Orologico Forum 3.0

Zenith el primero Striking 1/10th

Zenith el primero Striking 1/10th
« il: Ottobre 11, 2020, 19:37:08 pm »
salve a tutti

Da felice e orgoglioso possessore di un Zenith El premerò Chronomaster fasi luna calibro 410Z, ora mi sono invaghito dello Striking 1/10th edizione limitata

Avrei trovato un'occasione (credo) di un esemplare di febbraio 2019 ancora in garanzia.

Full set: cinturino originale + un secondo cinturino. Scatola e controscatola (manca solo i libretti istruzioni) e garanzia Zenith. Venduto da negozio.

Prezzo finale tirato 6k

Una vostra opinione sull'orologio e soprattutto sul prezzo visto che almeno per me non è cosa di poco conto.

grazie a tutti  :)

e.m.

  • *****
  • 2301
    • Mostra profilo
Re:Zenith el primero Striking 1/10th
« Risposta #1 il: Ottobre 11, 2020, 20:16:05 pm »
Rispetto al Chronomaster un bel passo indietro.

Re:Zenith el primero Striking 1/10th
« Risposta #2 il: Ottobre 11, 2020, 22:30:57 pm »
Rispetto al Chronomaster un bel passo indietro.
+1

jet

  • ***
  • 150
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Zenith el primero Striking 1/10th
« Risposta #3 il: Ottobre 12, 2020, 13:41:19 pm »
a me piace molto, ma se non sbaglio non è quello della foto che hai postato, non è questo modello  qui? Comunque a me piace, però mi piace anche il revival, l’ho visto sabato in un negozio, è veramente bello
gli orologi sono solo meccanici... se il problema è sapere l'ora, basta il telefono

jet

  • ***
  • 150
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Zenith el primero Striking 1/10th
« Risposta #4 il: Ottobre 12, 2020, 13:59:18 pm »
chiedo scusa, ho sbagliato io, ho confuso lo Striking con lo Stratos  :-[
gli orologi sono solo meccanici... se il problema è sapere l'ora, basta il telefono

Fabrizio Rotoloni (persson)

  • ****
  • 310
  • Zenith... 1565...
    • Mostra profilo
Re:Zenith el primero Striking 1/10th
« Risposta #5 il: Ottobre 12, 2020, 21:51:34 pm »
Rispetto al Chronomaster un bel passo indietro.
Se le dici tu...  :-\

Ciao jeepers71
rispetto al calibro del tuo Chronomaster non c'é nessun passo indietro ma neppure tanti passi avanti onestamente.
La peculiaritá di questo modello, che incassa il calibro 4052, é quella di darti la misurazione (misura, non stima) e la lettura del decimo di secondo, caratteristica che fa parte da sempre del dna dell'El Primero ma che assurdamente non é mai stata implementata prima di questo modello... il fatto peró é che qui non siamo di fronte ad un classico foudroyante ma ad un escamotage che in modo piú semplice porta comunque al risultato... mi spiego meglio...
Di fatto la lettura del decimo si ottiene moltiplicando di sei volte la velocitá di rotazione della grande ruota centrale, cosí da farle compiere un giro completo in 10 secondi anziché in 60, ed avendo la scala principale sul quadrante divisa in cento unità, su questa scala puoi leggere il decimo e relativa unitá di secondo, quest'ultima che comunque viene anche ripetuta sul quadrantino ad ore tre.
Meccanicamente la cosa é stata ottenuta in modo abbastanza semplice (a differenza di quanto il marketing Zenith abbia voluto sempre far credere, vedi ad esempio il relativo brevetto depositato).
Nel tuo 410Z la ruota centrale del crono prende il moto dalla ruota di rinvio, la quale spostandosi per mezzo della sua bascula (quella leva mossa dalla ruota a colonne) a sua volta prende il moto dalla ruota conduttrice, che altro non é che la gemella della ruota dei secondi continui, montata sullo stesso asse di essa ma lato fondello (quella dei secondi continui ad ore 9 é a lato quadrante e che prende il suo moto direttamente dalla ruota di scappamento).
Nello Striking 10th la ruota conduttrice non é posta sull'asse di quella dei secondi continui ma sull'asse di quella di scappamento, da li in moto viene trasmesso ad una doppia ruota in silicio, posta sulla bascula di rinvio che a mezzo della sua doppia ghiera dentata moltiplica il moto e lo trasmette alla successiva ruota di rinvio posta sulla stessa ed omonima bascula, la quale a sua volta, quando la bascula viene spostata dal pulsante di avvio per mezzo della ruota a colonne, ingrana quella centrale del cronografo.
In questo video, puoi vedere l'esploso del calibro con da 0:57 ad 1:05 il dettaglio di cui ti ho parlato.
Lo Striking non é piú in produzione perché questa funzione é stata implementata nel nuovo calibro El Primero 2 (cal. 3600), incassato nel modello Chronomaster 2, anche se in modo meno raffinato, nle senso che non c'é piú l'utilizzo del silicio per i ruotismi (ruota di scappamento e doppia ruota di moltiplicazione)
Il prezzo richiesto ci puó stare, tieni conto che nel 2016, a listino era prezzato 12.100 euro.
Se ti piace direi che tutto sommato la transazione é congrua e ti consiglio di prenderlo, comunque, se ti interessa ti posso dire cosa mi piace e non mi piace di questo modello, ma sono opinioni personali, quindi lasciano un po' il tempo che trovano.

