Orologico Forum 3.0

F.P. Journe Chronomètre Optimum

diemmeo

  • *****
  • 1146
    • Mostra profilo
F.P. Journe Chronomètre Optimum
« il: Aprile 11, 2019, 10:59:39 am »
Breve premessa:
Gli orologi del maestro francese mi sono sempre piaciuti, partendo dal “semplice” Chronomètre Bleu che ho avuto nel mirino per alcuni anni. Da quando il mio concessionario di riferimento (A.C. di VR ufficiale Lange e AP), che è anche un amico, ha acquisito il prestigioso marchio FPJ le cose sono precipitate.
Complici permute dolorose, ma necessarie, ho prima acquisito il Chronomètre Souverain (rimando alla sua presentazione sul Forum) ed ora con un upgrade, l’Optimum. È stato un colpo di fulmine, perchè casualmente avevo con me una referenza “hot” (che inevitabilmente è stata sacrificata senza rimpianti), ma quando ho messo al polso il CO non ho saputo resistere, un po’ come Oscar Wilde ...

F.P. Journe e l’obiettivo della precisione:

Journe nella sua prima conferenza stampa nel 1999 dichiarò che il suo obiettivo era quello di raggiungere, in un orologio meccanico, un’accuratezza pari a quella di un orologio al quarzo.
La precisione, secondo FPJ, ha quattro “nemici”:
1) le variazioni termiche che agiscono sulla spirale (incrementi con tempo freddo e rallentamenti con tempo caldo);
2) il movimento del polso con accelerazioni e rallentamenti improvvisi;
3) la posizione geografica: latitudine, longitudine e forza di gravità causano perdite quando ci si allontana dal centro della terra, e aumenti in direzione opposta;
4) il deterioramento dei lubrificanti, che tendono ad indurirsi nel tempo, con accelerazioni dell'orologio.
(ho semplificato al massimo i concetti espressi da FPJ).

Il progetto originale dell’Optimum nasce nel 2001 e diventa realtà nel 2012, sfruttando traguardi già raggiunti da FPJ:

1) il doppio bariletto già usato nel Chronomètre Souverain, per assicurare stabilità energetica;
2) il remontoir d’egalité già utilizzato nel Tourbillon Souverain per bilanciare e rendere costante la forza provvista dai due bariletti. Il remontoir è una picciola ruota che, con intervalli di un secondo, accumula e rilascia energia in modo costante. Per la prima volta il remontoir è in titanio. Connesso ad esso vi sono i secondi morti saltanti esattamente, visibili sul lato cassa con un mesmerico movimento retrogrado.

FPJ ha realizzato il suo sogno di massima precisione in un orologio apparentemente semplice (indicazione decentrata di ore e minuti, quadrantino dei secondi continui e indicazione della riserva di carica, ma di realizzazione molto complessa.
Il calibro utilizza tre meccanismi brevettati per questo orologio:
1) Remontoir d’Egalité a forza costante;
2) Scappamento bi-assiale ad elevata prestazione BHP senza lubrificanti;
3) doppio bariletto in parallelo.

diemmeo

  • *****
  • 1146
    • Mostra profilo
Re:F.P. Journe Chronomètre Optimum
« Risposta #1 il: Aprile 11, 2019, 11:16:47 am »
Il Calibro 1510:

Sviluppato interamente da FPJ, ha dimensioni adeguate alla cassa da 40 mm: 34,40 mm x 3,75 mm, manuale in oro rosa, con 240 componenti, 44 rubini, batte a 21,600 vph/3 Hertz, ha una riserva di carica di 72 ore e funziona senza perdite di amplitudine per almeno 40 ore. Il bilanciere è aggiustato su 6 posizioni. Scappamento bi-assiale ad alta prestazione EBHP completamente privo di lubrificanti.

Quadrante e Cassa:

Il Quadrante è, per la cassa in platino come la mia, in oro bianco (oro rosa per quella in oro), con quadrante decentrato di ore/minuti a guillochè clous de Paris. Lancette a becco d’anitra in acciaio brunito alla fiamma. Finestra del remontoir a ore 11.
Lo spettacolo si vede sul retro, con il movimento in oro rifinito con maestria e la ruota dei secondi saltanti esattamente retrogradi collegati al remontoir.

La cassa è in platino che dà all’orologio una luce particolare.

diemmeo

  • *****
  • 1146
    • Mostra profilo
Re:F.P. Journe Chronomètre Optimum
« Risposta #2 il: Aprile 11, 2019, 11:25:33 am »
sensazioni o meglio emozioni personali:

Queste sono del tutto soggettive, e l’aggettivo che mi viene in mente è irresistibile (per me).
Al polso si sente (peso 120g) ma è molto confortevole. Io ho la misura da 40 mm di diametro, che mi sembra più azzeccata di quella da 42.
Non è vistoso nè credo riconoscibile, se non dai pochi appassionati che ne comprendono la complessa semplicità (perdonate l’ossimoro).
Qualche foto del mio.

