Orologico Forum 3.0

Crono-monopulsante anni 20 forse fine anni 10 una piacevole scoperta

Ho acquistato in asta il crono in questione marcato sul quadrante National Watch co Chaux de Fonds, di mm. 40 a un prezzo veramente ridicolo per un manufatto datato e in oro, perfettamente  conservato e funzionante. Sul fondello a cerniera sono state apposte due sigle e due date: il 5/23 e 11/22 come usavano fare gli orologiai dopo aver effettuato una riparazione. Molto probabilmente i cosiddetti esperti della casa d'aste non hanno saputo riconoscere il movimento che è un Montbrillant calibro 16'''/29 di Gaston Breitling che nel 1915 crea uno dei primissimi crono da polso, ponendo il pulsante push piece al 2 una posizione molto più comoda per essere premuto con l'indice. La Léon e Gaston Breitling si trovava a la Chaux de Fonds in via Montbrillant, ed infatti, Gaston chiama il suo movimento come la via in cui sorge la fabbrica e inizialmente non firma il quadrante, né il movimento. La National Watch molto probabilmente compra da Gaston dei movimenti per i suoi orologi attratta dal pulsante push piece al 2 la novità del momento. Allego le immagini. Grazie a chi vorrà intervenire
« Ultima modifica: Aprile 08, 2021, 14:34:53 pm da Croney »

Re:Crono-monopulsante anni 20 forse fine anni 10 una piacevole scoperta
« Risposta #1 il: Aprile 08, 2021, 12:44:37 pm »
Invio come allegati le foto del cronomonopulsante di Gaston Breitling e il movimento

Re:Crono-monopulsante anni 20 forse fine anni 10 una piacevole scoperta
« Risposta #2 il: Aprile 16, 2021, 21:01:18 pm »
notizie certe della produzione breitling si hanno solo dal 1940 in avanti quando la ditta inizia a stampigliare sulla cassa un numero di referenza in aggiunta al consueto seriale

tutto quello prodotto in epoca antecedente è piuttosto incerto anche perchè spesso in forma anonima o con altri loghi

non sarei neppure certo sulla attribuzione del movimento alla Leon Breitling ,quanto piuttosto a una elaborazione su una imprecisata ebauche altrui

comunque sia,orologio bello e interessante,se lo hai pagato relativamente poco è per il fatto che il mercato,costituito per la maggior parte da persone piuttosto ignoranti in materia orologiera e avvezze invece  a far acquisti solo in base a possibili rivalutazioni,  è assai tiepido verso modelli così antichi

Re:Crono-monopulsante anni 20 forse fine anni 10 una piacevole scoperta
« Risposta #3 il: Aprile 17, 2021, 12:01:18 pm »
Risposta a Calendarmeto,
Grazie per essere intervenuto.
Differentemente da te non ho dubbi che sia un movimento Breitling antidiluviano! Se noti il mio orologio anche sul quadrante assomiglia al pezzo prodotto nel 1915 da Gaston Breitling che rileva dal padre Lèon, deceduto nel 14, la famosa fabbrica. Non sono un esperto e la mia opinione è confutabile. Nel rispetto del motto latino ubi major, minor cessat lascio la parola a un esperto francese che scrive libri sull'argomento.

Re:Crono-monopulsante anni 20 forse fine anni 10 una piacevole scoperta
« Risposta #4 il: Aprile 17, 2021, 12:04:52 pm »
 Scusa ho sbagliato pagina

Re:Crono-monopulsante anni 20 forse fine anni 10 una piacevole scoperta
« Risposta #5 il: Aprile 17, 2021, 15:08:06 pm »
un orologio identico al tuo è presente al numero 38 del catalogo "chronographes breitling" anno 1928,