@ jet in realtá ti sei sbagliato ma il tuo errore é stato indotto dal fatto che esiste uno Stratos con funzione  Stiking 10th, che in piú ha anche implementata la funzione Fly-black ed incassa il calibro 4057 (direttamente derivato dal 52) é quello con il quale Felix Baumgartner, per la prima volta nella storia, ha infranto la barriera del suono in planata libera dalla stratosfera, senza alcun veicolo.
« Ultima modifica: Ottobre 13, 2020, 08:44:30 am da Fabrizio Rotoloni (persson) »

jet

  • ***
  • 150
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Zenith el primero Striking 1/10th
« Risposta #6 il: Ottobre 12, 2020, 22:09:16 pm »
Rispetto al Chronomaster un bel passo indietro.
Se le dici tu...  :-\

Ciao jeepers71
rispetto al calibro del tuo Chronomaster non c'é nessun passo indietro ma neppure tanti passi avanti onestamente.
La peculiaritá di questo modello, che incassa il calibro 4052, é quella di darti la misurazione (misura, non stima) e la lettura del decimo di secondo, caratteristica che fa parte da sempre del dna dell'El Primero ma che assurdamente non é mai stata implementata prima di questo modello... il fatto peró é che qui non siamo di fronte ad un classico foudroyante ma ad un escamotage che comunque, in modo piú semplice porta comunque al risultato... mi spego meglio...
Di fatto la lettura del decimo si ottiene moltiplicando di sei volte la velocitá di scorrimento della grande ruota centrale, cosí da farle compiere un giro completo in 10 secondi anziché in 60, ed avendo la scala principale sul quadrante divisa in cento unità e quindi su questa scala puoi leggere il decimo e relativa unitá di secondo, quest'ultima che comunque viene anche ripetuta sul quadrantino ad ore tre.
Meccanicamente la cosa é stata ottenuta in modo abbastanza semplice (a differenza di quanto il marketing Zenith abbia voluto sempre far credere, vedi ad esempio il relativo depositato).
Nel tuo 410Z la ruota centrale del crono prende il moto dalla ruota di rinvio, la quale spostandosi per mezzo della sua bascula (quella leva mossa dalla ruota a colonne) a sua volta prende il moto dalla ruota conduttrice, che altro non é che la gemella della ruota dei secondi continui, montata sullo stesso asse di essa ma lato fondello (quella dei secondi continui ad ore 9 é a lato quadrante e che prende il suo moto direttamente dalla ruota di scappamento).
Nello Striking 10th la ruota conduttrice non é posta sull'asse di quella dei secondi continui ma sull'asse di quella di scappamento, da li in moto viene trasmesso ad una doppia ruota in silicio, posta sulla bascula di rinvio che a mezzo della sua doppia ghiera dentata moltiplica il moto e lo trasmette alla successiva ruota di rinvio posta sulla stessa ed omonima bascula, la quale a sua volta, quando la bascula viene spostata dal pulsante di avvio per mezzo della ruota a colonne, ingrana quella centrale del cronografo.
In questo video, puoi vedere l'esploso del calibro con da 0:57 ad 1:05 il dettaglio di cui ti ho parlato.
Lo Striking non é piú in produzione perché questa funzione é stata implementata nel nuovo calibro El Primero 2 (cal. 3600), incassato nel modello Chronomaster 2, anche se in modo meno raffinato, nle senso che non c'é piú l'utilizzo del silicio per i ruotismi (ruota di scappamento e doppia ruota di moltiplicazione)
Il prezzo richiesto ci puó stare, tieni conto che nel 2016, a listino era prezzato 12.100 euro.
Se ti piace direi che tutto sommato la transazione é congrua e ti consiglio di prenderlo se vuoi e ti interessa ti dico cosa mi piace e non mi piace di questo modello, ma sono opinioni personali, quindi lasciano un po' il tempo che trovano.

