Orologico Forum 3.0

Nuovo calibro Citizen 0200 realizzato da La Joux-Perret

Re:Nuovo calibro Citizen 0200 realizzato da La Joux-Perret
« Risposta #30 il: Marzo 25, 2021, 23:15:58 pm »
L'orologio è bello ben fatto ed anche probabilmente con un prezzo adeguato.
Quindi a chi dice che il blasone non ha importanza può sempre dimostrarcelo comprandolo.
Se non avessi il Constellation, che per filosofia di progetto è perfettamente sovrapponibile, puoi essere certo che ci avrei fatto un pensiero concreto, anche perchè sarebbe il secondo Citizen che acquisto, per cui conosco bene la qualità dei loro prodotti (nella fascia di prezzo in cui sono collocati).

Naturalmente, una volta che fosse stata presentata la variante con quadrante blu.

Re:Nuovo calibro Citizen 0200 realizzato da La Joux-Perret
« Risposta #31 il: Marzo 26, 2021, 04:07:51 am »
Il -value for money- col blasone non c'entra nulla, continui a fare confusione mischiando le mele con le pere.
Il paragone di questo orologio Citizen da 6k e delle sue qualità a confronto con un Breitling, incassante un 2824 e venduto a 4k, nulla c'entra nulla col blasone a confronto tra i due marchi.
Pure se Breitling smettesse di vendere orologi e vendesse smartwatch o mozzarelle, conserverebbe un blasone tale da seppellire Citizen.
Il fatto che tu ti sia impuntato su un orologio che secondo te non può valere 4k perché incassante un 2824 non c'entra proprio nulla col resto del discorso.

Io continuo a paragonare le qualità di questo orologio con quelle di Rolex, di Omega e Grand Seiko.
Preferirei però, personalmente, destinare i miei soldi agli altri 3 competitor citati piuttosto che a Citizen, nonostante l'orologio mi piaccia anche.
Non c'è nulla di nobile nell'essere superiori a qualcun'altro.
La vera nobiltà è nell'essere superiori a chi eravamo ieri.
-Samuel Johnson-

Re:Nuovo calibro Citizen 0200 realizzato da La Joux-Perret
« Risposta #32 il: Marzo 26, 2021, 09:42:13 am »
Il -value for money- col blasone non c'entra nulla, continui a fare confusione mischiando le mele con le pere.
Il paragone di questo orologio Citizen da 6k e delle sue qualità a confronto con un Breitling, incassante un 2824 e venduto a 4k, nulla c'entra nulla col blasone a confronto tra i due marchi.
Pure se Breitling smettesse di vendere orologi e vendesse smartwatch o mozzarelle, conserverebbe un blasone tale da seppellire Citizen.
Il fatto che tu ti sia impuntato su un orologio che secondo te non può valere 4k perché incassante un 2824 non c'entra proprio nulla col resto del discorso.

Io continuo a paragonare le qualità di questo orologio con quelle di Rolex, di Omega e Grand Seiko.
Preferirei però, personalmente, destinare i miei soldi agli altri 3 competitor citati piuttosto che a Citizen, nonostante l'orologio mi piaccia anche.
Ogn volta che propongo un discorso diverso dal comune pensare del forum dite che mi impunto.
Continui a magnificare le virtù molto, ma molto antiche di Breitling, aristocraticamente superiori a quelle di Citizien, poi però affermi che paragoni questo 0200 ai prodotti di due maison svizzere il cui "blasone" è largamente (e senza alcuna possibilità di contraddittorio) superiore a quello di Breitling.

Ho sempre affermato che i gusti non si discutono, ci mancherebbe, ma dovrebbe esserci maggiore coerenza nelle valutazioni.

S.M.

  • *****
  • 4305
  • Cuore verde d'Italia
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Nuovo calibro Citizen 0200 realizzato da La Joux-Perret
« Risposta #33 il: Marzo 26, 2021, 10:21:53 am »
Io che mi reputo poco condizionato dai marchi (un pochino è inutile negarlo lo siamo tutti), dico che a Citizen è mancato il coraggio in questo orologio.

