Orologico Forum 3.0

NOMOS Tetra neomatik 175 Years Watchmaking Glashütte ed. limitata e nuovi colori

Nomos ha presentato una nuova serie del Tetra neomatik in quattro colori ed in serie limitata a 175 esemplari per ciascun colore:



Sul sito di Nomos non è specificato esattamente che tipo di tecnica hanno usato, ma su vari blog si parla di una sorta di effetto lacca, tanto da rendere i quadranti leggermente cangianti: in particolari angolazioni di luce il rosso tenderebbe all'arancione, il blu al viola ecc.









Il calibro usato è il "solito" DUW 3001:


Il prezzo, infine, è di 3.60€ circa.
https://nomos-glashuette.com/it/orologi/novita/tetra-neomatik-175-years-watchmaking-glashutte

fansie

  • *****
  • 3470
    • Mostra profilo
    • E-mail
Nomos aveva uno dei migliori rapporti qualità/prezzo.
Non avendo più quello, perdono più di un motivo per pensare a un acquisto.
Non mi permetto di aprire ragionamenti sui margini di profitto, ma sicuramente se avessero avuto modo di piazzarlo a un 40% in meno, sbaragliavano la concorrenza.
Calcolando che a 4.000 euro si prende un Tank automatico (restando sugli orologi di forma), che ha una linea un po’ meno anonima, io questo Nomos a 3.600 non lo acquisterei.
Federico

Non so se la tua opinione cambierà, ma ho commesso un errore di battitura: il prezzo è di 3.060€.

Nomos aveva uno dei migliori rapporti qualità/prezzo.
Non avendo più quello, perdono più di un motivo per pensare a un acquisto.
Non mi permetto di aprire ragionamenti sui margini di profitto, ma sicuramente se avessero avuto modo di piazzarlo a un 40% in meno, sbaragliavano la concorrenza.
Calcolando che a 4.000 euro si prende un Tank automatico (restando sugli orologi di forma), che ha una linea un po’ meno anonima, io questo Nomos a 3.600 non lo acquisterei.

Sbaragliare la concorrenza non credo sarebbe stato possibile, neanche intervenendo sul prezzo in maniera pesante.
Il tetra credo sia uno dei Nomos meno interessanti in assoluto, vuoi per la forma, vuoi per la proporzione spigolosa passando per il calibro tondo su fondello quadrato.
A me non è mai piaciuto, neanche quando costava meno.
Non c'è nulla di nobile nell'essere superiore a qualcun'altro.
La vera nobiltà è essere superiore a chi eravamo ieri.
-Samuel Johnson-

Personalmente non mi dispiace affatto.  Il calibro riempie bene la cassa e quel particolare tono di blu è davvero bello!

Non so se la tua opinione cambierà, ma ho commesso un errore di battitura: il prezzo è di 3.060€.

La mia come già detto, no. :)
Non c'è nulla di nobile nell'essere superiore a qualcun'altro.
La vera nobiltà è essere superiore a chi eravamo ieri.
-Samuel Johnson-

S.M.

  • *****
  • 4766
  • Cuore verde d'Italia
    • Mostra profilo
    • E-mail
Visti dal vivo e provati (non questo modello in particolare), i Nomos mi sono sembrati sopravvalutati da "noi appassionati".
Hanno calibri esclusivi si, ma le finiture e le lavorazioni in generale non sono neanche lontanamente paragonabili alla migliore tradizione Svizzera/Tedesca.
La scusa è quella della cultura Bauhaus, ma insomma......

Se poi iniziano ad aumentare i prezzi in nome della esclusività meccanica, beh cala ogni interesse.

Ah... questi del topic sono proprio brutti, non li comprerei neppure a 1/4 del prezzo.
Ciò che non si muove non si usura.......Quello che non c'è non si rompe.

Io li ho provati e li ho apprezzati. Vale sempre la pena ricordare che è una delle poche aziende indipendenti, soprattutto quando se ne valuta il prezzo al dettaglio. Il giudizio estetico, ovviamente, è personale.