Orologico Forum 3.0

Revisione Patek 27-AM 400

GEKKO

  • *****
  • 1441
    • Mostra profilo
    • E-mail
Revisione Patek 27-AM 400
« il: Ottobre 19, 2021, 20:08:00 pm »
Buonasera a tutti, sperando di fare cosa gradita, allego le foto mandatemi oggi dal mio orologiaio, alle prese con il Patek che ho ereditato quest'anno.

Errol

  • *****
  • 3575
    • Mostra profilo
Re:Revisione Patek 27-AM 400
« Risposta #1 il: Ottobre 20, 2021, 06:36:01 am »
Che bello, complimenti
        

S.M.

  • *****
  • 4426
  • Cuore verde d'Italia
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Revisione Patek 27-AM 400
« Risposta #2 il: Ottobre 20, 2021, 13:35:45 pm »
Mi associo ai complimenti fatti da Errol...
E' proprio un bel Patek.

Di movimenti così rifiniti (anche nelle parti che nessuno vedrà mai se non l'orologiaio una volta ogni 10 anni) non ne fanno più.

Stupendi i ponti separati.....

Continuo a non capire perchè invece il retro dei quadranti sia lasciato così grezzo. Forse per scoprire meglio eventuali successive manomissioni?
« Ultima modifica: Ottobre 20, 2021, 13:37:47 pm da S.M. »
Ciò che non si muove non si usura.......Quello che non c'è non si rompe.

Re:Revisione Patek 27-AM 400
« Risposta #3 il: Ottobre 20, 2021, 14:30:06 pm »
Davvero un bel calibro, complimenti per l'eredità!
Non c'è nulla di nobile nell'essere superiori a qualcun'altro.
La vera nobiltà è nell'essere superiori a chi eravamo ieri.
-Samuel Johnson-

GEKKO

  • *****
  • 1441
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Revisione Patek 27-AM 400
« Risposta #4 il: Ottobre 20, 2021, 15:09:49 pm »
Grazie a tutti. È stato davvero un piacere, ieri sera, ascoltare l'orologiaio tessere per mezz'ora le lodi del movimento. Lui che è sempre stato di pochissime parole. Ha concluso dicendo che si trattava davvero di "alta orologeria".
Quasi incredibile pensare siano rifiniture di parti invisibili...

e.m.

  • *****
  • 2948
    • Mostra profilo
Re:Revisione Patek 27-AM 400
« Risposta #5 il: Ottobre 20, 2021, 18:34:28 pm »
C'era una volta Patek...

Una domanda,gli indici ad ore 2 e 10 sono identici agli altri?Dalle foto non riesco a capire.

GEKKO

  • *****
  • 1441
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Revisione Patek 27-AM 400
« Risposta #6 il: Ottobre 20, 2021, 19:34:07 pm »
Mi hai fatto notare una cosa nuova. Che, tra l'altro, non mi spiego. L'indice a ore 2 è più corto, nella parte verso il centro del quadrante. Quello a ore 10 è uguale agli altri.
È difficile vedere bene per via della curvatura del quadrante e soprattutto di quella enorme del vetro...
« Ultima modifica: Ottobre 20, 2021, 19:36:48 pm da GEKKO »

e.m.

  • *****
  • 2948
    • Mostra profilo
Re:Revisione Patek 27-AM 400
« Risposta #7 il: Dicembre 02, 2021, 23:45:50 pm »
Posso chiederti una macro dell'indice a ore 10?
Grazie

Re:Revisione Patek 27-AM 400
« Risposta #8 il: Dicembre 03, 2021, 11:14:47 am »
A me quell'indice sembra ok.
Faccio anche i miei complimenti al possessore di questo bel vintage.
Il calibro è davvero rifinito bene anche dove non si vede.
Begli ed evidenti gli anglage su leve e ponti, bello il CdG, bella la svasatura viti a specchio ed anche l'architettura è molto bella, coi suoi ponti curvi e (realmente) separati.
Chapeaux
Non c'è nulla di nobile nell'essere superiori a qualcun'altro.
La vera nobiltà è nell'essere superiori a chi eravamo ieri.
-Samuel Johnson-

fansie

  • *****
  • 3009
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Revisione Patek 27-AM 400
« Risposta #9 il: Dicembre 03, 2021, 23:03:50 pm »
Complimenti molto bello!
Federico

S.M.

  • *****
  • 4426
  • Cuore verde d'Italia
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Revisione Patek 27-AM 400
« Risposta #10 il: Dicembre 04, 2021, 08:28:17 am »
Secondo me gli anni che vanno dal dopoguerra, diciamo dal ‘50/‘55 a fine anni ‘60 sono i migliori dal punto di vista delle finiture e della cura dei particolari nei movimenti.

Si ha il giusto compromesso tra macchinari abbastanza moderni e precisi ma ancora a controllo manuale e l’assenza delle logiche di produzione di massa che si sono affermate dagli anni ‘90 in poi.

Stesso mix che si ritrova per un brevissimo periodo negli anni ‘80 dopo la crisi del quarzo.

Ma vabbè…. Siamo off topic…
Ciò che non si muove non si usura.......Quello che non c'è non si rompe.

Re:Revisione Patek 27-AM 400
« Risposta #11 il: Dicembre 04, 2021, 11:27:51 am »
Avere quel grado di finiture o anche meglio, è possibile anche oggi con gli indipendenti. In alternativa c'è anche l'alto di gamma coi marchi top.
Io personalmente preferisco gli indipendenti
Non c'è nulla di nobile nell'essere superiori a qualcun'altro.
La vera nobiltà è nell'essere superiori a chi eravamo ieri.
-Samuel Johnson-

S.M.

  • *****
  • 4426
  • Cuore verde d'Italia
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Revisione Patek 27-AM 400
« Risposta #12 il: Dicembre 04, 2021, 13:06:30 pm »
Che sia possibile è sicuro, che lo facciano è un’altra cosa.
Patek sicuro non lo fa.

Gli indipendenti è un altro discorso ed altri prezzi….
Ciò che non si muove non si usura.......Quello che non c'è non si rompe.