Orologico Forum 3.0

Zenith El Primero Defy 21

Re:Zenith El Primero Defy 21
« Risposta #15 il: Maggio 06, 2018, 11:20:57 am »
Per me 44 mm sono tantissimi, poi non amando il titanio...

+1

fansie

  • *****
  • 2499
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Zenith El Primero Defy 21
« Risposta #16 il: Maggio 06, 2018, 11:29:52 am »
Federico

Istaro

  • *****
  • 3658
    • Mostra profilo
Re:Zenith El Primero Defy 21
« Risposta #17 il: Maggio 06, 2018, 12:30:17 pm »
Per me 44 mm sono tantissimi, poi non amando il titanio...
+1
+2

+3
(Riconoscendo in ogni caso che il disegno di questa nuova cassa Defy è azzeccato).
"Non esistono venti favorevoli per il marinaio che non sa dove andare" (Seneca)

Bertroo

  • *****
  • 32906
    • Mostra profilo
Re:Zenith El Primero Defy 21
« Risposta #18 il: Maggio 06, 2018, 16:51:55 pm »
In titanio, a livello di peso, sarà molto portabile. Poi certo il diametro non è poco, ma comunque ottimamente riuscito!

persson

Re:Zenith El Primero Defy 21
« Risposta #19 il: Giugno 27, 2020, 00:33:48 am »
Riesumo, perché mi sono perso tutta questa fase di storia, visti solo recentemente e ho provato la stessa sensazione di disgusto che provai anni fa con i Tag Heurer.,
Zenith che arriva dopo qualche anno a fare un qualcosa di tecnicamente giá di per se molto discutibile, su un calibro che porta il nome del primo cronografo integrato automatico della storia.
Due beriletti, due scappamenti, due differenti meccaniche stipate in un'unica cassa, bha.
Differenze con gli Heuer? Loro modulari, gli Zenith anche se con una sola platina, pure praticamente, dato che in quella platina convivono affiancate e divise le due differenti meccaniche.
Ti chiami Zenith, ha una storia ultracentenaria di successi e qualitá, vuoi scrivere una nuova pagina di storia nell'orologeria come hai fatto nel 1969? allora o realizzi un nuovo cronografo integrato automatico con un unico scappamento a 360.000 vph che serve per tutto o stai ferma!