Orologico Forum 3.0

GP e H.Winston triassiali

Re:GP e H.Winston triassiali
« Risposta #30 il: Aprile 15, 2018, 21:23:18 pm »
Questo è un fermoimmagine del filmato che gli avevo fatto (ne ho due, uno pwler parte e uno di lato)... Mi è piaciuto, eh!  :D ;)

Magnifico davvero, oggi è forse il pezzo che ho avuto modo di apprezzare maggiormente. La cassa senza considerare il vetro sarà spessa 10mm, così a spanne. Il costo dell'oggetto mi sembra di ricordare si attesti tra i 220 e i 230k. Tanti ma per me li vale tutti.


When you do 30 you could do 50, instead you did 11

mbelt

  • *****
  • 5542
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:GP e H.Winston triassiali
« Risposta #31 il: Aprile 15, 2018, 22:08:23 pm »
Questo è un fermoimmagine del filmato che gli avevo fatto (ne ho due, uno pwler parte e uno di lato)... Mi è piaciuto, eh!  :D ;)

Magnifico davvero, oggi è forse il pezzo che ho avuto modo di apprezzare maggiormente. La cassa senza considerare il vetro sarà spessa 10mm, così a spanne. Il costo dell'oggetto mi sembra di ricordare si attesti tra i 220 e i 230k. Tanti ma per me li vale tutti.
Fosse così sono d'accordo. Ma mi sembra troppo poco e troppo bello. Perchè finirebbe per costare meno dei gyrotuyrbo di JLC, il che mi pare strano. A vista , ad occhio, la cassa secondo me è decisamente sopra i 10 mm senza vetro. Perché per esperienza so che se fosse 10 mm apparirebbe sottile con quel diametro, mentre a me è apparsa decisamente spessa. Ma naturalmente visto in vetrina è difficile essere sicuri.
« Ultima modifica: Aprile 15, 2018, 22:11:57 pm da mbelt »
Contro ogni talebanismo, ora e sempre

bojwolb

  • *****
  • 31043
  • Ametrano rifatti la foto che sei peggiorato!
    • Mostra profilo
Re:GP e H.Winston triassiali
« Risposta #32 il: Aprile 15, 2018, 23:14:40 pm »
Oggi mi rimiravo di nuovo il triassiale di Halter, devo dire magnifico oggetto. Un’oggetto splendido dal punto di vista tecnico ed architettonico. Una vera opera d’arte. Devo pensare inoltre che quella sua estetica senza anse lo renda anche discretamente portabile, certo lo spessore c’è ma è soprattutto la cupola che prende spazio, il resto dello spessore cassa sembrerebbe umano o comunque accettabile. Per un orologio di questo tipo credo sia un ottimo risultato. Elevata complessità, bellezza di un’opera ed indossabilità. Direi bravissimo Vianney!

Io l’ho portato e l’oroligio è portabile per due motivi: 1) non ha anse per cui l’orologio è “solo” tutta cassa. Per questo motivo non esce dal polso e non sporge.  2) e’ completamente in titanio. Pesa la bellezza di 90g.....una piuma.
Non è un orologio da polsino, per cui il problema del vetro non si pone.

Re:GP e H.Winston triassiali
« Risposta #33 il: Aprile 16, 2018, 08:25:35 am »
Oggi mi rimiravo di nuovo il triassiale di Halter, devo dire magnifico oggetto. Un’oggetto splendido dal punto di vista tecnico ed architettonico. Una vera opera d’arte. Devo pensare inoltre che quella sua estetica senza anse lo renda anche discretamente portabile, certo lo spessore c’è ma è soprattutto la cupola che prende spazio, il resto dello spessore cassa sembrerebbe umano o comunque accettabile. Per un orologio di questo tipo credo sia un ottimo risultato. Elevata complessità, bellezza di un’opera ed indossabilità. Direi bravissimo Vianney!

Io l’ho portato e l’oroligio è portabile per due motivi: 1) non ha anse per cui l’orologio è “solo” tutta cassa. Per questo motivo non esce dal polso e non sporge.  2) e’ completamente in titanio. Pesa la bellezza di 90g.....una piuma.
Non è un orologio da polsino, per cui il problema del vetro non si pone.
Stesse impressioni
+1


When you do 30 you could do 50, instead you did 11

Re:GP e H.Winston triassiali
« Risposta #34 il: Aprile 16, 2018, 08:28:59 am »
Detto questo diciamo che avrei comunque paura e non lo porterei con leggerezza vista la sporgenza del vetro un piccolo urto nella quotidianità è sempre possibile, poi magari è anche una cupola robusta, ma il problema psicologico resta. Problema che ci sarebbe con ogni triassiale, gli spessori per forza di cose devono esserci.


