Orologico Forum 3.0

L’identità di un forum di nicchia

alanford

  • *****
  • 6692
  • Ciampino
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:L’identità di un forum di nicchia
« Risposta #30 il: Luglio 06, 2017, 09:23:18 am »

Il montaggio dei film lo lascio a te che sei più del mestiere. ;)
Ho tentato di spiegare un concetto e un punto di vista ed è evidente non siano stati ben compresi, ne da te ne da Ale, ma non fa nulla, vi voglio bene lo stesso! ;D


Io penso di averlo capito tanto che nella pagina precedente avevo scritto questo:

Citazione
Citazione
"LA platina a 3/4 non mi piace,preferisco i ponti separati".Il che significa avere il paraocchi,essere chiusi e non apprezzare le novita' vere).

Era riferito al 1815 di Leo se non erro ma manca il pezzo in cui dicevo che comunque me lo prenderei subito!
Ossia fammi capire, non potrei avere una preferenza estetica tra 3/4 e ponti separati a parità di pregio?
Preferisco anche i manuali esteticamente agli automatici dove il rotore copre tutto e mi piace il microrotore perché lascia scoperto il movimento.
Non è che se uno ama l'estetica per forza non deve apprezzare o capirne di tecnica.
Per me l'estetica è determinante, poi deve essere anche tecnicamente pregevole ma se non lo è ma mi piace moltissimo fa lo stesso.
Sembra che a dire mi piace perché esteticamente mi piace si incorra nel penale!

Bertroo

  • *****
  • 32282
    • Mostra profilo
Re:L’identità di un forum di nicchia
« Risposta #31 il: Luglio 06, 2017, 09:27:18 am »
Io ve vojo bene a tutti....bastasse un caxxo di orologi a farvi odiare......ma ve vojo bene sempre e comunque  :D :P :-*

Re:L’identità di un forum di nicchia
« Risposta #32 il: Luglio 06, 2017, 09:37:46 am »
Io ve vojo bene a tutti....bastasse un caxxo di orologi a farvi odiare......ma ve vojo bene sempre e comunque  :D :P :-*

Mo non t'allargà col bacetto... :D
Non c'è nulla di nobile nell'essere superiore a qualcun'altro.
La vera nobiltà consiste nell'essere superiori a chi eravamo ieri.
(Ernest Hemingway)

Re:L’identità di un forum di nicchia
« Risposta #33 il: Luglio 06, 2017, 11:14:42 am »

Il montaggio dei film lo lascio a te che sei più del mestiere. ;)
Ho tentato di spiegare un concetto e un punto di vista ed è evidente non siano stati ben compresi, ne da te ne da Ale, ma non fa nulla, vi voglio bene lo stesso! ;D


Io penso di averlo capito tanto che nella pagina precedente avevo scritto questo:

Citazione
Citazione
"LA platina a 3/4 non mi piace,preferisco i ponti separati".Il che significa avere il paraocchi,essere chiusi e non apprezzare le novita' vere).

Era riferito al 1815 di Leo se non erro ma manca il pezzo in cui dicevo che comunque me lo prenderei subito!
Ossia fammi capire, non potrei avere una preferenza estetica tra 3/4 e ponti separati a parità di pregio?
Preferisco anche i manuali esteticamente agli automatici dove il rotore copre tutto e mi piace il microrotore perché lascia scoperto il movimento.
Non è che se uno ama l'estetica per forza non deve apprezzare o capirne di tecnica.
Per me l'estetica è determinante, poi deve essere anche tecnicamente pregevole ma se non lo è ma mi piace moltissimo fa lo stesso.
Sembra che a dire mi piace perché esteticamente mi piace si incorra nel penale!


Questa frase dimostra che non hai capito il mio discorso.
Se un orologio si ama, si ama per il suo insieme e l'orologio tedesco ha la platina(o ponte fate voi) a 3/4 non per scelta estetica, e forse neanche tecnica. Semplicemente è così che lo vuole la tradizione e desiderare i ponti separati su un 1815 o un Lange 1 non ha alcun senso, sono orologi che si apprezzano come sono, altrimenti non piacciono e basta. Per me non c'è, in questo caso specifico(perchè è una scelta di tradizione te lo ripeto) un motivo per dire "ma perchè i tedeschi non fanno i ponti separati sui solotempo? E allora perchè gli svizzeri non fanno la platina 3/4 coi castoni avvitati se a me piace di più??
Se non piace la platina 3/4 non piacciono i modi di lavorare e le tradizioni sassoni sull'orologeria, idem se non piacciono(magari qualcuno c'è) i ponti separati dell'orologeria svizzera e si desidera su un calatrava la platina 3/4. Ha senso?
Mo basta però, me so rotto. Se si è recepito bene, sennò bene lo stesso. ;)
Non c'è nulla di nobile nell'essere superiore a qualcun'altro.
La vera nobiltà consiste nell'essere superiori a chi eravamo ieri.
(Ernest Hemingway)

alanford

  • *****
  • 6692
  • Ciampino
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:L’identità di un forum di nicchia
« Risposta #34 il: Luglio 06, 2017, 11:55:13 am »

