Orologico Forum 3.0

La fine di Baselworld

Bertroo

  • *****
  • 32697
    • Mostra profilo
La fine di Baselworld
« il: Aprile 14, 2020, 18:51:44 pm »
Probabilmente oggi si è sancita la fine di baselworld nel settore orologeria.
Con un comunicato uscito nel pomeriggio si è confermato che Rolex, Tudor, Patek Philippe, Chopard e Chanel non parteciperanno più alla fiera e sembra proporranno qualcosa di alternativo nel 2021.
Baselworld è stata una bella mangiatoia per tanti negli anni passati...ora “è fernut a zezznell”.
Già il gruppo Swatch Group si era ritirato dalla fiera creando un danno enorme.
« Ultima modifica: Aprile 14, 2020, 18:53:28 pm da Bertroo »

tonio5

  • ****
  • 381
    • Mostra profilo
Re:La fine di Baselworld
« Risposta #1 il: Aprile 14, 2020, 19:43:46 pm »
Ormai in tutti i settori le fiere non funzionano più...
Nel mio settore i produttori che hanno creato una rete vendita su cui possono contare anziché fare fiere hanno deciso di investire sui propri rivenditori con corsi di aggiornamento, presentazioni dedicate di prodotti, corsi di installazione e diverse attività di marketing condivise.
Continuano invece a fare fiere i produttori che vogliono vendere a tutti fregandosene poi che i rivenditori si scannano tra di loro sul prezzo...

Bertroo

  • *****
  • 32697
    • Mostra profilo
Re:La fine di Baselworld
« Risposta #2 il: Aprile 14, 2020, 21:26:17 pm »
Sembra ci sarà una nuova fiera a primavera 2021 organizzata in collaborazione anche con FHH e SIHH
Dove ci saranno anche i marchi che non partecipano di solito al SIHH

Bertroo

  • *****
  • 32697
    • Mostra profilo
Re:La fine di Baselworld
« Risposta #3 il: Aprile 15, 2020, 09:48:50 am »
«Partecipiamo a Baselworld dal 1939 - ha detto Jean-Frédéric Dufour, Direttore Generale Rolex SA e Amministratore di Tudor Watches SA - purtroppo, data l'evoluzione di questo evento e le decisioni prese da MCH Group negli ultimi tempi, e nonostante tutto il forte legame che abbiamo avuto per questa Fiera dell’Orologeria, abbiamo deciso di ritirarci. In seguito alle conversazioni avviate da Rolex, ha preso piede la creazione di un nuovo Salone con partner che condividono la nostra visione e il nostro assiduo supporto all'industria orologiera svizzera. Tutto questo ci permetterà di presentare i nostri nuovi prodotti in base alle nostre esigenze e aspettative, di unire le forze e di difendere più saldamente gli interessi dell'industria orologiera.»

Re:La fine di Baselworld
« Risposta #4 il: Aprile 15, 2020, 17:52:03 pm »
«Partecipiamo a Baselworld dal 1939 - ha detto Jean-Frédéric Dufour, Direttore Generale Rolex SA e Amministratore di Tudor Watches SA - purtroppo, data l'evoluzione di questo evento e le decisioni prese da MCH Group negli ultimi tempi, e nonostante tutto il forte legame che abbiamo avuto per questa Fiera dell’Orologeria, abbiamo deciso di ritirarci. In seguito alle conversazioni avviate da Rolex, ha preso piede la creazione di un nuovo Salone con partner che condividono la nostra visione e il nostro assiduo supporto all'industria orologiera svizzera. Tutto questo ci permetterà di presentare i nostri nuovi prodotti in base alle nostre esigenze e aspettative, di unire le forze e di difendere più saldamente gli interessi dell'industria orologiera.»

Per la cronaca, tu sai quali sarebbero queste decisioni di MCH contestate?
Al è di bant insegnài al mus: si piàrt timp e si infastidìs la bestie.

tick

  • *****
  • 1355
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:La fine di Baselworld
« Risposta #5 il: Aprile 15, 2020, 19:18:29 pm »
«Partecipiamo a Baselworld dal 1939 - ha detto Jean-Frédéric Dufour, Direttore Generale Rolex SA e Amministratore di Tudor Watches SA - purtroppo, data l'evoluzione di questo evento e le decisioni prese da MCH Group negli ultimi tempi, e nonostante tutto il forte legame che abbiamo avuto per questa Fiera dell’Orologeria, abbiamo deciso di ritirarci. In seguito alle conversazioni avviate da Rolex, ha preso piede la creazione di un nuovo Salone con partner che condividono la nostra visione e il nostro assiduo supporto all'industria orologiera svizzera. Tutto questo ci permetterà di presentare i nostri nuovi prodotti in base alle nostre esigenze e aspettative, di unire le forze e di difendere più saldamente gli interessi dell'industria orologiera.»

Per la cronaca, tu sai quali sarebbero queste decisioni di MCH contestate?

