Orologico Forum 3.0

prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!

persson

prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
« il: Giugno 23, 2020, 00:16:14 am »
bhe, onestamente il tempo passato non é poco ma certo, ritorno, giro un po' per capire e non capisco piú niente.
Il mio collega di ufficio di una volta aveva, ed ha ancora immagino, un Daytona 6263 che una decina di anni fa stava a 25-27.000 euro (una follia assoluta)... guardando chrono24 adesso ecco che non mi prende un colpo!!!
Idem per i Royal Oak, complimenti a tutti voi che lo avete acquistato anni fa... sperando che non vi siate dovuti "svenare" anche allora.
Ok, ma veniamo alle cose piú tangibili... sto pensando e cercando un cinturino in caucciú per il mio el primero (abominio, lo so, ma la  mia vita lavorativa é cambiata e vorrei tornare ad indossare il mio amato Open, piú liberamente... p.s. se avete dritte o suggerimenti sono ben accetti, dato che non sembra una passeggiata trovarne uno con larghezza anse 20mm e larghezza deplo 16mm) vabhe, comunque per curiositá sono anche andato a rivedere i prezzi attuali del cinturino in alligatore luisiana, nero lucido, tranciato e con impunture in tono che ho piú volte acquistato in passato da un noto sito web artigianale italiano... allora, questa l' "evoluzione prodromica" dei prezzi:
2006 - 47 euro
2008 - 53 euro
oggi -  200 euro!!!!!! (duecentoeuroporcaputtana!!!!!!!!!!!!!!!!)

Mi sono rincoglionito io o il mondo?!?!?!?!?!?!?!?!  :-X
« Ultima modifica: Giugno 23, 2020, 00:30:15 am da persson »

Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
« Risposta #1 il: Giugno 23, 2020, 03:09:36 am »
Si i prezzi sono lievitati e non poco da 8/10 anni, anche se su alcune referenze ci sono state impennate mostruose per via dell'interesse di mercato e degli speculatori di alcune referenze, tra cui appunto il Royal Oak in più i meno tutte le salse.
Però immagino che tu, nonostante l'accantonamento temporaneo dell'interesse verso gli orologi (per esigenze di vita o altro), abbia comunque vissuto e comprato auto, beni di prima necessità etc.
Credo che nonostante i prezzi ed il caro vita si siano fatti sentire anche li, pur se in misura più contenuta, in 10 anni credo che tu sia riuscito a metabolizzarli, per così dire, molto più facilmente.
L'orologio è sempre più settore lusso (oggi post Covid, lo potremmo definire anche "extralusso"...) e segue delle regole tutte sue, non logiche, ben poco prevedibili ed assai bislacche, ed ecco che ti ritrovi persino i cinturini (che non siano una cinesata da poco) al triplo o al quadruplo di 'soli' due lustri fa!
Sono pazzi loro? Forse...
Ma forse più noi che assecondiamo il mercato e ne alimentiamo di fatto quella fetta.
« Ultima modifica: Giugno 23, 2020, 03:12:26 am da leolunetta »
Non c'è nulla di nobile nell'essere superiori a qualcun'altro.
La vera nobiltà è nell'essere superiori a chi eravamo ieri.
-Samuel Johnson-

e.m.

  • *****
  • 2270
    • Mostra profilo
Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
« Risposta #2 il: Giugno 23, 2020, 08:03:45 am »
In perfetta sintonia con Leandro,i prezzi li determina chi acquista e non chi vende,se riferiti a generi non di prima necessita'.
Cioe' se un 15202 costa circa 30k basta non acquistarlo.

S.M.

  • *****
  • 3988
  • Cuore verde d'Italia
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
« Risposta #3 il: Giugno 23, 2020, 08:15:32 am »
Caro Persson mi ha fatto molto piacere leggere le tue riflessioni.
Il piacere poi è doppio perché oltre a darti il benvenuto tra piccolo manipolo di “quelli che non ci stanno”, sei anche un mio conterraneo.
Si vede che chi risiede in realtà piccole come la nostra regione, è più sensibile agli aumenti dei prezzi di chi abita nelle grandi città, dove tutto è più costoso.

