Orologico Forum 3.0

Nuovo calibro Citizen 0200 realizzato da La Joux-Perret

Re:Nuovo calibro Citizen 0200 realizzato da La Joux-Perret
« Risposta #15 il: Marzo 23, 2021, 14:15:04 pm »
Però Ale, per quanto anche più interessante di così, assottigliare questo orologio con questo brand per cercare di insidiare Nautilus e RO per me è follia... io onestamente non lo avrei mai fatto se fossi stato l'AD di Citizen.
In IWC o in GP ad esempio forse si, sono due marchi che si posizionano più vicino.
Bvlgari l'ha fatto col finissimo e credo anche con un buon successo al momento.
Ma Citizen non è Bvlgari nella percezione del mercato...
Non c'è nulla di nobile nell'essere superiori a qualcun'altro.
La vera nobiltà è nell'essere superiori a chi eravamo ieri.
-Samuel Johnson-

Alan Ford

  • *****
  • 7595
  • Su Orologico dal 2004!
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Nuovo calibro Citizen 0200 realizzato da La Joux-Perret
« Risposta #16 il: Marzo 23, 2021, 16:33:45 pm »
Però Ale, per quanto anche più interessante di così, assottigliare questo orologio con questo brand per cercare di insidiare Nautilus e RO per me è follia... io onestamente non lo avrei mai fatto se fossi stato l'AD di Citizen.
In IWC o in GP ad esempio forse si, sono due marchi che si posizionano più vicino.
Bvlgari l'ha fatto col finissimo e credo anche con un buon successo al momento.
Ma Citizen non è Bvlgari nella percezione del mercato...

E allora è sbagliato il prezzo perchè giusto con quella presunzione puoi sperare che qualcuno tiri fuori 6K per un orologio percepito come uno da 100 euro.

Re:Nuovo calibro Citizen 0200 realizzato da La Joux-Perret
« Risposta #17 il: Marzo 23, 2021, 19:48:25 pm »
Ad ogni modo credo che questo modello di punta di Citizen sia stato fatto in pochi esemplari.
Credo serva più che altro a dimostrare che il marchio se vuole può fare orologi di qualità in grado di competere con Rolex, Omega e Grand Seiko e anche in buona parte col Laureato GP.
Il target pensato è quello lì.
A me piace anche, almeno in foto, ma come molti di voi avrei delle riserve a comprare un Citizen a 6k.
Non c'è nulla di nobile nell'essere superiori a qualcun'altro.
La vera nobiltà è nell'essere superiori a chi eravamo ieri.
-Samuel Johnson-

Re:Nuovo calibro Citizen 0200 realizzato da La Joux-Perret
« Risposta #18 il: Marzo 24, 2021, 15:42:29 pm »
Scusate, ma prescindendo dal gradimento estetico, perchè un Breitling da 36 mm con dentro il clone di un 2824 è ben prezzato a 4k mentre un Citizen con un calibro realizzato ex novo (in Svizzera) è troppo costoso a 6k?
Non mi dite che dipende solo dal blasone, perchè a mio avviso (e senza polemica) ne ha molto di più Citizen...

Re:Nuovo calibro Citizen 0200 realizzato da La Joux-Perret
« Risposta #19 il: Marzo 24, 2021, 17:50:22 pm »
Scusate, ma prescindendo dal gradimento estetico, perchè un Breitling da 36 mm con dentro il clone di un 2824 è ben prezzato a 4k mentre un Citizen con un calibro realizzato ex novo (in Svizzera) è troppo costoso a 6k?
Non mi dite che dipende solo dal blasone, perchè a mio avviso (e senza polemica) ne ha molto di più Citizen...
Beh non direi, Breitling appartiene ad una fascia media con un certo apprezzamento dei collezionisti anche per i vintage.
Citizen è un marchio percepito per l'orologeria economica, tecnica e a buon mercato.
Che poi tiri fuori dal paniere un orologio che appartiene a un altro livello non smuove di una virgola, tra l'altro io stesso che qualcosa di orologi ho imparato, faccio fatica ad accomunare già Citizen a Seiko, figuriamoci a Breitling
Non c'è nulla di nobile nell'essere superiori a qualcun'altro.
La vera nobiltà è nell'essere superiori a chi eravamo ieri.
-Samuel Johnson-

e.m.

  • *****
  • 2745
    • Mostra profilo
Re:Nuovo calibro Citizen 0200 realizzato da La Joux-Perret
« Risposta #20 il: Marzo 24, 2021, 23:44:01 pm »
Non posso che essere d'accordo con Leandro,tra i due marchi c'e' un abisso.
Se torniamo indietro di 100 anni troviamo la Breitling tra i primi produttori di cronografi da polso a due pulsanti,70 anni fa produceva un rattrapante,e via via chrono perpetui,anche sdoppianti e cronografi in tutte le salse.
Non c'e' storia.

