Orologico Forum 3.0

5110, 5130, 5230: quale preferite?

ciaca

  • *****
  • 13194
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:5110, 5130, 5230: quale preferite?
« Risposta #15 il: Aprile 16, 2017, 21:42:37 pm »
Misura del 5110, design di cassa e sfere del 5230 e guilloché del 5130. Insomma di 3 se ne potrebbe fare uno quasi perfetto :)
"A megghiu parola è chidda ca un si dici"

Re:5110, 5130, 5230: quale preferite?
« Risposta #16 il: Aprile 16, 2017, 22:22:27 pm »
Dai , tra un paio di anni magari arrivano a farne uno perfetto 😝

ciaca

  • *****
  • 13194
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:5110, 5130, 5230: quale preferite?
« Risposta #17 il: Aprile 17, 2017, 00:42:06 am »
E lo so, sono un po' lenti :D
"A megghiu parola è chidda ca un si dici"

Bertroo

  • *****
  • 32958
    • Mostra profilo
Re:5110, 5130, 5230: quale preferite?
« Risposta #18 il: Aprile 18, 2017, 22:19:12 pm »
5110...5230 osceno per me!

Re:5110, 5130, 5230: quale preferite?
« Risposta #19 il: Aprile 19, 2017, 10:08:05 am »
Premesso che non me ne piace particolarmente nemmeno uno (2523 incluso), o almeno non mi piacciono abbastanza da spendere la somma richiesta per averli, tra i 3 direi il 5130 per sfere e guillochè (anche se non mi fa impazzire lo trovo comunque più adatto del 5230).

Ripensandoci, tra i 3... scelgo un Andersen  ;D




Errol

  • *****
  • 3472
    • Mostra profilo
Re:5110, 5130, 5230: quale preferite?
« Risposta #20 il: Aprile 19, 2017, 10:15:56 am »
e scusami, a parte il fatto che potresti pagarlo meno, dove sarebbe l'aspetto estetico che ti farebbe preferire questi ai PP?
        

Bertroo

  • *****
  • 32958
    • Mostra profilo
Re:5110, 5130, 5230: quale preferite?
« Risposta #21 il: Aprile 19, 2017, 10:21:34 am »
L'Andrsen anche mi piace molto.
Ma ancora gli preferisco il 5110 per via di una migliore proporzione.
« Ultima modifica: Aprile 19, 2017, 14:14:42 pm da bojwolb »

ciaca

  • *****
  • 13194
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:5110, 5130, 5230: quale preferite?
« Risposta #22 il: Aprile 19, 2017, 10:57:57 am »
Premesso che non me ne piace particolarmente nemmeno uno (2523 incluso), o almeno non mi piacciono abbastanza da spendere la somma richiesta per averli, tra i 3 direi il 5130 per sfere e guillochè (anche se non mi fa impazzire lo trovo comunque più adatto del 5230).

Ripensandoci, tra i 3... scelgo un Andersen  ;D





A parte le evidenti affinità di quello SA al modello d'epoca disegnato da Cottier per PP credo che quell'orologio abbia gli stessi pregi stilistici e gli stessi difetti (misura della cassa) del 5230, mentre sul piano meccanico non è nemmeno lontanamente accostabile al 240 di Patek. Anche il modulo delle ore del mondo non è certo piú innovativo, originale o pregiato (Andersen lo usa da 40 anni insieme a tante altre case), né la soluzione a doppia corona può dirsi migliore o preferibile a quella con il pulsante usata da Patek (per me piú pratica nell'azionamento). Il listino è molto simile e usati da svalutare al 70% non ce ne sono, non credo Andersen li svenda e la somma da versargli sul conto non è troppo diversa dai 35mila che servono per il 5230.
Ora non è che dobbiamo far passare per forza ogni cosa che esce dalla galassia indipendente come buona, giusta o preferibile per definizione eh?!  A me per esempio quel guilloché soleil nel tempus terrae fa venire il mal di testa :)
« Ultima modifica: Aprile 19, 2017, 11:53:18 am da ciaca »
"A megghiu parola è chidda ca un si dici"

Re:5110, 5130, 5230: quale preferite?
« Risposta #23 il: Aprile 19, 2017, 12:09:48 pm »
Premesso che non me ne piace particolarmente nemmeno uno (2523 incluso), o almeno non mi piacciono abbastanza da spendere la somma richiesta per averli, tra i 3 direi il 5130 per sfere e guillochè (anche se non mi fa impazzire lo trovo comunque più adatto del 5230).

Ripensandoci, tra i 3... scelgo un Andersen  ;D





A parte le evidenti affinità di quello SA al modello d'epoca disegnato da Cottier per PP credo che quell'orologio abbia gli stessi pregi stilistici e gli stessi difetti (misura della cassa) del 5230, mentre sul piano meccanico non è nemmeno lontanamente accostabile al 240 di Patek. Anche il modulo delle ore del mondo non è certo piú innovativo, originale o pregiato (Andersen lo usa da 40 anni insieme a tante altre case), né la soluzione a doppia corona può dirsi migliore o preferibile a quella con il pulsante usata da Patek (per me piú pratica nell'azionamento). Il listino è molto simile e usati da svalutare al 70% non ce ne sono, non credo Andersen li svenda e la somma da versargli sul conto non è troppo diversa dai 35mila che servono per il 5230.
Ora non è che dobbiamo far passare per forza ogni cosa che esce dalla galassia indipendente come buona, giusta o preferibile per definizione eh?!  A me per esempio quel guilloché soleil nel tempus terrae fa venire il mal di testa :)

29k che nel caso di Andersen immagino si riesca a prendere attorno ai 20k (30%) se non di meno, quindi 15k meno di Patek (non prevedendo sconti se non simbolici) + un dial per me ipnotico e originalissimo rispetto al deludente (sempre per me) guillochè di PP + bellissime sfere
Movimento perchè dici che quel di PP è di un altro pianeta?