Anche se dubito che esistano altri settori che hanno avuto aumenti come quello degli orologi.

Ristorazione, tecnologia, automotive, vestiario, immobiliare, alcuni di questi sono aumentati, ma non con uguali percentuali a due o tre cifre. A dire il vero molti prezzi sono anche scesi.
Per esempio un portatile top di gamma ha mantenuto lo stesso prezzo di una decina di anni fa pur con prestazioni naturalmente non confrontabili.
Le case addirittura si sono abbassate per la crisi del mattone.
Le auto hanno visto aumenti, ma in linea con l’inflazione.
Con un anno di stipendio medio puoi acquistare più o meno la stessa classe di auto che potevi permetterti dieci o venti anni fa. Una Golf di oggi cioè costa come una Golf di allora.

Per gli orologi non è stato così.
Riprendo degli esempi che ho fatto in un’altra discussione come spunto per una tua ulteriore riflessione:

Anno           stipendio impiegato med      Costo Rolex Submariner acciaio             Costo AP Royal Oak acciaio
1972                      £ 150.000                              £ 200.000 (1,33 stipendi)                      £ 700.000 (4,7 stipendi)
1993                    £ 1.600.000                           £ 3.850.000 (2,4 stipendi)                    £ 13.100.000 (8,2 stipendi)
2002                          € 1.150                                 € 3.853 (3,35 stipendi)                           € 12.900 (11,2 stipendi)
2020                          € 1.700                                 € 8.550 (5 stipendi)                              € 26.600 (15,7 stipendi)
Ciò che non si muove non si usura.......Quello che non c'è non si rompe.

S.M.

  • *****
  • 3988
  • Cuore verde d'Italia
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
« Risposta #4 il: Giugno 23, 2020, 08:21:17 am »
Purtroppo sono le leggi del mercato che regolano i prezzi.
Una Golf a 200.000€ non la comprerebbe nessuno. Un Calatrava in acciaio a 26.000€ c’è la fila.

Fin quando ci sono i coglioni che acquistano, ci saranno i furbi che aumentano i prezzi.

Bisognerebbe essere più intelligenti, ma vedo che questa qualità scarseggia.... soprattutto tra gli appassionati.

Ciò che non si muove non si usura.......Quello che non c'è non si rompe.

Bug04

  • ***
  • 239
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
« Risposta #5 il: Giugno 23, 2020, 09:00:50 am »
Vero, la dinamica di crescita reale dei prezzi è sorprendente, specialmente nel mondo degli orologi di lusso.
Per alcuni altri prodotti durevoli, all’aumento dei prezzi si è accompagnato un aumento del contenuto intrinseco, basti pensare al mondo IT, ai computer sempre più performanti, o alle auto dove l’utenza da’ per “dovuti” una serie di accessori che anni fa erano proposti come elemento distintivo o plus: ieri girando nei canali tv ho visto pochi minuti iniziali del film Falling Down (Schumacher RIP) e Michael Douglas guidava una vettura senza alza cristalli elettrici, ed era il 1993 ... praticamente l’altro ieri!
Oggi nell’auto c’è praticamente di tutto.
I cinturini in alligatore di Louisiana invece sono rimasti gli stessi, nonostante l’impennata dei prezzi.

fansie

  • *****
  • 2570
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
« Risposta #6 il: Giugno 23, 2020, 09:09:18 am »
Purtroppo sono le leggi del mercato che regolano i prezzi.
Una Golf a 200.000€ non la comprerebbe nessuno. Un Calatrava in acciaio a 26.000€ c’è la fila.

Fin quando ci sono i coglioni che acquistano, ci saranno i furbi che aumentano i prezzi.

Bisognerebbe essere più intelligenti, ma vedo che questa qualità scarseggia.... soprattutto tra gli appassionati.

Sono d'accordo.
Federico

Alessandrino Mercuri(alanford)

  • *****
  • 7179
  • Su Orologico dal 2004!
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
« Risposta #7 il: Giugno 23, 2020, 09:35:34 am »
Purtroppo sono le leggi del mercato che regolano i prezzi.
Una Golf a 200.000€ non la comprerebbe nessuno. Un Calatrava in acciaio a 26.000€ c’è la fila.