When you do 30 you could do 50, instead you did 11

Istaro

  • *****
  • 3025
    • Mostra profilo
Re:GP e H.Winston triassiali
« Risposta #35 il: Aprile 16, 2018, 10:30:51 am »
Oddio, definirlo indossabile mi sembra farsi trascinare dall'entusiasmo per un tourbillon affascinante...  ;)

Anse o non anse, a parte i 2 cm di spessore, sono pur sempre 48 mm di diametro!  :o

Bellissimo nella teca o, al limite, al polso di un personaggio davvero anticonformista.
"Non esistono venti favorevoli per il marinaio che non sa dove andare" (Seneca)

mbelt

  • *****
  • 5542
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:GP e H.Winston triassiali
« Risposta #36 il: Aprile 16, 2018, 10:39:34 am »
Oddio, definirlo indossabile mi sembra farsi trascinare dall'entusiasmo per un tourbillon affascinante...  ;)

Anse o non anse, a parte i 2 cm di spessore, sono pur sempre 48 mm di diametro!  :o

Bellissimo nella teca o, al limite, al polso di un personaggio davvero anticonformista.
Se sono veramente 48 mm di diametro è inindissabile. Non per il diametro in sè, ma perché se un orologio di 48 mm di diametro appare così spesso vuol dire che sarà molto molto spesso, scommetterei sui 30 mm almeno. Totalmente non indossabile, e lo dico io che non disdegno le grandi dimensioni ma c’e Un limite a tutto. E diminuisce il mio apprezzamento per l’orologio perché vero che è triassale ma un triassale così grande è troppo, ci sono triassiali più indossabili.
« Ultima modifica: Aprile 16, 2018, 10:42:59 am da mbelt »
Contro ogni talebanismo, ora e sempre

S.M.

  • *****
  • 3708
  • Cuore verde d'Italia
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:GP e H.Winston triassiali
« Risposta #37 il: Aprile 16, 2018, 10:40:44 am »
Oddio, definirlo indossabile mi sembra farsi trascinare dall'entusiasmo per un tourbillon affascinante...  ;)

Anse o non anse, a parte i 2 cm di spessore, sono pur sempre 48 mm di diametro!  :o

Bellissimo nella teca o, al limite, al polso di un personaggio davvero anticonformista.
Sono d'accordo.

È un orologio che ha diritto di stare in una raccolta di primissimo livello, una di quelle collezioni da decine di pezzi e milioni di euro di valore, però definirlo indossabile, proprio no.

Molto affascinante, direi ipnotico al punto tale che l'indicazione oraria diventa di secondo piano.
E magari per qualche incontro tra appassionati, lo si può pure indossare.
Ciò che non si muove non si usura.......Quello che non c'è non si rompe.

Istaro

  • *****
  • 3025
    • Mostra profilo
Re:GP e H.Winston triassiali
« Risposta #38 il: Aprile 16, 2018, 11:08:04 am »
Non è perfettamente circolare.
Le dimensioni dichiarate sono 48 (il lato che comprende le anse, “inglobandole”) x 46 (il lato della corona, esclusa).
E a vederlo dal vivo ci sono tutte.

L’altezza dichiarata è di 2 cm.
Già son tanti, anche se a vedere le proporzioni col resto dell’orologio sembrerebbero di più (ma ci fidiamo).
"Non esistono venti favorevoli per il marinaio che non sa dove andare" (Seneca)

S.M.

  • *****
  • 3708
  • Cuore verde d'Italia
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:GP e H.Winston triassiali
« Risposta #39 il: Aprile 16, 2018, 11:17:26 am »
Dal vivo a me sembrano 2cm di sola cassa.
Se così fosse, bisognerebbe aggiungere il "dome" che ad occhio è stimabile in 1cm.
Ciò che non si muove non si usura.......Quello che non c'è non si rompe.

mbelt

  • *****
  • 5542
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:GP e H.Winston triassiali
« Risposta #40 il: Aprile 16, 2018, 11:26:05 am »
Dal vivo a me sembrano 2cm di sola cassa.
Se così fosse, bisognerebbe aggiungere il "dome" che ad occhio è stimabile in 1cm.
Infatti, anche io la penso così. E ormai con le misure ho un certo occhio.per me checchè n dica lui sta sui 30mm di spessore. Mi fiderei delle sue misure solo se fossero scritte sul sito, ma se sono state dette a voce, no, mi fido più della mia esperienza e dei miei occhi che tante ne hanno viste.
Contro ogni talebanismo, ora e sempre

Re:GP e H.Winston triassiali
« Risposta #41 il: Aprile 16, 2018, 12:25:51 pm »
Evidentemente alcune esperienze servono a poco...  :D
Fidatevi se sia io che Roberto vi diciamo che l’orologio è tutt’altro che importabile. Se lo dico persino io che coi grossi orologi ci ho fatto a pugni spesso, magari è così...