Bertroo

  • *****
  • 33720
    • Mostra profilo
Re:Nuovo calibro Citizen 0200 realizzato da La Joux-Perret
« Risposta #21 il: Marzo 25, 2021, 07:52:42 am »
Non posso che essere d'accordo con Leandro,tra i due marchi c'e' un abisso.
Se torniamo indietro di 100 anni troviamo la Breitling tra i primi produttori di cronografi da polso a due pulsanti,70 anni fa produceva un rattrapante,e via via chrono perpetui,anche sdoppianti e cronografi in tutte le salse.
Non c'e' storia.

Esatto. Ben detto. Ma veramente in un forum di appassionati si arriva a dire che citizen ha più blasone di Breitling?  :o

Re:Nuovo calibro Citizen 0200 realizzato da La Joux-Perret
« Risposta #22 il: Marzo 25, 2021, 10:01:26 am »
Vorrei supporre che l'opener con blasone intendesse dire(erroneamente certo) "più noto, conosciuto, popolare per il volgo".
In caso contrario alzo le mani. ;D
Non c'è nulla di nobile nell'essere superiori a qualcun'altro.
La vera nobiltà è nell'essere superiori a chi eravamo ieri.
-Samuel Johnson-

Alan Ford

  • *****
  • 7595
  • Su Orologico dal 2004!
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Nuovo calibro Citizen 0200 realizzato da La Joux-Perret
« Risposta #23 il: Marzo 25, 2021, 10:46:45 am »
Non posso che essere d'accordo con Leandro,tra i due marchi c'e' un abisso.
Se torniamo indietro di 100 anni troviamo la Breitling tra i primi produttori di cronografi da polso a due pulsanti,70 anni fa produceva un rattrapante,e via via chrono perpetui,anche sdoppianti e cronografi in tutte le salse.
Non c'e' storia.

Esatto. Ben detto. Ma veramente in un forum di appassionati si arriva a dire che citizen ha più blasone di Breitling?  :o

Neanche partecipo alla discussione tanto è senza senso!

S.M.

  • *****
  • 4305
  • Cuore verde d'Italia
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Nuovo calibro Citizen 0200 realizzato da La Joux-Perret
« Risposta #24 il: Marzo 25, 2021, 12:46:15 pm »
Sono d’accordo con tutti voi sul discorso Citizen Vs. Breitling, ma solo perché l’orologio presentato, calibro a parte, non propone nulla di più dei soliti orologini a cui ci ha abituato.
Come già detto non spenderei 6k per un Citizen.

Però vorrei porre l’accento su alcune affermazioni generiche sul peso dei blasoni.
Come abbiamo sempre detto più volte (specie in merito ai “soliti” marchi), bisogna giudicare l’orologio, non il fregio sul quadrante.
Se (e ripeto, non è questo il caso) Citizen avesse proposto un orologio sportivo in acciaio con movimento ultrapiatto a rotore perfiferico, ponti separati, bilanciere inerziale, super rifinito e curato, beh fanculo Bretiling e la sua storia. Sono decenni che galleggia senza arte né parte con buona pace dei cronografi che faceva 80 anni fa.

Altrimenti allora fanno bene i fan di Ratek a difenderla sempre e comunque anche di fronte ad un calo impietoso della qualità.

Quindi ok il blasone, ma rimaniamo sul singolo modello per giudicare.

Ciò che non si muove non si usura.......Quello che non c'è non si rompe.

Re:Nuovo calibro Citizen 0200 realizzato da La Joux-Perret
« Risposta #25 il: Marzo 25, 2021, 13:18:12 pm »
Sono d’accordo con tutti voi sul discorso Citizen Vs. Breitling, ma solo perché l’orologio presentato, calibro a parte, non propone nulla di più dei soliti orologini a cui ci ha abituato.
Come già detto non spenderei 6k per un Citizen.

Però vorrei porre l’accento su alcune affermazioni generiche sul peso dei blasoni.
Come abbiamo sempre detto più volte (specie in merito ai “soliti” marchi), bisogna giudicare l’orologio, non il fregio sul quadrante.
Se (e ripeto, non è questo il caso) Citizen avesse proposto un orologio sportivo in acciaio con movimento ultrapiatto a rotore perfiferico, ponti separati, bilanciere inerziale, super rifinito e curato, beh fanculo Bretiling e la sua storia. Sono decenni che galleggia senza arte né parte con buona pace dei cronografi che faceva 80 anni fa.

Altrimenti allora fanno bene i fan di Ratek a difenderla sempre e comunque anche di fronte ad un calo impietoso della qualità.