Il non rendere i soldi versati per l'edizione 2020 saltata.
The quieter you become, the more you can hear

Bertroo

  • *****
  • 32697
    • Mostra profilo
Re:La fine di Baselworld
« Risposta #6 il: Aprile 15, 2020, 19:34:27 pm »
«Partecipiamo a Baselworld dal 1939 - ha detto Jean-Frédéric Dufour, Direttore Generale Rolex SA e Amministratore di Tudor Watches SA - purtroppo, data l'evoluzione di questo evento e le decisioni prese da MCH Group negli ultimi tempi, e nonostante tutto il forte legame che abbiamo avuto per questa Fiera dell’Orologeria, abbiamo deciso di ritirarci. In seguito alle conversazioni avviate da Rolex, ha preso piede la creazione di un nuovo Salone con partner che condividono la nostra visione e il nostro assiduo supporto all'industria orologiera svizzera. Tutto questo ci permetterà di presentare i nostri nuovi prodotti in base alle nostre esigenze e aspettative, di unire le forze e di difendere più saldamente gli interessi dell'industria orologiera.»

Per la cronaca, tu sai quali sarebbero queste decisioni di MCH contestate?

Il non rendere i soldi versati per l'edizione 2020 saltata.

Si sembra quello e l’aver rinviato a gennaio 2021 senza consultare i marchi

S.M.

  • *****
  • 3776
  • Cuore verde d'Italia
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:La fine di Baselworld
« Risposta #7 il: Aprile 16, 2020, 08:21:03 am »
Le fiere, e non solo questa, sono destinate a finire perché.... sono finiti gli appassionati, quelli veri.

Oramai alle fiere vanno solo i curiosi, i commercianti (spesso su invito), i giornalisti e pochi altri.

Il Rolessaro cosa dovrebbe andare a vedere?
A lui basta che legga sui social che presentano un nuovo “scrittina rossa” che si bagna mentre va di corsa a mettersi in lista.

Ed oggi sono tutti solo i rolessari.
« Ultima modifica: Aprile 16, 2020, 08:23:27 am da S.M. »
Ciò che non si muove non si usura.......Quello che non c'è non si rompe.

Patrizio

  • *****
  • 15587
  • Homo sapiens non urinat in ventum
    • MSN Messenger - patmonfa@hotmail.com
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:La fine di Baselworld
« Risposta #8 il: Aprile 16, 2020, 10:41:09 am »
Le fiere, e non solo questa, sono destinate a finire perché.... sono finiti gli appassionati, quelli veri.

Oramai alle fiere vanno solo i curiosi, i commercianti (spesso su invito), i giornalisti e pochi altri.

Il Rolessaro cosa dovrebbe andare a vedere?
A lui basta che legga sui social che presentano un nuovo “scrittina rossa” che si bagna mentre va di corsa a mettersi in lista.

Ed oggi sono tutti solo i rolessari.

non sono d'accordo. primo perché non mi pare che andassero male le fiere e infatti rolex et al programmano di sostituire basel non di cancellare e secondo perché io non mi sento in grado di giudicare la passione altrui nè in termini di quantità nè di qualità
- Homo sapiens non urinat in ventum -


S.M.

  • *****
  • 3776
  • Cuore verde d'Italia
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:La fine di Baselworld
« Risposta #9 il: Aprile 16, 2020, 12:10:25 pm »
Rolex farà una sua esposizione, IWC un’altra, Patek la sua (si è già fatta pure il proprio punzone), è così via.

Sono stato a Basilea una sola volta nel 2016 o 2017 ed ho giurato di non tornarci più.
Orologi orribili, anabolizzati (persino i tanto osannati indipendenti), vistosi, ma..... vuoti.
Nessuna novità di rilievo, nessuna nuova complicazione, nessun nuovo calibro presentato se non cose assurde fatte espressamente per attrarre l’attenzione ma probabilmente neanche messe in commercio.

Le uniche cose belle che ho visto furono alcune macchine di Baumgartner davvero incredibili, ma per il resto una delusione.

Tutto il rispetto per chi ama Rolex, io stesso potendo ora mi comprerei il Daytona che reputo davvero un bell’orologio.
Però a parte eccezioni, il 90% di chi compra Rolex ha cultura orologiera pari a zero.
Ciò che non si muove non si usura.......Quello che non c'è non si rompe.

Bertroo

  • *****
  • 32697
    • Mostra profilo
Re:La fine di Baselworld
« Risposta #10 il: Aprile 16, 2020, 14:01:27 pm »
Si ma non significa che non ci vanno. Anzi, quelli che vanno sono proprio i Rolexari e derivati.
L’ala indipendente è da sempre poco affollata. E te lo dice uno che si è fatto 5-6 edizioni.
Rolex, tudor, Patek, chanel e chopard faranno una loro fiera unica tutto assieme e non è detto che si aggancino anche altri visto che è fatta assieme alla FHH e al SIHH
Il non capire di orologeria non c’entra nulla con l’andata in fiera.

tick

  • *****
  • 1355
    • Mostra profilo
    • E-mail
The quieter you become, the more you can hear

Bertroo

  • *****
  • 32697
    • Mostra profilo
Re:La fine di Baselworld
« Risposta #12 il: Maggio 07, 2020, 16:53:31 pm »
Bene

Re:La fine di Baselworld
« Risposta #13 il: Maggio 08, 2020, 21:38:53 pm »
Io credo che sia finita solo Baselworld, non le fiere in generale.

La mia opinione: uscire dalla svizzera sarebbe utile.

Bertroo

  • *****
  • 32697
    • Mostra profilo
Re:La fine di Baselworld
« Risposta #14 il: Maggio 08, 2020, 22:22:25 pm »
Ora le diete se le fanno per conto loro, sempre in Svizzera.