Cioè, se vuoi metterti in evidenza in fasce più alte di quella in cui sei affermato, devi osare di più.
La serie limitata può essere una buona idea, però per quel prezzo, almeno per questa volta, devi offrire molto di più dei concorrenti che solitamente occupano questa fascia anche al costo di rimetterci.

Se io, appassionato più o meno evoluto, consapevole ed obbiettivo, vedo che a 6k mi dai uno sportivo braccialato ultrapiatto di qualità e ricercatezza (meccanica ed estetica) paragonabile ai top tipo Royal Oak e Patek, allora potrei anche scegliere di mandare a farsi f*****e il brand e comprarmi il tuo orologio.

Ripeto, anche a costo di venderlo in rimessa. In fondo per un colosso come Citizen non sarà mica un problema rimettere qualche milione di euro per mettersi in evidenza in un mercato finora inesplorato?
Potrebbe essere un investimento come una campagna pubblicitaria.
Sai che risalto avrebbe?

Così invece hai fatto un prodotto simile ai soliti orologetti, magari un po’ più rifinito e con un calibro discreto ma nulla di che.
Ciò che non si muove non si usura.......Quello che non c'è non si rompe.

Alan Ford

  • *****
  • 7595
  • Su Orologico dal 2004!
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Nuovo calibro Citizen 0200 realizzato da La Joux-Perret
« Risposta #34 il: Marzo 26, 2021, 11:29:17 am »
Io che mi reputo poco condizionato dai marchi (un pochino è inutile negarlo lo siamo tutti), dico che a Citizen è mancato il coraggio in questo orologio.

Cioè, se vuoi metterti in evidenza in fasce più alte di quella in cui sei affermato, devi osare di più.
La serie limitata può essere una buona idea, però per quel prezzo, almeno per questa volta, devi offrire molto di più dei concorrenti che solitamente occupano questa fascia anche al costo di rimetterci.

Se io, appassionato più o meno evoluto, consapevole ed obbiettivo, vedo che a 6k mi dai uno sportivo braccialato ultrapiatto di qualità e ricercatezza (meccanica ed estetica) paragonabile ai top tipo Royal Oak e Patek, allora potrei anche scegliere di mandare a farsi f*****e il brand e comprarmi il tuo orologio.

Ripeto, anche a costo di venderlo in rimessa. In fondo per un colosso come Citizen non sarà mica un problema rimettere qualche milione di euro per mettersi in evidenza in un mercato finora inesplorato?
Potrebbe essere un investimento come una campagna pubblicitaria.
Sai che risalto avrebbe?

Così invece hai fatto un prodotto simile ai soliti orologetti, magari un po’ più rifinito e con un calibro discreto ma nulla di che.

Esattamente, fammi un braccialato da 7-8 mm ed a spendere 6K io lo valuto sicuramente, così non mi interessa proprio a nessun prezzo, potrebbe avere pure l'oro colato dentro.

Re:Nuovo calibro Citizen 0200 realizzato da La Joux-Perret
« Risposta #35 il: Marzo 26, 2021, 12:07:45 pm »
Bisogna valutare il mercato di Citizen a livello globale.
Non possiamo sapere se con la linea Campanola (lo sapevate che alcuni modelli incassano il 2892?!  :o )in alcuni mercati venda quanto o più i pari fascia occidentali. Di fatto in Italia, curiosamente, i principali marchi giapponesi importano solo una parte, talvolta minoritaria, dei loro sterminati cataloghi: vale per Citizen, per Orient e, credo, anche per Seiko.
Magari, se questa edizione ottiene un buon riscontro nei mercati più importanti (cosa che esclude l'Italia, purtroppo) verrà svilupata una collezione "di serie".

S.M.

  • *****
  • 4305
  • Cuore verde d'Italia
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Nuovo calibro Citizen 0200 realizzato da La Joux-Perret
« Risposta #36 il: Marzo 26, 2021, 12:20:11 pm »
Mmmmm..... con queste caratteristiche la vedo difficile.