Re:F.P. Journe Chronomètre Optimum
« Risposta #3 il: Aprile 11, 2019, 14:15:20 pm »
Sono felice di essere il primo a farti i dovutissimi complimenti per questo pezzo meraviglioso!Spero che tu possa pubblicare altre foto, compresa una del corredo completo (è sempre una mia grande curiosità)!

e.m.

  • *****
  • 2253
    • Mostra profilo
Re:F.P. Journe Chronomètre Optimum
« Risposta #4 il: Aprile 11, 2019, 14:54:12 pm »
Movimento da favola!

Re:F.P. Journe Chronomètre Optimum
« Risposta #5 il: Aprile 11, 2019, 15:29:23 pm »
Che spettacolo. ..complimenti. .solo sana invidia

Re:F.P. Journe Chronomètre Optimum
« Risposta #6 il: Aprile 11, 2019, 16:33:52 pm »
Davvero un orologio Super! Molto, molto interessante lo scappamento...
Complimentoni per il pezzo da 90 Enrico. ;)
Non c'è nulla di nobile nell'essere superiori a qualcun'altro.
La vera nobiltà è nell'essere superiori a chi eravamo ieri.
-Samuel Johnson-

diemmeo

  • *****
  • 1146
    • Mostra profilo
Re:F.P. Journe Chronomètre Optimum
« Risposta #7 il: Aprile 11, 2019, 16:45:01 pm »
Sono felice di essere il primo a farti i dovutissimi complimenti per questo pezzo meraviglioso!Spero che tu possa pubblicare altre foto, compresa una del corredo completo (è sempre una mia grande curiosità)!

Grazie per le belle parole.
La scatola è di legno, di sostanza ma non opulenta, con un panno e la card di garanzia (che non ho qui con me al momento) con una chiavetta USB contenente il catalogo di FPJ ed il manuale di istruzioni in formato pdf.
Aggiungo qualche altra foto di repertorio che rende giustizia all’orologio.

diemmeo

  • *****
  • 1146
    • Mostra profilo
Re:F.P. Journe Chronomètre Optimum
« Risposta #8 il: Aprile 11, 2019, 16:52:00 pm »
Grazie a Mauri Ermanno e Leo. È un piacere ulteriore condividere con voi la mia esperienza.
Enrico

Teo

  • *****
  • 7835
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:F.P. Journe Chronomètre Optimum
« Risposta #9 il: Aprile 11, 2019, 16:54:30 pm »
Che meraviglia!
Complimenti
Matteo

Errol

  • *****
  • 3474
    • Mostra profilo
Re:F.P. Journe Chronomètre Optimum
« Risposta #10 il: Aprile 11, 2019, 17:14:39 pm »
veramente un bel vedere.
uno spettacolo
        

Alessandrino Mercuri(alanford)

  • *****
  • 7128
  • Su Orologico dal 2004!
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:F.P. Journe Chronomètre Optimum
« Risposta #11 il: Aprile 11, 2019, 17:35:51 pm »
Che dire?
Fantastico, roba grossa!
I soliti complimenti mi sembrano insufficienti ed inadeguati.

Bonimba

  • *****
  • 1059
    • Mostra profilo
Re:F.P. Journe Chronomètre Optimum
« Risposta #12 il: Aprile 11, 2019, 17:48:55 pm »
Altro che pezzo da 90..
Minimo 180
 :)
" Ho tirato avanti le lancette dell'orologio. Così , per ingannare il tempo " A. Bergonzoni

corrado71

Re:F.P. Journe Chronomètre Optimum
« Risposta #13 il: Aprile 11, 2019, 17:53:27 pm »
Mamma mia che orologio! Davvero complimenti.
Toglimi una curiosità: in che senso i secondi saltanti sono retrogradi? Vedo un normale cerchio 0/60, sarà qualche altra diavoleria a la Journe  :)

Errol

  • *****
  • 3474
    • Mostra profilo
Re:F.P. Journe Chronomètre Optimum
« Risposta #14 il: Aprile 11, 2019, 17:55:18 pm »
Mamma mia che orologio! Davvero complimenti.
Toglimi una curiosità: in che senso i secondi saltanti sono retrogradi? Vedo un normale cerchio 0/60, sarà qualche altra diavoleria a la Journe  :)

penso si intenda soltanto che, quelli indicati sul retro, girano al contrario (intendo il termine retrogrado)
« Ultima modifica: Aprile 11, 2019, 17:58:06 pm da Errol »