Orologico Forum 3.0

Czapek Antarctique

fansie

  • *****
  • 2570
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Czapek Antarctique
« Risposta #15 il: Maggio 29, 2020, 15:47:10 pm »
Il Krayon con ora di alba e tramonto viene 90k. (leggasi novantamilaeuro).
Questo Czapek solotempo, ben rifinito per carità, ma comunque non lucido a specchio tipo un Dufour o un Nicolas con tutti i ponti rifiniti a mano e comunque pur sempre un solotempo, nemmeno piatto, fa quasi 20.000.
Se ci mettono 20 grammi d'oro magari aumentano del 30%.
Sono prezzi assurdi. Possono invogliare solo chi ha enormi disponibilità, perché chiunque abbia disponibilità limitate, vede che nell'usato con certe cifre, si acquistano orologi tecnicamente superiori, comunque ben rifiniti e in materiale nobile.
È un mercato assurdo. Un F. Muller cronoperpetuo in platino resta in vendita per anni a 13k sulla nota piattaforma e un solotempo in acciaio a 30k, ha anni di liste d'attesa. Tutto ciò è vantaggioso per chi si è formato col tempo e con lo studio, un proprio punto di vista e riesce a non seguire i vari trand speculativi.
Federico

e.m.

  • *****
  • 2270
    • Mostra profilo
Re:Czapek Antarctique
« Risposta #16 il: Maggio 29, 2020, 15:57:36 pm »
Ritengo questi orologi semplici dai prezzi assurdi un capriccio per ricchi annoiati.
Non saprei e non potrei definirli diversamente.

Errol

  • *****
  • 3482
    • Mostra profilo
Re:Czapek Antarctique
« Risposta #17 il: Maggio 29, 2020, 16:05:38 pm »
Comunque è bene ricordare che il Nautilus costa a listino 28 e il Royal Oak 26.
Poi i prezzi gonfiati del secondo polso sono purtroppo una iattura causata dalla voglia di arricchimento
        

Errol

  • *****
  • 3482
    • Mostra profilo
Re:Czapek Antarctique
« Risposta #18 il: Maggio 29, 2020, 16:06:46 pm »
Non che siano a buon mercato, per carità, ma se seguissero le normali regole del secondo polso ......
        

Alessandrino Mercuri(alanford)

  • *****
  • 7174
  • Su Orologico dal 2004!
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Czapek Antarctique
« Risposta #19 il: Maggio 29, 2020, 18:03:40 pm »
Bisogna sempre contestualizzare.
1) 19k sono 19k e non sono i 38mln del vecchio conio. Oramai sono passati 20anni

2) ad oggi i prezzi (folli) sono così per tutti. Se si vuole uno sportivo di livello e meccanicamente interessante si paga anche di più e di molto.
Pertanto, AD OGGI, per un oggetto con quella qualità 19k non sono tanti. E infatti i complicati li fanno pagare moooolto di più.
Che poi che con 19k ci sia il mondo da prendere questo è un altro paio di maniche e siamo tutti d’accordo. Ma se contestualizzato non è tanto.
Ci sono case sconosciute, artigiani sconosciuti che per un solo tempo ti chiedono 20-30-4050-60k!!!
Tutto va sempre contestualizzato.
Prenderei lo czapek? Mooolto probabilmente no! Con 19k mi prendo atto, ma se lo paragono ai competitor e alla qualità che offre non è una cifra, AD OGGI, vergognosa.

Quoto, i 19k sono solo tanti in senso assoluto, ma se ragioniamo così, lo sarebbero anche i 10k o i 9k che è la metà.
Io ripeto che per me non sono tanti i 19k della richiesta, perché la concorrenza, con calibri vecchi di 30 o 40 anni, è assai più cara e inutile girarci attorno, ma ad oggi un 15202 col vetusto (anche se sempre pregevole) 920 viene circa 30k e un 5711 circa 40k. La concorrenza questa è, a meno che non vogliamo considerare antagonisti (io credo di no) i vari Laureato, sempre anch'esso con un calibro di 30 anni fa o VC Overseas, stesso buon calibro, ma nulla di nuovo.

