Orologico Forum 3.0

Czapek Antarctique

Czapek Antarctique
« il: Maggio 26, 2020, 12:55:58 pm »
Un altro modello in acciaio braccialato? Si, ma una tantum è quello che c'è dentro a colpire!





Lo Czapek Antarctique, modello con cassa in acciaio e bracciale integrato, incassa il primo calibro prodotto da Czapek, sia pure grazie a componentistica presa all'esterno (ma sempre rigorosamente in Svizzera). Le caratteristiche principali sono il microrotore in oro, una riserva di carica di circa 56 ore ed un funzionamento a 28.800 alternanze.



m


Il design ricoda, inevitabilmente, altri modelli "classici", in special modo l'Ingenieur (quello bello però!), ma a me personalmente piace molto.






Il primo lotto è in edizione limitata, ad un costo che parte da 18.000 franchi svizzeri: conveniente!












Fa parte del lotto, infine, questa limitatissima serie Nebula di 10 pezzi.






fansie

  • *****
  • 2586
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Czapek Antarctique
« Risposta #1 il: Maggio 26, 2020, 13:38:06 pm »
Mi sembrano abbastanza belli.
Federico

S.M.

  • *****
  • 4010
  • Cuore verde d'Italia
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Czapek Antarctique
« Risposta #2 il: Maggio 26, 2020, 14:52:13 pm »
Ponti separati, microrotore, bilanciere a regolazione inerziale, niente ciambella, finiture ricercate..... un bel calibro non c’è che dire.

Anche l’orologio, pur non brillando esteticamente di originalità, sembra bello.
Certo, con un listino di quasi 19.000€ non è economico, soprattutto per un marchio sconosciuto o quasi.
Chissà dimensioni e peso come sono.
Ciò che non si muove non si usura.......Quello che non c'è non si rompe.

Bertroo

  • *****
  • 33024
    • Mostra profilo
Re:Czapek Antarctique
« Risposta #3 il: Maggio 27, 2020, 21:31:53 pm »
Calibro molto bello, bracciale molto bello, dimensioni perfette.
Costo non elevatissimo in rapporto alla qualità e ad altri competitor.
Unico neo il quadrante mi ha un po’ deluso, non mi fa impazzire. Meglio così perché dal bracciale mi piaceva 😁

Re:Czapek Antarctique
« Risposta #4 il: Maggio 27, 2020, 21:44:19 pm »
Ponti separati, microrotore, bilanciere a regolazione inerziale, niente ciambella, finiture ricercate..... un bel calibro non c’è che dire.

Anche l’orologio, pur non brillando esteticamente di originalità, sembra bello.
Certo, con un listino di quasi 19.000€ non è economico, soprattutto per un marchio sconosciuto o quasi.
Chissà dimensioni e peso come sono.


Dimensioni 40,5mm x 10,8mm...
Orologio che stavo ammirando già da qualche giorno altrove.
Io lo trovo molto bello(prediligo i colori scuri di quadrante), bracciale originalissimo e ricercato, mi piace molto, disegno della cassa molto attraente, un quadrante pulito ed essenziale che concede pochi vezzi alla fantasia, ma concreto e un movimento davvero raffinato e all'altezza di un oggetto di lusso per appassionati.
Complimenti a Czapek per questo bello sportivo, secondo me ottimamente riuscito e che a mio modesto avviso, ha anche un prezzo discretamente interessante rispetto alla concorrenza più diretta.
Per me una bella risposta al moderno di oggi che molto raramente esprime qualcosa di buono e lo diciamo sempre... Chapeau!
Non c'è nulla di nobile nell'essere superiori a qualcun'altro.
La vera nobiltà è nell'essere superiori a chi eravamo ieri.
-Samuel Johnson-

Patrizio

  • *****
  • 15638
  • Homo sapiens non urinat in ventum
    • MSN Messenger - patmonfa@hotmail.com
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Czapek Antarctique
« Risposta #5 il: Maggio 28, 2020, 11:01:08 am »
è una serie limitata cmq. personalmente pensando che fino a qualche mese fa allo stesso prezzo di prendeva il batman, il pepsi et similia mi vengono i brividi.
molto bello, se gli volessimo fare un appunto è il quadrante anche per me. bellino ma non bellissimo.
- Homo sapiens non urinat in ventum -


S.M.

  • *****
  • 4010
  • Cuore verde d'Italia
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Czapek Antarctique
« Risposta #6 il: Maggio 28, 2020, 11:48:24 am »
Stavo riflettendo su come è cambiata la percezione del “valore” di un orologio....

