Orologico Forum 3.0

GP e H.Winston triassiali

Istaro

  • *****
  • 2910
    • Mostra profilo
Re:GP e H.Winston triassiali
« Risposta #45 il: Aprile 16, 2018, 15:28:18 pm »

Ah l’orologio è 46mm non 48...  non che la cosa rivoluzioni il pensiero di molti sulla sua presunta o meno indossabilità.

Appunto: non è il ricamo sul millimetro che può cancellare l'impressione della sua imponenza...


Non ditemi poi che è 20mm di spessore ossia 2mm più di un DeepSea.
Non vorrei che l'ebrezza della mostra abbia offuscato le capacità di giudizio....

20 mm è il dato ufficiale.
Sembran pochi anche a me... Bisognerebbe capire se è stato utilizzato qualche riferimento particolare.
"Non esistono venti favorevoli per il marinaio che non sa dove andare" (Seneca)

mbelt

  • *****
  • 5435
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:GP e H.Winston triassiali
« Risposta #46 il: Aprile 16, 2018, 15:30:51 pm »
Non vorrei sembrare irrispettoso, ma la bambolina con l'effetto neve se lo agiti c'è?
 :) :)

Possiamo dire quello che si vuole ma l'ho visto anche io dal vivo, e seppur dentro la teca, la sua imponenza è palese.

Poi per carità, è ipnotico, ma non propriamente comodo.
Non ditemi poi che è 20mm di spessore ossia 2mm più di un DeepSea.

Non vorrei che l'ebrezza della mostra abbia offuscato le capacità di giudizio....
Mi sa tanto che hai colto nel segno. Prima se un orologio superava i 38 mm era uno schifo totale, un cedimento alle mode. Ora invece va bene tutto. Condivido il discorso di Leolunetta sull’uso di questi orologi ma francamente è uno dei pezzi meno indossabili che ho visto in vita mia per lo spessore. Altro che 20 mm. È da tavolo.
Contro ogni talebanismo, ora e sempre

Istaro

  • *****
  • 2910
    • Mostra profilo
Re:GP e H.Winston triassiali
« Risposta #47 il: Aprile 16, 2018, 16:49:43 pm »
Allora: ho cercato su internet un’immagine di profilo dell’orologio e, conoscendo il diametro, ho calcolato in proporzione sullo schermo l’altezza: sono 22/23 mm. Non molto di più di quanto dichiarato (ma pur sempre da primato).

Peraltro, osservando altre immagini di profilo o di tre quarti, mi è parso di vedere che esiste una doppia cupola (non sembra un semplice riflesso della luce): una interna, che protegge la gabbia del tourbillon e sulla quale si appoggiano le “lancette”; e una esterna.

Per cui i 20 mm potrebbero essere la misura dell’altezza presa al vertice della cupola interna (anche se non si capirebbe il perché di questo riferimento…).
"Non esistono venti favorevoli per il marinaio che non sa dove andare" (Seneca)

leolunetta

  • *****
  • 8293
  • 34/38mm fan club member
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:GP e H.Winston triassiali
« Risposta #48 il: Aprile 16, 2018, 17:16:52 pm »
Non vorrei sembrare irrispettoso, ma la bambolina con l'effetto neve se lo agiti c'è?
 :) :)

Possiamo dire quello che si vuole ma l'ho visto anche io dal vivo, e seppur dentro la teca, la sua imponenza è palese.

Poi per carità, è ipnotico, ma non propriamente comodo.
Non ditemi poi che è 20mm di spessore ossia 2mm più di un DeepSea.

Non vorrei che l'ebrezza della mostra abbia offuscato le capacità di giudizio....
Mi sa tanto che hai colto nel segno. Prima se un orologio superava i 38 mm era uno schifo totale, un cedimento alle mode. Ora invece va bene tutto. Condivido il discorso di Leolunetta sull’uso di questi orologi ma francamente è uno dei pezzi meno indossabili che ho visto in vita mia per lo spessore. Altro che 20 mm. È da tavolo.