Fin quando ci sono i coglioni che acquistano, ci saranno i furbi che aumentano i prezzi.

Bisognerebbe essere più intelligenti, ma vedo che questa qualità scarseggia.... soprattutto tra gli appassionati.

Ma quali coglioni, sono i ricchi, stiamo parlando di cose inutili per ricchi, perchè dovrebbe avere un riscontro con la realtà delle cose utili?
Finché non accetteremo questo dato di fatto staremo sempre qui a disquisire sul nulla impastato con il niente.
Chi riesce ad accaparrarsi il calatrava in acciaio a 26K  con 99 probabilità su cento, o è già ricco o lo prende chi vuole specularci sopra aspettando che un ricco glielo prenda aumentato del 30 o 40 per cento.

Alessandrino Mercuri(alanford)

  • *****
  • 7179
  • Su Orologico dal 2004!
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
« Risposta #8 il: Giugno 23, 2020, 09:52:45 am »
In perfetta sintonia con Leandro,i prezzi li determina chi acquista e non chi vende,se riferiti a generi non di prima necessita'.
Cioe' se un 15202 costa circa 30k basta non acquistarlo.

Ed è esattamente quello che loro già si aspettano i loro clienti sono altri e si mettono pure in fila per averlo.

S.M.

  • *****
  • 3988
  • Cuore verde d'Italia
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
« Risposta #9 il: Giugno 23, 2020, 10:07:49 am »
Purtroppo sono le leggi del mercato che regolano i prezzi.
Una Golf a 200.000€ non la comprerebbe nessuno. Un Calatrava in acciaio a 26.000€ c’è la fila.

Fin quando ci sono i coglioni che acquistano, ci saranno i furbi che aumentano i prezzi.

Bisognerebbe essere più intelligenti, ma vedo che questa qualità scarseggia.... soprattutto tra gli appassionati.

Ma quali coglioni, sono i ricchi, stiamo parlando di cose inutili per ricchi, perchè dovrebbe avere un riscontro con la realtà delle cose utili?
Finché non accetteremo questo dato di fatto staremo sempre qui a disquisire sul nulla impastato con il niente.
Chi riesce ad accaparrarsi il calatrava in acciaio a 26K  con 99 probabilità su cento, o è già ricco o lo prende chi vuole specularci sopra aspettando che un ricco glielo prenda aumentato del 30 o 40 per cento.
Essere ricchi e poter spendere non è sinonimo di intelligenza.
Potersi permettere qualsiasi spesa è una fortuna, però coglione sei e coglione rimani.

C’è chi compra barattoli di “cacca di artista” o “lattina di aria delle Dolomiti”.
Anche se puoi permettertele, cacca ed aria restano.

Secondo me, ovvio....
Ciò che non si muove non si usura.......Quello che non c'è non si rompe.

Bertroo

  • *****
  • 32983
    • Mostra profilo
Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
« Risposta #10 il: Giugno 23, 2020, 10:14:55 am »
Sinceramente mi sono quasi stufato di sentirmi dare del coglione, che gli appassionati, che gli stolti. Che è un forum di mercanti, che il trend è cambiato ecc ecc
E non venite a dire “eh ma nessuno ha fatto nomi” perché il riferimento a chi scrive qui dentro è palese.
Ma scendere un attimo dal piedistallo e accettare anche le idee altrui no?
Da quando sei rientrato Stefano non hai fatto altro che attaccare il forum e i forumisti? Hai il dente avvelenato con qualcuno? Perché se così fosse levatelo perché qui nessuno è avvelenato con nessuno e nessuno attacca nessuno.
E che due palle! È una settimana che si va avanti co ste storie. Si chiede di parlare di orologeria quando invece ogni argomento è buono per insultare la piattaforma e chi ci scrive.
« Ultima modifica: Giugno 23, 2020, 10:16:36 am da Bertroo »