Il montaggio dei film lo lascio a te che sei più del mestiere. ;)
Ho tentato di spiegare un concetto e un punto di vista ed è evidente non siano stati ben compresi, ne da te ne da Ale, ma non fa nulla, vi voglio bene lo stesso! ;D


Io penso di averlo capito tanto che nella pagina precedente avevo scritto questo:

Citazione
Citazione
"LA platina a 3/4 non mi piace,preferisco i ponti separati".Il che significa avere il paraocchi,essere chiusi e non apprezzare le novita' vere).

Era riferito al 1815 di Leo se non erro ma manca il pezzo in cui dicevo che comunque me lo prenderei subito!
Ossia fammi capire, non potrei avere una preferenza estetica tra 3/4 e ponti separati a parità di pregio?
Preferisco anche i manuali esteticamente agli automatici dove il rotore copre tutto e mi piace il microrotore perché lascia scoperto il movimento.
Non è che se uno ama l'estetica per forza non deve apprezzare o capirne di tecnica.
Per me l'estetica è determinante, poi deve essere anche tecnicamente pregevole ma se non lo è ma mi piace moltissimo fa lo stesso.
Sembra che a dire mi piace perché esteticamente mi piace si incorra nel penale!


Questa frase dimostra che non hai capito il mio discorso.
Se un orologio si ama, si ama per il suo insieme e l'orologio tedesco ha la platina(o ponte fate voi) a 3/4 non per scelta estetica, e forse neanche tecnica. Semplicemente è così che lo vuole la tradizione e desiderare i ponti separati su un 1815 o un Lange 1 non ha alcun senso, sono orologi che si apprezzano come sono, altrimenti non piacciono e basta. Per me non c'è, in questo caso specifico(perchè è una scelta di tradizione te lo ripeto) un motivo per dire "ma perchè i tedeschi non fanno i ponti separati sui solotempo? E allora perchè gli svizzeri non fanno la platina 3/4 coi castoni avvitati se a me piace di più??
Se non piace la platina 3/4 non piacciono i modi di lavorare e le tradizioni sassoni sull'orologeria, idem se non piacciono(magari qualcuno c'è) i ponti separati dell'orologeria svizzera e si desidera su un calatrava la platina 3/4. Ha senso?
Mo basta però, me so rotto. Se si è recepito bene, sennò bene lo stesso. ;)

E pure tu hai trascurato il pezzo in cui dicevo che me lo prenderei subito di corsa perché nel complesso mi piace punto!
Poi non è possibile?
E vabbeh... me ne faccio una ragione se fosse stato così comè ed i ponti mi piaceva di più, non è che tutta l'orologeria sassone è a 3/4 su.

Re:L’identità di un forum di nicchia
« Risposta #35 il: Luglio 06, 2017, 12:15:29 pm »

Il montaggio dei film lo lascio a te che sei più del mestiere. ;)
Ho tentato di spiegare un concetto e un punto di vista ed è evidente non siano stati ben compresi, ne da te ne da Ale, ma non fa nulla, vi voglio bene lo stesso! ;D


Io penso di averlo capito tanto che nella pagina precedente avevo scritto questo:

Citazione
Citazione
"LA platina a 3/4 non mi piace,preferisco i ponti separati".Il che significa avere il paraocchi,essere chiusi e non apprezzare le novita' vere).

Era riferito al 1815 di Leo se non erro ma manca il pezzo in cui dicevo che comunque me lo prenderei subito!
Ossia fammi capire, non potrei avere una preferenza estetica tra 3/4 e ponti separati a parità di pregio?
Preferisco anche i manuali esteticamente agli automatici dove il rotore copre tutto e mi piace il microrotore perché lascia scoperto il movimento.
Non è che se uno ama l'estetica per forza non deve apprezzare o capirne di tecnica.
Per me l'estetica è determinante, poi deve essere anche tecnicamente pregevole ma se non lo è ma mi piace moltissimo fa lo stesso.
Sembra che a dire mi piace perché esteticamente mi piace si incorra nel penale!


