Orologico Forum 3.0

Parliamo di Corum

fansie

  • *****
  • 2240
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Parliamo di Corum
« Risposta #15 il: Febbraio 02, 2020, 12:27:45 pm »
E questa è la riedizione del 1989,dove è messo in mostra con coperchio, un bellissimo Fp21, ben rifinito.
Gustosissimo.
Federico

e.m.

  • *****
  • 1839
    • Mostra profilo
Re:Parliamo di Corum
« Risposta #16 il: Febbraio 02, 2020, 12:29:44 pm »
Il G.B. uomo che hai postato e' un seconda serie;distinguibile per la cassa piu' larga di 2mm..
La differenza piu' marcata e' pero' evidente sul lato B,la corona con spacco a vite dei prima serie sostituita con corona ad alette alzabili tipo sveglia.Corona,questa seconda,piu' comoda da azionare ma con cui si riusciva ad esercitare una forza maggiore sulla molla.Risultato:tutti i seconda serie che ho avuto modo di vedere in fase di carica "sgranavano".
In foto un seconda serie (dx) ed un prima serie (sn)
« Ultima modifica: Febbraio 15, 2020, 19:58:06 pm da e.m. »

fansie

  • *****
  • 2240
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Parliamo di Corum
« Risposta #17 il: Febbraio 02, 2020, 12:38:45 pm »
Grazie Ermanno.
Si,in effetti, avevo preso una foto a casaccio... Senza guardare anno.
Federico

e.m.

  • *****
  • 1839
    • Mostra profilo
Re:Parliamo di Corum
« Risposta #18 il: Febbraio 02, 2020, 12:44:40 pm »
Grazie Ermanno.
Si,in effetti, avevo preso una foto a casaccio... Senza guardare anno.
Non so se ho ancora in archivio una foto dei rispettivi lati B,provo a cercarla.

fansie

  • *****
  • 2240
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Parliamo di Corum
« Risposta #19 il: Febbraio 02, 2020, 12:54:42 pm »
Grazie Ermanno.
Si,in effetti, avevo preso una foto a casaccio... Senza guardare anno.
Non so se ho ancora in archivio una foto dei rispettivi lati B,provo a cercarla.

Sarebbe molto interessante. Per me. Perché non capisco come riconoscerli.
È possibile che qualche utente storico del forum, diceva che potrebbero esserci problemi, per un futuro funzionamento dei primi Golden Bridge, perché la casa non avrebbe componenti di ricambio? Un orologiaio bravo, non sarebbe in grado di ricostruire componenti?
Federico

e.m.

  • *****
  • 1839
    • Mostra profilo
Re:Parliamo di Corum
« Risposta #20 il: Febbraio 02, 2020, 13:00:05 pm »
Grazie Ermanno.
Si,in effetti, avevo preso una foto a casaccio... Senza guardare anno.
Non so se ho ancora in archivio una foto dei rispettivi lati B,provo a cercarla.

Sarebbe molto interessante. Per me. Perché non capisco come riconoscerli.
È possibile che qualche utente storico del forum, diceva che potrebbero esserci problemi, per un futuro funzionamento dei primi Golden Bridge, perché la casa non avrebbe componenti di ricambio? Un orologiaio bravo, non sarebbe in grado di ricostruire componenti?
La prima serie,corona con intaglio a vite,non da problemi;la seconda,corona con alette mobili simil-sveglia,si.
Mi diceva il povero Riccardo Francioli che su un Golden Bridge lui non ci avrebbe messo le mani...

fansie

  • *****
  • 2240
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Parliamo di Corum
« Risposta #21 il: Febbraio 02, 2020, 13:07:51 pm »
Grazie Ermanno.
Si,in effetti, avevo preso una foto a casaccio... Senza guardare anno.
Non so se ho ancora in archivio una foto dei rispettivi lati B,provo a cercarla.

Sarebbe molto interessante. Per me. Perché non capisco come riconoscerli.
È possibile che qualche utente storico del forum, diceva che potrebbero esserci problemi, per un futuro funzionamento dei primi Golden Bridge, perché la casa non avrebbe componenti di ricambio? Un orologiaio bravo, non sarebbe in grado di ricostruire componenti?
La prima serie,corona con intaglio a vite,non da problemi;la seconda,corona con alette mobili simil-sveglia,si.
Mi diceva il povero Riccardo Francioli che su un Golden Bridge lui non ci avrebbe messo le mani...