ciaca

  • *****
  • 13194
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:5110, 5130, 5230: quale preferite?
« Risposta #24 il: Aprile 19, 2017, 12:12:57 pm »
Perché è di un altro pianeta :)
Accanto al 240 possono stare solo un numero di movimenti che si conta sulle dita di una mano, e tra questi non c'è l'AS che monta Andersen (che a parte il FP71 che ha Leandro sul suo non ha mai brillato per meccaniche di pregio)

Citazione
29k che nel caso di Andersen immagino si riesca a prendere attorno ai 20k (30%) se non di meno

29k euro prima dello sblocco del chf, oggi credo siano circa 35k chf (oro rosa o bianco) più o meno la stessa cifra che si paga un 5230 rosa o bianco.
Dici che Svend Andersen te li da col 30%?! Non lo so, ma io il rischio di fammece mannà chidendoglielo non lo correrei perché tra i due prendo il 5230 pure col 20% di differenza a favore dello SA. :D
« Ultima modifica: Aprile 19, 2017, 12:18:19 pm da ciaca »
"A megghiu parola è chidda ca un si dici"

Re:5110, 5130, 5230: quale preferite?
« Risposta #25 il: Aprile 19, 2017, 12:17:42 pm »
P.S. il 5230 costa 42.300, quindi al dettaglio la differenza reale dovrebbe attestarsi attorno ai 22k

Errol

  • *****
  • 3472
    • Mostra profilo
Re:5110, 5130, 5230: quale preferite?
« Risposta #26 il: Aprile 19, 2017, 12:20:37 pm »
P.S. il 5230 costa 42.300, quindi al dettaglio la differenza reale dovrebbe attestarsi attorno ai 22k

se parliamo di prezzo al dettaglio allora un 5110 può prendersi pure a 20 k€ (Alessandro se non ricordo male anche meno).
nel qual caso, considerando che gli Andersen usati praticamente non esistono e che molti 5110 sono praticamente mai indossati, si prendono allo stesso prezzo.
        

Re:5110, 5130, 5230: quale preferite?
« Risposta #27 il: Aprile 19, 2017, 12:25:59 pm »
P.S. il 5230 costa 42.300, quindi al dettaglio la differenza reale dovrebbe attestarsi attorno ai 22k

se parliamo di prezzo al dettaglio allora un 5110 può prendersi pure a 20 k€ (Alessandro se non ricordo male anche meno).
nel qual caso, considerando che gli Andersen usati praticamente non esistono e che molti 5110 sono praticamente mai indossati, si prendono allo stesso prezzo.

si ma si faceva un confronto di pressi tra orologi nuovi non tra uno nuovo ed uno usato

ciaca

  • *****
  • 13194
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:5110, 5130, 5230: quale preferite?
« Risposta #28 il: Aprile 19, 2017, 12:27:57 pm »
P.S. il 5230 costa 42.300, quindi al dettaglio la differenza reale dovrebbe attestarsi attorno ai 22k

Parliamo di prezzo su strada: quello dello SA è il listino (poco meno di 35k chf con iva svizzera) perché sai come funziona con gli indipendenti (a maggior ragione su una produzione di 25 pezzi per metallo per un totale di 75 orologi come é questa), quello del 5230 è 35k euro nuovo (sconto 20% sul listino).
Di fatto li paghi la stessa cifra. Io prenderei il 5230 anche se lo SA costasse la metà solo per un fatto squisitamente commerciale; mi piacciono entrambi anche se trovo nel PP tratti di maggiore originalità rispetto all'orologio di Cottier di quanti non ne veda nello SA, ma uno SA oggi lo comprerei solo al prezzo di un Submariner per ovvie ragioni di inevitabile svalutazione (e perché di fatto bene o male tanto vale oggettivamente, a differenza del PP che ha oggettivamente un plusvalore nel marchio oltre che, sebbene poco rilevante, anche nella meccanica).

P.s.Svend Andersen si è di fatto ritirato e ha venduto la sua azienda nel 2015 a quello che è l'attuale CEO.

Questa è l'ebauche AS personalizzata da SA.



Un banalissimo panozzo economico degli anni 50 (come sono tutti gli AS automatici di quell'epoca) spesso 5 mm con un po' di maquillage per altro di qualità assai mediocre. Se lo fa Patek sul 324 (che é spesso però poco più della metà di questo AS) si grida allo scandalo, se lo fa l'indipendente su un orologio da 35k chf va bene :)

Io sono certamente l'ultimo dei fanboy di casa Stern alla quale non ho mai risparmiato critiche, peró (ripeto) questo refrain che vuole sempre e comunque per oro ciò che gli indipendenti fanno luccicare è un po' un luogo comune che bisogna imparare a superare.  ;)

Quell'orologio a conti fatti e dati alla mano al netto di qualche grammo d'oro e un po' di habillage non vale più di un qualunque jlc geographic e/o geographique  (valore commerciale variabile tra 4 e 8 mila euro a secondo del metallo) e considerando il pregio vale anche meno dello SA che ha Leandro, con annesso spessore ridotto, quadrante smaltato e calibro FP71 (valore commerciale meno di 5000 euro). Se lo paghi quanto un Submariner l'hai già strapagato. :)
« Ultima modifica: Aprile 19, 2017, 13:34:45 pm da ciaca »
"A megghiu parola è chidda ca un si dici"

Re:5110, 5130, 5230: quale preferite?
« Risposta #29 il: Aprile 19, 2017, 14:54:35 pm »
Da inesperto, incurante dei movimenti, noto anche io che quel movimento usato da Andersen non è poi il massimo e che quello di Patek è più "bello".