questo caso il gregge ha scelto e ha scelto bene però.


Giorgio poi un esemplare come il mio antracite veramente perfetto in tutto, 2010, mai lucidato, niente graffi, completo B&P. Oggi lo avrei piazzato a 13k o quasi…
Quasi mi mangio le mani!
Ma il 3237 in oro rosa che ho preso al suo posto non si trova dietro ogni angolo e dovevo approfittarne, a volte è prendere o lasciare… ::)
Sono ancora felice della mia decisione, perchè tra i due orologi c'è un abisso di pregio incolmabile, colmato con 2k di differenza.
Non c'è nulla di nobile nell'essere superiori a qualcun'altro.
La vera nobiltà è nell'essere superiori a chi eravamo ieri.
-Samuel Johnson-

Ermanno Muzii

Re:Il gregge
« Risposta #76 il: Aprile 15, 2016, 09:25:33 am »
E' un modello fatto di alcune referenze, un caso di studio che ci mostra come un pezzo possa diventare un "mito" in poco tempo. In questo caso il gregge ha scelto e ha scelto bene però.


Giorgio poi un esemplare come il mio antracite veramente perfetto in tutto, 2010, mai lucidato, niente graffi, completo B&P. Oggi lo avrei piazzato a 13k o quasi…
Quasi mi mangio le mani!
Ma il 3237 in oro rosa che ho preso al suo posto non si trova dietro ogni angolo e dovevo approfittarne, a volte è prendere o lasciare… ::)
Sono ancora felice della mia decisione, perchè tra i due orologi c'è un abisso di pregio incolmabile, colmato con 2k di differenza.
;)

ciaca

  • *****
  • 13194
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Il gregge
« Risposta #77 il: Aprile 15, 2016, 12:11:53 pm »
Per dire delle mille storture di un mercato privo di capo e coda, consegnato al gregge belante e incapace di valutare in modo consapevole il pregio degli oggetti: un Royal Oak perpetuo vale praticamente poco più di un 14802, entrambi valgono da 2 a 3 volte un perpetuo con cassa classica. Tutti hanno lo stesso jlc automatico ultra piatto, i perpetui con l'aggiunta del modulo del calendario.
Perpetui classici valutati quanto un 16710 "mai lucidato".... :-X
Il  mercato delle figurine e dei doppioni aveva più senso.
"A megghiu parola è chidda ca un si dici"

ciaca

  • *****
  • 13194
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Il gregge
« Risposta #78 il: Aprile 16, 2016, 21:14:39 pm »
Scena fantastica oggi pomeriggio presso reseller, entra uno di questi ovini al pascolo a caccia dell'ambito Royal oak ma desideroso di permutare almeno due dei suoi Rolex tra cui un daytona 116520. Il reseller annusa già il sangue e impassibile annuncia che può trovarglielo, prezzo 23k euro, quotazione dei due rolex 11k (oltre al 116520 anche un 16610 cassa no fori e finali sel).

Perché Royal oak ce ne sono pochi e tutti lo cercano, mentre il 116520 in questo momento è in sofferenza, ce ne sono più di quanti la gente non ne cerchi, non è più l'orologio ambito di qualche anno fa, l'uscita del nuovo ha spinto molti a mettere in vendita quello che hanno e bla bla bla. Una recita a soggetto vista non so più quante volte ma sempre divertente :D

L'ovino dichiara di volerci pensare un po' e se ne va, una volta uscito il reseller mi confida che il tizio lo perseguiterá finché non gli trova "un Royal Oak qualsiasi".

