Orologico Forum 3.0

Patek Philippe Annual Calendar Regulator Ref. 5235R

Patek Philippe Annual Calendar Regulator Ref. 5235R
« il: Novembre 12, 2019, 09:26:28 am »
Nuovo modello di Patek Philippe, con calibro di manifattura 31-260 REG QA con componenti in Silinvar, microrotore decentrato, proporzioni adatte alla cassa da 40.5 x 10 mm (calibro 33 mm x 5.08 mm), 23,040 vph, riserva di carica 48 ore.
Prezzo da PP (47,410 euro).
Al di là di ogni possibile velleità (nutro qualche dubbio sui calendari annuali), a me piace.

Errol

  • *****
  • 3398
    • Mostra profilo
Re:Patek Philippe Annual Calendar Regulator Ref. 5235R
« Risposta #1 il: Novembre 12, 2019, 09:43:36 am »
Molto bello e migliorato rispetto alla prima versione che era cromaticamente troppo piatta.
        

Patrizio

  • *****
  • 15561
  • Homo sapiens non urinat in ventum
    • MSN Messenger - patmonfa@hotmail.com
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Patek Philippe Annual Calendar Regulator Ref. 5235R
« Risposta #2 il: Novembre 12, 2019, 10:07:14 am »
per me no. non è il patek che vorrei. cassa sempre grandina anche se accettabile. calibro bello come al solito e io sbavo per i microrotori ma lo metterei altrove
- Homo sapiens non urinat in ventum -


Istaro

  • *****
  • 3598
    • Mostra profilo
Re:Patek Philippe Annual Calendar Regulator Ref. 5235R
« Risposta #3 il: Novembre 12, 2019, 10:44:57 am »
Quoto quasi interamente l'intervento del mod:

Per me no. Non è il patek che vorrei. Cassa sempre grandina anche se accettabile. Calibro bello come al solito e io sbavo per i microrotori ma lo metterei altrove.
 :)
"Non esistono venti favorevoli per il marinaio che non sa dove andare" (Seneca)

e.m.

  • *****
  • 1467
    • Mostra profilo
Re:Patek Philippe Annual Calendar Regulator Ref. 5235R
« Risposta #4 il: Novembre 12, 2019, 12:55:35 pm »
Non e' brutto ma 40mm. sono tanti.
Per me i calendari annuali hanno un senso solo su orologi "economici".

PESSOA67

  • *****
  • 1390
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Patek Philippe Annual Calendar Regulator Ref. 5235R
« Risposta #5 il: Novembre 12, 2019, 15:45:59 pm »
A me piace molto la combinazione cromatica quadrante/cassa...molto elegante  in foto...il diametro credo un po' troppo...ma l'accostamento calendario/regolatore lo trovo nuovo...non credo ce ne siamo molti in giro...o sbaglio?
Un caro saluto

Roberto

Re:Patek Philippe Annual Calendar Regulator Ref. 5235R
« Risposta #6 il: Novembre 12, 2019, 16:22:24 pm »
A me piace molto la combinazione cromatica quadrante/cassa...molto elegante  in foto...il diametro credo un po' troppo...ma l'accostamento calendario/regolatore lo trovo nuovo...non credo ce ne siamo molti in giro...o sbaglio?
Un caro saluto

Roberto

Anche a me è piaciuto molto, in foto, la combinazione oro rosa della cassa e quadrante, molto ordinato, grigio.
Tenuto conto che è un regolatore, le dimensioni non mi sembrano eccessive.
Il nuovo calibro, credo derivato dal 240, mi sembra di pregio.

fansie

  • *****
  • 2024
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Patek Philippe Annual Calendar Regulator Ref. 5235R
« Risposta #7 il: Novembre 12, 2019, 18:46:38 pm »
Mi piace, come quasi tutti i calendari con indicazioni su finestre. 40 alla fine, su un polso normale (non piccolo come il mio), possono andare bene.
Il microrotore bello assai.
Mi dite il costo perfavore? Sarà sicuramente esagerato.
Federico

tick

  • *****
  • 1305
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Patek Philippe Annual Calendar Regulator Ref. 5235R
« Risposta #8 il: Novembre 12, 2019, 21:33:59 pm »
Valido il disegno del dial, ma viste le dimensioni al limite avrei preferito le indicazioni calendario meno sacrificate.
Movimento sembra bello, ma considerando i quasi 50k i Patek ( e non solo ) che ho in mente sono altri soprattutto visto che è annuale.
The quieter you become, the more you can hear

Re:Patek Philippe Annual Calendar Regulator Ref. 5235R
« Risposta #9 il: Novembre 13, 2019, 15:52:03 pm »
Molto bello.

Bertroo

  • *****
  • 32301
    • Mostra profilo
Re:Patek Philippe Annual Calendar Regulator Ref. 5235R
« Risposta #10 il: Novembre 15, 2019, 22:35:10 pm »
Non mi fa impazzire sinceramente. Gli annuali PP belli sono altri.
Oltretutto io apprezzo anche l’annuale come complicazione.

alanford

  • *****
  • 6705
  • Ciampino
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Patek Philippe Annual Calendar Regulator Ref. 5235R
« Risposta #11 il: Novembre 17, 2019, 19:45:18 pm »
E' bello ma con quel prezzo c'è un mondo a disposizione!

Re:Patek Philippe Annual Calendar Regulator Ref. 5235R
« Risposta #12 il: Novembre 23, 2019, 12:30:21 pm »
Sarebbe stato accettabile se avesse avuto due lancette al centro...
Onestamente a me fa...
Comu lu nonnu!
"La fuffa è l'unico elemento di un orologio che mantiene il suo valore nel tempo." Cit. alanford, 28.11.2016 alle 10:49:55

Istaro

  • *****
  • 3598
    • Mostra profilo
Re:Patek Philippe Annual Calendar Regulator Ref. 5235R
« Risposta #13 il: Novembre 23, 2019, 14:37:23 pm »
Sarebbe stato accettabile se avesse avuto due lancette al centro...
Onestamente a me fa...

Non ami i regolatori?
"Non esistono venti favorevoli per il marinaio che non sa dove andare" (Seneca)

Re:Patek Philippe Annual Calendar Regulator Ref. 5235R
« Risposta #14 il: Novembre 23, 2019, 18:02:23 pm »
Sarebbe stato accettabile se avesse avuto due lancette al centro...
Onestamente a me fa...

Non ami i regolatori?


Evidentemente no, oppure nel caso specifico di questo PP non trova il quadrante regolatore molto riuscito... ma io opterei per la prima :D


Per quanto riguarda me sono con chi dice che l'orologio non è brutto, ma anche lontano dall'essere strepitoso.
Va visto dal vivo, ma da quello che vedo in foto potrebbe deludere, al contrario di tanti Patek che invece a video non mi lasciano indifferente allo stesso modo.
Non giudico la complicazione, ne il movimento, perchè entrambi non sarebbero all'altezza del prezzo, ma in un Patek poco importa visto che se si vogliono dei complicati di livello bisogna probabilmente sborsare almeno il doppio o il triplo.














Non c'è nulla di nobile nell'essere superiore a qualcun'altro.
La vera nobiltà consiste nell'essere superiori a chi eravamo ieri.
(Ernest Hemingway)