@ jet in realtá non ti sei sbagliato di molto, in quanto lo Stratos é uno Stiking 10th, che in piú ha anche implementata la funzione Fly-black ed incassa il calibro 4057 (direttamente derivato dal 52)
intanto grazie e complimenti per i dettagli tecnici che ci hai dato. Posso chiederti una piccola disamina sui vari modelli? Mi sono innamorato di quel quadrante con i contatori azzurro nero e grigio e la lancetta dei secondi rossa, però ci sono molti modelli, oltre allo stratos e allo stiking, c’è la versione open, il revival, misure 44, 42 e 38 mm, che differenze ci sono e qual’è il più abbordabile economicamente? Grazie
gli orologi sono solo meccanici... se il problema è sapere l'ora, basta il telefono

Fabrizio Rotoloni (persson)

  • ****
  • 310
  • Zenith... 1565...
    • Mostra profilo
Re:Zenith el primero Striking 1/10th
« Risposta #7 il: Ottobre 12, 2020, 23:06:55 pm »
ciao, prego!
a differenza degli Striking 10th (che sia il classico che lo Stratos) che incassano rispettivamente i calibri 4052 e 4057 e per l'Open che incassa il calibro 4061 (platina parzialmente scheletrata in zona scappamento) tutti gli altri, indipendentemente della collezione e dalla dimensione incassano tutti lo stesso calibro base, il 400.
Questo quadrante si rifá e celebra quello del modello ritenuto piú iconico per questo cronografo, quello della referenza A386 del '69, il problema é che moltissimi esemplari, la stragrande maggioranza, per meglio dire, (principalmente i modelli con casse piú generose) hanno delle sovrapposizioni di quadrantini esagerate che tagliano parti delle scale, rendendo di fatto il rilevamento dei tempi cronografici, in alcuni settori di essi, impossibili.
I 38mm sono quelli che, quasi assurdamente hanno per la maggior parte, ma non tutti comunque, i quadranti appena sovrapposti e questo problema non si presenta, sono secondo me quelli da preferire.
Alcuni 42mm invece hanno la sovrapposizione di quadranti invertita, quello ad ore sei é parzialmente coperto dagli altri due e questo fa si che comunque le ore crono nel settore alto siano cmq stimabili ma la stragrande maggioranza presenta il quadrante ad ore sei che copre le parti basse centrali degli altri due e li buona parte dei minuti crono e secondi continui non possono essere letti e l'errore di "stima" é molto molto alto.
Il problema dei contatori minuti crono e secondi continui si presenta anche sui quadranti di tutti gli Open e sugli Striking 10th, in questi ultimi tuttavia la lettura dei secondi crono é comunque possibile leggendoli sulla scala principale dove leggi anche i centesimi... ma certo, la cosa non é fantastica.

Tornando al modello originale A386, il piú fedele di tutti, per lancette e quadrante é il Revival A386 Manifacture edition che veniva venduto solo sul sito della Zenith, come vedi non é piú disponibile ed in giro non se ne trovano, qualche settimana fa ce ne erano due disponibili su ch24 ma sono stati venduti a prezzi che superavano gli 11.000 euro.
L'altro é il Revival A386 50th Anniversary in oro.