Quindi ok il blasone, ma rimaniamo sul singolo modello per giudicare.

Stefano però coi se e coi ma non andiamo lontano, primo, Citizen non ha proposto un orologio da mettere in competizione con gli ultrapiatti, RO, Nautilus, Finissimo.
Ha proposto un orologio, anche in numero piuttosto limitato credo io, che va a posizionarsi sulla fascia dello sportivo braccialato di Rolex, Omega e Grand Seiko.
Poi il blasone è qualcosa che non può riguardare il singolo orologio, ma tutto il nome ed il carico del marchio, il carico della sua storia ed anche la fascia di mercato a cui si è sempre rivolta, facendo pezzi (e prezzi) di un certo tipo, interessando un certo target.
Se Casio facesse altrettanto nulla cambierebbe a livello di percezione dell'utente.
Citizen ha tirato fuori un orologio interessante?
Bene, l'ho detto io per primo. Il prezzo sarà senz'altro allineato alla fascia di mercato, ma il blasone pari ad altri, non puoi averlo neanche avesse sfornato una Grand Sonnerie calendario secolare, almeno nel caso di Citizen.
« Ultima modifica: Marzo 25, 2021, 13:21:17 pm da leolunetta »
Non c'è nulla di nobile nell'essere superiori a qualcun'altro.
La vera nobiltà è nell'essere superiori a chi eravamo ieri.
-Samuel Johnson-

Bertroo

  • *****
  • 33720
    • Mostra profilo
Re:Nuovo calibro Citizen 0200 realizzato da La Joux-Perret
« Risposta #26 il: Marzo 25, 2021, 13:55:49 pm »
Sono d’accordo con tutti voi sul discorso Citizen Vs. Breitling, ma solo perché l’orologio presentato, calibro a parte, non propone nulla di più dei soliti orologini a cui ci ha abituato.
Come già detto non spenderei 6k per un Citizen.

Però vorrei porre l’accento su alcune affermazioni generiche sul peso dei blasoni.
Come abbiamo sempre detto più volte (specie in merito ai “soliti” marchi), bisogna giudicare l’orologio, non il fregio sul quadrante.
Se (e ripeto, non è questo il caso) Citizen avesse proposto un orologio sportivo in acciaio con movimento ultrapiatto a rotore perfiferico, ponti separati, bilanciere inerziale, super rifinito e curato, beh fanculo Bretiling e la sua storia. Sono decenni che galleggia senza arte né parte con buona pace dei cronografi che faceva 80 anni fa.

Altrimenti allora fanno bene i fan di Ratek a difenderla sempre e comunque anche di fronte ad un calo impietoso della qualità.

Quindi ok il blasone, ma rimaniamo sul singolo modello per giudicare.

Vero, ma attenzione sono due discorsi diversi.
È stato detto che citizen ha più blasone di Breitling. Cosa che non è così come sottolineato da tutti.
Giudicare l’orologio singolo e’ altra cosa. E comunque come ti dici, non spenderei mai 6k per un citizen! Ma mai. Meglio un Nomos con calibro ultrapiatto ad 1/3 della cifra.

Alan Ford

  • *****
  • 7595
  • Su Orologico dal 2004!
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Nuovo calibro Citizen 0200 realizzato da La Joux-Perret
« Risposta #27 il: Marzo 25, 2021, 22:01:26 pm »
L'orologio è bello ben fatto ed anche probabilmente con un prezzo adeguato.
Quindi a chi dice che il blasone non ha importanza può sempre dimostrarcelo comprandolo.

Bertroo

  • *****
  • 33720
    • Mostra profilo
Re:Nuovo calibro Citizen 0200 realizzato da La Joux-Perret
« Risposta #28 il: Marzo 25, 2021, 22:51:05 pm »
Io sono più terra terra. Per me il blasone cinta eccome.

Re:Nuovo calibro Citizen 0200 realizzato da La Joux-Perret
« Risposta #29 il: Marzo 25, 2021, 23:13:09 pm »
Mi pare che sia scattato un riflesso pavloviano.
Se leggete bene quello che ho scritto, il senso dell'affermazione è questo (lo spiego, visto che....): se il blasone (molto, ma molto antico) di Breitling vale il prezzo di un orologio che viene venduto a circa 4.000 euri ma che ha un design vecchio di almeno 40 anni ed un meccanismo che si trova tranquillamente in orologi che si possono acquistare a circa un decimo del prezzo, perchè Citizen, che non è proprio l'ultimo microbrand appena arrivato, non può far pagare 6.000 per un orologio derivante da un progetto totalmente nuovo e, per giunta, svizzero?
Mi meraviglio di esperti come Ermanno, che del "value for money" hanno fatto il paradigma dei loro acquisti.