Orologico Forum 3.0

L'ora italica

Re:L'ora italica
« Risposta #30 il: Gennaio 23, 2020, 08:42:11 am »
Maurizio, di che cosa stai parlando?  ??? :P

di quanto costano sti benedetti orologi...
"6 modelli...  13 esemplari per modello... Prezzi da 40k in su"

Ah, i D&G!

Avevi scritto 4k...  :D

Lo so....hai ragione e che alla sera la stanchezza si fa sentire.e.sproloquio :P
Tuttavia al di la.dei contenuti...non me la sentirei proprio di spendere quei soldi per un D&G

Istaro

  • *****
  • 3627
    • Mostra profilo
Re:L'ora italica
« Risposta #31 il: Gennaio 24, 2020, 00:59:28 am »
Una indicazione marciante di alba e tramonto suppongo non sia mai stata realizzata

Che cosa intendi per indicazione "marciante" di alba e tramonto?

Qualche orologio con l'indicazione di questi eventi astronomici, in ogni caso, è stato concepito.
Il Krayon (http://www.orologico.info/index.php?topic=23413.0) e l'Ochs und Junior Day-Night (http://www.orologico.info/index.php?topic=23375.15), di cui abbiamo già parlato.
Nonché il Vacheron Celestia Astronomical Grand Complication 3600:
.


Per quanto riguarda l' indicazione giornaliera dell'ora Italica, penso che nessuno abbia mai concepito una complicazione simile; per scarso interesse e soprattutto per i costi di progettazione, se mai si possa concepire.
Un treno,( dalla ruota centro allo scappamento) concepito per rallentare, anticipare non può essere realizzato.

Effettivamente una variazione continua della durata dell'ora (o addirittura dei minuti), sulla base della durata giornaliera definita dall'intervallo tra due tramonti, sarebbe troppo complessa.
Ma una variazione quotidiana?
Ipotizzo - mi avventuro in terreno non mio…  :P - che il pignone della ruota intermedia possa essere ingaggiato anche da una ruota collegata alla complicazione del tramonto, in modo da far avanzare/indietreggiare quotidianamente la ruota centro - subito dopo il tramonto - per i minuti corrispondenti al posticipo/anticipo del tramonto stesso nel giorno successivo…
Una ruota, insomma, che svolga le funzioni dell'antico "temperatore" (l'omino che effettuava quotidianamente le correzioni negli orologi dei campanili)  :D.
« Ultima modifica: Gennaio 24, 2020, 07:11:23 am da Istaro »
"Non esistono venti favorevoli per il marinaio che non sa dove andare" (Seneca)

Re:L'ora italica
« Risposta #32 il: Gennaio 24, 2020, 12:12:40 pm »
Per marciante intendo delle sfere che utilizzano un rotismo proprio, che serva ad indicare una complicazione.  Intendo "poco mobile" una sfera che nel quotidiano indica una differenza; come l'esempio del vacheron. Due sfere su una scala.
Per quanto riguarda la "potenziale "modifica che hai accennato, non è possibile realizzarla.  Ci vorrebbe un rotismo specifico,  calcolato per avere un'altro rapporto di trasmissione.  Daniel's per il suo orologio con ora siderale, ha utilizzato un rotismo indipendente, per l'appunto.
Una indicazione per ora italica, ipotizzo anche io un rotismo siderale e una sfera che indichi la differenza in minuti del tramonto.