Orologico Forum 3.0

Coronavirus

fansie

  • *****
  • 2586
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Coronavirus
« Risposta #75 il: Aprile 18, 2020, 22:30:36 pm »
Questo articolo, a mio avviso, spiega bene la situazione.
Se ci volete dare un occhio...
Magari rischia di essere un po' banale..

https://www.limesonline.com/crisi-economica-europa-coronavirus-bce-coronabond-francia-germania-italia/117689


Lo avevo già letto ed in effetti è un punto di vista molto interessante.
Mi permetto allora di girarti un link su un articolo di Bottarelli, di cui seguo da anni gli articoli definiti di "spy-finanza".
Anche lui non ci lascia molti margini di manovra visto il pluridecennale spreco di quasiasi tipo di finanza pubblica (e privata)italiana.
https://www.ilsussidiario.net/news/spy-finanza-bce-la-riforma-impossibile-pronta-a-spaccare-leuro/2011056/

Ho letto con interesse, grazie. Condivido molti punti.
Federico

Re:Coronavirus
« Risposta #76 il: Aprile 19, 2020, 09:46:24 am »
Questo articolo, a mio avviso, spiega bene la situazione.
Se ci volete dare un occhio...
Magari rischia di essere un po' banale..

https://www.limesonline.com/crisi-economica-europa-coronavirus-bce-coronabond-francia-germania-italia/117689


Lo avevo già letto ed in effetti è un punto di vista molto interessante.
Mi permetto allora di girarti un link su un articolo di Bottarelli, di cui seguo da anni gli articoli definiti di "spy-finanza".
Anche lui non ci lascia molti margini di manovra visto il pluridecennale spreco di quasiasi tipo di finanza pubblica (e privata)italiana.
https://www.ilsussidiario.net/news/spy-finanza-bce-la-riforma-impossibile-pronta-a-spaccare-leuro/2011056/

Ho letto con interesse, grazie. Condivido molti punti.
Leggi sul sito il suo articolo di oggi. Ancora più interessante.
Al è di bant insegnài al mus: si piàrt timp e si infastidìs la bestie.

S.M.

  • *****
  • 4010
  • Cuore verde d'Italia
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Coronavirus
« Risposta #77 il: Aprile 19, 2020, 13:04:21 pm »
Ho letto attentamente i due articoli e, per quello che sono riuscito a seguire, ci sono visioni condivisibili e assolutamente plausibili.

Però mi sorge una riflessione spontanea, da "uomo della strada" o se volete da "economista alternativo".

Stante che non si può stampare moneta perchè sarebbe troppo semplice e così non può funzionare, la mia domanda è:
Ma tutta la ricchezza che il mondo produce ogni anno dove va?
I soldi che "creiamo" con i nostri continui aumenti del PIL (diciamo piuttosto altri PIL, non quello Italiano purtroppo), dove si fermano?

Io ho l'impressione (per non dire la certezza) che questa ricchezza finisca in poche tasche, sempre le solite. Qualche straricco, i grandi gruppi di investimento, le banche centrali, le multinazionali.
Il capitale circolante diminuisce sempre di più e noi siamo costretti a crearne altro per far girare l'economia.
Un pò è come se sul corso di un grande fiume ci siano degli enormi laghi in continua espansione da dove entra molta acqua ma esce un flusso più piccolo. Quei laghi sono il posto dove il denaro si ferma infruttuoso.

Per far fronte alle emergenze, basta attingere a quei laghi.
Non chiedetemi come, non chiedetemi quanto, ma di capitali nel mondo ce ne sono per fare un'autostrada d'oro da qui alla Cina.

Concludo con una domanda.
Scoppiasse una guerra mondiale, pensate che i soldi per costruire armamenti e mantenere gli eserciti non si troverebbero?
La Germania è uscita a pezzi dalla I° guerra mondiale, con l'inflazione alle stelle e sotto il gioco franco-inglese eppure appena 20 anni dopo ha creato l'esercito più letale del momento. Flotte di sommergibili, aereoplani, carri armati, basi e bunker in mezza europa, milioni di uomini armati mantenuti dall'Africa alla Russia.
Ora io non dico di fare quello che hanno orrendamente fatto agli Ebrei, detentori di enormi ricchezze, ma si può certo studiare una ridistribuzione del denaro attingendo a quei "laghi". Senza prosciugarli.
« Ultima modifica: Aprile 19, 2020, 13:10:04 pm da S.M. »
Ciò che non si muove non si usura.......Quello che non c'è non si rompe.

e.m.