Però i due che hai citato non hanno solo la storia dalla loro parte ma la caratteristica fondamentale che un braccialato sportivo deve avere ossia la sottigliezza.
Questo con il micromotore doveva rientrarci a spasso negli 8 mm ed invece è 10,5 e questo lo mette fuori gara.
Poi se vogliamo parlare del vecchio 15202, mantiene anche l'architettura della cassa in due pezzi, insomma non basta fare un bel movimento ed un listino esagerato per avere successo tra i braccialati sportivi.

Alessandrino Mercuri(alanford)

  • *****
  • 7174
  • Su Orologico dal 2004!
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Czapek Antarctique
« Risposta #20 il: Maggio 29, 2020, 18:06:01 pm »
Il Krayon con ora di alba e tramonto viene 90k. (leggasi novantamilaeuro).
Questo Czapek solotempo, ben rifinito per carità, ma comunque non lucido a specchio tipo un Dufour o un Nicolas con tutti i ponti rifiniti a mano e comunque pur sempre un solotempo, nemmeno piatto, fa quasi 20.000.
Se ci mettono 20 grammi d'oro magari aumentano del 30%.
Sono prezzi assurdi. Possono invogliare solo chi ha enormi disponibilità, perché chiunque abbia disponibilità limitate, vede che nell'usato con certe cifre, si acquistano orologi tecnicamente superiori, comunque ben rifiniti e in materiale nobile.
È un mercato assurdo. Un F. Muller cronoperpetuo in platino resta in vendita per anni a 13k sulla nota piattaforma e un solotempo in acciaio a 30k, ha anni di liste d'attesa. Tutto ciò è vantaggioso per chi si è formato col tempo e con lo studio, un proprio punto di vista e riesce a non seguire i vari trand speculativi.

Devi sempre tener presente che se non c'è qualche coglione che compra il nuovo, l'usato non esiste.

S.M.

  • *****
  • 3988
  • Cuore verde d'Italia
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Czapek Antarctique
« Risposta #21 il: Maggio 29, 2020, 19:14:41 pm »
Bisogna sempre contestualizzare.
1) 19k sono 19k e non sono i 38mln del vecchio conio. Oramai sono passati 20anni

2) ad oggi i prezzi (folli) sono così per tutti. Se si vuole uno sportivo di livello e meccanicamente interessante si paga anche di più e di molto.
Pertanto, AD OGGI, per un oggetto con quella qualità 19k non sono tanti. E infatti i complicati li fanno pagare moooolto di più.
Che poi che con 19k ci sia il mondo da prendere questo è un altro paio di maniche e siamo tutti d’accordo. Ma se contestualizzato non è tanto.
Ci sono case sconosciute, artigiani sconosciuti che per un solo tempo ti chiedono 20-30-4050-60k!!!
Tutto va sempre contestualizzato.
Prenderei lo czapek? Mooolto probabilmente no! Con 19k mi prendo atto, ma se lo paragono ai competitor e alla qualità che offre non è una cifra, AD OGGI, vergognosa.

Quoto, i 19k sono solo tanti in senso assoluto, ma se ragioniamo così, lo sarebbero anche i 10k o i 9k che è la metà.
Io ripeto che per me non sono tanti i 19k della richiesta, perché la concorrenza, con calibri vecchi di 30 o 40 anni, è assai più cara e inutile girarci attorno, ma ad oggi un 15202 col vetusto (anche se sempre pregevole) 920 viene circa 30k e un 5711 circa 40k. La concorrenza questa è, a meno che non vogliamo considerare antagonisti (io credo di no) i vari Laureato, sempre anch'esso con un calibro di 30 anni fa o VC Overseas, stesso buon calibro, ma nulla di nuovo.

Però i due che hai citato non hanno solo la storia dalla loro parte ma la caratteristica fondamentale che un braccialato sportivo deve avere ossia la sottigliezza.
Questo con il micromotore doveva rientrarci a spasso negli 8 mm ed invece è 10,5 e questo lo mette fuori gara.
Poi se vogliamo parlare del vecchio 15202, mantiene anche l'architettura della cassa in due pezzi, insomma non basta fare un bel movimento ed un listino esagerato per avere successo tra i braccialati sportivi.
Sono d'accordo con te.
Tolto il movimento con architettura bella e diciamo pure esclusiva, la cassa è piuttosto banalotta (seppur piacevole).
Non è ultrapiatto, non ha costruzione particolare come il R.O. e Nautilus, il quadrante non ha lavorazioni.
Insomma.....