La moda ha ucciso anche "il re", non c'è più rispetto per niente 😂
« Ultima modifica: Aprile 16, 2016, 21:24:49 pm da ciaca »
"A megghiu parola è chidda ca un si dici"

Re:Il gregge
« Risposta #79 il: Aprile 17, 2016, 02:46:23 am »
Siamo senza speranza - ipse dixit.
"Dum differtur, vita transcurrit" (L. A. Seneca)

Ermanno Muzii

Re:Il gregge
« Risposta #80 il: Aprile 17, 2016, 09:32:46 am »
La scenetta raccontata da Angelo fa il paio con un signore che qualche mese fa mi ha chiesto:"mi trova un 5402"?
Io di rimando:quale?
"Un 5402"!  :'( :'( :'(


tick

  • *****
  • 1492
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Il gregge
« Risposta #81 il: Aprile 17, 2016, 10:48:17 am »
Non occorre andare lontano per trovare inserzioni cerco completamente vaghe purché si tratti di un certo orologio, famiglia oppure solo marchio. Fa il paio con le discussioni da decine di pagine che ci sono ovunque sul "nuovo" Daytona. Non si parla mai del movimento che incassa, e questo da solo basta per non identificare la discussione come una di orologeria. Non c'è niente di male in sé se non che qualcuno le considera discussioni sugli investimenti.
Siamo pronti a criticare i politici che ci abbindolano con quattro parole, sempre le stesse, poi di corsa a seguire i pifferaio degli orologi  che fischiettano di volta in volta una musichetta differente. Temo sia nella nostra natura cercare qualcosa seguire.
Sono sempre più convinto, come si scrive da qualche tempo, che il castello di carta di un certo tipo di orologeria stia scricchiolando sempre di più.
The quieter you become, the more you can hear

Re:Il gregge
« Risposta #82 il: Aprile 17, 2016, 11:08:58 am »
noi Italietti siamo disposti a seguire qualsiasi pifferaio che ci faccia sentire di "immagine" , chiunque crei moda , protagonismo ....

Basta che guardi le trasmissioni che appassionano i piu e le piu ....e capisci il livello ..

I politici amano giocare facile , come i commercianti , i guru modaioli ecc....

gidi_34

  • *****
  • 696
  • Bari
    • Mostra profilo
Re:Il gregge
« Risposta #83 il: Aprile 17, 2016, 12:49:57 pm »
Angelo quindi quello che sto denunciando da qualche mese si sta avverando? Il Daytona e qualche altro Rolex stanno cedendo il passo al nuovo mito?

tick

  • *****
  • 1492
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Il gregge
« Risposta #84 il: Aprile 17, 2016, 12:55:38 pm »
Watchrecon quando manda un alert mostra il grafico dei prezzi, ci sono siti che seguono le quotazioni dei prezzi nelle aste. Visto che non mi sembra granché da mettere in piedi, possibile che non ci sia un sito che  tiene sotto controllo ad esempio ch24  e forniscono medie ed andamenti per modello? Ok che le transazioni vanno a prezzi diversi ma anche quelli pubblici permetterebbero di andare oltre le sensazioni.
The quieter you become, the more you can hear

ciaca

  • *****
  • 13194
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Il gregge
« Risposta #85 il: Aprile 17, 2016, 15:12:30 pm »
A che serve? Mica stiamo parlando di titoli.
Per altro appunto sulla base di cosa? Di nulla (le proposte su ch24 appunto...).

Citazione
Angelo quindi quello che sto denunciando da qualche mese si sta avverando? Il Daytona e qualche altro Rolex stanno cedendo il passo al nuovo mito?

Il daytona non è più "mito" da almeno 15 anni, ossia da quando Rolex ha messo un produzione i 116520 sfornandone un container al giorno.

Orologio reperibile in giornata presso qualunque reseller, con sconti variabili a secondo del periodo e del mercato (in Italia per l'acquirente occasionale solo carezze).
Entri, paghi e te lo porti via. Con buona pace delle liste, delle prenotazioni, delle cacce al tesoro e di quei 4 idioti che ancora ci credono e per questo pensano di vendere i loro ferri ai prezzi del nuovo.

L'uscita del nuovo in ceramica allo stesso prezzo del vecchio 116520, che é legata alla sofferenza della casa a cui i numeri non stanno tornando, sta frenando gli acquisti e sta spingendo molti a vendere (o permutare) il loro amato "assegno circolare", il "mito" sulle attuali produzioni oggi è il patek 5711 et "similia" e ultimamente "il Royal oak" (quale? Molti non distinguono nemmeno le referenze).