Ah, quanto ai prezzi, quelli con calibro 400 sono molto simili e quelli con prezzo piú basso, io andrei su un 38mm (ref. 03.2150.400), comunque anche gli Open o gli Stiking non costano molto di piú sul mercato dell'usato... quindi piú che per prezzo la scelta va fatta per preferenza tecnico/estetica secondo me.
« Ultima modifica: Ottobre 12, 2020, 23:24:05 pm da Fabrizio Rotoloni (persson) »

jet

  • ***
  • 150
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Zenith el primero Striking 1/10th
« Risposta #8 il: Ottobre 13, 2020, 06:07:51 am »
ciao, prego!
a differenza degli Striking 10th (che sia il classico che lo Stratos) che incassano rispettivamente i calibri 4052 e 4057 e per l'Open che incassa il calibro 4061 (platina parzialmente scheletrata in zona scappamento) tutti gli altri, indipendentemente della collezione e dalla dimensione incassano tutti lo stesso calibro base, il 400.
Questo quadrante si rifá e celebra quello del modello ritenuto piú iconico per questo cronografo, quello della referenza A386 del '69, il problema é che moltissimi esemplari, la stragrande maggioranza, per meglio dire, (principalmente i modelli con casse piú generose) hanno delle sovrapposizioni di quadrantini esagerate che tagliano parti delle scale, rendendo di fatto il rilevamento dei tempi cronografici, in alcuni settori di essi, impossibili.
I 38mm sono quelli che, quasi assurdamente hanno per la maggior parte, ma non tutti comunque, i quadranti appena sovrapposti e questo problema non si presenta, sono secondo me quelli da preferire.
Alcuni 42mm invece hanno la sovrapposizione di quadranti invertita, quello ad ore sei é parzialmente coperto dagli altri due e questo fa si che comunque le ore crono nel settore alto siano cmq stimabili ma la stragrande maggioranza presenta il quadrante ad ore sei che copre le parti basse centrali degli altri due e li buona parte dei minuti crono e secondi continui non possono essere letti e l'errore di "stima" é molto molto alto.
Il problema dei contatori minuti crono e secondi continui si presenta anche sui quadranti di tutti gli Open e sugli Striking 10th, in questi ultimi tuttavia la lettura dei secondi crono é comunque possibile leggendoli sulla scala principale dove leggi anche i centesimi... ma certo, la cosa non é fantastica.

Tornando al modello originale A386, il piú fedele di tutti, per lancette e quadrante é il Revival A386 Manifacture edition che veniva venduto solo sul sito della Zenith, come vedi non é piú disponibile ed in giro non se ne trovano, qualche settimana fa ce ne erano due disponibili su ch24 ma sono stati venduti a prezzi che superavano gli 11.000 euro.
L'altro é il Revival A386 50th Anniversary in oro.

Ah, quanto ai prezzi, quelli con calibro 400 sono molto simili e quelli con prezzo piú basso, io andrei su un 38mm (ref. 03.2150.400), comunque anche gli Open o gli Stiking non costano molto di piú sul mercato dell'usato... quindi piú che per prezzo la scelta va fatta per preferenza tecnico/estetica secondo me.
è un piacere leggerti, starei le ore ad ascoltarti... ma questo che modello è?
gli orologi sono solo meccanici... se il problema è sapere l'ora, basta il telefono

Fabrizio Rotoloni (persson)

  • ****
  • 310
  • Zenith... 1565...
    • Mostra profilo
Re:Zenith el primero Striking 1/10th
« Risposta #9 il: Ottobre 13, 2020, 08:15:07 am »
Questa è la versione a quadrante chiuso del Chronomaster 2 con calibro 3600 presente nel box della serie 50th Anniversary Set.
Ne sono state fatte soltanto 50, numerate, contenenti tre El Primero esclusivi per l'edizione, quello, il Defy 21 ed uno celebrativo dell'A386

Qui la presentazione in uno dei vari video

Anche in questo, come puoi notare, la lettura dei minuti crono (quadrante al 6) è molto difficile nel settore alto, e deve essere "stimata" con buone possibilità di errore e questo perché la sovrapposizione dei quadrantini (oltre ad essere esagerata) è invertita rispetto al classico Striking.
« Ultima modifica: Ottobre 13, 2020, 08:53:05 am da Fabrizio Rotoloni (persson) »