persson

Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
« Risposta #11 il: Giugno 23, 2020, 10:17:53 am »
Perfetto Ale ma io tanti anni fa non mi sono avvicinato a questo mondo perché era solo per ricchi... le follie assolute che che vedo e che solo da dieci anni a questa parte sono diventate cosí eclatanti (o forse ho perso l'esercizio e l'abitudine a tollerarle?!?  :()... comunque, se tanto mi da tanto... qualche annetto fa ho fatto bene (e non mi pento) di aver smesso di perdere tempo con queste assurditá.
Vero, la soluzione é non comprare e difatti per quel che mi riguarda l'artigiano di cui sopra da cui nel corso degli anni ho acqistato 5 o 6 cinturini, stando hai fatti, per quel che mi riguarda puó serenamente mettersi a fare altro.
Gli auguro buona fortuna, a lui ed a tutti i suoi "nuovi clienti ricchi".

persson

Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
« Risposta #12 il: Giugno 23, 2020, 10:30:42 am »
Sinceramente mi sono quasi stufato di sentirmi dare del coglione, che gli appassionati, che gli stolti. Che è un forum di mercanti, che il trend è cambiato ecc ecc
E non venite a dire “eh ma nessuno ha fatto nomi” perché il riferimento a chi scrive qui dentro è palese.
Ma scendere un attimo dal piedistallo e accettare anche le idee altrui no?
Da quando sei rientrato Stefano non hai fatto altro che attaccare il forum e i forumisti? Hai il dente avvelenato con qualcuno? Perché se così fosse levatelo perché qui nessuno è avvelenato con nessuno e nessuno attacca nessuno.
E che due palle! È una settimana che si va avanti co ste storie. Si chiede di parlare di orologeria quando invece ogni argomento è buono per insultare la piattaforma e chi ci scrive.

Ciao Roberto!
Opsss! non vorrei aver involontariamente fatto qualche casino... per cose che non so, nel caso mi scuso e non era mia intenzione.
La discussione che ho aperto , l'ho aperta per cercare di capire se davvero mi sfugge qualcosa o se c'é qualcosa che non torna piú in questo mondo perché oltre alla mia esigenza di cinturini, anche leggendo qualche discussione nella sezione novitá, ogni tanto vi leggo che avallate prezzi a 5 cifre che a me fanno rabbrividire se messe vicino a quanto presentato... non sono nuovo ed anche in passato non é che tutto fosse rose e fiori (i Richard Mille mi hanno fatto sempre accapponare la pelle... per design, soluzioni e relativi prezzi)... ma sono davvero confuso e non capisco se davvero dipenda dalla mia astinenza (che se non fosse occorsa magari mi avrebbe fatto accettare con normalitá anche queste cose) o se davvero qulcosa nel mondo, questo mondo, sta sfuggendo.
Io non voglio offendere nessuno, ma da appassionato ed essere pensante, se pur fossi ricco sfondato ed avessi un ego marcato, diciamo che non mi sentirei affatto intelligente ad acquistare un cronografo in acciaio di 40 anni fa con dentro un banale (non nel senso tecnico ma di diffusione in tanti altri oggetti simili dell'epoca)  Valjoux 72B... a 60-90.000 euro (avete capito che sto parlando del 6263, no...).
La consideravo follia assoluta 10 anni fa ad un prezzo di un terzo, immaginatevi oggi.
Cmq, di tutto ció, ne prendo (tristemente) atto.
« Ultima modifica: Giugno 23, 2020, 10:35:27 am da persson »

S.M.

  • *****
  • 3988
  • Cuore verde d'Italia
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
« Risposta #13 il: Giugno 23, 2020, 10:37:53 am »
Sinceramente mi sono quasi stufato di sentirmi dare del coglione, che gli appassionati, che gli stolti. Che è un forum di mercanti, che il trend è cambiato ecc ecc
E non venite a dire “eh ma nessuno ha fatto nomi” perché il riferimento a chi scrive qui dentro è palese.
Ma scendere un attimo dal piedistallo e accettare anche le idee altrui no?
Da quando sei rientrato Stefano non hai fatto altro che attaccare il forum e i forumisti? Hai il dente avvelenato con qualcuno? Perché se così fosse levatelo perché qui nessuno è avvelenato con nessuno e nessuno attacca nessuno.
E che due palle! È una settimana che si va avanti co ste storie. Si chiede di parlare di orologeria quando invece ogni argomento è buono per insultare la piattaforma e chi ci scrive.
Sbagli su tutta la linea.

