Orologico Forum 3.0

Info su referenza e valore di Cartier Pasha

Info su referenza e valore di Cartier Pasha
« il: Dicembre 24, 2020, 17:29:28 pm »
Buonasera a tutti,
mi sto accingendo a fare un nuovo acquisto, per far crescere la mia "famiglia" di pargoletti; la mia scelta è caduta su di un Pasha di Cartier con cassa in oro, un segnatempo che desideravo da moltissimo tempo e che ho sempre considerato imprescindibile nella mia collezione ( per favore, non giudicatemi...so che non è un orologio molto "popolare" tra gli esperti ).
Ne ho trovato uno nella mia città (Padova) e quando l' ho visto, è stato un colpo di fulmine; anche se, per me, questa discriminante per un  acquisto tra colpo di fulmine ed innamoramento progressivo non ha molto valore, in quanto qualsiasi cosa abbia due lancette mi fa subito battere il cuore! ( sarà per questo che lo Jager " Misterioso " è forse uno dei pochi che non apprezzo?? ) :P
Scherzi a parte, il reseller in questione non è riuscito ad essere molto preciso in merito; sappiamo che è un pezzo del 1986 ( manca la garanzia originale ovviamente ) perchè lo ha letto sul fondello,ed è un 38mm.
Ora cerco di allegare l'unica foto che ho, vi chiedo comunque se poteste darmi una vostra ipotesi di referenza e movimento montato ( nostra ipotesi Frederick Piguet ).
Dimenticavo, la cifra richiesta è di 3.500,00 neuri; vi sembra accettabile?
Grazie per il vostro contributo.
« Ultima modifica: Dicembre 24, 2020, 18:45:04 pm da Fantaman »

Re:Info su referenza e valore
« Risposta #1 il: Dicembre 24, 2020, 17:56:06 pm »
Innanzitutto voglio risponderti ricordando che il Pasha di Cartier è un orologio bellissimo, con una storia molto particolare e che rappresenta l'essenza dell'approccio Cartier all'orologeria: un design unico e sempre attuale che nasconde anche ricerca tecnica e calibri di valore!
Qui potrai trovare molte informazioni e referenze:
http://www.orologico.info/index.php?topic=24014.0

Quanto all'esemplare in questione, con una sola (pessima) foto è difficile giudicare.

Se la cassa è in oro il prezzo è corretto.
Se la cassa è in acciaio allora bisogna dividerlo:
- in due se monta il calibro di derivazione Girard Perregaux (te ne accorgi perchè il fondello è trasparente ed il meccanismo è decorato con le due C di Cartier;- in tre se monta un calibro di derivazione ETA, ovvero il 2892 (te ne accorgi perchè il fondello è chiuso.
In ogni caso sarebbe opportuno visionare altre foto.
Infine un consiglio che vale sempre: non fermarti al primo reseller, cerca anche in rete....

Re:Info su referenza e valore
« Risposta #2 il: Dicembre 24, 2020, 17:57:04 pm »
P.S. modifica il titolo in:
Info su referenza e valore di un Cartier Pasha

Così sarà più facile ritrovare la discussione  ;)

Re:Info su referenza e valore su Cartier Pasha
« Risposta #3 il: Dicembre 24, 2020, 18:36:26 pm »
Grazie SoloMeccanico per le indicazioni!
Titolo modificato.
Ora almeno so che lo pagherò il giusto prezzo; spero di riuscire a risalire alla sua ref. , in modo da capire anche che movimento monta.

fansie

  • *****
  • 2684
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Info su referenza e valore di Cartier Pasha
« Risposta #4 il: Dicembre 24, 2020, 19:05:52 pm »
Sarebbe più pregiato incassasse il GP3100.
Io muovo una piccolissima critica, dicendo che per me il Pasha è uno degli orologi più belli in assoluto ma lo preferisco braccialato. Immagino però che braccialato in oro, costi una cifra veramente importante.
Federico