Hai visto Bulgari con la serie “finissimo” come ha avuto successo è come il suo posizionamento è salito?

Quella è la strada per affermarsi.
Ciò che non si muove non si usura.......Quello che non c'è non si rompe.

Re:Nuovo calibro Citizen 0200 realizzato da La Joux-Perret
« Risposta #37 il: Marzo 26, 2021, 12:55:41 pm »
Mmmmm..... con queste caratteristiche la vedo difficile.

Hai visto Bulgari con la serie “finissimo” come ha avuto successo è come il suo posizionamento è salito?

Quella è la strada per affermarsi.
Si, io sono d'accordo, ma i giapponesi hanno processi mentali diversi dai nostri, lo so bene perchè ho superato un esame che verteva proprio sulle differenze di approccio alla vita (ed alla morte) tra noi e loro.

Alan Ford

  • *****
  • 7595
  • Su Orologico dal 2004!
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Nuovo calibro Citizen 0200 realizzato da La Joux-Perret
« Risposta #38 il: Marzo 26, 2021, 15:27:12 pm »
Mmmmm..... con queste caratteristiche la vedo difficile.

Hai visto Bulgari con la serie “finissimo” come ha avuto successo è come il suo posizionamento è salito?

Quella è la strada per affermarsi.
Si, io sono d'accordo, ma i giapponesi hanno processi mentali diversi dai nostri, lo so bene perchè ho superato un esame che verteva proprio sulle differenze di approccio alla vita (ed alla morte) tra noi e loro.

Ma infatti, mica sono scemi, i numeri loro li fanno.
Però qui siamo in Italia ed in Italia c'è gente strana che ragiona in maniera diversa dagli orientali.

e.m.

  • *****
  • 2745
    • Mostra profilo
Re:Nuovo calibro Citizen 0200 realizzato da La Joux-Perret
« Risposta #39 il: Marzo 26, 2021, 15:39:17 pm »
Mi pare che sia scattato un riflesso pavloviano.
Se leggete bene quello che ho scritto, il senso dell'affermazione è questo (lo spiego, visto che....): se il blasone (molto, ma molto antico) di Breitling vale il prezzo di un orologio che viene venduto a circa 4.000 euri ma che ha un design vecchio di almeno 40 anni ed un meccanismo che si trova tranquillamente in orologi che si possono acquistare a circa un decimo del prezzo, perchè Citizen, che non è proprio l'ultimo microbrand appena arrivato, non può far pagare 6.000 per un orologio derivante da un progetto totalmente nuovo e, per giunta, svizzero?
Mi meraviglio di esperti come Ermanno, che del "value for money" hanno fatto il paradigma dei loro acquisti.
Alfredo,un attimo,questo orologio costa 4 5 o 6k?
Tra 4 e 6 gira un 50%.
lo vogliamo analizzare nei suoi componenti?
Movimento,un automatico come tanti altri che pero' deve ancora superare il giudizio del tempo (che per un movimento si misura in mezzi secoli).
Cassa,ai miei occhi una brutta copia degli orologi cui si ispira.
Bracciale,senza infamia e senza lode.
Quadrante sufficiente che non fa gridare al miracolo.
Analizziamo il value for money,prendo in prestito il solito Submariner 16610 come paragone.
Cassa Rolex,mi piace di piu',robustezza collaudata,movimento collaudato e di maggior pregio (non posseggo Rolex e ritengo un pazzo chi spende 8 9 o 10k per acquistarlo,per me non vale appunto oltre i 4k).Quindi se devo spendere 4 5 o 6k non compro un Rolex e men che meno questo Citizen.
Prendo in considerazione altri orologi,magari un Columbus,un perpetuo,un chrono Longines 30Ch,un Corum 20$ e chi piu' ne ha piu' ne metta.

Come ha scritto molto giustamente Stefano diverso sarebbe stato il discorso se avessero presentato uno sportivo elegante entro gli 8mm. e con una cassa non anonima.
In quel caso i 6k sarebbero stati giustificati.
Perche',diciamocelo francamente,il costo di produzione sarebbe stato,forse,di 200 euro superiore,non di piu'.