  • *****
  • 2300
    • Mostra profilo
Re:Coronavirus
« Risposta #78 il: Aprile 19, 2020, 14:59:35 pm »
Tutto giusto.
Se non che coloro che posseggono le grandi ricchezze,quelle vere,sono quelli che muovono le fila di tutto,dalla politica alle religioni.
Quindi non solo il popolo ma anche i governi vari sono al servizio del capitale.
E non sara' un virus da quattro soldi a far invertire la situazione.

PS
Stefano,ce l'hai ancora l'Universal calendario?

S.M.

  • *****
  • 4010
  • Cuore verde d'Italia
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Coronavirus
« Risposta #79 il: Aprile 19, 2020, 15:22:08 pm »
Hai ragione da vendere Ermanno. Infatti vogliono farci credere che i soldi non ci sono solo perché almeno possono metterci un’altra cravatta al collo e guadagnare anche con questa sventura.

Si Erm, ce l’ho ancora. Ho provato più volte a venderlo purtroppo senza successo.....
Ciò che non si muove non si usura.......Quello che non c'è non si rompe.

Re:Coronavirus
« Risposta #80 il: Aprile 23, 2020, 16:47:35 pm »
Ben trovati cari amici, ho letto i vostri commenti e le vostre riflessioni, considerando la maggioranza di queste condivisibili perché frutto del buon senso scevro da interessi e ambizioni.
Con grande piacere ho notato la presenza di Stefano, che non leggevo da tempo.
Viste le domande che ci si pone, desidero consigliare un paio di libri di Pietro Ratto che potranno fornire qualche spunto in più per trovare delle risposte:

1) Rockefeller e Warburg. I grandi alleati dei Rothschild. Le famiglie più potenti della terra.

2) I Rothschild e gli altri. Dal governo del mondo all'indebitamento delle nazioni, i segreti delle famiglie più potenti del mondo.

saluti,
Ignazio

S.M.

  • *****
  • 4010
  • Cuore verde d'Italia
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Coronavirus
« Risposta #81 il: Aprile 23, 2020, 18:13:52 pm »
Ben trovati cari amici, ho letto i vostri commenti e le vostre riflessioni, considerando la maggioranza di queste condivisibili perché frutto del buon senso scevro da interessi e ambizioni.
Con grande piacere ho notato la presenza di Stefano, che non leggevo da tempo.
Viste le domande che ci si pone, desidero consigliare un paio di libri di Pietro Ratto che potranno fornire qualche spunto in più per trovare delle risposte:

1) Rockefeller e Warburg. I grandi alleati dei Rothschild. Le famiglie più potenti della terra.

2) I Rothschild e gli altri. Dal governo del mondo all'indebitamento delle nazioni, i segreti delle famiglie più potenti del mondo.

saluti,
Ignazio
Bentrovato anche a te Ignazio, magari facci un sunto (per quelli che come me hanno poca voglia di leggere).....

Che il mondo sia pieno di speculatori, poteri forti, famiglie potenti, fondi di investimento, multinazionali e decine di altri grossi squali, è risaputo e credo ormai chiaro a tutti.
Il problema è che dalla parte opposta non abbiamo istituzioni forti che possano contrapporsi e più passa il tempo più i governi sono deboli o compromessi.
Così il denaro gira sempre nelle stesse tasche e noi giù a testa bassa per crearne dell'altro.
Ciò che non si muove non si usura.......Quello che non c'è non si rompe.

fansie

  • *****
  • 2586
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Coronavirus
« Risposta #82 il: Aprile 25, 2020, 14:47:16 pm »
Ben trovati cari amici, ho letto i vostri commenti e le vostre riflessioni, considerando la maggioranza di queste condivisibili perché frutto del buon senso scevro da interessi e ambizioni.
Con grande piacere ho notato la presenza di Stefano, che non leggevo da tempo.
Viste le domande che ci si pone, desidero consigliare un paio di libri di Pietro Ratto che potranno fornire qualche spunto in più per trovare delle risposte:

1) Rockefeller e Warburg. I grandi alleati dei Rothschild. Le famiglie più potenti della terra.