Tutti (io incluso) abbiamo detto che più o meno il prezzo di 19.000€ è consono all’oggetto.

Cavolo oh, sono diciannovemila euro per un solo-tempo in acciaio!!
Trentasette milioni del vecchio conio....
E quale sarebbe il prezzo giusto per un complicato allora??

Od ancora, se per noi un marchio sconosciuto può vendere a questa cifra, per assurdo anche Patek, Audemars allora possono permettersi di vendere le stesse tipologie di orologi facendosi pagare un surplus per il blasone e la storia.
O no?

No, ritratto quanto ho detto.
19.000€ sono troppi.
Per me non dovrebbe costare più di 8-10k, pur con quel movimento.
(E naturalmente i Nautilus ed i RO di conseguenza dovrebbero costare meno della metà)

« Ultima modifica: Maggio 28, 2020, 11:52:42 am da S.M. »
Ciò che non si muove non si usura.......Quello che non c'è non si rompe.

Re:Czapek Antarctique
« Risposta #7 il: Maggio 28, 2020, 11:53:45 am »
Una tantum mi trovo costretto a dire che il quadrante grigio è bello ALMENO quanto quello in blu....
Stavo riflettendo su come è cambiata la percezione del “valore” di un orologio....

Tutti (io incluso) abbiamo detto che più o meno il prezzo di 19.000€ è consono all’oggetto.

Cavolo oh, sono diciannovemila euro per un solo-tempo in acciaio!!
Trentasette milioni del vecchio conio....
E quale sarebbe il prezzo giusto per un complicato allora??

Od ancora, se per noi un marchio sconosciuto può vendere a questa cifra, per assurdo anche Patek, Audemars allora possono permettersi di vendere le stesse tipologie di orologi facendosi pagare un surplus per il blasone e la storia.
O no?
Inutile discutere di prezzi: ormai la logica non è più il parametro principale usato per la collocazione commerciale di un orologio di lusso.

D'altra parte non si può negare che Czapek avrà costi industriali diversi (e certamente superiori) a quelli sostenuti dalle grandi maison, soprattutto da quelle appartenenti a grandi gruppi, anche in funzione di un calibro prodotto esclusivamente per lui e, credo, esclusivamente per questo modello (quindi in pochissimi esemplari).
Se avesse deciso di venderne 10.000 ed avesse utilizzato un calibro su base industriale (per quanto di pregio) credo che il prezzo sarebbe diminuito del 50%.

S.M.

  • *****
  • 4010
  • Cuore verde d'Italia
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Czapek Antarctique
« Risposta #8 il: Maggio 28, 2020, 12:13:16 pm »
Hai ragione.

Per questo per me il mercato del nuovo può chiudere anche oggi.

A parte qualche G-Shock od orologetti da poche centinaia di euro, i miei acquisti saranno rivolti esclusivamente sul mercato del secondo polso.

E li ne volessi di meraviglie a 19.000€....

I problemi di industrializzazione od i costi di produzione non mi interessano.
Crudo, severo, ma giusto.
Ciò che non si muove non si usura.......Quello che non c'è non si rompe.

e.m.

  • *****
  • 2300
    • Mostra profilo
Re:Czapek Antarctique
« Risposta #9 il: Maggio 28, 2020, 14:49:31 pm »
Stavo riflettendo su come è cambiata la percezione del “valore” di un orologio....

Tutti (io incluso) abbiamo detto che più o meno il prezzo di 19.000€ è consono all’oggetto.

Cavolo oh, sono diciannovemila euro per un solo-tempo in acciaio!!
Trentasette milioni del vecchio conio....
E quale sarebbe il prezzo giusto per un complicato allora??

Od ancora, se per noi un marchio sconosciuto può vendere a questa cifra, per assurdo anche Patek, Audemars allora possono permettersi di vendere le stesse tipologie di orologi facendosi pagare un surplus per il blasone e la storia.
O no?