Re:Nuovo calibro Citizen 0200 realizzato da La Joux-Perret
« Risposta #40 il: Marzo 26, 2021, 17:01:31 pm »
Mi pare che sia scattato un riflesso pavloviano.
Se leggete bene quello che ho scritto, il senso dell'affermazione è questo (lo spiego, visto che....): se il blasone (molto, ma molto antico) di Breitling vale il prezzo di un orologio che viene venduto a circa 4.000 euri ma che ha un design vecchio di almeno 40 anni ed un meccanismo che si trova tranquillamente in orologi che si possono acquistare a circa un decimo del prezzo, perchè Citizen, che non è proprio l'ultimo microbrand appena arrivato, non può far pagare 6.000 per un orologio derivante da un progetto totalmente nuovo e, per giunta, svizzero?
Mi meraviglio di esperti come Ermanno, che del "value for money" hanno fatto il paradigma dei loro acquisti.
Alfredo,un attimo,questo orologio costa 4 5 o 6k?
Tra 4 e 6 gira un 50%.
lo vogliamo analizzare nei suoi componenti?
Movimento,un automatico come tanti altri che pero' deve ancora superare il giudizio del tempo (che per un movimento si misura in mezzi secoli).
Cassa,ai miei occhi una brutta copia degli orologi cui si ispira.
Bracciale,senza infamia e senza lode.
Quadrante sufficiente che non fa gridare al miracolo.
Analizziamo il value for money,prendo in prestito il solito Submariner 16610 come paragone.
Cassa Rolex,mi piace di piu',robustezza collaudata,movimento collaudato e di maggior pregio (non posseggo Rolex e ritengo un pazzo chi spende 8 9 o 10k per acquistarlo,per me non vale appunto oltre i 4k).Quindi se devo spendere 4 5 o 6k non compro un Rolex e men che meno questo Citizen.
Prendo in considerazione altri orologi,magari un Columbus,un perpetuo,un chrono Longines 30Ch,un Corum 20$ e chi piu' ne ha piu' ne metta.

Come ha scritto molto giustamente Stefano diverso sarebbe stato il discorso se avessero presentato uno sportivo elegante entro gli 8mm. e con una cassa non anonima.
In quel caso i 6k sarebbero stati giustificati.
Perche',diciamocelo francamente,il costo di produzione sarebbe stato,forse,di 200 euro superiore,non di piu'.
No Ermanno, stavolta non puoi prendere in considerazione gli orologi che hai citato, perchè qui parliamo di un progetto totalmente nuovo, partito da un foglio bianco.
Può non piacere, può essere criticato ecc., ci mancherebbe! Ma è giusto ed anche logico paragonarlo con qualcosa di contemporaneo, cioè progettato e commercializzato al più tardi negli ultimi 5 anni. Qui non c'è solo un costo di produzione del pezzo, che sono io il primo ad essere convinto che sia (al massimo) di un decimo del costo di vendita; qui abbia progettazione, ingegnerizzazione, creazione della linea produttiva ecc. ecc..
Insomma, Citizen ci ha investito del denaro sonante, non ha preso un design vecchio di 50 anni per pantografarlo, come ancora fanno alcuni "blasonati".

S.M.

  • *****
  • 4305
  • Cuore verde d'Italia
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Nuovo calibro Citizen 0200 realizzato da La Joux-Perret
« Risposta #41 il: Marzo 26, 2021, 17:25:23 pm »
Per "sfondare" in un acquario dove nuotano squali blasonati, almeno qui nel vecchio continente devi fare come Bulgari con il finissimo. Hai visto che questo non è passato inosservato e non ha tardato a farsi breccia nei desideri dell'appassionato.
 
Butta li un pò di "spicci" e fai un orologio che entrerà nella storia come il primo di alto livello, giustamente anche in serie limitata. Nessun risparmio, il top del top come finitura e pregio.

Fatto questo, poi ne parliamo di riposizionamento nel mercato.