Re:Crono-monopulsante anni 20 forse fine anni 10 una piacevole scoperta
« Risposta #6 il: Aprile 17, 2021, 16:05:28 pm »
All'interno del fondello di chiusura ci sono due sigle e due date e una scritta con pennarello nero, apposte dagli orologiai  come si usava fare dopo una riparazione , se ingrandisci la foto vedi che ci sono due anni il 22  e il 23 il che fa supporre che il pezzo in questione potrebbe essere dei primissimi anni 20 se non addirittura anni 10. La National Watch come la Breitling di Gaston Breitling si trovava a Chaux de Fonds e stupita per l'innovazione del pulsante push piece al 2 abbia comprato dei movimenti da Gaston a riprova sul fondello è inciso un numero di serie decisamente basso  che è il 1041.
La Universal vendeva crono monopulsanti al 6  con numeri seriali superiori a centomila.
« Ultima modifica: Aprile 17, 2021, 16:11:09 pm da Croney »

Re:Crono-monopulsante anni 20 forse fine anni 10 una piacevole scoperta
« Risposta #7 il: Aprile 19, 2021, 18:42:11 pm »
complimenti,bello

Re:Crono-monopulsante anni 20 forse fine anni 10 una piacevole scoperta
« Risposta #8 il: Aprile 19, 2021, 19:27:26 pm »
Grazie!

Re:Crono-monopulsante anni 20 forse fine anni 10 una piacevole scoperta
« Risposta #9 il: Aprile 19, 2021, 20:49:26 pm »
All'interno del fondello di chiusura ci sono due sigle e due date e una scritta con pennarello nero, apposte dagli orologiai  come si usava fare dopo una riparazione , se ingrandisci la foto vedi che ci sono due anni il 22  e il 23 il che fa supporre che il pezzo in questione potrebbe essere dei primissimi anni 20 se non addirittura anni 10. La National Watch come la Breitling di Gaston Breitling si trovava a Chaux de Fonds e stupita per l'innovazione del pulsante push piece al 2 abbia comprato dei movimenti da Gaston a riprova sul fondello è inciso un numero di serie decisamente basso  che è il 1041.
La Universal vendeva crono monopulsanti al 6  con numeri seriali superiori a centomila.


dato che fino a 3 o 4 decadi fa' non esistevano i pennarelli,gli orologiai, anziche avere un registro delle riparazioni effettuate,avevano la pessima abitudine di rovinare l'interno dei fondelli con approssimative incisioni  che,a mio parere,sarebbe stato meglio non fare

Re:Crono-monopulsante anni 20 forse fine anni 10 una piacevole scoperta
« Risposta #10 il: Aprile 20, 2021, 00:08:24 am »
Risposta a Calendarmeto
 Negli orologi vintage  spesso i fabbricanti non marcavano né  i quadranti né  i movimenti  e incidere la data all' interno del fondello come usava fare anticamente da chi li riparava può indicarci approssimativamente, quando è  stato fabbricato. Le date incise sul fondello sono  simili alla moneta trovata in una tomba romana o etrusca che vale pochi euro e serviva per pagare il pedaggio a Caronte, ma è
importantissima, perché  ci indica in modo approssimativo la data di sepoltura. Ho trovato sigle e date in orologi da tavolo, da camino o a colonna molto antichi, in genere apposte sui bariletti di carica e sono come dei messaggi che travalicano il tempo e mi procurano quando li trovo, sempre una certa emozione. L'uomo misura il tempo, ma è il tempo che ne cancella il ricordo dalla Storia e incidere date su di un orologio è  come se gli orologiai volessero sopravvivere al tempo. Non lo trovo un vezzo disdicevole.
« Ultima modifica: Aprile 20, 2021, 12:14:19 pm da Croney »

PESSOA67

  • *****
  • 1448
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Crono-monopulsante anni 20 forse fine anni 10 una piacevole scoperta
« Risposta #11 il: Aprile 21, 2021, 17:19:50 pm »
Anche a me piacciono le date di revisione all'interno...non a pennarello però..
Roberto

Re:Crono-monopulsante anni 20 forse fine anni 10 una piacevole scoperta
« Risposta #12 il: Aprile 21, 2021, 18:36:18 pm »
Risposta a Pessoa 57
I meccanismi non hanno tempo le date riescono ad attribuire loro un'età