Quindi un appassionato tipo me, che non ha corsie preferenziali o grandi conoscenze, meglio lasci perdere?
Federico

Re:Parliamo di Corum
« Risposta #22 il: Febbraio 02, 2020, 14:29:22 pm »
Io di corum considero solo le produzioni fino agli ultimi ‘90.
Orologi particolari, estetica originale, calibri d’eccellenza, quadranti che definirli audaci sarebbe pochi Grandi Orologi.
Ricordiamo il RR che può non piacere ma ha personalità da vendere, il quadrante con le piume di pavone, il Dollar Watch, il lingotto, l’AC da 36mm.
Oroligi pazzeschi. Ora mi sento di dire che producono robaccia per me. Orologi inguardabili con meccaniche dozzinali, a prezzi folli.
Grazie per i vostri contributi!
"RR sta per...?

Re:Parliamo di Corum
« Risposta #23 il: Febbraio 02, 2020, 14:40:21 pm »
Corum Golden Bridge Art Deco











Bertroo

  • *****
  • 32581
    • Mostra profilo
Re:Parliamo di Corum
« Risposta #24 il: Febbraio 02, 2020, 14:51:34 pm »
Io di corum considero solo le produzioni fino agli ultimi ‘90.
Orologi particolari, estetica originale, calibri d’eccellenza, quadranti che definirli audaci sarebbe pochi Grandi Orologi.
Ricordiamo il RR che può non piacere ma ha personalità da vendere, il quadrante con le piume di pavone, il Dollar Watch, il lingotto, l’AC da 36mm.
Oroligi pazzeschi. Ora mi sento di dire che producono robaccia per me. Orologi inguardabili con meccaniche dozzinali, a prezzi folli.
Grazie per i vostri contributi!
"RR sta per...?

Scusa hai ragione. Sarebbe Rolls Royce.

e.m.

  • *****
  • 1839
    • Mostra profilo
Re:Parliamo di Corum
« Risposta #25 il: Febbraio 02, 2020, 15:00:51 pm »
Grazie Ermanno.
Si,in effetti, avevo preso una foto a casaccio... Senza guardare anno.
Non so se ho ancora in archivio una foto dei rispettivi lati B,provo a cercarla.

Sarebbe molto interessante. Per me. Perché non capisco come riconoscerli.
È possibile che qualche utente storico del forum, diceva che potrebbero esserci problemi, per un futuro funzionamento dei primi Golden Bridge, perché la casa non avrebbe componenti di ricambio? Un orologiaio bravo, non sarebbe in grado di ricostruire componenti?
La prima serie,corona con intaglio a vite,non da problemi;la seconda,corona con alette mobili simil-sveglia,si.
Mi diceva il povero Riccardo Francioli che su un Golden Bridge lui non ci avrebbe messo le mani...

Quindi un appassionato tipo me, che non ha corsie preferenziali o grandi conoscenze, meglio lasci perdere?
In che senso?

e.m.

  • *****
  • 1839
    • Mostra profilo
Re:Parliamo di Corum
« Risposta #26 il: Febbraio 02, 2020, 15:14:52 pm »
Io di corum considero solo le produzioni fino agli ultimi ‘90.
Orologi particolari, estetica originale, calibri d’eccellenza, quadranti che definirli audaci sarebbe pochi Grandi Orologi.
Ricordiamo il RR che può non piacere ma ha personalità da vendere, il quadrante con le piume di pavone, il Dollar Watch, il lingotto, l’AC da 36mm.
Oroligi pazzeschi. Ora mi sento di dire che producono robaccia per me. Orologi inguardabili con meccaniche dozzinali, a prezzi folli.
Grazie per i vostri contributi!
"RR sta per...?

Scusa hai ragione. Sarebbe Rolls Royce.
Voila


Re:Parliamo di Corum
« Risposta #27 il: Febbraio 02, 2020, 15:20:22 pm »
Scusa hai ragione. Sarebbe Rolls Royce.
Giusto, lo avevo dimenticato!Ecco un bell'esemplare:













Re:Parliamo di Corum
« Risposta #28 il: Febbraio 02, 2020, 15:25:18 pm »
Ancora sul Corum Rolls Royce:














Sembra che il Corum Rolls Royce sia stato prodotto solo dal 1976 al 1996, verosimilmente in meno di 1000 esemplari ed è stato anche il primo esempio di parntership tra un marchio di lusso dell'orologeria ed uno dell'automobilismo.


Bertroo

  • *****
  • 32581
    • Mostra profilo
Re:Parliamo di Corum
« Risposta #29 il: Febbraio 02, 2020, 15:27:39 pm »
Beh solo dal 76 al 96...so 20anni di produzione  :D