Mi dispiace, ma per me questo modello non ha spostato di una virgola nell'idea che ho di Citizen.
Ciò che non si muove non si usura.......Quello che non c'è non si rompe.

Alan Ford

  • *****
  • 7595
  • Su Orologico dal 2004!
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Nuovo calibro Citizen 0200 realizzato da La Joux-Perret
« Risposta #42 il: Marzo 26, 2021, 17:38:39 pm »
Mi pare che sia scattato un riflesso pavloviano.
Se leggete bene quello che ho scritto, il senso dell'affermazione è questo (lo spiego, visto che....): se il blasone (molto, ma molto antico) di Breitling vale il prezzo di un orologio che viene venduto a circa 4.000 euri ma che ha un design vecchio di almeno 40 anni ed un meccanismo che si trova tranquillamente in orologi che si possono acquistare a circa un decimo del prezzo, perchè Citizen, che non è proprio l'ultimo microbrand appena arrivato, non può far pagare 6.000 per un orologio derivante da un progetto totalmente nuovo e, per giunta, svizzero?
Mi meraviglio di esperti come Ermanno, che del "value for money" hanno fatto il paradigma dei loro acquisti.
Alfredo,un attimo,questo orologio costa 4 5 o 6k?
Tra 4 e 6 gira un 50%.
lo vogliamo analizzare nei suoi componenti?
Movimento,un automatico come tanti altri che pero' deve ancora superare il giudizio del tempo (che per un movimento si misura in mezzi secoli).
Cassa,ai miei occhi una brutta copia degli orologi cui si ispira.
Bracciale,senza infamia e senza lode.
Quadrante sufficiente che non fa gridare al miracolo.
Analizziamo il value for money,prendo in prestito il solito Submariner 16610 come paragone.
Cassa Rolex,mi piace di piu',robustezza collaudata,movimento collaudato e di maggior pregio (non posseggo Rolex e ritengo un pazzo chi spende 8 9 o 10k per acquistarlo,per me non vale appunto oltre i 4k).Quindi se devo spendere 4 5 o 6k non compro un Rolex e men che meno questo Citizen.
Prendo in considerazione altri orologi,magari un Columbus,un perpetuo,un chrono Longines 30Ch,un Corum 20$ e chi piu' ne ha piu' ne metta.

Come ha scritto molto giustamente Stefano diverso sarebbe stato il discorso se avessero presentato uno sportivo elegante entro gli 8mm. e con una cassa non anonima.
In quel caso i 6k sarebbero stati giustificati.
Perche',diciamocelo francamente,il costo di produzione sarebbe stato,forse,di 200 euro superiore,non di piu'.
No Ermanno, stavolta non puoi prendere in considerazione gli orologi che hai citato, perchè qui parliamo di un progetto totalmente nuovo, partito da un foglio bianco.
Può non piacere, può essere criticato ecc., ci mancherebbe! Ma è giusto ed anche logico paragonarlo con qualcosa di contemporaneo, cioè progettato e commercializzato al più tardi negli ultimi 5 anni. Qui non c'è solo un costo di produzione del pezzo, che sono io il primo ad essere convinto che sia (al massimo) di un decimo del costo di vendita; qui abbia progettazione, ingegnerizzazione, creazione della linea produttiva ecc. ecc..
Insomma, Citizen ci ha investito del denaro sonante, non ha preso un design vecchio di 50 anni per pantografarlo, come ancora fanno alcuni "blasonati".

Se prendeva un ETA faceva prima, cosa avrebbe fatto di speciale in più di un altro calibro?

Re:Nuovo calibro Citizen 0200 realizzato da La Joux-Perret
« Risposta #43 il: Marzo 26, 2021, 21:05:30 pm »
Il -value for money- col blasone non c'entra nulla, continui a fare confusione mischiando le mele con le pere.
Il paragone di questo orologio Citizen da 6k e delle sue qualità a confronto con un Breitling, incassante un 2824 e venduto a 4k, nulla c'entra nulla col blasone a confronto tra i due marchi.
Pure se Breitling smettesse di vendere orologi e vendesse smartwatch o mozzarelle, conserverebbe un blasone tale da seppellire Citizen.
Il fatto che tu ti sia impuntato su un orologio che secondo te non può valere 4k perché incassante un 2824 non c'entra proprio nulla col resto del discorso.