Questa frase dimostra che non hai capito il mio discorso.
Se un orologio si ama, si ama per il suo insieme e l'orologio tedesco ha la platina(o ponte fate voi) a 3/4 non per scelta estetica, e forse neanche tecnica. Semplicemente è così che lo vuole la tradizione e desiderare i ponti separati su un 1815 o un Lange 1 non ha alcun senso, sono orologi che si apprezzano come sono, altrimenti non piacciono e basta. Per me non c'è, in questo caso specifico(perchè è una scelta di tradizione te lo ripeto) un motivo per dire "ma perchè i tedeschi non fanno i ponti separati sui solotempo? E allora perchè gli svizzeri non fanno la platina 3/4 coi castoni avvitati se a me piace di più??
Se non piace la platina 3/4 non piacciono i modi di lavorare e le tradizioni sassoni sull'orologeria, idem se non piacciono(magari qualcuno c'è) i ponti separati dell'orologeria svizzera e si desidera su un calatrava la platina 3/4. Ha senso?
Mo basta però, me so rotto. Se si è recepito bene, sennò bene lo stesso. ;)

E pure tu hai trascurato il pezzo in cui dicevo che me lo prenderei subito di corsa perché nel complesso mi piace punto!
Poi non è possibile?
E vabbeh... me ne faccio una ragione se fosse stato così comè ed i ponti mi piaceva di più, non è che tutta l'orologeria sassone è a 3/4 su.


Si che lo è, ad eccezione dei complicati e dei cronografi(com'è ovvio per architettura di funzionamento), i solotempo sono tutti rigorosamente 3/4. Es. Lange/G.O./Nomos...
Fammi un solo esempio di orologio solotempo manuale sassone di alto livello coi ponti separati. (Magari sono io che ne ignoro l'esistenza) ;)
Non c'è nulla di nobile nell'essere superiore a qualcun'altro.
La vera nobiltà consiste nell'essere superiori a chi eravamo ieri.
(Ernest Hemingway)

alanford

  • *****
  • 6692
  • Ciampino
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:L’identità di un forum di nicchia
« Risposta #36 il: Luglio 06, 2017, 12:24:27 pm »

Il montaggio dei film lo lascio a te che sei più del mestiere. ;)
Ho tentato di spiegare un concetto e un punto di vista ed è evidente non siano stati ben compresi, ne da te ne da Ale, ma non fa nulla, vi voglio bene lo stesso! ;D


Io penso di averlo capito tanto che nella pagina precedente avevo scritto questo:

Citazione
Citazione
"LA platina a 3/4 non mi piace,preferisco i ponti separati".Il che significa avere il paraocchi,essere chiusi e non apprezzare le novita' vere).

Era riferito al 1815 di Leo se non erro ma manca il pezzo in cui dicevo che comunque me lo prenderei subito!
Ossia fammi capire, non potrei avere una preferenza estetica tra 3/4 e ponti separati a parità di pregio?
Preferisco anche i manuali esteticamente agli automatici dove il rotore copre tutto e mi piace il microrotore perché lascia scoperto il movimento.
Non è che se uno ama l'estetica per forza non deve apprezzare o capirne di tecnica.
Per me l'estetica è determinante, poi deve essere anche tecnicamente pregevole ma se non lo è ma mi piace moltissimo fa lo stesso.
Sembra che a dire mi piace perché esteticamente mi piace si incorra nel penale!


Questa frase dimostra che non hai capito il mio discorso.
Se un orologio si ama, si ama per il suo insieme e l'orologio tedesco ha la platina(o ponte fate voi) a 3/4 non per scelta estetica, e forse neanche tecnica. Semplicemente è così che lo vuole la tradizione e desiderare i ponti separati su un 1815 o un Lange 1 non ha alcun senso, sono orologi che si apprezzano come sono, altrimenti non piacciono e basta. Per me non c'è, in questo caso specifico(perchè è una scelta di tradizione te lo ripeto) un motivo per dire "ma perchè i tedeschi non fanno i ponti separati sui solotempo? E allora perchè gli svizzeri non fanno la platina 3/4 coi castoni avvitati se a me piace di più??
Se non piace la platina 3/4 non piacciono i modi di lavorare e le tradizioni sassoni sull'orologeria, idem se non piacciono(magari qualcuno c'è) i ponti separati dell'orologeria svizzera e si desidera su un calatrava la platina 3/4. Ha senso?
Mo basta però, me so rotto. Se si è recepito bene, sennò bene lo stesso. ;)

E pure tu hai trascurato il pezzo in cui dicevo che me lo prenderei subito di corsa perché nel complesso mi piace punto!
Poi non è possibile?
E vabbeh... me ne faccio una ragione se fosse stato così comè ed i ponti mi piaceva di più, non è che tutta l'orologeria sassone è a 3/4 su.


Si che lo è, ad eccezione dei complicati e dei cronografi(com'è ovvio per architettura di funzionamento), i solotempo sono tutti rigorosamente 3/4. Es. Lange/G.O./Nomos...
Fammi un solo esempio di orologio solotempo manuale sassone di alto livello coi ponti separati. (Magari sono io che ne ignoro l'esistenza) ;)

Sta bono oh!
Sicuramente sarà così ed io confermo che questo non eviterebbe che io lo acquistassi ma che esteticamente non mi entusiasma, si può dire per aggirare il non mi piace?