No, ritratto quanto ho detto.
19.000€ sono troppi.
Per me non dovrebbe costare più di 8-10k, pur con quel movimento.
(E naturalmente i Nautilus ed i RO di conseguenza dovrebbero costare meno della metà)
Non sono gay ma un bacio in fronte te lo do lo stesso.

fansie

  • *****
  • 2586
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Czapek Antarctique
« Risposta #10 il: Maggio 28, 2020, 19:18:34 pm »
La penso esattamente come Stefano.
Federico

Bertroo

  • *****
  • 33024
    • Mostra profilo
Re:Czapek Antarctique
« Risposta #11 il: Maggio 28, 2020, 20:26:09 pm »
Bisogna sempre contestualizzare.
1) 19k sono 19k e non sono i 38mln del vecchio conio. Oramai sono passati 20anni

2) ad oggi i prezzi (folli) sono così per tutti. Se si vuole uno sportivo di livello e meccanicamente interessante si paga anche di più e di molto.
Pertanto, AD OGGI, per un oggetto con quella qualità 19k non sono tanti. E infatti i complicati li fanno pagare moooolto di più.
Che poi che con 19k ci sia il mondo da prendere questo è un altro paio di maniche e siamo tutti d’accordo. Ma se contestualizzato non è tanto.
Ci sono case sconosciute, artigiani sconosciuti che per un solo tempo ti chiedono 20-30-4050-60k!!!
Tutto va sempre contestualizzato.
Prenderei lo czapek? Mooolto probabilmente no! Con 19k mi prendo atto, ma se lo paragono ai competitor e alla qualità che offre non è una cifra, AD OGGI, vergognosa.

Seso

Re:Czapek Antarctique
« Risposta #12 il: Maggio 29, 2020, 13:57:39 pm »
Hai ragione.

Per questo per me il mercato del nuovo può chiudere anche oggi.

A parte qualche G-Shock od orologetti da poche centinaia di euro, i miei acquisti saranno rivolti esclusivamente sul mercato del secondo polso.

E li ne volessi di meraviglie a 19.000€....

I problemi di industrializzazione od i costi di produzione non mi interessano.
Crudo, severo, ma giusto.

Concordo totalmente.
Filippo

Re:Czapek Antarctique
« Risposta #13 il: Maggio 29, 2020, 15:11:04 pm »
Bisogna sempre contestualizzare.
1) 19k sono 19k e non sono i 38mln del vecchio conio. Oramai sono passati 20anni

2) ad oggi i prezzi (folli) sono così per tutti. Se si vuole uno sportivo di livello e meccanicamente interessante si paga anche di più e di molto.
Pertanto, AD OGGI, per un oggetto con quella qualità 19k non sono tanti. E infatti i complicati li fanno pagare moooolto di più.
Che poi che con 19k ci sia il mondo da prendere questo è un altro paio di maniche e siamo tutti d’accordo. Ma se contestualizzato non è tanto.
Ci sono case sconosciute, artigiani sconosciuti che per un solo tempo ti chiedono 20-30-4050-60k!!!
Tutto va sempre contestualizzato.
Prenderei lo czapek? Mooolto probabilmente no! Con 19k mi prendo atto, ma se lo paragono ai competitor e alla qualità che offre non è una cifra, AD OGGI, vergognosa.

Quoto, i 19k sono solo tanti in senso assoluto, ma se ragioniamo così, lo sarebbero anche i 10k o i 9k che è la metà.
Io ripeto che per me non sono tanti i 19k della richiesta, perché la concorrenza, con calibri vecchi di 30 o 40 anni, è assai più cara e inutile girarci attorno, ma ad oggi un 15202 col vetusto (anche se sempre pregevole) 920 viene circa 30k e un 5711 circa 40k. La concorrenza questa è, a meno che non vogliamo considerare antagonisti (io credo di no) i vari Laureato, sempre anch'esso con un calibro di 30 anni fa o VC Overseas, stesso buon calibro, ma nulla di nuovo.
Non c'è nulla di nobile nell'essere superiori a qualcun'altro.
La vera nobiltà è nell'essere superiori a chi eravamo ieri.
-Samuel Johnson-

S.M.

  • *****
  • 4010
  • Cuore verde d'Italia
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Czapek Antarctique
« Risposta #14 il: Maggio 29, 2020, 15:32:53 pm »
Per me due cose sbagliate non fanno una cosa giusta. Restano comunque  due cose sbagliate.

Se il RO costa 30k ed il Nautilus 40k, non significa che questo renda giusto un costo di 19k per questo (bell) orologio.

Sono tutti fuori dalla (mia) logica.
Con tutti i macchinari e le capacità tecniche odierne (CAD/CAM; modellazione 3D; macchine multiassi computerizzate) non riesco a capire dove sono questi 19.000€.

Scusate ma è un mio limite.
Non riesco a giudicare un prodotto in modo diverso.
Il mercato non rientra nelle mie logiche.
Ciò che non si muove non si usura.......Quello che non c'è non si rompe.