Orologico Forum 3.0

L'ultima di Voutilainen

Re:L'ultima di Voutilainen
« Risposta #15 il: Aprile 12, 2018, 22:52:08 pm »
Io una custodia con guillochè di Voutilainen magari ad averla. Il cellulare è lo strumento che usiamo di più quotidianamente, molto più dell’orologio, e lo strumento assai più indispensabile oggi. Avere un dettaglio come quello su una custodia da cellulare per chi sa apprezzare credo sia una cosa piacevole, immagino.


When you do 30 you could do 50, instead you did 11

mbelt

  • *****
  • 5542
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:L'ultima di Voutilainen
« Risposta #16 il: Aprile 13, 2018, 11:02:26 am »
Io una custodia con guillochè di Voutilainen magari ad averla. Il cellulare è lo strumento che usiamo di più quotidianamente, molto più dell’orologio, e lo strumento assai più indispensabile oggi. Avere un dettaglio come quello su una custodia da cellulare per chi sa apprezzare credo sia una cosa piacevole, immagino.

Bisogna anche considerare che custodie universali non esistono quindi quando cambi telefono o la metti in cassaforte o te ne fai fare un’altra.
Contro ogni talebanismo, ora e sempre

Errol

  • *****
  • 3343
    • Mostra profilo
Re:L'ultima di Voutilainen
« Risposta #17 il: Aprile 13, 2018, 11:06:47 am »
pure i telefoni immortali non esistono, eppure c'è chi compra i Vertu e spende 10K per un telefono, e spesso manco bastano.
dipende sempre da quanto uno può, tutto è relativo
        

Re:L'ultima di Voutilainen
« Risposta #18 il: Aprile 13, 2018, 11:51:50 am »
pure i telefoni immortali non esistono, eppure c'è chi compra i Vertu e spende 10K per un telefono, e spesso manco bastano.
dipende sempre da quanto uno può, tutto è relativo
Infatti


When you do 30 you could do 50, instead you did 11

mbelt

  • *****
  • 5542
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:L'ultima di Voutilainen
« Risposta #19 il: Aprile 13, 2018, 16:10:16 pm »
pure i telefoni immortali non esistono, eppure c'è chi compra i Vertu e spende 10K per un telefono, e spesso manco bastano.
dipende sempre da quanto uno può, tutto è relativo
Però forse non sai perché tanti spendevano tante migliaia di euro per un telefono. A parte forse lo status, il vero vantaggio di Vertu era che aveva un servizio di Concierge veramente fantastico, per diversi anni è stato il migliore e di gran lunga. Oggi non sarebbe più possibile, perché oggi ogni prodotto di un certo prestigio offre questi servizi in modo efficiente.
Contro ogni talebanismo, ora e sempre

S.M.

  • *****
  • 3708
  • Cuore verde d'Italia
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:L'ultima di Voutilainen
« Risposta #20 il: Aprile 13, 2018, 18:17:17 pm »
Sono giocattoli per ricchi annoiati, persino più inutili degli orologi di pregio che almeno presuppongono una certa cutura.
Sono sempre esistiti questi eccessi, ma per me non fanno testo al pari dei rubinetti placcati (od interamente?) d'oro, o manici di ombrelli tempestati di pietre preziose.

Purtroppo a volte per finanziare altri progetti, molti artisti o grandi firme del design sono costretti a cedere alle lusinghe di un facile guadagno. Poco male se poi il ricavato viene investito in ben altre opere.
Ciò che non si muove non si usura.......Quello che non c'è non si rompe.

Errol

  • *****
  • 3343
    • Mostra profilo
Re:L'ultima di Voutilainen
« Risposta #21 il: Aprile 13, 2018, 18:34:07 pm »

Piuttosto, per quanto possa sembrare strano, Christophe non usa il magnetismo sull’X - terme. Anche io lo pensavo, ma in realtà le biglie che indicano le ore e i minuti sono mosse da fili invisibili e robustissimi.

Marco, sti fili saranno pure robustissimi ...... ma sono proprio invisibili.....non ci stanno, te credo

https://www.youtube.com/watch?v=rlcizTLksdo
        

Re:L'ultima di Voutilainen
« Risposta #22 il: Aprile 13, 2018, 18:50:16 pm »
Scusate ma da dove proviene questa boutade dei fili?!


When you do 30 you could do 50, instead you did 11

Re:L'ultima di Voutilainen
« Risposta #23 il: Aprile 13, 2018, 18:59:27 pm »
Scusate ma da dove proviene questa boutade dei fili?!

Indovina? :D :P


Piuttosto, per quanto possa sembrare strano, Christophe non usa il magnetismo sull’X - terme. Anche io lo pensavo, ma in realtà le biglie che indicano le ore e i minuti sono mosse da fili invisibili e robustissimi.

Marco, sti fili saranno pure robustissimi ...... ma sono proprio invisibili.....non ci stanno, te credo

https://www.youtube.com/watch?v=rlcizTLksdo


Bellissimo video.

fansie

  • *****
  • 1748
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:L'ultima di Voutilainen
« Risposta #24 il: Aprile 13, 2018, 19:18:15 pm »
Con Claret è facile fare video spettacolari. Non solo... Oltre a essere genio assoluto nelle complicazioni, personalmente trovo anche che abbia una sua forte impronta stilistica.

https://youtu.be/I-vMYdLyJ9Y
Federico

Bertroo

  • *****
  • 32023
    • Mostra profilo
Re:L'ultima di Voutilainen
« Risposta #25 il: Aprile 13, 2018, 19:20:16 pm »
Ma veramente e’ stato detto che ci sono due fili?  :o

Re:L'ultima di Voutilainen
« Risposta #26 il: Aprile 13, 2018, 19:29:42 pm »
Ma veramente e’ stato detto che ci sono due fili?  :o

Si, ma ......fini!
(Come la barzelletta 😂)


When you do 30 you could do 50, instead you did 11

Bertroo

  • *****
  • 32023
    • Mostra profilo
Re:L'ultima di Voutilainen
« Risposta #27 il: Aprile 13, 2018, 19:40:13 pm »
Quindi fatemi capire...KV è un caxxaro, CC e’ un caxxaro...poi a chi toccherà?

mbelt

  • *****
  • 5542
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:L'ultima di Voutilainen
« Risposta #28 il: Aprile 13, 2018, 19:41:25 pm »
Scusate ma da dove proviene questa boutade dei fili?!
Lo spiegò Cristophe Claret in una intervista a non mi ricordo quale delle tante riviste. Cosa che mi lascio incredulo perché anche avrei pensato al magnetismo. Quindi è l’autore che lo ha dichiarato e se non lo sa lui non so chi lo dovrebbe sapere. Ricordo che rimasi deluso a sapere che aveva usato i cavi.
« Ultima modifica: Aprile 13, 2018, 19:45:30 pm da mbelt »
Contro ogni talebanismo, ora e sempre

Istaro

  • *****
  • 3467
    • Mostra profilo
Re:L'ultima di Voutilainen
« Risposta #29 il: Aprile 13, 2018, 19:51:30 pm »
I fili ci sono, ci sono... è che non si possono vedere.

Come la nebbia di Totò e Peppino:

"Non esistono venti favorevoli per il marinaio che non sa dove andare" (Seneca)