2) I Rothschild e gli altri. Dal governo del mondo all'indebitamento delle nazioni, i segreti delle famiglie più potenti del mondo.

saluti,
Ignazio

Io ho letto il libro "il club Bilderberg" di Estulin, parla di quelle famiglie. Praticamente hanno tutto e muovono tutto. Hanno peso su ogni decisione.
Federico

Re:Coronavirus
« Risposta #83 il: Aprile 25, 2020, 18:40:04 pm »
Ben trovati cari amici, ho letto i vostri commenti e le vostre riflessioni, considerando la maggioranza di queste condivisibili perché frutto del buon senso scevro da interessi e ambizioni.
Con grande piacere ho notato la presenza di Stefano, che non leggevo da tempo.
Viste le domande che ci si pone, desidero consigliare un paio di libri di Pietro Ratto che potranno fornire qualche spunto in più per trovare delle risposte:

1) Rockefeller e Warburg. I grandi alleati dei Rothschild. Le famiglie più potenti della terra.

2) I Rothschild e gli altri. Dal governo del mondo all'indebitamento delle nazioni, i segreti delle famiglie più potenti del mondo.

saluti,
Ignazio

Io ho letto il libro "il club Bilderberg" di Estulin, parla di quelle famiglie. Praticamente hanno tutto e muovono tutto. Hanno peso su ogni decisione.


E' esattamente così.
Queste grandi lobby potentissime hanno in mano le sorti dell'economia del globo, semplicemente perchè i governi nella maggior parte dei casi non hanno ne le motivazioni ne la forza per contrastarle, è lo specchio dell'attuale dominio della finanza sulla politica e dei suoi risvolti.
Questi sono gruppi che inglobano l'intera economia cosiddetta virtuale, mentre le popolazioni e gli stati fanno parte dell'economia reale, due realtà profondamente diverse che rispondono a regole diverse, due mondi paralleli che lavorano in modo divergente e che non hanno molti interessi comuni, purtroppo per noi...
Molti di questi esponenti hanno fatto parte dei nostri governi, basta pensare a Romano Prodi e a Mario Monti(per me rivelati autentiche catastrofi per l'economia delle nazioni e soprattutto per l'Italia), ma anche Mario Draghi e tantissimi altri personaggi intervenuti più om meno pesantemente sulle leve delle economie, sono esponenti di questi gruppi. Non è un caso che i loro uomini scendano in campo quando ritenuto opportuno con delle idee ben precise su come tutelare il loro "cartello finanziario".
In genere il risultato di questi interventi è molto simile ad una oppressione, che è spesso il risultato dopo l'opera dello strumento chiamato austerity.
Ci sono persone che studiano questo fenomeno e si trova moltissimo anche su internet, basti vedere gli articoli e gli scritti del giornalista Francesco Amodeo che ne ha anche  scritto un libro interessantissimo, fatto di notizie reali non smentibili, solo assemblate tra loro, perchè sono fatti che neanche i potenti nascondono, evidentemente si sentono talmente forti ed intoccabili da non contrapporre neanche resistenza alle accuse che gli vengono via via rivolte dai vari personaggi di turno col solo intento spesso di fare un pò di luce sugli argomenti fornendo una informazione alternativa, o se vogliamo, modulare la realtà in un'altra forma più comprensibile per tutti.

Non c'è nulla di nobile nell'essere superiori a qualcun'altro.
La vera nobiltà è nell'essere superiori a chi eravamo ieri.
-Samuel Johnson-

e.m.

  • *****
  • 2300
    • Mostra profilo
Re:Coronavirus
« Risposta #84 il: Aprile 26, 2020, 23:29:27 pm »
Tranquillo Leandro,da meta' maggio le mascherine avranno un prezzo controllato...