Re:L’identità di un forum di nicchia
« Risposta #37 il: Luglio 06, 2017, 13:04:42 pm »
A a me piacciono le svedesi... ma non amo il loro biondo e la carnagione chiara...  ;D
Non c'è nulla di nobile nell'essere superiore a qualcun'altro.
La vera nobiltà consiste nell'essere superiori a chi eravamo ieri.
(Ernest Hemingway)

ilcommesso

Re:L’identità di un forum di nicchia
« Risposta #38 il: Luglio 06, 2017, 13:07:24 pm »
Io quando sono entrato, già tutti si chiamavano per nome e non mi sono sentito escluso. Se i ragazzi di Roma, che ho conosciuto anche io, hanno una frequentazione assidua non vedo perchè debbano sforzarsi a chiamarsi col loro Nik Name? Si fa presto a capire il nome dal Nick.
 Se i polemisti e i celoduristi e i celopiulunghisti se ne sono andati, sono rimasti gli altri: se si vuole si scrive, altrimenti si ascolta. I periodi possono anche essere lunghi, ognuno ha i suoi. Leandro mi ha ricordato che era un pò che non scrivevo e son ritornato a scrivere un pò di più, ho fatto altre cose, mi sono concentrato su un gruppo di telegram, avevo meno tempo, voglia come tutti. Ma io non vedo crisi particolari. Ho cambiato alcuni gusti , ho acquisito consapevolezza....semplice. Il Forum facilita tanti aspetti, apre la mente. Se a Voi vi sembra tutto già scritto e riscritto a me no. Anche perchè si può cambiare idea, tornare a parlare del Bulgari Octo, tornare a discorrere dell'orologio di Gianni detto Istaro, che ne so ...............Io, dal canto mio, posso solo dire che attualmente il forum è un pò Romanocentrico, ma è un fatto accaduto e non voluto..........

Pensa, magari posso tornare a scrivere pure io, visto che il motivo che mi aveva spinto ad andarmene non c'è più

ilcommesso

Re:L’identità di un forum di nicchia
« Risposta #39 il: Luglio 06, 2017, 13:11:06 pm »
sarò sincero, la presenza di un guru più o influente non mi tange, anzi.
 se l'hanno bannato non mi dispiace minimamente, perchè un conto è avere gusti diversi, come ho col carissimo ERM che saluto, nonostante alcuni punti di convergenza sui 36-38 mm  :P :P :P un altro è dubitare degli orologi che ho posseduto e darmi del bugiardo.

non tutti nascono con la camicia, io ho comprato e sperperato perchè non dovevo pagare vitto, alloggio e famiglia.
oggi ho un sacco di ricordi, alcuni buoni amici ed un solo, vero orologio, il laureato 8010

Re:L’identità di un forum di nicchia
« Risposta #40 il: Luglio 06, 2017, 13:14:32 pm »
Allora bentornato Simone...   :)
Non c'è nulla di nobile nell'essere superiore a qualcun'altro.
La vera nobiltà consiste nell'essere superiori a chi eravamo ieri.
(Ernest Hemingway)

Istaro

  • *****
  • 3597
    • Mostra profilo
Re:L’identità di un forum di nicchia
« Risposta #41 il: Luglio 06, 2017, 13:32:01 pm »
Bentornato anche da parte mia.  :)
"Non esistono venti favorevoli per il marinaio che non sa dove andare" (Seneca)

Re:L’identità di un forum di nicchia
« Risposta #42 il: Luglio 06, 2017, 13:34:55 pm »
Bentornato Simone!!
Alessandro

Re:L’identità di un forum di nicchia
« Risposta #43 il: Luglio 06, 2017, 14:17:04 pm »
Piccola considerazione.
Tra chi abbiamo scoperto leggere e scrivere poco o nulla, qualche new entry da qualche tempo a questa parte e qualche revival, qui non mi pare ancora aria di crisi nera... :D
Non c'è nulla di nobile nell'essere superiore a qualcun'altro.
La vera nobiltà consiste nell'essere superiori a chi eravamo ieri.
(Ernest Hemingway)

ilcommesso

Re:L’identità di un forum di nicchia
« Risposta #44 il: Luglio 06, 2017, 14:28:21 pm »
Ciao a tutti.
Se devo essere sincero, da quando sono uscito (non ricordo, mesi o un annetto?) avrò buttato l'occhio un paio di volte.
Leggevo altrove, ma di orologi contemporanei belli ed accessibili ce ne sono sempre meno.

Il problema è che la nuova orologeria è fatta solo per milionari.
fino a 5 anni fa un 15202 lo compravi a 8.5k, oggi le pecore si sono svegliate, prezzi raddoppiati.
i soldi per comprarlo di nuovo non li ho e non li spenderei comunque