Non sono così talebano, almeno io. Se oltre i 38 me li riporti su un orologio così particolare ed unico il giudizio cambia e deve cambiare.
Non parliamo di inutili ingrandimenti di cassa con movimenti da 10” e compax accentrati, qui ci sono progetti troppo particolari e complessi per non tenere conto di ciò. Non ho detto che l’Halter sia l’orologio più indossabile della mostra, ho detto che senz’altro lo è senz’altro più di altri, anche meno complessi. Fa anche meglio di alcuni esposti alla stessa mostra e con grado di complessità inferiore.
Ve lo dicevo che la cassa non superava i 10mm(se tutto lo spessore è 20mm è ovvio).
È comodo perché ha il fondello completamente piatto tipo Panerai e i 90 grammi sono pochissimi per il genere.

fansie

  • *****
  • 932
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:GP e H.Winston triassiali
« Risposta #49 il: Aprile 16, 2018, 17:18:49 pm »
L'Harri Winston Histoire de tourbillon 9 è dato per 20,84 di spessore (diametro gabbia del turbo 20 mm).
Federico

fansie

  • *****
  • 932
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:GP e H.Winston triassiali
« Risposta #50 il: Aprile 16, 2018, 17:19:43 pm »
Il Prescher a primo sguardo, sembra molto più spesso dell'Halter.
Federico

fansie

  • *****
  • 932
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:GP e H.Winston triassiali
« Risposta #51 il: Aprile 16, 2018, 17:20:59 pm »
Il GP del 2017 pure...
« Ultima modifica: Aprile 16, 2018, 17:23:05 pm da fansie »
Federico

fansie

  • *****
  • 932
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:GP e H.Winston triassiali
« Risposta #52 il: Aprile 16, 2018, 17:22:20 pm »
Il Becsei invece sembra abbastanza piatto cone l'Halter (chiaramente se paragonato ai triassiali) però va in lunghezza...
Federico

fansie

  • *****
  • 932
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:GP e H.Winston triassiali
« Risposta #53 il: Aprile 16, 2018, 17:25:04 pm »
Cabestan
Federico

leolunetta

  • *****
  • 8293
  • 34/38mm fan club member
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:GP e H.Winston triassiali
« Risposta #54 il: Aprile 16, 2018, 17:26:01 pm »
Fede, hai proposto dei multiassiali. Vediamo se intuisci il perché l’Halter è più indossabile di quelli da te proposti. È facile...  ;)

fansie

  • *****
  • 932
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:GP e H.Winston triassiali
« Risposta #55 il: Aprile 16, 2018, 17:29:01 pm »
Fede, hai proposto dei multiassiali. Vediamo se intuisci il perché l’Halter è più indossabile di quelli da te proposti. È facile...  ;)

Non ha le anse ed è probabilmente il più sottile (anche il più bello per me).

L'Histoire de tourbillon 6 (triassiale e carrousel) è una televisione...
Federico

fansie

  • *****
  • 932
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:GP e H.Winston triassiali
« Risposta #56 il: Aprile 16, 2018, 17:30:23 pm »
Comunque io mi farei dare una teca, come quelle del Maxxi... In mezzo al salotto... E me lo gusterei. 2/3 volte all'anno lo porto a fare una passeggiatina in centro... E mi andrebbe benone in quel modo  :D
Federico

leolunetta

  • *****
  • 8293
  • 34/38mm fan club member
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:GP e H.Winston triassiali
« Risposta #57 il: Aprile 16, 2018, 17:44:00 pm »
Comunque io mi farei dare una teca, come quelle del Maxxi... In mezzo al salotto... E me lo gusterei. 2/3 volte all'anno lo porto a fare una passeggiatina in centro... E mi andrebbe benone in quel modo  :D

Ti accompagno quando vuoi. Un polso in più può far comodo...  :D
Si dei 4 che hai postato all’inizio è proprio per le anse. Per il Cabestan non saprei. Le anse non le ha anch’esso, ma a vederlo indossato mi pare goffo sulla parte superiore ed ha un bello spessore li.

leolunetta

  • *****
  • 8293
  • 34/38mm fan club member
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:GP e H.Winston triassiali
« Risposta #58 il: Aprile 16, 2018, 17:45:10 pm »
Con tutto il rispetto l’Harry Winston non si può vedere...

leolunetta

  • *****
  • 8293
  • 34/38mm fan club member
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:GP e H.Winston triassiali
« Risposta #59 il: Aprile 16, 2018, 17:50:35 pm »
Allora: ho cercato su internet un’immagine di profilo dell’orologio e, conoscendo il diametro, ho calcolato in proporzione sullo schermo l’altezza: sono 22/23 mm. Non molto di più di quanto dichiarato (ma pur sempre da primato).

Peraltro, osservando altre immagini di profilo o di tre quarti, mi è parso di vedere che esiste una doppia cupola (non sembra un semplice riflesso della luce): una interna, che protegge la gabbia del tourbillon e sulla quale si appoggiano le “lancette”; e una esterna.

Per cui i 20 mm potrebbero essere la misura dell’altezza presa al vertice della cupola interna (anche se non si capirebbe il perché di questo riferimento…).

Non mi sembra proprio che ci sia una doppia cupola. Direi solo una, le sfere non si muovono sopra una seconda cupola, ma partono dal rehaut e finiscono nel vuoto centralmente e sopra i tourbillon