Re:Info su referenza e valore di Cartier Pasha
« Risposta #5 il: Dicembre 25, 2020, 12:33:10 pm »
Due note:
1) un reseller che non riesce ad essere preciso su quello che vende non mi pare molto affidabile;
2) è il momento storico migliore per comprare un Pasha degli anni '90, perchè quando sarà finita la crisi derivante dalla pandemia il mercato riprenderà a tirare e quelli che non potranno permettersi un Pasha della serie attuale finiranno, inevitabilmente, per cercarne uno "vecchio", facendo salire i prezzi.
« Ultima modifica: Dicembre 26, 2020, 11:17:19 am da SoloMeccanico »

Re:Info su referenza e valore di Cartier Pasha
« Risposta #6 il: Dicembre 25, 2020, 20:01:58 pm »
Beh...sul punto due, la tua disamina potrebbe essere realistica e mi auguro possa avverarsi (anche se non credo venderò mai più uno dei miei pargoli; in passato ho già fatto errori madornali simili e ancora oggi me ne sto pentendo...e non solo dal punto di vista economico ).
Sul primo punto, comprendo che vista dal di fuori la faccenda sia quasi ovvio catalogarla in questo modo; lungi dal dover difendere qualsivoglia persona, ci tengo comunque a sottolineare che il commerciante in questione gode di grande stima nella piazza padovana, e a buona ragione. Persona, prima che commerciante, di rara onestà ( anche intellettuale ) che nei decenni si è costruito una sua nicchia di clienti, totalmente diversa da quella di "massa" che tende a scegliere il reseller in base a quello che vuole sentirsi dire. Io stesso acquistai da lui, nel 2010, un bellissimo 16710 pepsi full set, a soli 3.000,00 neuri e che oggi vale ben di più. Non vorrei dire una fesseria, ma credo che all' epoca quel valore fosse un pò sottostimato; questo per dire che, a differenza di molti, se lui compra bene poi rivende applicando lo stesso margine sempre, e non si allinea per forza al valore corrente del mercato per fare un utile maggiore sulla pelle del cliente.
Ciò detto, non essendo i Cartier iconici come i Rolex, risulta maggiormente difficile riconoscere una referenza, non possedendo questi tutte le varianti che invece contraddistingono le casse, i quadranti e tutti i componenti della casa ginevrina.
Resta naturalmente un mio punto di vista.
La prossima settimana mi fionderò comunque a fare nuove foto, comprendendo anche il fondello!  :D

S.M.

  • *****
  • 4131
  • Cuore verde d'Italia
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Info su referenza e valore di Cartier Pasha
« Risposta #7 il: Dicembre 25, 2020, 20:15:05 pm »
Beh...sul punto due, la tua disamina potrebbe essere realistica e mi auguro possa avverarsi (anche se non credo venderò mai più uno dei miei pargoli; in passato ho già fatto errori madornali simili e ancora oggi me ne sto pentendo...e non solo dal punto di vista economico ).
Sul primo punto, comprendo che vista dal di fuori la faccenda sia quasi ovvio catalogarla in questo modo; lungi dal dover difendere qualsivoglia persona, ci tengo comunque a sottolineare che il commerciante in questione gode di grande stima nella piazza padovana, e a buona ragione. Persona, prima che commerciante, di rara onestà ( anche intellettuale ) che nei decenni si è costruito una sua nicchia di clienti, totalmente diversa da quella di "massa" che tende a scegliere il reseller in base a quello che vuole sentirsi dire. Io stesso acquistai da lui, nel 2010, un bellissimo 16710 pepsi full set, a soli 3.000,00 neuri e che oggi vale ben di più. Non vorrei dire una fesseria, ma credo che all' epoca quel valore fosse un pò sottostimato; questo per dire che, a differenza di molti, se lui compra bene poi rivende applicando lo stesso margine sempre, e non si allinea per forza al valore corrente del mercato per fare un utile maggiore sulla pelle del cliente.
Ciò detto, non essendo i Cartier iconici come i Rolex, risulta maggiormente difficile riconoscere una referenza, non possedendo questi tutte le varianti che invece contraddistingono le casse, i quadranti e tutti i componenti della casa ginevrina.
Resta naturalmente un mio punto di vista.
La prossima settimana mi fionderò comunque a fare nuove foto, comprendendo anche il fondello!  :D
Spero non si tratti di quel negozio che inizia con T e finisce con S....
Ciò che non si muove non si usura.......Quello che non c'è non si rompe.