When you do 30 you could do 50, instead you did 11

Istaro

  • *****
  • 3025
    • Mostra profilo
Re:GP e H.Winston triassiali
« Risposta #42 il: Aprile 16, 2018, 15:02:50 pm »
Sappiamo che il diametro non ci dice tutto sull’indossabilità di un orologio, poiché esistono fattori che possono modificare l’impatto visivo, come le anse (forma, lunghezza, inclinazione) o la lunetta (spessore).
Però non possiamo nemmeno ignorare completamente i numeri…

Vogliamo dire che i 48 mm di questo orologio, lato anse, non sono paragonabili ai 48 mm di un altro in cui le anse sporgono ulteriormente?
Ok, paragoniamolo a un 46 mm (il diametro lato corona). Tenendo presente che a questo diametro, dal lato delle anse, bisogna aggiungere il prolungamento della cassa che incorpora le anse stesse (e che ha un impatto visivo maggiore delle semplici anse).

Qualcuno usa con soddisfazione orologi di questa dimensione. Io li trovo eccessivi, se non in contesti particolari. Siamo pur sempre nel regno dei tasca…

Aggiungiamo poi lo spessore, che non consente di coprire l’orologio con il polsino di una camicia, ma nemmeno con la manica di un maglioncino, la quale si appoggerebbe sopra l’orologio con uno sgradevole rigonfiamento.
Un orologio da usare sempre scoperto, quindi.

Al di là delle analisi verbose, l’effetto è questo:







Non lo definirei grottesco, abbiamo visto di molto peggio.
Ma la mia domanda, molto semplice, è questa: quanti, a prescindere dal valore, andrebbero in giro quotidianamente  con un orologio di questo tipo?
A me sembra “indossabile” solo in contesti specifici.

Il che nulla toglie alla sua bellezza, che ha affascinato anche me.  :)
"Non esistono venti favorevoli per il marinaio che non sa dove andare" (Seneca)

Re:GP e H.Winston triassiali
« Risposta #43 il: Aprile 16, 2018, 15:15:51 pm »
Perché si da per scontato che un’orologio così debba avere necessariamente un’indossabilità da dress? Se un tizio lo compra e se lo può permettere è probabilmente un tale che se poco poco si appassiona agli indipendenti, fa un assegno e addio ai 25 orologi della mostra. Il potenziale cliente dell’Halter ha decine di orologi di prezzo e pregio molto alti e questo sarebbe uno dei tanti da indossare ogni tanto. Questa è la realtà delle cose. Quindi rapportare a questo l’indossabilità quotidiana di un orologio casual è per me priva di significato. Premesso che poi questo orologio secondo me si difende bene anche da quel punto di vista, almeno rispetto ai competitor, è stato studiato anche per non essere un orologio esclusivamente da teca.
Ah l’orologio è 46mm non 48...  non che la cosa rivoluzioni il pensiero di molti sulla sua presunta o meno indossabilità.
« Ultima modifica: Aprile 16, 2018, 15:19:10 pm da leolunetta »


When you do 30 you could do 50, instead you did 11

S.M.

  • *****
  • 3708
  • Cuore verde d'Italia
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:GP e H.Winston triassiali
« Risposta #44 il: Aprile 16, 2018, 15:18:14 pm »
Non vorrei sembrare irrispettoso, ma la bambolina con l'effetto neve se lo agiti c'è?
 :) :)

Possiamo dire quello che si vuole ma l'ho visto anche io dal vivo, e seppur dentro la teca, la sua imponenza è palese.

Poi per carità, è ipnotico, ma non propriamente comodo.
Non ditemi poi che è 20mm di spessore ossia 2mm più di un DeepSea.

Non vorrei che l'ebrezza della mostra abbia offuscato le capacità di giudizio....
Ciò che non si muove non si usura.......Quello che non c'è non si rompe.