Orologico Forum 3.0

La contrazione dell'offerta (Semi-serio)

Re:La contrazione dell'offerta (Semi-serio)
« Risposta #15 il: Novembre 21, 2018, 09:49:51 am »
Caro Alessandro vedrai che di qui a poco si iniziera' ad analizzare le garanzie.
Costano troppo perche' passino inosservate.
Fidati che in giro ce ne sono parecchie,ce ne ho un paio anche io. ;)

Sono di questa idea anch'io.
C'è una nuova generazione di "collezionisti" io li chiamo i borsisti.
Sono molto preparati, ma a senso unico. Sanno tutti i seriali ed i relativi anni, gli abbinamenti di bracciali e finali, i quadranti, le varianti, le giuste scatole le card... e naturalmente le quotazioni minuto per minuto.
Tutto ciò che può influire di un centesimo sulla valutazione lo sanno.
Poi magari gli chiedi se sanno cos'è una spirale e ti rispondono che è un contraccettivo femminile, o pensano che uno Jaeger sia un amaro  :D
Evoluzione darwiniana della specie.

e.m.

  • *****
  • 1349
    • Mostra profilo
Re:La contrazione dell'offerta (Semi-serio)
« Risposta #16 il: Novembre 22, 2018, 00:37:33 am »
Ulisse,mi fai morire!
Vogliamo chiedere quanti sarebbero in grado di riconoscere,vedendo un movimento,se ha i secondi al centro indiretti?
Tipologia che fino ad una ventina di anni or sono costituiva un plus non indifferente;oggi che la storia dell'orologeria viene ignorata dai neo collezionisti ha perso di interesse e sta cadendo nell'oblio.

Tra gli orologi dei quali mi interesso ho notato comunque una grossa differenza tra gli amanti dei 5402 e quelli che anelano ai 3700;i primi mai prenderebbero un R.O. con quadrante di fornitura al contrario dei secondi che privilegiano invece i quadranti postumi perche' piu' "splendenti".
Traduco:un 5402 o ha un quadrante originario o non si vende,un 3700 si vende piu' facilmente con il quadrante di fornitura.
Ognuno tragga le proprie conclusioni.