Re:Info su referenza e valore di Cartier Pasha
« Risposta #8 il: Dicembre 25, 2020, 21:14:59 pm »
Haha, no no!
Poi, il VERO nome di quel negozio non è quello che pensi tu, ma è " Accrocchi & inc....te ".
Per carità!!
La sua popolarità  e la fetta di mercato che muove è comunque direttamente proporzionale al livello del compratore medio italiano...
Mi fermo qui perchè potrei diventare pesante ed offendere magari qualcuno che invece ne ha un'opinione diversa; lui è proprio il tipo di venditore ( senza offesa per i veri venditori ) che se non dovesse conoscere o ricordare una referenza, se la inventerebbe sul momento senza nessun problema.
« Ultima modifica: Dicembre 25, 2020, 21:19:18 pm da Fantaman »

e.m.

  • *****
  • 2472
    • Mostra profilo
Re:Info su referenza e valore di Cartier Pasha
« Risposta #9 il: Dicembre 25, 2020, 21:18:22 pm »
Per fortuna non si tratta di Tempus

S.M.

  • *****
  • 4131
  • Cuore verde d'Italia
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Info su referenza e valore di Cartier Pasha
« Risposta #10 il: Dicembre 25, 2020, 21:21:03 pm »
Haha, no no!
Poi, il VERO nome di quel negozio non è quello che pensi tu, ma è " Accrocchi & inc....te ".
Per carità!!
La sua popolarità  e la fetta di mercato che muove è comunque direttamente proporzionale al livello del compratore medio italiano...
Mi fermo qui perchè potrei diventare pesante ed offendere magari qualcuno che invece ne ha un'opinione diversa; lui è proprio il tipo di venditore ( senza offesa per i veri venditori ) che se non dovesse conoscere o ricordare una referenza, se la inventerebbe sul momento senza nessun problema.
Vedo che ci siamo capiti al volo....
Ciò che non si muove non si usura.......Quello che non c'è non si rompe.

Re:Info su referenza e valore di Cartier Pasha
« Risposta #11 il: Dicembre 26, 2020, 11:17:54 am »
Beh...sul punto due, la tua disamina potrebbe essere realistica e mi auguro possa avverarsi (anche se non credo venderò mai più uno dei miei pargoli; in passato ho già fatto errori madornali simili e ancora oggi me ne sto pentendo...e non solo dal punto di vista economico ).
Sul primo punto, comprendo che vista dal di fuori la faccenda sia quasi ovvio catalogarla in questo modo; lungi dal dover difendere qualsivoglia persona, ci tengo comunque a sottolineare che il commerciante in questione gode di grande stima nella piazza padovana, e a buona ragione. Persona, prima che commerciante, di rara onestà ( anche intellettuale ) che nei decenni si è costruito una sua nicchia di clienti, totalmente diversa da quella di "massa" che tende a scegliere il reseller in base a quello che vuole sentirsi dire. Io stesso acquistai da lui, nel 2010, un bellissimo 16710 pepsi full set, a soli 3.000,00 neuri e che oggi vale ben di più. Non vorrei dire una fesseria, ma credo che all' epoca quel valore fosse un pò sottostimato; questo per dire che, a differenza di molti, se lui compra bene poi rivende applicando lo stesso margine sempre, e non si allinea per forza al valore corrente del mercato per fare un utile maggiore sulla pelle del cliente.
Ciò detto, non essendo i Cartier iconici come i Rolex, risulta maggiormente difficile riconoscere una referenza, non possedendo questi tutte le varianti che invece contraddistingono le casse, i quadranti e tutti i componenti della casa ginevrina.
Resta naturalmente un mio punto di vista.
La prossima settimana mi fionderò comunque a fare nuove foto, comprendendo anche il fondello!  :D
Forse facciamo prima se ci dici di chi si tratta, così da non cadere in ulteriori equivoci.