Orologico Forum 3.0

Reverso: non solo JLC...

Istaro

  • *****
  • 3099
    • Mostra profilo
Reverso: non solo JLC...
« il: Maggio 10, 2016, 16:50:02 pm »
Sapevate che il Reverso non è stato prodotto solo dalla Jaeger-LeCoultre?

Io l'ho scoperto per caso...

Nei primi anni dopo l'uscita del modello, infatti, fu concessa ad altre maisons  la licenza per la produzione di alcune serie limitate: http://www.watchprosite.com/?page=wf.forumpost&fi=2&ti=619461&pi=3879946





Il Vacheron:










Peraltro, rispetto a quanto scritto nell'articolo linkato, penso che la Patek non abbia realizzato un'unica serie limitata di otto pezzi:



"Non esistono venti favorevoli per il marinaio che non sa dove andare" (Seneca)

Ermanno Muzii

Re:Reverso: non solo JLC...
« Risposta #1 il: Maggio 10, 2016, 22:48:16 pm »
Tu che dici? :P
Ai tempi della lira un Reverso Patek,quadrante nero,fece 80 milioni da Antiquorum.
I Reverso JLC degli anni 30 si battevano ad 8.
Non troppo rari i Cartier,che andavano dai 12,sempre milioni,ai 18.
Non ricordo invece un solo Vacheron.

Istaro

  • *****
  • 3099
    • Mostra profilo
Re:Reverso: non solo JLC...
« Risposta #2 il: Maggio 10, 2016, 23:23:14 pm »
Sapevate che il Reverso non è stato prodotto solo dalla Jaeger-LeCoultre?

Tu che dici? :P

Beh, non mi riferivo certo a te!  :D
"Non esistono venti favorevoli per il marinaio che non sa dove andare" (Seneca)

Ermanno Muzii

Re:Reverso: non solo JLC...
« Risposta #3 il: Maggio 10, 2016, 23:24:48 pm »
Scherzavo.

fabri5.5

  • *****
  • 12181
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Reverso: non solo JLC...
« Risposta #4 il: Maggio 10, 2016, 23:43:14 pm »
esiste anche un Reverso di Movado,risale al 1939 ed è addirittura con funzioni cronografiche.

Ermanno Muzii

Re:Reverso: non solo JLC...
« Risposta #5 il: Maggio 10, 2016, 23:56:40 pm »
esiste anche un Reverso di Movado,risale al 1939 ed è addirittura con funzioni cronografiche.
Ciao grande fabri.

ciaca

  • *****
  • 13194
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Reverso: non solo JLC...
« Risposta #6 il: Maggio 11, 2016, 00:04:06 am »


Nel 96 ne fu fatta una riedizione in serie limitata dalla stessa JLC :)

« Ultima modifica: Maggio 11, 2016, 00:05:49 am da ciaca »
"A megghiu parola è chidda ca un si dici"

Istaro

  • *****
  • 3099
    • Mostra profilo
Re:Reverso: non solo JLC...
« Risposta #7 il: Maggio 11, 2016, 00:15:36 am »
Non ricordo invece un solo Vacheron.

Qui parla di una serie limitata in soli tre  esemplari in acciaio (tra cui quello di cui ho pubblicato la foto):
http://www.thehourlounge.com/en/vacheron-constantin-discussions/vacheron-constantin-reverso-575155#reply-575162

Se non hanno realizzato altre serie limitate, ci credo che i Vacheron Reverso sono rari...  :P
"Non esistono venti favorevoli per il marinaio che non sa dove andare" (Seneca)

Re:Reverso: non solo JLC...
« Risposta #8 il: Maggio 11, 2016, 06:31:33 am »
il primo reverso jlc non aveva movimento di manifattura ma credo un FHF , lo stesso che era presente nei favre leuba

ciaca

  • *****
  • 13194
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Reverso: non solo JLC...
« Risposta #9 il: Maggio 11, 2016, 13:51:12 pm »
I calibri erano Tavannes 064 (uomo) e 050 (donna) fino al 1933.

« Ultima modifica: Maggio 11, 2016, 13:53:34 pm da ciaca »
"A megghiu parola è chidda ca un si dici"

Re:Reverso: non solo JLC...
« Risposta #10 il: Maggio 11, 2016, 16:13:57 pm »
la nascita di questo particolare modello pare sia legata a una storia particolare

verso il 1930 Cesar de Trey si trovava in India, infatti era titolare di una piccola ditta di forniture odontoiatriche,che lui stesso promuoveva viaggiando per i 4 angoli del mondo

trovandosi a contatto con la "upper class" locale ,ed essendo caduto il discorso sulla proverbiale qualità degli orologi svizzeri,raccolse le lamentele di alcuni ufficiali inglesi dediti allo sport del polo, ai quali negli scontri durante le partite era capitato di danneggiare il vetro gli orologi che avevano al polso

ritornato in svizzera,ricordandosi di quanto era stato detto ne parlo' con i dirigenti della le coultre, che quindi idearono l'orologio reversibile

francamente se la storia sia vera o meno non saprei,quel che è certo è che un cemento di uso odontoiatrico a marchio De Trey esiste ancora oggi

Re:Reverso: non solo JLC...
« Risposta #11 il: Maggio 11, 2016, 22:00:21 pm »
li ho sempre solo visti sulle riviste....mai dal vero
« Ultima modifica: Maggio 13, 2016, 22:07:13 pm da mauridoom »

Ermanno Muzii

Re:Reverso: non solo JLC...
« Risposta #12 il: Maggio 11, 2016, 23:58:51 pm »
la nascita di questo particolare modello pare sia legata a una storia particolare

verso il 1930 Cesar de Trey si trovava in India, infatti era titolare di una piccola ditta di forniture odontoiatriche,che lui stesso promuoveva viaggiando per i 4 angoli del mondo

trovandosi a contatto con la "upper class" locale ,ed essendo caduto il discorso sulla proverbiale qualità degli orologi svizzeri,raccolse le lamentele di alcuni ufficiali inglesi dediti allo sport del polo, ai quali negli scontri durante le partite era capitato di danneggiare il vetro gli orologi che avevano al polso

ritornato in svizzera,ricordandosi di quanto era stato detto ne parlo' con i dirigenti della le coultre, che quindi idearono l'orologio reversibile

francamente se la storia sia vera o meno non saprei,quel che è certo è che un cemento di uso odontoiatrico a marchio De Trey esiste ancora oggi
Azienda tuttora leader nel campo delle forniture dentali,anche se non so se la proprieta' sia la medesima.

fansie

  • *****
  • 1495
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Reverso: non solo JLC...
« Risposta #13 il: Giugno 11, 2018, 21:18:03 pm »
Grazie a Gianni per avermi segnalato questo topic. Integro con le foto del Movado Reverso crono, esemplare unico. A differenza dello Jlc degli anni 2000, sembra che il crono stia nel lato anteriore e il tempo nel lato nascosto (lo dico per la posizione della corona e dei tasti).
Federico

fansie

  • *****
  • 1495
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Reverso: non solo JLC...
« Risposta #14 il: Giugno 11, 2018, 21:19:55 pm »
Più che altro ho scritto per inserire il movimento, c'ho la foto... Una caruccia ruota a colonne.
Federico