Non ce l’ho con nessuno, tantomeno qui dentro.
Non mi pare di insultare la piattaforma difatti non ho ricevuto nessun richiamo.
Non mi pare di aver offeso nessuno nell’esprimere le MIE idee che comunque vedo condivise anche da altri.

Mi dispiace se ti senti coinvolto di prima persona nelle mie critiche di carattere generale sull’odierno andamento del mercato degli orologi.
Si sono forse severe ed espresse con un linguaggio crudo e diretto, ma è esattamente quello che penso.

Io giudico il prodotto ed i prezzi mettendoli a confronto con i medesimi del recente passato e per me uno che compra un orologio ad n volte il suo valore (tangibile+intangibile) è un coglione e non fa altro che rovinare il mercato.

È un coglione e sono arrabbiato con lui perché con le sue scelte inficia anche me perché droga il mercato facendo diventare irraggiungibili anche orologi che fino a qualche anno fa erano alla mia portata.

Non vedo tali soggetti qui dentro.
Tuttalpiù vedo qualcuno che li giustifica, ma non vedo come per questo possa sentirsi offeso.
Non mi sembra che tu abbia comprato recentemente orologi nuovi che possano rientrare nella categoria “super sopravvalutati da ricco annoiato”

Io cerco sempre di parlare dell’orologio, ma le discussioni se virano sempre verso il rapporto Q/P non è colpa mia. Un motivo ci sarà.
Il malumore volente o nolente tra gli appassionati cresce perché non so se l’avete capito, ci stanno prendendo per i fondelli.
« Ultima modifica: Giugno 23, 2020, 10:45:32 am da S.M. »
Ciò che non si muove non si usura.......Quello che non c'è non si rompe.

Alessandrino Mercuri(alanford)

  • *****
  • 7179
  • Su Orologico dal 2004!
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:prezzi... inflazione o pazzie?!?!?!
« Risposta #14 il: Giugno 23, 2020, 10:58:59 am »
Purtroppo sono le leggi del mercato che regolano i prezzi.
Una Golf a 200.000€ non la comprerebbe nessuno. Un Calatrava in acciaio a 26.000€ c’è la fila.

Fin quando ci sono i coglioni che acquistano, ci saranno i furbi che aumentano i prezzi.

Bisognerebbe essere più intelligenti, ma vedo che questa qualità scarseggia.... soprattutto tra gli appassionati.

Ma quali coglioni, sono i ricchi, stiamo parlando di cose inutili per ricchi, perchè dovrebbe avere un riscontro con la realtà delle cose utili?
Finché non accetteremo questo dato di fatto staremo sempre qui a disquisire sul nulla impastato con il niente.
Chi riesce ad accaparrarsi il calatrava in acciaio a 26K  con 99 probabilità su cento, o è già ricco o lo prende chi vuole specularci sopra aspettando che un ricco glielo prenda aumentato del 30 o 40 per cento.
Essere ricchi e poter spendere non è sinonimo di intelligenza.
Potersi permettere qualsiasi spesa è una fortuna, però coglione sei e coglione rimani.

C’è chi compra barattoli di “cacca di artista” o “lattina di aria delle Dolomiti”.
Anche se puoi permettertele, cacca ed aria restano.

Secondo me, ovvio....

Gioco per abitudine sempre 4 Euro al superenalotto, a volte faccio 2 punti a volte 3 punti mai di più, ovviamente spero sempre nel 6 ed in quella cinquantina di milioni.
Ora ti chiedo, secondo te se succedesse e diventassi ricco, io dovrei starmi a preoccupare del rapporto prezzo orologio di un 15202?
Se ne ho voglia me lo compro subito dal concessionario a prezzo di listino, altrimenti da chi ce l'ha ed a prezzo ancora più alto.
Secondo te da un giorno all'altro sarei diventato un coglione?
Se è così spero di diventarlo presto.