Io continuo a paragonare le qualità di questo orologio con quelle di Rolex, di Omega e Grand Seiko.
Preferirei però, personalmente, destinare i miei soldi agli altri 3 competitor citati piuttosto che a Citizen, nonostante l'orologio mi piaccia anche.
Ogn volta che propongo un discorso diverso dal comune pensare del forum dite che mi impunto.
Continui a magnificare le virtù molto, ma molto antiche di Breitling, aristocraticamente superiori a quelle di Citizien, poi però affermi che paragoni questo 0200 ai prodotti di due maison svizzere il cui "blasone" è largamente (e senza alcuna possibilità di contraddittorio) superiore a quello di Breitling.

Ho sempre affermato che i gusti non si discutono, ci mancherebbe, ma dovrebbe esserci maggiore coerenza nelle valutazioni.

Lo paragono ai prodotti dei marchi citati(dicendo anche che preferirei scegliere tra quelli) non certo al blasone, quello l'hai fatto tu e da tutti ti è stato detto che farlo è stato un evidente errore.
Non c'è nulla di nobile nell'essere superiori a qualcun'altro.
La vera nobiltà è nell'essere superiori a chi eravamo ieri.
-Samuel Johnson-

Re:Nuovo calibro Citizen 0200 realizzato da La Joux-Perret
« Risposta #44 il: Marzo 27, 2021, 10:07:36 am »
Il -value for money- col blasone non c'entra nulla, continui a fare confusione mischiando le mele con le pere.
Il paragone di questo orologio Citizen da 6k e delle sue qualità a confronto con un Breitling, incassante un 2824 e venduto a 4k, nulla c'entra nulla col blasone a confronto tra i due marchi.
Pure se Breitling smettesse di vendere orologi e vendesse smartwatch o mozzarelle, conserverebbe un blasone tale da seppellire Citizen.
Il fatto che tu ti sia impuntato su un orologio che secondo te non può valere 4k perché incassante un 2824 non c'entra proprio nulla col resto del discorso.

Io continuo a paragonare le qualità di questo orologio con quelle di Rolex, di Omega e Grand Seiko.
Preferirei però, personalmente, destinare i miei soldi agli altri 3 competitor citati piuttosto che a Citizen, nonostante l'orologio mi piaccia anche.
Ogn volta che propongo un discorso diverso dal comune pensare del forum dite che mi impunto.
Continui a magnificare le virtù molto, ma molto antiche di Breitling, aristocraticamente superiori a quelle di Citizien, poi però affermi che paragoni questo 0200 ai prodotti di due maison svizzere il cui "blasone" è largamente (e senza alcuna possibilità di contraddittorio) superiore a quello di Breitling.

Ho sempre affermato che i gusti non si discutono, ci mancherebbe, ma dovrebbe esserci maggiore coerenza nelle valutazioni.

Lo paragono ai prodotti dei marchi citati(dicendo anche che preferirei scegliere tra quelli) non certo al blasone, quello l'hai fatto tu e da tutti ti è stato detto che farlo è stato un evidente errore.
Questa dell'evidente "errore", perdonami, è una sciocchezza dettata dal gradimento o meno verso questo o quel marchio.
Il blasone Citizen se lo è creato in altri contesti ed in altri mercati, ma sminuirlo per partito preso non rende giustizia alla passione per gli orologi che il vero motore di questo forum ed è il manifesto di un certo snobismo che ho già denunciato in altre occasioni.

Peraltro sono gli stessi appunti che si facevano a Seiko prima che investisse nel miglioramento dei suoi calibri ed in una linea tutta nuova, ora invece, anche su queste pagine, i Grand Seiko vengono lodati senza discussioni e senza che nessuno ricordi che il 98% della sua produzione di calibri meccanici è dedicato alla ultra economica linea Seiko 5.