Ora, non so se il movimento da solo possa giustificare il surplus di almeno 10k, ma di frecce ne ha poche altre, forse nessun'altra.

Dirò un'eresia, ma secondo voi con le potenzialità moderne, è poi così difficile progettare un solo-tempo?
Cosa c'è da inventarsi?

Capisco i tourbillon, quelli con doppio bilanciere, quelli con secondi saltanti, ma oramai chi è del mestiere quattro ruote per indicare ore e minuti dovrebbe saperle mettere insieme, o no?

Sulla costruzione sarò ancora più drastico.
A parte pochissimi artigiani che possono vantare finiture (forse) manuali d'altri tempi, oggi un macchinario serio ti da dei pezzi che abbisognano di poco o nulla per essere splendidi.

Boh.....
Ciò che non si muove non si usura.......Quello che non c'è non si rompe.

S.M.

  • *****
  • 3988
  • Cuore verde d'Italia
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Czapek Antarctique
« Risposta #22 il: Maggio 29, 2020, 19:16:55 pm »
Il Krayon con ora di alba e tramonto viene 90k. (leggasi novantamilaeuro).
Questo Czapek solotempo, ben rifinito per carità, ma comunque non lucido a specchio tipo un Dufour o un Nicolas con tutti i ponti rifiniti a mano e comunque pur sempre un solotempo, nemmeno piatto, fa quasi 20.000.
Se ci mettono 20 grammi d'oro magari aumentano del 30%.
Sono prezzi assurdi. Possono invogliare solo chi ha enormi disponibilità, perché chiunque abbia disponibilità limitate, vede che nell'usato con certe cifre, si acquistano orologi tecnicamente superiori, comunque ben rifiniti e in materiale nobile.
È un mercato assurdo. Un F. Muller cronoperpetuo in platino resta in vendita per anni a 13k sulla nota piattaforma e un solotempo in acciaio a 30k, ha anni di liste d'attesa. Tutto ciò è vantaggioso per chi si è formato col tempo e con lo studio, un proprio punto di vista e riesce a non seguire i vari trand speculativi.

Devi sempre tener presente che se non c'è qualche coglione che compra il nuovo, l'usato non esiste.
Viva i coglioni !!!!
(O i ricconi per essere più eleganti)
Ciò che non si muove non si usura.......Quello che non c'è non si rompe.

fansie

  • *****
  • 2570
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Czapek Antarctique
« Risposta #23 il: Maggio 30, 2020, 01:34:12 am »
Il Krayon con ora di alba e tramonto viene 90k. (leggasi novantamilaeuro).
Questo Czapek solotempo, ben rifinito per carità, ma comunque non lucido a specchio tipo un Dufour o un Nicolas con tutti i ponti rifiniti a mano e comunque pur sempre un solotempo, nemmeno piatto, fa quasi 20.000.
Se ci mettono 20 grammi d'oro magari aumentano del 30%.
Sono prezzi assurdi. Possono invogliare solo chi ha enormi disponibilità, perché chiunque abbia disponibilità limitate, vede che nell'usato con certe cifre, si acquistano orologi tecnicamente superiori, comunque ben rifiniti e in materiale nobile.
È un mercato assurdo. Un F. Muller cronoperpetuo in platino resta in vendita per anni a 13k sulla nota piattaforma e un solotempo in acciaio a 30k, ha anni di liste d'attesa. Tutto ciò è vantaggioso per chi si è formato col tempo e con lo studio, un proprio punto di vista e riesce a non seguire i vari trand speculativi.

Devi sempre tener presente che se non c'è qualche coglione che compra il nuovo, l'usato non esiste.

È vero, in effetti...
Federico

Re:Czapek Antarctique
« Risposta #24 il: Giugno 16, 2020, 09:00:37 am »
Ritengo questi orologi semplici dai prezzi assurdi un capriccio per ricchi annoiati.
Non saprei e non potrei definirli diversamente.

