Orologico Forum 3.0

Calatrava

Alessandrino Mercuri(alanford)

  • *****
  • 7097
  • Su Orologico dal 2004!
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Calatrava
« Risposta #120 il: Giugno 22, 2020, 22:09:00 pm »
Dopo aver letto in giro e visto altre fotografie, in cui il quadrante ha un colore completamente diverso da questo, molto più grigio, rimango dubbioso. Ho letto più volte della volontà di "svecchiare" la linea Calatrava, che a me sembra un po' voler mettere un motore elettrico su una Ferrari GTO. A quel punto fai un'altra linea.
Unica cosa positiva, da più parti parlano di numeri applicati mentre nelle fotografie sembrano stampati. Almeno quello.

Anche se Ferdinand Porsche farà un triplo salto carpiato nella tomba, la Porsche si sta convertendo al motore di lavatrice nelle sue auto!
Il mondo si evolve inutile stare a vivere nel secolo scorso e lo dicio io che in questo forum sono probabilmente il più vecchio.

OT
Io le macchine elettriche le apprezzo e sulla Tycan ci ho girato, quindi non mi riferivo a quello.
Intendevo che prendere una linea storica come Calatrava e trasformarla in quel modo per farla ringiovanire è come prendere una 288 GTO storica e sostituire l'otto cilindri a benzina con quello elettrico. Non viene una GTO rimodernata, viene un disastro.
Per quello Patek poteva inventarsi un nome e linea nuovi.
/O

I nomi si mantengono anche se il prodotto cambia, cosa hanno in comune la prima Golf con quella attuale?

persson

Re:Calatrava
« Risposta #121 il: Giugno 25, 2020, 23:46:42 pm »
Comunque al di la di tutto, sto fondello a vista con il vetro stampato/inciso é davvero una sciccheria, roba di gran classe degna della storia ultracentenaria del brand.
Un occhio poco attento e non tanto navigato, potrebbe quasi essere portato a pensare che lo abbiano copiato all'Earth Summit (nome vero, Time to the move) del 1992!  :D :D :D
« Ultima modifica: Giugno 25, 2020, 23:56:24 pm da persson »

S.M.

  • *****
  • 3926
  • Cuore verde d'Italia
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Calatrava
« Risposta #122 il: Giugno 26, 2020, 07:41:22 am »
Infatti.
Avrei preferito una incisione circolare in corsivo molto sottile sul fondello con magari la numerazione xxx/1000.

Lo zaffiro serigrafato mi sa tanto di vetrina di negozio.

Per me è un orologio povero in molti aspetti (tranne che nel prezzo), almeno dalle foto.
Può darsi che prendendolo in mano qualche giudizio possa migliorare, come magari il colore ed i contrasti del quadrante, ma la sostanza è quella purtroppo.
Anche sui 40mm c’è poco da dire.

Non mi sembra all’altezza.

Ciò che non si muove non si usura.......Quello che non c'è non si rompe.

persson

Re:Calatrava
« Risposta #123 il: Giugno 26, 2020, 08:18:25 am »
Come non darti ragione.
La "ratio" di un fondello a vista è quella di premettere di ammirare un calibro, che senso ha "scarabocchiarlo"?
Oltre tutto per scriverci cosa? Manifacture 2019, che poteva, come giustamente hai detto, essere inciso nella parte metallica o quella croce di Calatrava, formato poster anni '80? Come se quella incisa sul rotore non bastasse abbondantemente!
Bha!

S.M.

  • *****
  • 3926
  • Cuore verde d'Italia
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Calatrava
« Risposta #124 il: Giugno 26, 2020, 08:40:51 am »
Sarei curioso di sapere sui forum stranieri cosa dicono.
Ciò che non si muove non si usura.......Quello che non c'è non si rompe.