Paradossale poi che "il re", che resta l'orologio di miglior pregio e rapporto qualità/prezzo prodotto da Rolex, si paghi meno di Cacate come il deep Sea blue o poco più di altre Cacate come il gmt2 blu e nero. Per dire di come cambia il vento quando ci sono le mode di mezzo. "Il re" é nudo :D
« Ultima modifica: Aprile 17, 2016, 15:26:33 pm da ciaca »
"A megghiu parola è chidda ca un si dici"

Re:Il gregge
« Risposta #86 il: Aprile 17, 2016, 19:35:11 pm »
Oltretutto, con il passare delle versioni, come il 5711 si è snaturato, cambiando radicalmente la fattura della cassa che era la principale caratteristica del pezzo.

Alan Ford

  • *****
  • 7595
  • Su Orologico dal 2004!
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Il gregge
« Risposta #87 il: Aprile 17, 2016, 20:11:41 pm »
A che serve? Mica stiamo parlando di titoli.
Per altro appunto sulla base di cosa? Di nulla (le proposte su ch24 appunto...).

Citazione
Angelo quindi quello che sto denunciando da qualche mese si sta avverando? Il Daytona e qualche altro Rolex stanno cedendo il passo al nuovo mito?

Il daytona non è più "mito" da almeno 15 anni, ossia da quando Rolex ha messo un produzione i 116520 sfornandone un container al giorno.

Orologio reperibile in giornata presso qualunque reseller, con sconti variabili a secondo del periodo e del mercato (in Italia per l'acquirente occasionale solo carezze).
Entri, paghi e te lo porti via. Con buona pace delle liste, delle prenotazioni, delle cacce al tesoro e di quei 4 idioti che ancora ci credono e per questo pensano di vendere i loro ferri ai prezzi del nuovo.

L'uscita del nuovo in ceramica allo stesso prezzo del vecchio 116520, che é legata alla sofferenza della casa a cui i numeri non stanno tornando, sta frenando gli acquisti e sta spingendo molti a vendere (o permutare) il loro amato "assegno circolare", il "mito" sulle attuali produzioni oggi è il patek 5711 et "similia" e ultimamente "il Royal oak" (quale? Molti non distinguono nemmeno le referenze).

Paradossale poi che "il re", che resta l'orologio di miglior pregio e rapporto qualità/prezzo prodotto da Rolex, si paghi meno di Cacate come il deep Sea blue o poco più di altre Cacate come il gmt2 blu e nero. Per dire di come cambia il vento quando ci sono le mode di mezzo. "Il re" é nudo :D

E' nero azzurro! ;)

ciaca

  • *****
  • 13194
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Il gregge
« Risposta #88 il: Aprile 17, 2016, 20:25:20 pm »
Citazione
si è snaturato, cambiando radicalmente la fattura della cassa che era la principale caratteristica del pezzo.

É cambiata la cassa che ha perso la finitura satinata della parte superiore della carrure, è cambiato il quadrante, che è stato appesantito da indici, sfere e disposizione dei contatori assai discutibili, è cambiato il movimento (comunque di maggior pregio rispetto al vecchio 4030 di derivazione Zenith).

Ma quello che è cambiato e che più rileva per le masse (che di questi particolari se ne infischiano) è la quantità di esemplari realizzati e resi disponibili, con le conseguenze che ne derivano per il mercimonio di piccolo cabotaggio, oltre che le mode che lo hanno fatto invecchiare male agli occhi del cliente al punto che Rolex è costretta a mentire dichiarando un diametro di 40mm che in realtà è 38.

Se vogliamo la decadenza del Daytona è un po' lo specchio della decadenza di una casa che sul piano estetico sembra avere smarrito la capacità di disegnare orologi convincenti e capaci di assecondare i costumi del tempo come aveva saputo fare bene sin dagli anni 60 e per tutti i 70 e gli 80 (mentre sul piano qualitativo è una delle poche case che ha investito e si è migliorata in modo significativo).
« Ultima modifica: Aprile 17, 2016, 20:27:25 pm da ciaca »
"A megghiu parola è chidda ca un si dici"

guagua72

  • *****
  • 2607
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Il gregge
« Risposta #89 il: Aprile 18, 2016, 01:28:57 am »
E a me piace il Daytona, sono arrivato dopo la puzza……di pecora aggiungo