Rientro in discussione per evidenziare che l'appassionato spesso non ragiona come il produttore.
Vado ad approfondire meglio.
Anch'io vorrei che i Rolex costassero 2k e RO e Nautilus 5k, ma lasciamo stare, la realtà è un'altra.
Proviamo a ragionare così: immaginate di essere produttori di orologi di nicchia, con un vostro laboratorio, i vostri macchinari, i vostri dipendenti e il vostro marketing e decido di introdurre sul mercato un
orologio sportivo/elegante molto raffinato, con un progetto fatto da un designer ed un calibro fatto da una azienda o un orologiaio di livello e di volerlo piazzare sul mercato attuale, dovendosi confrontare con competitor aggressivi ed apprezzati da anni, con clientela disposta a pagare bene pur di averli.
Il prezzo lo fanno senz'altro i costi sostenuti per il progetto è la produzione, ma il piazzamento di mercato richiede la scelta finale in cui vogliamo che il nostro prodotto abbia posto.
Ebbene, piazzare lo Czapek, pur volendo e potendo (probabilmente si, ma guadagnando meno), ad un prezzo di 8/9k non lo metterebbe mai in competizione con Nautilus e RO, bensì con Laureato ed Overseas, categoria inferiore, che è una scelta di mercato diversa ben precisa.
Ora come si arriva ai 19k dello Czapek, pur potendo (forse) introdurlo a 8k? Come arriva il RO a 30k e il 5711 a 40k?
Scelte di mercato pure e semplici, l'orologio è un lusso e poco più e prima alcuni se ne rendono conto e meglio è.
Il prezzo dello Czapek è di fatto competitivo sul suo territorio ed essendo nettamente sopra Laureato e Overseas lo pone su un gradino più elevato.
L'appassionato lo giustificherebbe dal raffinato bel calibro nuovo è dalle finiture, ma è solo una mezza verità, l'altra faccia della medaglia è la decisione del produttore nel piazzamento di mercato. Bisogna starci e finirla con la lotta ai mulini a vento, altrimenti chi continua a lamentarsi per i prezzi, il rapporto q/p etc, provasse a costruirlo lui un nuovo orologio, con un nuovo calibro e poi vediamo come la penserà una volta che dovrà necessariamente piazzarlo sul mercato... Cerchiamo di ragionare si come appassionati, ma anche come penserebbe un costruttore, altrimenti vediamo solo una faccia della medaglia.
Non c'è nulla di nobile nell'essere superiori a qualcun'altro.
La vera nobiltà è nell'essere superiori a chi eravamo ieri.
-Samuel Johnson-

S.M.

  • *****
  • 3988
  • Cuore verde d'Italia
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Czapek Antarctique
« Risposta #25 il: Giugno 16, 2020, 09:55:29 am »
In pratica appecoroniamoci (espressione dialettale per dire "mettiamoci a carponi")......
 :)

Fate voi, io preferisco stare dritto ed acquistare beni che A MIO GIUDIZIO valgono o perlomeno si avvicinano al valore della cifra che chiedono. Non solo per gli orologi, per tutto.
Per pregio costruttivo, storia, caratteristiche, rarità, ecc.

I ragionamenti sul posizionamento di mercato (studiato a tavolino) o con quali concorrenti competere od ancora l'esclusività data dal prezzo (lo metto a 100k almeno lo possono comprare solo in pochi), sono argomenti che con me non attaccano.
Ed infatti sono quasi 25 anni che non compro un orologio nuovo.

 
Ciò che non si muove non si usura.......Quello che non c'è non si rompe.

Alessandrino Mercuri(alanford)

  • *****
  • 7174
  • Su Orologico dal 2004!
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Czapek Antarctique
« Risposta #26 il: Giugno 16, 2020, 10:09:21 am »
In pratica appecoroniamoci (espressione dialettale per dire "mettiamoci a carponi")......
 :)

Fate voi, io preferisco stare dritto ed acquistare beni che A MIO GIUDIZIO valgono o perlomeno si avvicinano al valore della cifra che chiedono. Non solo per gli orologi, per tutto.
Per pregio costruttivo, storia, caratteristiche, rarità, ecc.

I ragionamenti sul posizionamento di mercato (studiato a tavolino) o con quali concorrenti competere od ancora l'esclusività data dal prezzo (lo metto a 100k almeno lo possono comprare solo in pochi), sono argomenti che con me non attaccano.
Ed infatti sono quasi 25 anni che non compro un orologio nuovo.


Questa è la famosa FUFFA!!

S.M.

