Orologico Forum 3.0

AHCI: Académie Horlogère des Créateurs Indépendants

fansie

  • *****
  • 2632
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:AHCI: Académie Horlogère des Créateurs Indépendants
« Risposta #165 il: Marzo 12, 2020, 10:22:04 am »
grande orologiaio,
ma montare il Triovis pari pari a come è stato venduto è operazione da grande industria.

Dovrebbe partire dal Lemania 8810. Lo venderanno già completo con bilanciere Triovis? E lui lo lascia com'è?!!

Serve un esperto.


lo lascia esattamente come lo compra,
guarda come è fatto quello dell Jaeger LeCoultre 889 o dei Frederic Piguet.
il Triovis è il sistema di regolazione della lunghezza della spirale.

Metto a confronto..
Federico

fansie

  • *****
  • 2632
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:AHCI: Académie Horlogère des Créateurs Indépendants
« Risposta #166 il: Marzo 12, 2020, 10:24:46 am »
Sono come pesci... I dentici.
Federico

Lego

  • ****
  • 486
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:AHCI: Académie Horlogère des Créateurs Indépendants
« Risposta #167 il: Marzo 12, 2020, 11:17:04 am »
Fabrizio per cortesia ci dettagli la tua opinione ?
Ritieni il Triovis di per sé non all'altezza, o che fosse preferibile un intervento sullo stesso ?
O utilizzare, per questo orologio in particolare, altri sistemi, Etachron o quant'altro ?
Grazie

fabri5.5

  • *****
  • 12240
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:AHCI: Académie Horlogère des Créateurs Indépendants
« Risposta #168 il: Marzo 12, 2020, 11:45:33 am »
Fabrizio per cortesia ci dettagli la tua opinione ?
Ritieni il Triovis di per sé non all'altezza, o che fosse preferibile un intervento sullo stesso ?
O utilizzare, per questo orologio in particolare, altri sistemi, Etachron o quant'altro ?
Grazie

come sistema di regolazione va benissimo.
non è il più agevole da manovrare a movimento incassato,ma a detta di addetti ai lavori
il più preciso.
sicuramente da parte di un indipendete è preferibile un intervento tipo quello di Vacheron
con portapitone e pitone a testa e collo arrotondati,
che consente di ottenere una centratura più precisa della spirale.
dettagli che possono sembrare di poco conto,ma che secondo me fanno differenza
sulla cura del movimento.

Re:AHCI: Académie Horlogère des Créateurs Indépendants
« Risposta #169 il: Marzo 12, 2020, 17:59:05 pm »
per concludere, a parità di Triovis, sarebbe interessante conoscere il prezzo di Halter e quello di Vacheron con lo stesso componente.

Lego

  • ****
  • 486
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:AHCI: Académie Horlogère des Créateurs Indépendants
« Risposta #170 il: Marzo 12, 2020, 20:51:22 pm »
---
come sistema di regolazione va benissimo.
non è il più agevole ---

Grazie

Re:AHCI: Académie Horlogère des Créateurs Indépendants
« Risposta #171 il: Novembre 09, 2020, 10:23:24 am »
Novità.....?

fabri5.5

  • *****
  • 12240
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:AHCI: Académie Horlogère des Créateurs Indépendants
« Risposta #172 il: Novembre 09, 2020, 15:46:12 pm »
Novità.....?

nel tempo i loro laboratori hanno sempre più macchine CNC.

Bertroo

  • *****
  • 33117
    • Mostra profilo
Re:AHCI: Académie Horlogère des Créateurs Indépendants
« Risposta #173 il: Novembre 09, 2020, 19:40:11 pm »
E hanno iniziato a sparare prezzi folli anche i “neonati”.
I più “vecchi” iniziano a fare numeri molto alti alle aste...stanno per finire i bei tempi anche per gli indipendenti

Re:AHCI: Académie Horlogère des Créateurs Indépendants
« Risposta #174 il: Novembre 10, 2020, 11:11:37 am »
 :'( :'(

Patrizio

  • *****
  • 15654
  • Homo sapiens non urinat in ventum
    • MSN Messenger - patmonfa@hotmail.com
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:AHCI: Académie Horlogère des Créateurs Indépendants
« Risposta #175 il: Novembre 10, 2020, 12:25:41 pm »
E hanno iniziato a sparare prezzi folli anche i “neonati”.
I più “vecchi” iniziano a fare numeri molto alti alle aste...stanno per finire i bei tempi anche per gli indipendenti

si ho notato anche io. prezzi micidiali...
- Homo sapiens non urinat in ventum -


Bertroo

  • *****
  • 33117
    • Mostra profilo
Re:AHCI: Académie Horlogère des Créateurs Indépendants
« Risposta #176 il: Novembre 10, 2020, 13:24:51 pm »
Un signor nessuno, intendo a livello di marketing e brand, che spara 20k tasse ed iva escluse!
Un giovinotto alle prime armi che chiede 60k per un solotempo!
LF che, anche se molto belli, per un solotempo in acciaio (entry level) ti chiede 42k!!! È così via...stanno tutti fuori di melone!
L’unico che è ancora interessante e con prezzi, più “delicati” degli altri è Moser. Anche se comunque parliamo di bei bigliettoni.
« Ultima modifica: Novembre 10, 2020, 13:26:27 pm da Bertroo »

S.M.

  • *****
  • 4042
  • Cuore verde d'Italia
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:AHCI: Académie Horlogère des Créateurs Indépendants
« Risposta #177 il: Novembre 10, 2020, 17:14:58 pm »
Io ho pressoché abbandonato questa passione o perlomeno seguo con distacco e disinteresse.
Quando gli oggetti diventano non solo irraggiungibili, ma anche totalmente svincolati dalla realtà, non riesco a considerarli.

Teniamo poi in conto che oggigiorno non è più come un tempo che bisognava disegnare tutto a mano e costruire a colpi di pedale e lima.
Oggi chiunque ha centri di lavoro, CAD, modelli tridimensionali stampabili.
Oggi è tutto più semplice.
Ciò che non si muove non si usura.......Quello che non c'è non si rompe.

Bertroo

  • *****
  • 33117
    • Mostra profilo
Re:AHCI: Académie Horlogère des Créateurs Indépendants
« Risposta #178 il: Novembre 10, 2020, 17:34:45 pm »
Sinceramente è tanto tempo che la vivo come una passione effimera.
Compro solo ciò che mi piace senza stare a farmi tante remore e senza farmi prendere in giro.
Sono veramente pochi quelli che mettono le mani su di un orologio e per quel che mi riguarda possono sparare i prezzi che vogliono tanto non mi tange.
Ecco perché dicevo in altra discussione “aumentano i prezzi? Chissenefrega!”
Se posso lo prendo, se non posso no. Tanto sono solo meri oggetti superflui