  • *****
  • 3988
  • Cuore verde d'Italia
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Czapek Antarctique
« Risposta #27 il: Giugno 16, 2020, 10:20:04 am »
In pratica appecoroniamoci (espressione dialettale per dire "mettiamoci a carponi")......
 :)

Fate voi, io preferisco stare dritto ed acquistare beni che A MIO GIUDIZIO valgono o perlomeno si avvicinano al valore della cifra che chiedono. Non solo per gli orologi, per tutto.
Per pregio costruttivo, storia, caratteristiche, rarità, ecc.

I ragionamenti sul posizionamento di mercato (studiato a tavolino) o con quali concorrenti competere od ancora l'esclusività data dal prezzo (lo metto a 100k almeno lo possono comprare solo in pochi), sono argomenti che con me non attaccano.
Ed infatti sono quasi 25 anni che non compro un orologio nuovo.


Questa è la famosa FUFFA!!
Si, è fuffa, ma molto meno fuffa delle altre argomentazioni portate a giustificazione dei prezzi.
La Gioconda è solo una tela dipinta....... il resto è fuffa, ma ce n'è una e la sua storia è immensa.

Qui si parla di quadri moderni fatti da sconosciuti, ma siccome decido di posizionarli su una fascia alta di mercato, li vendo come fossero la Gioconda....
Sticaxxi !!!!
« Ultima modifica: Giugno 16, 2020, 10:22:13 am da S.M. »
Ciò che non si muove non si usura.......Quello che non c'è non si rompe.

Alessandrino Mercuri(alanford)

  • *****
  • 7174
  • Su Orologico dal 2004!
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Czapek Antarctique
« Risposta #28 il: Giugno 16, 2020, 10:31:52 am »
In pratica appecoroniamoci (espressione dialettale per dire "mettiamoci a carponi")......
 :)

Fate voi, io preferisco stare dritto ed acquistare beni che A MIO GIUDIZIO valgono o perlomeno si avvicinano al valore della cifra che chiedono. Non solo per gli orologi, per tutto.
Per pregio costruttivo, storia, caratteristiche, rarità, ecc.

I ragionamenti sul posizionamento di mercato (studiato a tavolino) o con quali concorrenti competere od ancora l'esclusività data dal prezzo (lo metto a 100k almeno lo possono comprare solo in pochi), sono argomenti che con me non attaccano.
Ed infatti sono quasi 25 anni che non compro un orologio nuovo.


Questa è la famosa FUFFA!!
Si, è fuffa, ma molto meno fuffa delle altre argomentazioni portate a giustificazione dei prezzi.
La Gioconda è solo una tela dipinta....... il resto è fuffa, ma ce n'è una e la sua storia è immensa.

Qui si parla di quadri moderni fatti da sconosciuti, ma siccome decido di posizionarli su una fascia alta di mercato, li vendo come fossero la Gioconda....
Sticaxxi !!!!

Ma che paragone è?
Un'opera d'arte paragonata  una cosa meccanica che sono capaci tutti di farla e siccome la maggior parte di essa l'hanno buttata perchè vecchia è diventata rara e quindi vale!
Più fuffa di così non c'è niente.

S.M.

  • *****
  • 3988
  • Cuore verde d'Italia
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Czapek Antarctique
« Risposta #29 il: Giugno 16, 2020, 10:47:50 am »
Ok, parliamo di orologi.

Se sono capaci tutti a farli, intanto iniziamo a fare un solo tempo braccialato in acciaio da 7mm con le stesse caratteristiche del Royal Oak, tanto per fare un esempio.
Poi una volta fatto (e non è il caso di questo Czapek), potrò confrontarlo - anche come prezzo - pur sapendo che non potrà mai avere la storia (chiamala pure fuffa) di un 5402 che oramai si avvicina ai 50 anni.

Ma non è nemmeno confrontabile, secondo me, con i R.O. moderni e non solo per il blasone (altra fuffa se vuoi).

Il prodotto in questo caso lo giudico per quello che è. Non avendo ne storia, ne blasone, ne caratteristiche di particolare rilievo se non un bel calibro (vogliamo dire da solo valga 5k? Va bene).

Il resto dov'è?

Io non lo vedo..... ma probabilmente sono io che sbaglio....

Ribadisco, 9K sono pure troppi....
« Ultima modifica: Giugno 16, 2020, 10:50:41 am da S.M. »
Ciò che non si muove non si usura.......Quello che non c'è non si rompe.